Home » Nazionali »Politiche » Clini presenta il Piano Nazionale italiano per un’economia low carbon:

Clini presenta il Piano Nazionale italiano per un’economia low carbon

aprile 20, 2012 Nazionali, Politiche

Il Ministro dell’Ambiente Corrado Clini ha presentato, all’ultima riunione del CIPE, l’atteso Piano Nazionale per la Riduzione delle Emissioni di Anidride Carbonica. “Questo governo ha incorporato gli obiettivi di decarbonizzazione dell’economia all’interno del documento di programmazione economico-finanziaria approvato dal Consiglio dei Ministri”, ha affermato l’altroieri il Ministro, durante la conferenza di presentazione del Rapporto Ambiente ed Energia dell’ENEA.

La Roadmap si lega strettamente agli obiettivi assunti dall’Italia nell’ambito del Pacchetto Clima Energia 20-20-20 dell’Europa, che impegna gli Stati membri, entro il 2020, a ridurre le proprie emissioni di gas serra del 20%, e di raggiungere il 20% di quota di energia da fonti rinnovabili rispetto ai consumi finali. In una prospettiva di più lungo termine, il Piano italiano fa riferimento anche alla nuova “Roadmap per una Transizione verso un’Economia a Basso Contenuto di Carbonio al 2050”, che verrà adottata a giugno nel corso del prossimo Consiglio Europeo. Nel Piano europeo, i target sono scadenzati per i prossimi decenni: meno 25% al 2020, 40% al 2030, 60% al 2040 e 80% al 2050, rispetto ai livelli del 1990.

Nella Roadmap italiana gli obiettivi arrivano invece al 2020. In particolare il Ministro Clini indica alcune priorità , tra cui la promozione dell’efficienza energetica e delle rinnovabili, attraverso lo sviluppo di una filiera nazionale delle tecnologie eco-sostenibili, la diffusione di sistemi distribuiti ad alta efficienza di generazione di elettricità, calore e freddo, connessi attraverso smart grid come infrastruttura delle smart city. Saranno anche importanti gli interventi di efficienza energetica nell’edilizia (compreso il patrimonio pubblico) e una nuova gestione dei trasporti che favorisca finalmente la mobilità pubblica e la ferrovia rispetto agli spostamenti privati in automobile. Anche il settore forestale potrà contribuire a centrare gli obiettivi.

Sul piano della fiscalità, si propone l’estensione del credito d’imposta del 55% già applicato all’efficienza energetica nell’edilizia agli investimenti finalizzati alla riduzione dell’intensità di carbonio dell’economia, una misura che ha già portato molto alle casse dello Stato tramite nuova occupazione, maggiore reddito ed emersione dell’evasione. Sul piano degli incentivi, si propone inoltre di continuare con il meccanismo dei certificati verdi e di portare le energie rinnovabili verso la grid parity; su come questo risultato sarà raggiunto, non ci sono molte delucidazioni nel Piano e questo è un vuoto importante, viste le proteste di questi giorni sul taglio agli incentivi alle rinnovabili.

Ma la vera novità potrebbe essere la proposta di una nuova “carbon tax” sulle emissioni di carbonio, da applicare nei settori non coperti dall’Emission Trading Scheme europeo. I proventi della carbon tax e della vendita dei permessi di emissione di CO2 andrebbero poi a essere utilizzati in investimenti per ridurre l’intensità di carbonio, anche attraverso il potenziamento del Fondo Rotativo del Protocollo di Kyoto.

Veronica Caciagli

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

INGRID: in Puglia un progetto per lo stoccaggio di idrogeno allo stato solido

marzo 28, 2017

INGRID: in Puglia un progetto per lo stoccaggio di idrogeno allo stato solido

Sfruttare al massimo l’energia generata da fonti rinnovabili, superando i limiti che le caratterizzano, quali discontinuità e picchi di sovrapproduzione. È questo l’intento di INGRID, il progetto europeo di ricerca finanziato nell’ambito del 7° Programma Quadro che offre una soluzione tecnologica che consente lo stoccaggio in forma di idrogeno allo stato solido, attraverso dei dischi [...]

Greenpeace a Roma: “Un’Europa rinnovata, ma anche più rinnovabile”

marzo 24, 2017

Greenpeace a Roma: “Un’Europa rinnovata, ma anche più rinnovabile”

Alla vigilia delle celebrazioni per il Sessantesimo anniversario dei Trattati di Roma, un gruppo di attivisti di Greenpeace è entrato in azione nella capitale aprendo uno striscione di 100 metri quadri dalla terrazza del Pincio, con il messaggio “After 60 years: a better Europe to save the climate” rivolto ai leader europei, nei prossimi giorni [...]

CIB al preview di Fieragricola: “In Italia 8 miliardi di metri cubi di biometano entro il 2030″

marzo 24, 2017

CIB al preview di Fieragricola: “In Italia 8 miliardi di metri cubi di biometano entro il 2030″

«L’Italia è il quarto Paese al mondo dietro a Germania, Stati Uniti e Cina e secondo in Europa per numero di impianti di biogas nelle aziende agricole, che sono più di 1.250 realizzati e dagli attuali 2 miliardi di metri cubi abbiamo la potenzialità per arrivare a 8 miliardi di metri cubi di biometano entro [...]

Restauro-Musei: il Salone di Ferrara punta sull’economia del patrimonio culturale e ambientale

marzo 23, 2017

Restauro-Musei: il Salone di Ferrara punta sull’economia del patrimonio culturale e ambientale

Fino al 24 marzo 2017 torna, nella sede di Ferrara Fiere, il “Salone del Restauro”, rinominato, nella sua XXIV edizione, Restauro-Musei, Salone dell’Economia, della Conservazione, delle Tecnologie e della Valorizzazione dei Beni Culturali e Ambientali. Tre giornate di esposizioni, convegni, eventi e mostre, con l’intento di promuovere il patrimonio culturale e ambientale sotto tutti gli aspetti. L’edizione [...]

E’possibile una “ecologia del diritto”? Scienza e politica dei beni comuni alla Biennale Democrazia

marzo 23, 2017

E’possibile una “ecologia del diritto”? Scienza e politica dei beni comuni alla Biennale Democrazia

  Venerdì 31 marzo Aboca presenterà alla quinta edizione di “Biennale Democrazia”, a Torino, l’edizione italiana del libro “The Ecology of Law” (“Ecologia del Diritto”), del fisico e teorico dei sistemi Fritjof Capra (direttore e fondatore del Centro per l’Ecoalfabetizzazione di Berkeley in California e membro del Consiglio della Carta Internazionale della Terra) e dello [...]

Ricerca Ipsos: la popolazione mondiale ha scarsa fiducia nella capacità di trattare le acque

marzo 22, 2017

Ricerca Ipsos: la popolazione mondiale ha scarsa fiducia nella capacità di trattare le acque

Con l’hashtag #WORLDWATERDAY anche quest’anno si celebra la Giornata Mondiale dell’Acqua, istituita nel 1993 dalle Nazioni Unite come momento per sensibilizzare l’opinione pubblica sulla questione delle risorse idriche, evidenziare l’importanza dell’acqua e la necessità di preservarla e renderla accessibile a tutti. Il tema proposto di questo anno è infatti “Waste Water” (le acque di scarico): [...]

Conlegno celebra la Giornata Internazionale delle Foreste: “il legname illegale ha impatti sulla vita quotidiana”

marzo 21, 2017

Conlegno celebra la Giornata Internazionale delle Foreste: “il legname illegale ha impatti sulla vita quotidiana”

Coprono una superficie di circa 4 miliardi di ettari, quasi il 31% delle terre emerse. Sono le foreste, aree che svolgono un ruolo insostituibile per il Pianeta e di cui oggi si celebra la Giornata Internazionale. Le foreste conservano la biodiversità e l’integrità del suolo, danno cibo a miliardi di persone e assorbono gran parte del [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende