Home » Nazionali »Politiche »Rassegna Stampa » Effetto Golfo del Messico, anche in Italia:

Effetto Golfo del Messico, anche in Italia

giugno 30, 2010 Nazionali, Politiche, Rassegna Stampa

Una piattaforma off-shore nel Mediterraneo, Courtesy of L'opinionista.itTrivellazioni nei mari italiani vietate in una fascia di 5 miglia lungo tutte le coste nazionali e 12 miglia intorno al perimetro delle aree marine protette, dove il divieto è totale. Il Ministro dell’Ambiente, Stefania Prestigiacomo, lo ha annunciato oggi a margine dell’apertura del Forum delle Economie Maggiori sull’Energia e il Clima, in corso a Roma.

Il provvedimento, adottato dal Consiglio dei Ministri, è stato approvato nell’ambito dello schema di decreto di riforma del Codice Ambientale, per rafforzare le difese ambientali a seguito di quanto accaduto nel Golfo del Messico. “Abbiamo inserito”, ha dichiarato il Ministro Pretigiacomo, “norme chiare a difesa del nostro mare e dei nostri gioielli naturalistici colmando una opacità legislativa che nel recente passato ha suscitato timori nelle comunità locali di zone che attorno alle riserve marine stanno costruendo un modello di sviluppo basato sulla valorizzazione dei beni ambientali“.

Le nuove norme, ha precisato il Ministro, si applicano anche ai procedimenti autorizzativi in corso, e prevedono che le attività di ricerca ed estrazione di idrocarburi, al di fuori delle aree protette, siano necessariamente sottoposte alla VIA, la Valutazione d’Impatto Ambientale. Per quanto riguarda invece le aree protette la nuova normativa introduce il divieto assoluto di ricerca, prospezione, ed estrazione di idrocarburi al loro interno e per una fascia di mare di 12 miglia intorno al perimetro esterno delle zone di mare e di costa protette.

Anche l’opposzione plaude all’iniziativa, chiedendo tuttavia, attraverso Ermete Realacci, responsabile green economy del PD e Raffaella Mariani, capogruppo del Pd in Commissione Ambiente ,che “anche nel nostro paese si avvii un’indagine per verificare lo stato di sicurezza delle piattaforme attive e delle trivellazioni esplorative nei nostri mari. “E’ importante”, aggiungono Realacci e Mariani, “che il Ministero dello Sviluppo Economico abbia avviato uno studio, da parte della Commissione per gli Idrocarburi e le Risorse Minerarie per analizzare le cause, le circostanze e le relative misure di sicurezza di quanto avvenuto negli Stati Uniti”. “E’ questo un fronte di estrema delicatezza”, concludono i due deputati del Pd, citando il caso dell’Isola d’Elba, al largo della quale “le trivellazioni vengono effettuate, in aree estremamente fragili, da piccole società che non sarebbero in grado, in caso di incidente, di far fronte né tecnicamente né economicamente ai possibili danni ambientali“.

Redazione Greenews.info

Si veda anche Antonio Cianciullo, “La sfida del Major Forum, 100 mld alla green economy“, La Repubblica

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Arte e cambiamenti climatici: a Venezia una conferenza e opere d’ispirazione scientifica

ottobre 19, 2017

Arte e cambiamenti climatici: a Venezia una conferenza e opere d’ispirazione scientifica

Il 27 ottobre a Venezia inaugurerà Climate 04 – Sea Level Rise, progetto d’arte pubblica sulle conseguenze dei cambiamenti climatici e l’innalzamento del livello del mare in Laguna, che trae ispirazione dai recenti studi sull’innalzamento del livello medio del mare, le onde estreme, e il ruolo delle piante costiere e di barena per l’ecosistema lagunare. L’iniziativa prevede [...]

I RAEE nell’economia circolare. I risultati dello studio IEFE Bocconi per Remedia

ottobre 18, 2017

I RAEE nell’economia circolare. I risultati dello studio IEFE Bocconi per Remedia

Un incremento dell’immesso al consumo dei prodotti pari a circa 1.330.000 tonnellate (rispetto alle 875.000 tonnellate di AEE – apparecchiature elettriche ed elettroniche – domestiche e professionali immesse nel sistema attuale) oltre a un aumento del numero di produttori coinvolti nel sistema RAEE, tra i 6.000 e i 9.000 in più (rispetto agli attuali 6.000/7.000 mila): sono [...]

Il CdM approva il “Bonus Verde”: detrazioni fiscali del 36% per la sistemazione di giardini e terrazzi

ottobre 17, 2017

Il CdM approva il “Bonus Verde”: detrazioni fiscali del 36% per la sistemazione di giardini e terrazzi

Dopo quasi tre anni di lavoro di sensibilizzazione, promozione, cultura e networking, il CNFFP – Coordinamento Nazionale Filiera del Florovivaismo e del Paesaggio annuncia l’approvazione, da parte del Consiglio dei Ministri, del cosiddetto “Bonus Verde”, ovvero la nuova detrazione fiscale del 36% per la cura del verde privato. Annunciato ieri dal Ministro delle Politiche Agricole, [...]

Hyundai IONIQ riceve il “Green Gold Award 2018″ per la tripla alimentazione

ottobre 16, 2017

Hyundai IONIQ riceve il “Green Gold Award 2018″ per la tripla alimentazione

È Hyundai IONIQ la vincitrice del titolo “Green Gold Award 2018”, assegnato dall’Unione Italiana Giornalisti Automotive (UIGA) martedì scorso a Frascati (Roma). Il premio rappresenta un importante riconoscimento alla triplice tecnologia sviluppata da Hyundai sulla gamma IONIQ, prima auto di serie al mondo disponibile in versione Hybrid, Electric oppure Plug-in Hybrid. IONIQ avvicina così le [...]

MiMoto, il primo scooter sharing elettrico senza stazioni

ottobre 13, 2017

MiMoto, il primo scooter sharing elettrico senza stazioni

Nasce a Milano MiMoto, il primo ed unico servizio di scooter sharing elettrico ed ecosostenibile della città. Un’idea semplice che unisce in sé rispetto per l’ambiente, Made in Italy, sicurezza stradale, condivisione ed efficienza. MiMoto oltre a essere una start up innovativa, è un servizio che ha l’obiettivo primario di offrire ai propri clienti finali [...]

Copernicus: il programma europeo sbarca in Emilia Romagna a sostegno dell’agricoltura sostenibile

ottobre 13, 2017

Copernicus: il programma europeo sbarca in Emilia Romagna a sostegno dell’agricoltura sostenibile

Sbarca in Italia Copernicus, il programma di osservazione della Terra sviluppato dalla Commissione Europea. C3S – Copernicus Climate Change Service è costituito da un insieme complesso di dati provenienti da più fonti (satelliti di osservazione, stazioni di terra, sensori in mare e aerei) che possono fornire informazioni affidabili e aggiornate su ambiente e sicurezza, aiutando a [...]

Il 14 ottobre si celebra la 1° Giornata Mondiale dell’educazione ambientale

ottobre 12, 2017

Il 14 ottobre si celebra la 1° Giornata Mondiale dell’educazione ambientale

Il 14 ottobre 2017 si celebrerà la prima Giornata mondiale dell’Educazione Ambientale, a 40 anni dalla Conferenza ONU di Tbilisi (capitale della Georgia), in cui si svolse – il 14 ottobre del 1977 – la Conferenza intergovernativa delle Nazioni Unite sull’educazione ambientale, organizzata da UNESCO e UNEP, che si concluse il 26 ottobre con una Dichiarazione [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende