Home » Nazionali »Politiche »Top Contributors » Bonelli e Frassoni rispondono a Baio: “Ha rinunciato ad agire”:

Bonelli e Frassoni rispondono a Baio: “Ha rinunciato ad agire” Top Contributors

novembre 14, 2014 Nazionali, Politiche, Top Contributors

Riceviamo e pubblichiamo il commento di Angelo Bonelli e Monica Frassoni, esponenti dei Verdi e Green Italia, alle dichiarazioni che l’Assessore all’Ambiente di Taranto Vincenzo Baio, ha rilasciato nell’intervista pubblicata ieri da Greenews.info nella serie “Parola agli amministratori“.

L’assessore Baio ha rinunciato ad agire. Lo dimostrano le sue parole: “Azzerare l’inquinamento non si può, possiamo solo avere come obiettivo ‘un inquinamento controllato‘”. C’era una volta Lunardi che diceva che bisognava convivere con la mafia, ora arriva l’assessore di Taranto che comunica che con l’inquinamento bisogna convivere.

Nell’intervista rilasciata a Greenews.info l’Assessore all’Ambiente del Comune di Taranto si caratterizza per affermazioni che rendono evidente la rinuncia dell’amministrazione comunale a rispondere alle legittime aspettative dei cittadini di Taranto. La prima: “non è possibile pensare a Taranto escludendo dalla sua economia Ilva e il suo destino. Non abbiamo alternative perché nembo kid non esiste”… La seconda: “quello che invece è possibile fare, è esigere di vedere attuate alcune prescrizioni che rendano compatibile il diritto alla salute (sia all’interno dell’industria, di chi ci lavora, sia all’esterno, degli abitanti che vivono soprattutto nelle zone limitrofe) con quello al lavoro. L’obiettivo del nostro lavoro è fare in modo che ci sia un inquinamento controllato ed evitare di superare i parametri che secondo le normative vigenti sono da considerarsi tossici”.

L’assessore Baio ritiene che Taranto debba continuare  a convivere con il polo siderurgico nonostante la valutazione di danno sanitario della Regione Puglia parli di un rischio tumore per 12.500 persone con tutte le prescrizioni AIA applicate (il dato diventa 25.000 in caso di non applicazione delle prescrizioni AIA come purtroppo è la situazione ad oggi).

Ma quello che sconvolge di più è che l’assessore  Baio afferma che quello che si può fare oggi è al massimo l’applicazione di alcune prescrizioni AIA. L’obiettivo del Comune è quello di avere un inquinamento controllato, sì ha detto proprio così: un inquinamento controllato. Cari tarantini, da oggi c’è l’inquinamento controllato dell’assessore all’Ambiente Baio. Possiamo stare tutti tranquilli che la dose di metalli pesanti, diossine ecc. sarà controllata. Poi aggiunge che azzerare l’inquinamento non si può. Quindi per Baio bisogna convivere con l’inquinamento. Questo è il comune di Taranto: un’amministrazione  che, con l’AIA del 2011, che il direttore dell’Arpa Puglia, Assennato, ha definito licenza di uccidere, ha rinunciato a presentare proprie osservazioni. E che con quella del 2012 ha presentato l’osservazione della pulizia delle strade, ad oggi nemmeno attuata. Di progetti di conversione per portare lavoro pulito non se ne parla, come invece è accaduto, ad esempio, a Bilbao. Non aggiungiamo altro, il resto lo valutino i cittadini…

Angelo Bonelli* e Monica Frassoni**

Coportavoce nazionale dei Verdi

** Copresidente dei Verdi europei

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Arte e cambiamenti climatici: a Venezia una conferenza e opere d’ispirazione scientifica

ottobre 19, 2017

Arte e cambiamenti climatici: a Venezia una conferenza e opere d’ispirazione scientifica

Il 27 ottobre a Venezia inaugurerà Climate 04 – Sea Level Rise, progetto d’arte pubblica sulle conseguenze dei cambiamenti climatici e l’innalzamento del livello del mare in Laguna, che trae ispirazione dai recenti studi sull’innalzamento del livello medio del mare, le onde estreme, e il ruolo delle piante costiere e di barena per l’ecosistema lagunare. L’iniziativa prevede [...]

I RAEE nell’economia circolare. I risultati dello studio IEFE Bocconi per Remedia

ottobre 18, 2017

I RAEE nell’economia circolare. I risultati dello studio IEFE Bocconi per Remedia

Un incremento dell’immesso al consumo dei prodotti pari a circa 1.330.000 tonnellate (rispetto alle 875.000 tonnellate di AEE – apparecchiature elettriche ed elettroniche – domestiche e professionali immesse nel sistema attuale) oltre a un aumento del numero di produttori coinvolti nel sistema RAEE, tra i 6.000 e i 9.000 in più (rispetto agli attuali 6.000/7.000 mila): sono [...]

Il CdM approva il “Bonus Verde”: detrazioni fiscali del 36% per la sistemazione di giardini e terrazzi

ottobre 17, 2017

Il CdM approva il “Bonus Verde”: detrazioni fiscali del 36% per la sistemazione di giardini e terrazzi

Dopo quasi tre anni di lavoro di sensibilizzazione, promozione, cultura e networking, il CNFFP – Coordinamento Nazionale Filiera del Florovivaismo e del Paesaggio annuncia l’approvazione, da parte del Consiglio dei Ministri, del cosiddetto “Bonus Verde”, ovvero la nuova detrazione fiscale del 36% per la cura del verde privato. Annunciato ieri dal Ministro delle Politiche Agricole, [...]

Hyundai IONIQ riceve il “Green Gold Award 2018″ per la tripla alimentazione

ottobre 16, 2017

Hyundai IONIQ riceve il “Green Gold Award 2018″ per la tripla alimentazione

È Hyundai IONIQ la vincitrice del titolo “Green Gold Award 2018”, assegnato dall’Unione Italiana Giornalisti Automotive (UIGA) martedì scorso a Frascati (Roma). Il premio rappresenta un importante riconoscimento alla triplice tecnologia sviluppata da Hyundai sulla gamma IONIQ, prima auto di serie al mondo disponibile in versione Hybrid, Electric oppure Plug-in Hybrid. IONIQ avvicina così le [...]

MiMoto, il primo scooter sharing elettrico senza stazioni

ottobre 13, 2017

MiMoto, il primo scooter sharing elettrico senza stazioni

Nasce a Milano MiMoto, il primo ed unico servizio di scooter sharing elettrico ed ecosostenibile della città. Un’idea semplice che unisce in sé rispetto per l’ambiente, Made in Italy, sicurezza stradale, condivisione ed efficienza. MiMoto oltre a essere una start up innovativa, è un servizio che ha l’obiettivo primario di offrire ai propri clienti finali [...]

Copernicus: il programma europeo sbarca in Emilia Romagna a sostegno dell’agricoltura sostenibile

ottobre 13, 2017

Copernicus: il programma europeo sbarca in Emilia Romagna a sostegno dell’agricoltura sostenibile

Sbarca in Italia Copernicus, il programma di osservazione della Terra sviluppato dalla Commissione Europea. C3S – Copernicus Climate Change Service è costituito da un insieme complesso di dati provenienti da più fonti (satelliti di osservazione, stazioni di terra, sensori in mare e aerei) che possono fornire informazioni affidabili e aggiornate su ambiente e sicurezza, aiutando a [...]

Il 14 ottobre si celebra la 1° Giornata Mondiale dell’educazione ambientale

ottobre 12, 2017

Il 14 ottobre si celebra la 1° Giornata Mondiale dell’educazione ambientale

Il 14 ottobre 2017 si celebrerà la prima Giornata mondiale dell’Educazione Ambientale, a 40 anni dalla Conferenza ONU di Tbilisi (capitale della Georgia), in cui si svolse – il 14 ottobre del 1977 – la Conferenza intergovernativa delle Nazioni Unite sull’educazione ambientale, organizzata da UNESCO e UNEP, che si concluse il 26 ottobre con una Dichiarazione [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende