Home » Idee »Nazionali »Politiche » Emergenza smog: il ruolo del verde urbano:

Emergenza smog: il ruolo del verde urbano

gennaio 2, 2016 Idee, Nazionali, Politiche

Sconti sul trasporto pubblico, potenziamento della mobilità condivisa, abbassamento della temperatura nei condomini e negli uffici pubblici, rallentamento delle auto ecc. Tutto bene, ma nel decalogo recentemente partorito dal Ministero dell’Ambiente, come vademecum per Sindaci e Presidenti di Regione, non c’è traccia di una misura banale, ma di sicura efficacia: l’arricchimento del verde urbano.

L’approccio ai temi “smart city”, in Italia, è spesso un po’troppo tecnologista e tende a dimenticare la componente naturale del vivere urbano, senza la quale le “città intelligenti” sembrerebbero delle megalopoli in stile Blade Runner (non dimentichiamoci che il film è ambientato a Los Angeles nel 2019, quando il Pianeta Terra è ormai diventato invivibile a causa dell’inquinamento e del sovraffollamento e chi può si trasferisce nelle “colonie extramondo”…).

Eppure “una delle risposte più valide è quotidianamente lì, davanti ai nostri occhi, in città – ci spiega Secondino Lamparelli, esperto di verde verticale di Naturart - in quell’albero gigantesco all’incrocio tra due viali, in quelle piante piene di bacche rosse nella rotatoria, nelle essenze fiorite dello spartitraffico del corso principale, nelle piante che si arrampicano sui muri delle case del centro storico fino a quelle che vivono sui tetti o dentro le fessure dei muri di cemento…”. “La natura – prosegue Lamparelli – ci mette a disposizione il suo regno, quel regno vegetale abitato da esseri silenziosi che ci donano frescura quando c’è il caldo torrido, ci regalano bellezza e pace quando osserviamo il paesaggio, ma soprattutto lavorano da spazzini instancabili quando noi rendiamo l’aria irrespirabile!“.

Il “lavoro” del verde urbano è ampiamente documentato da diversi studi internazionali realizzati sul campo. Uno dei più autorevoli, ci spiega Lamparelli, è quello condotto dal team del professor Thomas Pugh, del Karlsruhe Institute of Technology, secondo il quale la vegetazione ai lati delle strade strette tra i palazzi può catturare sino al 30% delle famigerate polveri sottili (PM10).

“Questo dato, come tanti altri simili che ci arrivano da tutto il mondo – conclude Lamparelli – induce a riflettere in modo positivo sulle nuove tecnologie verdi, se così le vogliamo chiamare, che permettono di rinverdire intere aree cementate delle nostre città: penso in particolare alle pareti verdi e ai giardini pensili“. “Un piano nazionale di riforestazione urbana, che contenga queste tecnologie – accanto alle classiche alberate, aiuole spartitraffico, rotatorie, ecc.. – potrebbe aiutare molto la nostra salute rendendo anche più gradevole il paesaggio urbano.”

Andrea Gandiglio


 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live


PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Auto elettriche: la conferma che gli incentivi funzionano. Vendite a +250% rispetto al 2019

gennaio 5, 2021

Auto elettriche: la conferma che gli incentivi funzionano. Vendite a +250% rispetto al 2019

Il 2020 si è chiuso con un’impennata delle vendite di auto elettriche che porta ad un dato record in termini percentuale di + 251,5% rispetto all’anno precedente, con un totale di 59.875 auto immatricolate di cui 32.500 Bev (vale a dire auto con batteria elettrica) e 27.375 Phev (auto ibride plug in). Nel 2019 il [...]

Sole 24 Ore: apre il bando “Leader della Sostenibilità 2021″

dicembre 4, 2020

Sole 24 Ore: apre il bando “Leader della Sostenibilità 2021″

La sostenibilità e l’attenzione alle tematiche ambientali e sociali si sta confermando tema chiave per le aziende, in quanto strumento importante di competitività e di attrattività verso gli investitori e il mercato, come dimostra il sondaggio Ipsos sul tema dell’economia circolare, presentato all’EcoForum di Legambiente lo scorso ottobre, secondo il quale un’impresa su quattro investe [...]

FCA e Engie alla conquista della e-mobility

novembre 12, 2020

FCA e Engie alla conquista della e-mobility

FCA Italy S.p.A., società interamente controllata dal gruppo Fiat Chrysler Automobiles N.V., ed ENGIE EPS, player tecnologico dell’energy storage e della mobilità elettrica, hanno stipulato un Memorandum d’Intesa per costituire una joint venture che dia vita ad un’azienda leader nel panorama europeo della e-Mobility e che potrà avvalersi delle risorse finanziarie e della consolidata esperienza [...]

“A qualcuno piace green”. Nuovo appuntamento su LaF

ottobre 28, 2020

“A qualcuno piace green”. Nuovo appuntamento su LaF

La salvaguardia dell’ambiente dagli elementi inquinanti è il tema del quarto appuntamento con “A qualcuno piace Green”, il viaggio in un’Italia sorprendentemente sensibile e innovativa sui temi ambientali con il biologo marino e divulgatore Raffaele Di Placido, in onda giovedì 29 ottobre alle ore 21.10 su laF (Sky 135, on Demand su Sky e su Sky Go). “Salute e benessere” [...]

Buon compleanno “Ambiente”! Una parola (figlia di Galileo) che compie oggi 397 anni

ottobre 20, 2020

Buon compleanno “Ambiente”! Una parola (figlia di Galileo) che compie oggi 397 anni

Pochi sanno che la parola “Ambiente” è stata utilizzata come sostantivo per la prima volta nel trattato “Il Saggiatore” di Galileo Galilei, pubblicato il 20 ottobre 1623. Nel dettaglio al cap. 21, pag. 98, riga 4 dell’edizione originale, come visibile dall’immagine della pagina qui accanto. Dobbiamo dunque al genio italiano, fondatore della scienza moderna, la paternità [...]

Torna il “Green Talk” della 1000Miglia Green, in diretta streaming

ottobre 15, 2020

Torna il “Green Talk” della 1000Miglia Green, in diretta streaming

“Green Talk”, seconda edizione del convegno firmato 1000 Miglia Green, torna mercoledì 21 ottobre 2020 alle 10.30, in collaborazione con Symbola, Fondazione per le qualità italiane, che da diversi anni stila il rapporto italiano sulle eccellenze del settore e-mobility. Il Green Talk nasce allo scopo di approfondire le tematiche della sostenibilità, con particolare attenzione e riferimento [...]

IMAG-E tour 2020: mobilità elettrica e solidarietà ai tempi del Covid-19

ottobre 9, 2020

IMAG-E tour 2020: mobilità elettrica e solidarietà ai tempi del Covid-19

L’edizione 2020 di IMAG-E tour non poteva che prendere avvio dai messaggi per la “ripartenza” dopo l’onda lunga del lockdown: più attenzione alla salute e all’ambiente, transizione concreta alla green economy, solidarietà tra i vari settori produttivi e collaborazione tra il pubblico e il privato. Tutte missioni che oggi, grazie anche ai fondi europei previsti [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende