Home » Nazionali »Normative »Politiche »Rassegna Stampa » I sette virtuosi del PAN:

I sette virtuosi del PAN

Il dio Pan in un affresco alla Reggia di CasertaNonostante l’immagine non stiamo parlando dell’antico flauto a canne, noto anche, nella mitologia greca, come “siringa”. Ma pur sempre di ambiente si tratta e dei sette stati membri dell’Unione che, oltre a compiacere la divinità silvestre, hanno soddisfatto la Commissione Europea consegnando in tempo i “compiti” pre-estivi.

Il 30 giugno è scaduto infatti il termine fissato per presentare i PAN, i Piani di Azione Nazionale per le Energie Rinnovabili, contenenti le misure concrete che gli stati membri si impegnano ad adottare, da qui al 2020, per rispettare, secondo le proprie caratteristiche nazionali, quanto previsto dalla direttiva europea sulle energie rinnovabili.

I piani, elaborati secondo lo schema fornito dalla Commissione, dovranno contenere informazioni dettagliate sugli obiettivi da raggiungere nei vari settori, sul mix tecnologico che si intende utilizzare, ma anche sull’ evoluzione delle misure e delle riforme che gli stati dovranno adottare per superare le barriere che oggi frenano lo sviluppo delle rinnovabili.

Benché il termine di presentazione sia ormai scaduto da quasi due settimane, sul tavolo dei funzionari comunitari, alla fine della scorsa settimana, non erano arrivati che sette programmi nazionali: quelli di Austria, Danimarca, Finlandia, Olanda, Svezia, Gran Bretagna e Spagna.

Secondo quanto assicura l’addetto stampa della Direzione Energia all’Ansa, la maggioranza dei documenti mancanti è attesa “in tempi brevi” e pare non ci sia per il momento intenzione, da parte della Commissione, di attivare procedure di infrazione nei confronti dei ritardatari. Il calendario comunitario consente infatti, grazie alla pausa estiva, di accordare due mesi in più per presentare i piani, visto che la prossima riunione utile della Commissione, per decidere eventuali azioni contro i paesi in difetto, non potrà tenersi prima di settembre.

Una volta ricevuti i piani Bruxelles dovrà emettere un primo giudizio di completezza e credibilità, riservandosi una valutazione complessiva entro la fine dell’anno.

Che solo 7 stati su 27 abbiano rispettato la scadenza, dimostrando di aver ragionato per tempo sulla valenza strategica delle rinnovabili nel proprio percorso di sviluppo sostenibile, lascia tuttavia una certa amarezza e ripropone l’immagine un po’stereotipata – ma forse non del tutto errata - dei paesi nordici (più la Spagna) come primi della classe, inseguiti a stento, su questo terreno, dai Pierini ripetenti del Sud.  

Redazione Greenews.info

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Borse di studio UNESCO “MAB Young Scientists Award”. Fino al 30 novembre

settembre 22, 2017

Borse di studio UNESCO “MAB Young Scientists Award”. Fino al 30 novembre

Fin dal 1989 il Programma Uomo e Biosfera dell’UNESCO ha finanziato, con borse di studio del valore massimo di 5.000 dollari, giovani scienziati che abbiano condotto ricerche sugli ecosistemi, sulle risorse naturali e sulla biodiversità. Mediante tali borse di studio (chiamate “MAB Young Scientists Awards”), il programma MAB sta investendo in una nuova generazione di [...]

Puliamo il Mondo festeggia 25 anni

settembre 22, 2017

Puliamo il Mondo festeggia 25 anni

25 anni di impegno civile, sociale e di volontariato ambientale con 15 milioni di persone coinvolte in tutta Italia e 100mila aree ripulite. Sono i numeri di Puliamo il Mondo, la storica campagna di volontariato ambientale organizzata in Italia da Legambiente in collaborazione con la Rai e in programma questo week-end 22, 23 e 24 settembre [...]

Green City Milano 2017: l’evoluzione del verde meneghino a confronto con Lione e Mosca

settembre 19, 2017

Green City Milano 2017: l’evoluzione del verde meneghino a confronto con Lione e Mosca

“Siamo arrivati alla terza edizione di Green City Milano e non posso che ringraziare i cittadini e le associazioni che hanno organizzato oltre 500 eventi in tutta la città. Sarà un’occasione per raccontare la strada che Milano sta intraprendendo dal punto di vista del verde…”. Esordisce così Pierfrancesco Maran, Assessore all’Urbanistica, Verde e Agricoltura del [...]

Urbanpromo Green: a Venezia si parla di sviluppo urbano sostenibile

settembre 19, 2017

Urbanpromo Green: a Venezia si parla di sviluppo urbano sostenibile

Il 21 e 22 settembre, presso la Scuola di Dottorato dell’Università IUAV di Venezia a Palazzo Badoer, si terrà la prima edizione di Urbanpromo Green, una manifestazione che segna l’ampliamento della proposta di Urbanpromo, organizzato dall’Istituto Nazionale di Urbanistica e da Urbit, che agli eventi incentrati sul social housing e sulla rigenerazione urbana – in [...]

Settimana europea della Mobilità: il focus 2017 è sulla “condivisione”

settembre 18, 2017

Settimana europea della Mobilità: il focus 2017 è sulla “condivisione”

Ogni anno la Settimana Europea della Mobilità – dal 16 al 22 settembre – si concentra su un particolare argomento relativo alla mobilità sostenibile, sulla cui base le autorità locali sono invitate a organizzare attività per i propri cittadini e a lanciare e promuovere misure permanenti a sostegno. Per l’edizione 2017 è stato scelto come focal [...]

ALD Automotive Italia lancia il noleggio di moto elettriche con Energica

settembre 14, 2017

ALD Automotive Italia lancia il noleggio di moto elettriche con Energica

Energica Motor Company S.p.A. e ALD Automotive Italia hanno comunicato ufficialmente la nascita di una sinergia per la promozione della mobilità elettrica ad elevate prestazioni sul territorio italiano. Grazie a questo accordo ALD Automotive, divisione del gruppo bancario francese Société Générale specializzata nei servizi di mobilità, noleggio a lungo termine e fleet management, offrirà ai [...]

Biometano da rifiuti: in provincia di Milano il primo impianto con tecnologia “Biosip”

settembre 12, 2017

Biometano da rifiuti: in provincia di Milano il primo impianto con tecnologia “Biosip”

Agatos SpA, società specializzata nella realizzazione di impianti da energia rinnovabile, co-generazione e efficientamento energetico, ha annunciato che la Città Metropolitana di Milano ha emesso l’Autorizzazione Unica dirigenziale per la costruzione e la messa in esercizio, in provincia di Milano, del primo impianto di produzione di biometano da FORSU (la frazione organica dei rifiuti solidi [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende