Home » Idee »Impressioni di viaggio »Rubriche » Pensavo fosse una fabbrica invece era un orto:

Pensavo fosse una fabbrica invece era un orto

Se avesse la possibilità di vedere cosa sta succedendo in via Foggia 28 a Torino probabilmente a Henry Ford si drizzerebbero i capelli sulla testa.

C’era una volta una fabbrica, con la sua catena di montaggio, i suoi operai, i suoi cartellini da timbrare, i suoi uffici, il suo consiglio di amministrazione, i suoi prodotti pronti per il commercio. Ma c’è oggi uno spazio di 1.500 mq dato in concessione d’uso a una neonata associazione che si propone di dare libero sfogo alla creatività di artisti, musicisti e, soprattutto, gente comune, per riportare vita e attenzione in luoghi abbandonati e degradati.

Urbe, questo il nome dell’associazione è nata da un tavolo di architetti, designer, fotografi e urbanisti e si pone come obiettivo la gestione di aree in fase di rinnovamento post industriale attraverso “l’occupazione” autorizzata di spazi dismessi in via di abbattimento. Luogo eletto per la realizzazione di questo primo progetto sono gli ampi spazi della ex fabbrica Aspira, situata nel quartiere popolare di Aurora/Vanchiglia, separato dal centro del capoluogo piemontese dal fiume Dora.

Un luogo “a tempo determinato”, che da pochi giorni e fino a fine luglio è divenuto un agorà creativo, capace di far convivere un orto urbano con mostre, momenti performativi, esibizioni, musica, attività per il quartiere e per i bambini. Nella sua limitatezza temporale (il 31 luglio la fabbrica tornerà nelle mani dei suoi proprietari per un ulteriore cambio di destinazione d’uso), sta dunque la sua forza. La capacità di mostrare che con alcune buone idee, la giusta squadra e un grande impegno corale, anche in pochi giorni, anche con pochi mezzi ciò che era morto e abbandonato all’inutilizzo, può risorgere e cambiare completamente il suo volto: al posto di uffici e fantasmi di segretarie sedute alla scrivania una selva di piante che si arrampicano sulle pareti e scendono dal soffitto, al posto di un anonimo cortile in cemento un rigoglioso orto/giardino che inizia a dare i primi frutti e crea una piacevole oasi verde per chi si siede a riposare dalle fatiche lavorative nel salotto a cielo aperto interamente assemblato con materiali e oggetti di recupero.

Benvenuti, dunque, i ciclisti che possono assicurare i loro mezzi a originali rastrelliere ricavate dai pallet e usufruire in alcune serate di sconti sulle consumazioni del bar per premiare il loro impegno “no oil”. Benvenuti i piccoli abitanti del quartiere che sono invitati a conoscere le piante e gli ortaggi e il modo di curarle, benvenuti gli anziani con la loro esperienza e la voglia di dispensare consigli, benvenuti gli artisti e il mare di colore con cui hanno riempito e riempiono le pareti e i tetti di un luogo altrimenti grigio, benvenuti, sembra dirci via Foggia 28, a tutti coloro che credono che sprecare sia un reato e che ciò che già c’è può essere riutilizzato e trasformato in qualcosa di vivo e completamente diverso - anche se per poco tempo.

Elena Marcon

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

AccorHotels e l’agricoltura verticale: debutta al Novotel Milano il “Living Farming Tree”

dicembre 18, 2017

AccorHotels e l’agricoltura verticale: debutta al Novotel Milano il “Living Farming Tree”

Debutta a Milano con AccorHotels la prima installazione del Living Farming Tree, l’innovativo orto verticale indoor firmato Hexagro Urban Farming, startup italiana composta da un team internazionale di ingegneri, designer industriali e gastronomi. In linea con gli obiettivi del proprio programma di sviluppo sostenibile Planet21 volto a promuovere un’ospitalità positiva e virtuosa, il gruppo leader mondiale [...]

Boston Consulting: le aziende con approcci sostenibili hanno margini migliori

dicembre 18, 2017

Boston Consulting: le aziende con approcci sostenibili hanno margini migliori

Le aziende che adottano approcci sostenibili hanno margini e valutazioni migliori. Questo è il dato principale emerso dall’analisi di The Boston Consulting Group “Total Societal Impact: A New Lens for Strategy”, condotta su 300 aziende dei settori Consumer Packaged Goods, Biofarmaceutica, Oil & Gas, Retail & Business Banking e Tecnologia. Per Total Societal Impact (TSI) [...]

DeProducers: un video alle Svalbard per celebrare il “Global Seed Vault”, cassaforte mondiale dei semi

dicembre 11, 2017

DeProducers: un video alle Svalbard per celebrare il “Global Seed Vault”, cassaforte mondiale dei semi

Esiste un avamposto della biodiversità sulla Terra prima della “fine del mondo”: si chiama Global Seed Vault (GSV) e si trova nell’arcipelago delle Isole Svalbard a 1.300 chilometri dal Polo Nord. Pochi ne conoscono l’esistenza, ma si tratta del più grande deposito di semi del mondo e potrebbe essere l’ultima risorsa dell’umanità in caso di [...]

Da Ecodom e CDCA il primo “Atlante Italiano dell’Economia Circolare”

dicembre 7, 2017

Da Ecodom e CDCA il primo “Atlante Italiano dell’Economia Circolare”

Cento storie di imprese virtuose rappresentano il nucleo di partenza del primo Atlante Italiano dell’Economia Circolare – presentato nei giorni scorsi a Roma – che raccoglie esperienze basate sul riutilizzo, sulla riduzione degli sprechi, sulla diminuzione dei rifiuti, sulla reimmissione nel ciclo produttivo di materie prime recuperate (seconde). Il progetto è promosso da Ecodom, il [...]

Antibiotico-resistenza: nel 2050 sarà la prima causa di morte animale

dicembre 6, 2017

Antibiotico-resistenza: nel 2050 sarà la prima causa di morte animale

Si è svolta sabato 2 dicembre, a Parma, la “Giornata interdisciplinare di studio sull’antibiotico-resistenza” organizzata dall’Ordine dei Medici Veterinari di Parma con il sostegno di MSD Animal Health. Undici relatori, moderati dal Dr. Alberto Brizzi, organizzatore e presidente dell’Ordine, hanno illustrato, da prospettive diverse, gli impatti attuali e i rischi futuri relativi alla cosiddetta AMR [...]

ANIE Rinnovabili: nuove installazioni a +20% sul 2016

dicembre 5, 2017

ANIE Rinnovabili: nuove installazioni a +20% sul 2016

Secondo i dati diffusi da ANIE Rinnovabili, nei primi dieci mesi del 2017 le nuove installazioni di fotovoltaico, eolico e idroelettrico hanno raggiunto complessivamente circa 726 MW (+20% rispetto allo stesso periodo del 2016). Si conferma inoltre il trend mensile del fotovoltaico, che con i 29 MW connessi a ottobre 2017 raggiunge quota 352 MW [...]

Giornata Mondiale del Suolo: Fondazione Cariplo lancia il nuovo portale dedicato all’ambiente

dicembre 5, 2017

Giornata Mondiale del Suolo: Fondazione Cariplo lancia il nuovo portale dedicato all’ambiente

Il 5 dicembre è la Giornata Mondiale del Suolo. Una celebrazione che in Italia assume un significato particolare, essendo uno dei paesi in Europa con il più alto ritmo di consumo di questa risorsa non rinnovabile. Per questo Fondazione Cariplo ha scelto di lanciare proprio oggi il nuovo portale dedicato all’Ambiente, che avrà il compito di [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende