Home » Internazionali »Nazionali »Normative »Politiche » Quer pasticciaccio brutto dei sacchetti di plastica:

Quer pasticciaccio brutto dei sacchetti di plastica

Courtesy of Ilpaesenuovo.itPer una volta che l’Italia arrivava prima su un provvedimento in tema ambientale…

La Commissione Europea ha avviato l’inchiesta preliminare, a cui seguirà l’apertura di una procedura di infrazione nei confronti del nostro paese, “reo” della messa al bando dei sacchetti di plastica non biodegradabili. O meglio, di aver violato, a questo riguardo, la direttiva comunitaria sugli imballaggi, ma soprattutto di non aver notificato formalmente il provvedimento a Bruxelles – “dimenticanza” che, secondo la giurisprudenza della Corte di Giustizia Europea, può portare a disapplicare la legge.

Stiamo parlando della normativa che dal 1 gennaio 2011 vieta, nei negozi e supermercati italiani, la distribuzione di sacchetti di plastica, se non fino ad esaurimento delle scorte e a titolo gratuito. Ci aveva già provato la Francia nel 2007, ma poi aveva abbandonato l’impresa, proprio per timore di cozzare con la normativa comunitaria, che all’art. 18 recita: “gli stati membri non possono ostacolare nel loro territorio l’immissione sul mercato di imballaggi conformi alle disposizioni della presente direttiva“. E i sacchetti di plastica, che piaccia o no, a quella normativa sono conformi, in quanto riciclabili e riutilizzabili. L’Italia è stata, una volta tanto, più audace ma, una volta ancora, più sprovveduta e ora rischia la bacchettata dall’UE e il dietrofront.

E’veramente un pasticciaccio brutto – come avrebbe detto Carlo Emilio Gadda. Unionplast, l’associazione delle imprese produttrici di gomma e plastica, che impiegano in Italia 4.000 persone, con un giro d’affari di circa 800 milioni di euro, non si è fermata ad attendere la decisione europea, ma ha già fatto ricorso al Tar del Lazio contro i Ministeri dell’Ambiente e dello Svilluppo Economico, accusati di non aver disposto il necessario “periodo di prova” e di aver diffuso ufficialmente la notizia, con un comunicato stampa, solo il 30 dicembre scorso. 

La grande distribuzione, nel rispetto della nuova legge, ha già modificato le proprie policy di acquisto, eliminando i nuovi ordini di sacchetti di plastica tradizionali e le imprese del settore, prive di mercato da un giorno all’altro, si dicono costrette a mettere in cassa integrazione più di metà dei lavoratori.

Se non si troverà una soluzione la legge verrà disapplicata e la plastica, come ha raccontato ieri lo scrittore americano Alan Weisman al pubblico del Festival delle Scienze di Roma, rimarrà, ancora per qualche migliaio di anni, testimonianza del nostro passaggio sulla Terra. A causa di quei maledetti batteri che, incuranti delle direttive europee, non hanno ancora imparato a digerirla.

Andrea Gandiglio

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

A Rimini tornano i “Giardini d’Autore”

gennaio 17, 2017

A Rimini tornano i “Giardini d’Autore”

“Giardini d’Autore“, la mostra di giardinaggio che accoglie i migliori vivaisti italiani rinnova l’appuntamento a Rimini, presso il Parco Federico Fellini, location dal fascino intramontabile, per l’edizione di primavera 2017, in programma dal 17 al 19 marzo. La manifestazione giunge al suo ottavo anno aprendo la stagione delle mostre di giardinaggio in Italia. Un appuntamento [...]

Italia Nostra su Parco Alpi Apuane: “Bisogna tutelare un ecosistema unico al mondo”

gennaio 17, 2017

Italia Nostra su Parco Alpi Apuane: “Bisogna tutelare un ecosistema unico al mondo”

Il Parco Regionale delle Alpi Apuane, in Toscana, è nato nel 1985 in seguito a una proposta di legge di iniziativa popolare per tutelare dagli scempi estrattivi una catena montuosa unica al mondo, impervia e affacciata sul mare, con una biodiversità eccezionale (vede la presenza del 50% delle specie vegetali riconosciute in Italia, 28 habitat [...]

“Presidente Trump, ci sorprenda!”. La campagna ambientalista per sensibilizzare il nuovo inquilino della Casa Bianca

gennaio 16, 2017

“Presidente Trump, ci sorprenda!”. La campagna ambientalista per sensibilizzare il nuovo inquilino della Casa Bianca

Venerdì 20 gennaio, in concomitanza con l’insediamento alla Casa Bianca del nuovo presidente eletto degli Stati Uniti, Donald Trump, i presidenti di alcune associazioni ambientaliste italiane si ritroveranno in Piazza Barberini a Roma, per presentare la campagna “Surprise us, President Trump!”. La Campagna nasce, come azione “preventiva”, a seguito delle preoccupazioni destate, tra gli ambientalisti di [...]

AAA Provvedimenti Attuativi Cercasi. Il ritardometro di Assorinnovabili per pungolare la politica

gennaio 13, 2017

AAA Provvedimenti Attuativi Cercasi. Il ritardometro di Assorinnovabili per pungolare la politica

La normativa c’è ma non è applicabile. Questa è oggi la situazione nel settore delle energie rinnovabili in Italia. Risultato? Se ne parla tanto, i politici si riempono la bocca di “green”, ma lo stallo rischia di danneggiare gravemente l’intero comparto delle rinnovabili e dell’efficienza energetica. Le regole, spiega Assorinnovabili, dunque ci sono, ma mancano [...]

A Klimahouse 2017 tornano gli Enertour e arriva il modulo Biosphera 2.0

gennaio 12, 2017

A Klimahouse 2017 tornano gli Enertour e arriva il modulo Biosphera 2.0

Un’edizione “ad alto grado di innovazione” per Klimahouse 2017, fiera di riferimento internazionale per l’efficienza energetica e il risanamento in edilizia, in programma a Fiera Bolzano dal 26 al 29 gennaio. Formula vincente di Klimahouse è l’ormai calibrato mix tra uno spazio espositivo, dedicato alle novità di prodotto proposte da 450 selezionate aziende di settore [...]

Artico, Inuit e cambiamenti climatici. Una mostra fotografica a Venezia

gennaio 12, 2017

Artico, Inuit e cambiamenti climatici. Una mostra fotografica a Venezia

La difesa di uno degli ultimi ambienti naturali non ancora sfruttati dall’uomo, il pericolo imminente del riscaldamento globale, la sensibilizzazione verso i temi della sostenibilità ambientale e del cambiamento climatico, la dialettica tra natura e civiltà. Sono questi gli argomenti attorno cui ruota la mostra “Artico. Ultima frontiera” in programma dal 15 gennaio al 2 aprile 2017 [...]

Energia 100% pulita per le società pubbliche del servizio idrico lombardo

gennaio 11, 2017

Energia 100% pulita per le società pubbliche del servizio idrico lombardo

Dal 1° gennaio 2017 le aziende pubbliche del servizio idrico lombardo, che nei mesi scorsi avevano emesso una gara congiunta per la fornitura di energia elettrica, si riforniscono solo più con energia prodotta da fonti rinnovabili. L’opzione “verde”, che impegna il fornitore a consegnare energia al 100% ottenuta da fonti rinnovabili certificate, consentirà di evitare l’immissione [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende