Home » Finanziamenti »Nazionali »Normative »Politiche » Parchi: altro che tagli, servono investimenti!:

Parchi: altro che tagli, servono investimenti!

Nemmeno i parchi sfuggono ai tagli della spending review del governo. Entro fine mese, infatti, i ventiquattro Parchi Nazionali italiani dovranno eliminare il 10% delle spese per il personale, un taglio che si somma a quelli – già consistenti (circa il 35%) – imposti negli ultimi anni.

La situazione è critica. Secondo la Rappresentanza Unitaria del Parco Nazionale Gran Paradiso “interi uffici che seguono attività di ricerca scientifica, di salvaguardia del territorio e di promozione dello sviluppo sostenibile, verranno di fatto cancellati”. In realtà, l’allarme sembra destinato a rientrare, almeno parzialmente. I fondi a disposizione rimarranno pochi ma nessuno dovrebbe essere licenziato. “Se il taglio del 10% venisse gestito singolarmente per ogni ente parco allora perderebbero il posto 60 persone (su un totale nazionale di 760) – spiega Italo Cerise, presidente del Parco del Gran Paradiso – Ma come Federparchi abbiamo chiesto al governo di ragionare a livello di comparto, complessivamente. E alla fine il decreto dovrebbe andare in questa direzione”. Così chi ha più risorse potrà metterle a disposizione dei parchi che ne hanno meno, verranno tagliate solo spese “non essenziali” e con un’attenta redistribuzione si salveranno almeno i posti di lavoro.

Anche perché i Parchi Nazionali e Regionali italiani e le Aree Protette sono un patrimonio che meriterebbe – anche economicamente – di essere valorizzato. Non solo, infatti, curano e difendono il territorio, ma, conti alla mano, generano ricchezza. Secondo un recente rapporto di Unioncamere, a fronte di un costo di 60 milioni di euro, ogni anno i parchi generano un ritorno di 34,6 miliardi. Attorno e dentro ai parchi ci sono aziende enogastronomiche o artigianali che godono delle specificità del territorio, ci sono più di 16mila impianti fotovoltaici che generano il 4% dell’energia del Paese e c’è il turismo: ogni anno almeno 150 milioni di persone visitano queste zone, e i numeri sono in costante crescita.

C’è poi il discorso dei servizi ecosistemici: “I Parchi – spiega il direttore del Parco Fluviale del Po e della Collina Torinese Ippolito Ostellino – hanno anche un enorme impatto immateriale. Elementi come la difesa della biodiversità e del suolo, o l’importanza di avere aria e acqua pulita e il conseguente impatto sulla salute e i costi sanitari dei cittadini, vengono troppo spesso dimenticati”. Bisognerebbe dunque tener conto anche di questo e dei costi “indiretti” che l’inquinamento riversa silenziosamente sulla collettività quando si decide di tagliare i finanziamenti ai Parchi. “Purtroppo – continua Ostellino – spesso abbiamo gestito male i soldi quando erano di più, e ora ci troviamo in difficoltà, con i continui tagli che mettono in crisi l’intero sistema. Dobbiamo insistere perché venga riconosciuta l’importanza degli enti parco, i servizi ecosistemici sono già economia, e ignorarlo, in un momento difficile come questo, è una fesseria”.

Probabilmente c’è bisogno di trovare, anche in questo settore, nuove modalità di gestione. Secondo Ostellino “servono fondi per sfruttare al meglio le potenzialità del settore e per trovarli bisognerà ricorrere anche ai privati. Ovviamente la proprietà e le responsabilità devono rimanere in mano pubblica, ma non c’è motivo per non coinvolgere enti esterni in attività e appalti specifici”.

Sulla necessità di trovare investimenti è d’accordo anche Italo Cerise: “Prima però occorre rafforzare l’integrazione e la collaborazione fra i vari Parchi Nazionali e Regionali, fare sistema. Dobbiamo comunicare meglio le nostre attività di ricerca, monitoraggio e manutenzione del territorio. Far capire ai cittadini la nostra importanza e quanto possiamo offrire. A quel punto sarà evidente che i benefici che arrivano dai parchi sono enormemente maggiori dei costi per gestirli, e potremo convincere il governo che meritiamo nuovi investimenti”.

Matteo Acmè

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

“Green Week”, a Trento la nuova edizione del Festival della Green Economy

febbraio 10, 2020

“Green Week”, a Trento la nuova edizione del Festival della Green Economy

Nel futuro si potrà viaggiare a emissioni zero? È possibile ridurre la chimica in agricoltura? Come gestire i grandi flussi del turismo mondiale? Il “sistema moda” può essere effettivamente sostenibile? Quale impatto avrà la sostenibilità sul mondo della finanza? L’architettura sta affrontando in maniera adeguata le questioni relative al risparmio energetico e all’utilizzo di nuovi [...]

Annuncio Easy Jet: Wright Electric verso il primo aereo elettrico da 186 posti

febbraio 3, 2020

Annuncio Easy Jet: Wright Electric verso il primo aereo elettrico da 186 posti

La compagnia aerea europea easyJet ha diffuso l’annuncio del suo partner americano, Wright Electric, sull’avvio del programma di sviluppo di un motore per aereo elettrico da 186 posti, denominato Wright 1. A questo scopo Wright Electric sta progettando sistemi elettrici con potenza nell’ordine dei megawatt che saranno necessari per permettere agli aerei elettrici da 186 posti di [...]

Riscoprire la “Carta di Gubbio”. Italia Nostra rilancia la valorizzazione dei centri storici

febbraio 2, 2020

Riscoprire la “Carta di Gubbio”. Italia Nostra rilancia la valorizzazione dei centri storici

Il 30 gennaio si è concluso il primo seminario dell’associazione Italia Nostra dedicato alla “Carta di Gubbio” del 1960, voluto dal consigliere nazionale Marina Foschi e dal presidente della sezione di Bologna Jadra Bentini, in vista del Convegno Nazionale di settembre con cui l’associazione vuole ricordare i 60 anni di un documento ancora attualissimo, che nasceva per affermare l’importanza [...]

“Artic Expedition”: viaggio elettrico in Tesla fino ai -30° di Capo Nord

gennaio 30, 2020

“Artic Expedition”: viaggio elettrico in Tesla fino ai -30° di Capo Nord

Lunedì 20 gennaio 2020 è partita dal Tesla Store di Peschiera Borromeo (MI) la missione “Arctic Expedition”, organizzata da ​Tesla Club Italy ​, il 1° club Tesla italiano, con il canale YouTube ​ElektronVolt Italia.​ Un viaggio 100% elettrico – a bordo di una Tesla Model 3 Long Range – con condizioni climatiche estreme, verso l’estremità [...]

Ma quale “green diesel”! L’Authority multa Eni. Prima sanzione contro il “greenwashing”

gennaio 20, 2020

Ma quale “green diesel”! L’Authority multa Eni. Prima sanzione contro il “greenwashing”

L’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato ha irrogato, il 15 gennaio 2020, una sanzione di 5 milioni di euro all’Eni per la diffusione di messaggi pubblicitari ingannevoli utilizzati nella campagna promozionale che ha riguardato il carburante Eni Diesel+, sia relativamente all’affermazione del “positivo impatto ambientale” connesso al suo utilizzo, che alle asserite caratteristiche di quel carburante in [...]

Verso Davos con gli sci, per protestare contro la crisi climatica

gennaio 20, 2020

Verso Davos con gli sci, per protestare contro la crisi climatica

Partenza da Sondrio per attraversare le Alpi con gli sci e andare a protestare al World Economic Forum in apertura domani a Davos, contro chi pratica il greenwashing e parla di “sostenibilità” nel cuore di un ecosistema che viene distrutto a scopo di lucro. 80 km. nella neve e 3.500 metri di dislivello – fino a raggiungere i 3.000 [...]

Decreto Clima: approvazione definitiva alla Camera. Ecco cosa verrà incentivato

dicembre 13, 2019

Decreto Clima: approvazione definitiva alla Camera. Ecco cosa verrà incentivato

Con 261 voti a favore, 178 contrari e 5 astenuti, la Camera dei Deputati ha approvato in via definitiva, il 10 dicembre, il disegno di legge di conversione (A.C. 2267) del D.L. 111/2019 (cosiddetto “Decreto Clima“) nel testo già approvato, con modifiche, dal Senato (A.S. 1547). Il provvedimento, composto originariamente di 9 articoli, a seguito delle modifiche [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende