Home » Normative » Approvato il nuovo protocollo ITACA Nazionale 2011:

Approvato il nuovo protocollo ITACA Nazionale 2011

maggio 4, 2011 Normative

ITACA, “Istituto per la trasparenza, l’aggiornamento e la certificazione degli appalti” è un’associazione di tipo federale che nasce nel 1996, per impulso delle stesse Regioni italiane, con l’obiettivo di attivare azioni ed iniziative condivise al fine di garantire il coordinamento di Regioni e Provincie autonome che possano sviluppare percorsi e politiche unitarie  indirizzate verso un’unica direzione.

Il Consiglio Direttivo dello scorso 21 aprile ha approvato il Protocollo ITACA Nazionale 2011 per la valutazione della sostenibilità energetico e ambientale degli edifici, risultato di un lavoro durato quasi un anno del GdL per l’Edilizia Sostenibile, con il supporto tecnico qualificato di ITC-CNR e iiSBE Italia.

L’aggiornamento del Protocollo, strumento utile per il calcolo, la valutazione e la certificazione del livello di sostenibilità ambientale degli edifici,  era necessario per  allinearsi alle nuove norme tecniche UNI in materia di energia (serie UNI 11300) e comfort e alle “Linee Guida nazionali per la certificazione energetica”, ed è stato rielaborato nella nuova versione facendo tesoro delle difficoltà e imprecisioni avanzate da parte delle Regioni e delle osservazioni più tecniche rilevate dagli operatori, sia nel settore imprenditoriale che produttivo.

Oltre ad aver risolto alcune criticità rilevate dagli adetti ai lavori, il Protocollo ITACA negli ultimi anni ha dovuto far fronte anche a nuove normative in materia di edilizia sostenibile, a nuove politiche e iniziative, per esempio nell’ambito di  programmi di incentivazione rivolti al social housing (Programma Casa) e all’edilizia privata (Piano Casa). Queste esperienze hanno permesso il miglioramento di alcune metodologie di calcolo, degli indicatori relativi ai materiali da costruzione, alla qualità del servizio e alla qualità del sito.

Se l’aggiornamento era necessario per seguire l’avanzamento di progetti e normative, la grande novità è l’uscita, oltre che del Protocollo per Edifici Residenziali, anche del Protocollo per Uffici, in linea con la direttiva comunitaria 2010/31/CE che prevede per il 2020 consumo quasi “zero” per gli edifici pubblici. La struttura dei protocolli è abbastanza simile -creati su standard comuni, validi sia per le nuove costruzioni che per gli interventi di recupero edilizio, che ne facilitano l’apprendimento e l’applicazione- ma è l’attenzione verso edifici con utilizzo diverso da quello abitativo che fa notizia. Anche perchè per completare il quadro al Protocollo per il settore terziario si aggiungeranno a breve, così come ha richiesto il Consiglio Direttivo Itaca, strumenti di valutazione per scuole, aree industriali ed edifici commerciali.

Il Protocollo ITACA 2011 è uno strumento più agile e immediato, semplificato rispetto alla versione precedente (il Protocollo ITACA 2011 prevede 34 tematiche di valutazione rispetto ai 49 del 2009), pur mantenendo rigore, affidabilità di calcolo e precisione scientifica. I punteggi su cui viene effettuata la valutazione sono di due voci: è presente un punteggio relativo alla qualità della localizzazione, che prescinde dalle scelte progettuali, e uno relativo alla qualità della costruzione. Dalla combinazione dei due punteggi ne risulta quello complessivo e valido.

Alfonsa Sabatino

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Fondazione Unipolis: un bando da 400.000 euro per rigenerare edifici abbandonati

febbraio 17, 2017

Fondazione Unipolis: un bando da 400.000 euro per rigenerare edifici abbandonati

Prende il via la quarta edizione del bando “culturability” promosso dalla Fondazione Unipolis: 400 mila euro per  progetti culturali innovativi ad alto impatto sociale che rigenerino e diano nuova vita a spazi, edifici, ex siti industriali, abbandonati o in fase di transizione. Cultura, innovazione e coesione sociale, collaborazione, sostenibilità, occupazione giovanile: questi gli ingredienti richiesti [...]

Le novità del Ciclopi di Pisa, laboratorio nazionale di bike sharing

febbraio 16, 2017

Le novità del Ciclopi di Pisa, laboratorio nazionale di bike sharing

24  nuove stazioni, tutte  attivate  (l’ultima  in  ordine  cronologico  quella di  Piazza  dei Cavalieri) e per  altre  10 c’è  la  domanda  di  finanziamento al Ministero  dell’Ambiente. Con 5.300  abbonamenti, 170 bici (di cui 30 nuove) e 1.000 viaggi al giorno, Pisa si conferma, tra le città italiane di medie dimensioni, una buona pratica per il bike [...]

Il Parlamento UE firma il CETA. Slow Food: “si innesca una guerra al ribasso che distruggerà i piccoli produttori”

febbraio 15, 2017

Il Parlamento UE firma il CETA. Slow Food: “si innesca una guerra al ribasso che distruggerà i piccoli produttori”

Con 408 voti a favore e 254 contrari, il Parlamento Europeo apre le porte al CETA l’accordo economico e commerciale globale tra l’UE e il Canada: «Ancora una volta siamo di fronte a un trattato che intende affermare gli interessi della grande industria, a scapito sia dei cittadini che dei produttori di piccola scala. Ciò [...]

Fiper e il mistero dei prezzi dei Titoli di Efficienza Energetica. Un’analisi per capire i rialzi anomali

febbraio 14, 2017

Fiper e il mistero dei prezzi dei Titoli di Efficienza Energetica. Un’analisi per capire i rialzi anomali

Fiper, la Federazione dei Produttori da Energia Rinnovabile, ha presentato ai propri associati la ricerca “Analisi sul mercato dei Titoli di Efficienza Energetica (TEE)” allo scopo di fare chiarezza sull’andamento a dir poco anomalo sul mercato dell’energia proprio dei TEE.  Nel corso del 2016, infatti, si sono registrati scambi a prezzi particolarmente alti rispetto alla [...]

Premio EMAS Italia 2017: candidature aperte fino al 3 marzo

febbraio 14, 2017

Premio EMAS Italia 2017: candidature aperte fino al 3 marzo

Il Comitato Ecolabel Ecoaudit e l’ISPRA, in concomitanza con l’assegnazione dell’EMAS Award 2017 indetto dalla Commissione Europea, intendono dare riconoscimento e visibilità alle organizzazioni registrate EMAS premiando quelle che hanno meglio interpretato ed applicato i principi ispiratori dello schema europeo e, soprattutto, raggiunto i migliori risultati nella comunicazione con le parti interessate. Con questo riconoscimento [...]

Vaquita, la piccola focena che rischia l’estinzione. Solo più 30 esemplari al mondo

febbraio 14, 2017

Vaquita, la piccola focena che rischia l’estinzione. Solo più 30 esemplari al mondo

E’ allarme rosso per la vaquita, la più piccola focena del mondo. L’SOS arriva dal Comitato Internazionale per il Recupero della Vaquita (che fa capo allo IUCN), secondo il quale ne resterebbero appena 30 individui in natura, visto che la già risicatissima popolazione stimata lo scorso anno è ormai dimezzata. Endemica del Nord del Golfo della [...]

Verso il SUV “ecologico”? Ford punta ai Millenials e annuncia il primo modello 100% elettrico entro il 2020

febbraio 13, 2017

Verso il SUV “ecologico”? Ford punta ai Millenials e annuncia il primo modello 100% elettrico entro il 2020

Motivata da una forte coscienza sociale, predisposta a esperienze di possesso on demand, e con una grande apertura alla condivisione di beni e servizi propria della sharing economy, la generazione dei Millennials (i nati tra il 1980 e il 2000) sta cambiando il modo con cui le aziende – tra cui i costruttori di automobili [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende