Home » Idee »Rubriche »Very Important Planet » Il vulcano (freddoloso) Littizzetto:

Il vulcano (freddoloso) Littizzetto

aprile 23, 2010 Idee, Rubriche, Very Important Planet

Parte oggi su Greenews.info, con l’intervista della nostra inviata Letizia Tortello a Luciana Littizzetto, la nuova rubrica V.I.P. – Very Important Planet, nata per testare il know how e la sensibilità ambientale dei personaggi noti del mondo dello spettacolo, dell’arte, della musica, della cultura e il loro rapporto con la città dove vivono o lavorano. Una rubrica per “non addetti ai lavori” e curiosi, per chiudere la settimana con spunti tra il serio e il faceto. Vi aspettiamo, ogni venerdì, per le prossime imperdibili interviste!

Littizzetto, Courtesy of clauzzari, Flickr.comVulcano Luciana la “equo-sostenibile”. Non troppo, non troppo poco. Il giusto. Attenzione all’ambiente senza perdersi nelle manie dei fanatici. Con concretezza.

Scopriamo dunque quali sono le abitudini di casa Littizzetto in tema di “green life”.

D) Partiamo dai trasporti. Lei vive a Torino. Auto, metro o bicicletta?

R) Eh, la bicicletta mi piacerebbe tanto… Abito in una strada in salita. E prima della discesa (ardita, come diceva il cantautore) c’è sempre la risalita (durissima). All’andata scendi da casa alla velocità del suono, in mezzo secondo netto sei in Piazza Vittorio, a tornare su mi scoppiano le coronarie. Qualche volta l’ho fatto, ma a metà sono smontata a spingere. Dovrei essere più allenata, non che non lo sia eh… Poi l’aria di Torino è impegnativa. Quindi auto. Suzuki Wagon Air del 2003, la prendo spesso. E’ un cartone, potrei cambiarla, ma del modello proprio non m’importa. Non sono io che trasporto l’auto, è lei che deve trasportare me. E poi mio figlio…se ci sale con i piedi bagnati…mi prende sempre lo stranguglione! L’altro giorno ha rovesciato la mozzarella sui sedili.

D) Chiude l’acqua mentre si lava i denti o mentre fa la doccia?

R) Denti sì, doccia no. Mi dà l’idea di aver freddo. E io sono molto freddolosa. Però mi arrabbio con il piccolo perché quando fa la doccia lui si sciolgono i ghiacciai del Kilimangiaro.

D) E con il risparmio energetico, come la mettiamo?

R) Qui abbiamo una strategia efficace. Le fotocellule nei corridoi, si illuminano solo quando passi, senza sprechi. Non ho grossi lampadari, la casa è disseminata di lampade ovunque. Le lampadine sono normali, niente basso consumo. Una volta ho provato: mi sembrava di entrare in una stalla. Un disastro.

D) Entriamo in cucina. Per consumare meno è meglio tenere il frigo aperto mentre si fanno i lavori in cucina o aprirlo all’occorrenza, anche più volte?

R) Questo lo so da sempre, me l’hanno insegnato i miei genitori: non si tiene mai aperto il frigo inutilmente!

D) A casa differenziate i rifiuti? Se sì, che cosa?

R) Carta, plastica, lattine, grigio. Ho secchi diversi per tutto. I miei saranno pure stati educati a fare il loro dovere di “riciclatori”, ma appena giro i tacchi ecco che mi trovo la carta nel misto. Lì parte la pistinaggine, li massacro.Il peggiore è il sacchetto dell’umido. Ma brutte esperienze capitano anche quando mio figlio infila nella plastica il vasetto con ancora due dita di yogurt: è colato nell’intero cesto. Una cosa che mi fa molto ridere è che da noi, a Borgo Po, nel mio condominio, i bidoni sono chiusi. Della serie: teniamo le bucce di patata sotto chiave.

D) Quanti gradi in casa?

R) Beh, come ho detto io ho freddo. Sono piccola, si vede che la caldaia interna non funziona. Tempo fa andava così: ai piani alti brasavano, io morivo di freddo. Ho convinto il palazzo a cambiare la caldaia con gli incentivi, mettere valvole che funzionano. E ora la temperatura è caliente. Ogni tanto senti il calorifero che fa “piiiiiiiiii”, fischia, sembra che esploda. Stiamo sui 21 gradi. I miei dicono “che caldo”, ma so che è tutto spirito di contraddizione. Poi c’è il camino. Abbiamo disboscato la Valchiusella e bruciando il legno, con un sistema a telecomando, mando aria calda nelle varie camere.

D) Ha mai fatto la testimonial per qualche campagna pro-ambiente?

R) Recentemente per la Coop. A proposito, un appunto ai supermercati lo voglio fare: mi irrita che ti facciano scontrini grossi come dei quinterni e che tengano i frighi alle temperature della calotta polare. Compri il formaggio, poi lo devi scongelare.

D) Altre accortezze “verdi” di tutti i giorni?

R) Spegniamo i led dei televisori. Però posso dire: è inutile che stiamo a massacrarci i neuroni con pratiche e pratichine, quando poi vai in città e vedi che i negozi di piastrelle tengono le vetrine super illuminate per tutta la notte. Chi vuoi che si fermi a guardare le piastrelle di notte! Un’altra cosa che mi dà il nervoso è negli uffici. In quanti non spengono il pc uscendo, così lo trovano già acceso il giorno dopo - dicono come scusa. Un accidenti! Sull’argomento cibo invece, cerco di comprare i prodotti di stagione, evitando quelle cose tipo le fragole a Natale, i pomodori a gennaio.

D) Se fosse assessore all’ambiente, che cosa farebbe come prima cosa per Torino?

R) Affronterei di petto la questione Ztl. Mi viene il sangue agli occhi quando vedo come l’hanno pensata. Tutto un piano di vie trafficabili, peccato che alcune sembrino poi camere a gas, altre completamente sgombre. Mi chiedo, a cosa serve?

D) Se fosse amica del genio della lampada, cosa desidererebbe cambiare dedicando un pensiero all’ambiente?

R) Farei sparire chi tiene la macchina accesa in seconda fila aspettando la moglie che è andata a far la spesa, o in coda. D’estate per l’aria condizionata, d’inverno per il riscaldamento. Vai in un bar e fatti un cicchetto, dico! O un ghiacciolo, a seconda.

D) Sempre giocando di fantasia, in quale pianta vorrebbe reincarnarsi?

R) In qualche albero utile, che faccia frutti. Tipo il melo ballerino che ho sul balcone. Mi si addice, fa le meline piccole.

D)In quale ortaggio?

R) Voglio diventare un ravanello rosa shocking. Una verdura inconsueta, che non si fa notare, sta sotto terra, poi quando la mangi ti infila un piccantino che dal suo aspetto pallido non t’aspetti.

 Letizia Tortello

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Come diventare eco-istruttori di windsurf. Il nuovo corso AICS

maggio 21, 2018

Come diventare eco-istruttori di windsurf. Il nuovo corso AICS

Si chiamano eco-istruttori di sport da tavola e rappresentano l’ultima frontiera dell’unione tra sport professionale, ambiente e alimentazione. Nella pratica, i corsi di formazione oltre a prevedere temi rigorosamente didattici per lo svolgimento dell’insegnamento sportivo, includeranno elementi di cultura ambientale ed alimentare. Sono quindi riservati a chi vuole fare del brevetto di istruttore di surf [...]

Il MAcA di Torino inaugura il nuovo “guscio” per le mostre sui temi ambientali

maggio 18, 2018

Il MAcA di Torino inaugura il nuovo “guscio” per le mostre sui temi ambientali

Il Museo A come Ambiente – MAcA di Torino ha inaugurato, il 16 maggio, il Padiglione Guscio, la nuova area del Museo destinata ad accogliere le mostre temporanee e le iniziative pensate per il grande pubblico. Progettato dall’architetto Agostino Magnaghi, il “Guscio” è una struttura a quarto di cilindro che occupa un’area di 245 mq [...]

“Aree interne”: come contrastare spopolamento e carenza di servizi?

maggio 16, 2018

“Aree interne”: come contrastare spopolamento e carenza di servizi?

La comunità delle “aree interne”, di cui fanno parte più di mille Comuni in tutta Italia, ha scelto quest’anno la Val Maira per il proprio incontro annuale. Ad Acceglio (CN), il 17 e 18 maggio, sono infatti attese circa duecento persone, per discutere insieme l’avanzamento nell’attuazione della Strategia Nazionale per le Aree Interne (SNAI), che la [...]

“Green Apple Days”: GBC Italia entra nelle scuole per parlare di sostenibilità ambientale

maggio 15, 2018

“Green Apple Days”: GBC Italia entra nelle scuole per parlare di sostenibilità ambientale

Anche quest’anno GBC Italia, il Green Building Council di Rovereto, ritorna nelle scuola italiane con Green Apple Days of Service, un’iniziativa lanciata, in origine, negli USA da USGBC per approfondire i temi della sostenibilità, con attività e workshop volti ad educare bambini e ragazzi al rispetto della natura e al risparmio delle risorse naturali. Con più di 700 milioni [...]

Kloters lancia RepAir, la t-shirt che cattura l’inquinamento

maggio 14, 2018

Kloters lancia RepAir, la t-shirt che cattura l’inquinamento

Ogni anno nel mondo si vendono miliardi di t-shirt. Cosa succederebbe se tra queste ne esistesse una in grado di pulire l’aria? Se lo è chiesto Kloters, start up di moda maschile, 100% made in Italy. La risposta è RepAir, una maglia genderless in cotone, prodotta interamente in Italia, che pulisce l’aria utilizzando un inserto [...]

ADSI: accordo a quattro per la tutela dei beni artistici e architettonici italiani

maggio 14, 2018

ADSI: accordo a quattro per la tutela dei beni artistici e architettonici italiani

ADSI – Associazione Dimore Storiche Italiane ha annunciato oggi di aver siglato accordi di partnership con tre importanti aziende italiane, a diverso titolo impegnate nella salvaguardia del patrimonio culturale del nostro Paese: Mapei, Repower e Urban Vision. Obiettivo delle partnership è promuovere iniziative comuni che contribuiscano a diffondere la consapevolezza e le competenze necessarie a proteggere e tutelare i beni [...]

“I Venti Buoni”: al mercato Testaccio di Roma api e scoperte scientifiche

maggio 7, 2018

“I Venti Buoni”: al mercato Testaccio di Roma api e scoperte scientifiche

Inaugurata al mercato Testaccio di Roma l’istallazione fotografica “I Venti Buoni” che vede come protagoniste 20 arnie scelte per rappresentare alcuni dei più importanti scienziati della storia. Dal padre del metodo scientifico Galileo Galilei fino al recentemente scomparso Stephen Hawking, passando dalle pionieristiche scoperte di Marie Curie (unica donna ad aver vinto due premi Nobel) [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende