Home » Idee »Nazionali »Politiche » Emergenza smog: il ruolo del verde urbano:

Emergenza smog: il ruolo del verde urbano

gennaio 2, 2016 Idee, Nazionali, Politiche

Sconti sul trasporto pubblico, potenziamento della mobilità condivisa, abbassamento della temperatura nei condomini e negli uffici pubblici, rallentamento delle auto ecc. Tutto bene, ma nel decalogo recentemente partorito dal Ministero dell’Ambiente, come vademecum per Sindaci e Presidenti di Regione, non c’è traccia di una misura banale, ma di sicura efficacia: l’arricchimento del verde urbano.

L’approccio ai temi “smart city”, in Italia, è spesso un po’troppo tecnologista e tende a dimenticare la componente naturale del vivere urbano, senza la quale le “città intelligenti” sembrerebbero delle megalopoli in stile Blade Runner (non dimentichiamoci che il film è ambientato a Los Angeles nel 2019, quando il Pianeta Terra è ormai diventato invivibile a causa dell’inquinamento e del sovraffollamento e chi può si trasferisce nelle “colonie extramondo”…).

Eppure “una delle risposte più valide è quotidianamente lì, davanti ai nostri occhi, in città – ci spiega Secondino Lamparelli, esperto di verde verticale di Naturart - in quell’albero gigantesco all’incrocio tra due viali, in quelle piante piene di bacche rosse nella rotatoria, nelle essenze fiorite dello spartitraffico del corso principale, nelle piante che si arrampicano sui muri delle case del centro storico fino a quelle che vivono sui tetti o dentro le fessure dei muri di cemento…”. “La natura – prosegue Lamparelli – ci mette a disposizione il suo regno, quel regno vegetale abitato da esseri silenziosi che ci donano frescura quando c’è il caldo torrido, ci regalano bellezza e pace quando osserviamo il paesaggio, ma soprattutto lavorano da spazzini instancabili quando noi rendiamo l’aria irrespirabile!“.

Il “lavoro” del verde urbano è ampiamente documentato da diversi studi internazionali realizzati sul campo. Uno dei più autorevoli, ci spiega Lamparelli, è quello condotto dal team del professor Thomas Pugh, del Karlsruhe Institute of Technology, secondo il quale la vegetazione ai lati delle strade strette tra i palazzi può catturare sino al 30% delle famigerate polveri sottili (PM10).

“Questo dato, come tanti altri simili che ci arrivano da tutto il mondo – conclude Lamparelli – induce a riflettere in modo positivo sulle nuove tecnologie verdi, se così le vogliamo chiamare, che permettono di rinverdire intere aree cementate delle nostre città: penso in particolare alle pareti verdi e ai giardini pensili“. “Un piano nazionale di riforestazione urbana, che contenga queste tecnologie – accanto alle classiche alberate, aiuole spartitraffico, rotatorie, ecc.. – potrebbe aiutare molto la nostra salute rendendo anche più gradevole il paesaggio urbano.”

Andrea Gandiglio


 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

TrenoBus delle Dolomiti: per tutta l’estate un servizio intermodale per ciclisti e trekker

giugno 27, 2017

TrenoBus delle Dolomiti: per tutta l’estate un servizio intermodale per ciclisti e trekker

Bellezze naturali e attrazioni turistiche: sono numerosi i punti di interesse che anche quest’anno cicloturisti e trekker potranno raggiungere grazie al TrenoBus delle Dolomiti, il servizio intermodale che offre ai ciclisti e agli amanti del trekking la possibilità di percorrere le piste ciclabili dell’intero anello dolomitico e di passeggiare nel cuore dei numerosi punti di [...]

Ricerca UniBZ sul Gewürztraminer: l’uso del glifosato può alterare il mosto

giugno 26, 2017

Ricerca UniBZ sul Gewürztraminer: l’uso del glifosato può alterare il mosto

Cattive notizie per i viticoltori che usano glifosato. Il principio attivo, molto usato per il controllo delle malerbe sulle file, potrebbe alterare la qualità del mosto prodotto. È la conclusione a cui sono giunti ricercatori della Libera Università di Bolzano dopo uno studio sulla fermentabilità di uve di Gewürztraminer. La ricerca è stata effettuata dal gruppo [...]

Siccità e deserficazione: l’allarme dei Geologi sulla gestione delle risorse idriche

giugno 26, 2017

Siccità e deserficazione: l’allarme dei Geologi sulla gestione delle risorse idriche

“La perdurante scarsezza delle precipitazioni, nella primavera appena trascorsa, ha causato un abbassamento dei livelli d’acqua in fiumi, negli invasi e nelle falde sotterranee”. Lo afferma Fabio Tortorici, Presidente della Fondazione Centro Studi del Consiglio Nazionale dei Geologi. “A grande scala – continua Tortorici – stiamo assistendo a cambiamenti climatici che ci stanno portando verso [...]

Premio per lo Sviluppo Sostenibile: fino al 30 giugno per le candidature

giugno 19, 2017

Premio per lo Sviluppo Sostenibile: fino al 30 giugno per le candidature

La Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile, in collaborazione con Ecomondo, organizza anche per il 2017 il “Premio per lo Sviluppo Sostenibile“, che ha avuto nelle otto edizioni precedenti l’adesione del Presidente della Repubblica, richiesta anche per quest’anno. Il Premio ha lo scopo di promuovere le buone pratiche e le migliori tecniche delle imprese italiane che [...]

Intesa Sanpaolo emette il primo “green bond” da 500 milioni di euro

giugno 19, 2017

Intesa Sanpaolo emette il primo “green bond” da 500 milioni di euro

Intesa Sanpaolo ha collocato con successo un green bond da 500 milioni di euro, titolo legato a progetti di sostenibilità ambientale e climatica, raccogliendo ordini per circa 2 miliardi di euro e acquisendo il primato, ad oggi, di unica banca italiana a debuttare quale emittente “green”. L’importo raccolto tramite il green bond verrà utilizzato per il [...]

Aruba apre il “Global Cloud Data Center”, il campus informatico ad altissima efficienza energetica

giugno 14, 2017

Aruba apre il “Global Cloud Data Center”, il campus informatico ad altissima efficienza energetica

Aruba S.p.A., leader nei servizi di web hosting e tra le prime aziende al mondo per la crescita dei servizi di data center e cloud, ha annunciato la pre-apertura del più grande data center campus d’Italia, a Ponte San Pietro (Bergamo). Il Global Cloud Data Center, è stato concepito per andare incontro alle esigenze di colocation [...]

I premi del 20° Cinemambiente. Vince l’angoscia per la plastica

giugno 6, 2017

I premi del 20° Cinemambiente. Vince l’angoscia per la plastica

Il 20° Festival CinemAmbiente si è concluso nella Giornata Mondiale dell’Ambiente con la cerimonia di premiazione, al Cinema Massimo di Torino, e la proiezione del film La Vallée des loups di Jean-Michel Bertrand (Premio “Movies Save the Planet”). Pur in assenza degli eventi “di piazza” in cartellone nell’edizione 2016, anche quest’anno il Festival ha registrato [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende