Home » Idee » Mobilità nuova: vendo l’auto e cambio vita:

Mobilità nuova: vendo l’auto e cambio vita

giugno 12, 2015 Idee

Il mondo della mobilità sta cambiando. La formula dell’automobile di proprietà (spesso la seconda o terza in famiglia), che ha caratterizzato per decenni il mercato italiano – rispetto ad un Nord Europa meno motorizzato – sta cedendo lentamente il passo a soluzioni alternative, più complesse e “intermodali”, che si adattano alle nuove esigenze di spendere e inquinare meno. Ma anche al desiderio di avere sempre meno “rogne” e non doversi preoccupare troppo di bolli, assicurazioni, cambi gomme, manutenzione ecc.

Secondo il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, a maggio 2015, i passaggi di proprietà di auto usate, in Italia, sono stati 363.067 (rispetto alle 146.582 auto nuove immatricolate), con una variazione del +3,77% rispetto allo stesso mese del 2014. E ad aprile il dato è salito addirittura a 398.746 trasferimenti di proprietà, registrando un +11,39 % su aprile 2014. Certo, il trasferimento di auto usate non significa, in senso assoluto, dismissione del veicolo, ma l’incremento di queste vendite porta a pensare che ci sia uno “spostamento di target”. A comprare sono prevalentemente i “nuovi automobilisti” (compresi i neopatentati), mentre a vendere sono i “trendsetter” e tutti coloro che decidono di rinunciare all’auto o alla seconda auto per dedicarsi alle nuove forme di mobilità smart: dal car sharing al car pooling, dal bike sharing ai mezzi pubblici.

Oggi, grazie a siti internet di quotazioni auto, vendere è diventato, del resto, più facile, anche per auto molto vecchie e con chilometraggi pesanti. La regola è sempre la stessa: facilitare e ottimizzare l’incontro tra domanda e offerta. Ecco allora che qualche migliaio di euro, realizzato in fretta e senza troppo sforzo, aggiunto al risparmio generato dall’annullamento di polizze e altri costi di manutenzione, diventa un piccolo “tesoretto” disponibile per finanziare altri progetti personali e, magari, un nuovo stile di vita caratterizzato dall’uso di mezzi in condivisione (sharing economy) e, più in generale, dal cosiddetto downshifting, lo “scalare marcia”, per recuperare un ritmo più umano, meno assillato da questioni burocratiche e amministrative, che rubano tempo prezioso alle proprie giornate.

Basti pensare che, secondo i dati di CarCityClub, uno dei principali operatori del car sharing, con sede a Torino, ben il 70% dei propri clienti ha dichiarato di aver venduto e dismesso definitivamente l’auto! Un dato impressionante che, sempre nella ex “capitale dell’auto”, si affianca a quello fornito dagli ultimi operatori entrati sul mercato cittadino, come Car2go, che nei primi 30 giorni di servizio ha già raccolto più di 5.000 iscritti, per un totale di 10.000 prelievi di noleggio “a flusso libero”.

La riduzione delle emissioni inquinanti e climalteranti passa non solo (e non sempre) dai grandi summit internazionali, ma anche da queste nuove abitudini e piccole pratiche quotidiane.

Redazione Greenews.info

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Commercio ecologico e solidale contro la crisi: Greeneria e Letsell lanciano il “franchising online” gratuito

marzo 26, 2020

Commercio ecologico e solidale contro la crisi: Greeneria e Letsell lanciano il “franchising online” gratuito

In tempi di restrizioni alla mobilità delle persone e chiusure di esercizi commerciali dovute all’emergenza coronavirus, l’e-commerce sembra essere l’unica modalità per non bloccare totalmente l’economia e le vendite, soprattutto di prodotti non alimentari. Da qui l’idea di due società piemontesi di lanciare il primo “franchising online” in Italia, per offrire a studenti, famiglie e commercianti una [...]

Premio “Mani Tese”: 10.000 euro per inchieste di giornalismo investigativo e sociale

marzo 25, 2020

Premio “Mani Tese”: 10.000 euro per inchieste di giornalismo investigativo e sociale

Dopo il successo della prima edizione torna il Premio Mani Tese per il giornalismo investigativo e sociale, di cui sono ufficialmente aperte le candidature. Il Premio Mani Tese intende sostenere la produzione di inchieste originali su tematiche concernenti gli impatti dell’attività di impresa sui diritti umani e sull’ambiente, in Italia o nei Paesi terzi in cui [...]

Giornata Mondiale del Riciclo: dati positivi per CONAI. “Ma occorre incentivare l’uso di materia riciclata”

marzo 18, 2020

Giornata Mondiale del Riciclo: dati positivi per CONAI. “Ma occorre incentivare l’uso di materia riciclata”

La Giornata Mondiale del Riciclo del 18 marzo 2020 si apre con una nota di ottimismo. «Secondo le prime stime CONAI, nel 2019 l’Italia ha avviato a riciclo il 71,2% dei rifiuti da imballaggio, una quantità superiore a 9 milioni e mezzo di tonnellate. Se pensiamo che la richiesta dell’Europa è quella di raggiungere il 65% entro [...]

500 elettrica, la prima volta di Fiat

marzo 4, 2020

500 elettrica, la prima volta di Fiat

E’ stata presentata oggi a Milano, in anteprima mondiale, la Nuova 500, la prima vettura di FCA nata full electric, che si preannuncia per il marchio Fiat del gruppo, una nuova rivoluzione, dopo quella che negli anni Sessanta ha reso la mobilità a motore alla portata di tutti. Adesso però, spiegano dal quartier generale Fiat, “It’s [...]

Bando CONAI per l’ecodesign: 500.000 euro in palio per le imprese

marzo 3, 2020

Bando CONAI per l’ecodesign: 500.000 euro in palio per le imprese

L’edizione 2020 del Bando CONAI per l’eco-design degli imballaggi è stata annunciata lo scorso 28 febbraio, con l’obiettivo di stimolare una sfida verso una maggiore sostenibilità ambientale. Le aziende italiane si dovranno infatti confrontare a colpi di miglioramento dei propri imballaggi, rivisti in chiave di economia circolare. Nel 2019 i casi virtuosi presentati e ammessi sono [...]

Inchiesta Altroconsumo: 2/3 dei prodotti acquistati online sui principali e-commerce non è sicuro

febbraio 24, 2020

Inchiesta Altroconsumo: 2/3 dei prodotti acquistati online sui principali e-commerce non è sicuro

Sono risultati impressionanti quelli dell’inchiesta condotta da Altroconsumo insieme ad altre organizzazioni di consumatori europee e pubblicati sul numero di marzo della propria rivista: la maggior parte dei prodotti per bambini, ma anche cosmetici, gioielli, dispositivi elettronici e abbigliamento acquistabili sulle principali piattaforme di e-commerce non è sicuro per la salute e/o non a norma di legge. L’analisi [...]

“Green Week”, a Trento la nuova edizione del Festival della Green Economy

febbraio 10, 2020

“Green Week”, a Trento la nuova edizione del Festival della Green Economy

Nel futuro si potrà viaggiare a emissioni zero? È possibile ridurre la chimica in agricoltura? Come gestire i grandi flussi del turismo mondiale? Il “sistema moda” può essere effettivamente sostenibile? Quale impatto avrà la sostenibilità sul mondo della finanza? L’architettura sta affrontando in maniera adeguata le questioni relative al risparmio energetico e all’utilizzo di nuovi [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende