Home » Internazionali »Politiche » Emissioni CO2: Obama tenta l’ultimo colpo contro Romney:

Emissioni CO2: Obama tenta l’ultimo colpo contro Romney

aprile 2, 2012 Internazionali, Politiche

L’amministrazione Obama si gioca l’ultimo tentativo di tagliare le emissioni di CO2 statunitensi prima delle nuove elezioni: l’Environmental Protection Agency (EPA) ha infatti proposto di regolamentare gli impianti di combustione alimentati a carbone, imponendo che riducano le proprie emissioni fino ad eguagliare gli impianti alimentati a gas. Questo limite si dovrebbe tradurre in un taglio delle emissioni di CO2 di circa la metà, da raggiungere, come media, nei prossimi 30 anni, secondo i New Source Performance Standards.

Ma in realtà la nuova proposta non andrebbe a regolamentare le centrali a carbone esistenti, che attualmente contribuiscono per circa un terzo alle emissioni di gas serra statunitensi, né si applicherebbe agli impianti che inizieranno a essere costruiti nel 2012. Questo “annacquamento” della proposta originaria è stato un duro colpo per gli ambientalisti USA, che si aspettavano, dalla nuova regolamentazione, un cambio di rotta netto rispetto a un passato di sovvenzionamento dell’industria del carbone.

La proposta dell’EPA non definisce nemmeno il tipo di combustibile da utilizzare: per le centrali a carbone sarebbe quindi teoricamente possibile dimezzare le emissioni di CO2 con l’utilizzo di tecnologie di Carbon Capture & Storage (CCS), ovvero la “cattura” del carbonio che poi sarebbe iniettato e stoccato in depositi sotterranei. Il CCS, però, è un tipo di tecnologia (spesso evocata dall’industria del carbone per parlare di “carbone pulito”), che ha costi molto elevati e patisce la difficoltà di trovare un deposito permanente di stoccaggio dove trasportare la CO2, per cui la conseguenza della proposta potrebbe essere invece, di fatto, lo stop alla costruzione di nuove impianti di combustione alimentati a carbone dal 2013.

Reuters riporta il commento dell’amministratrice dell’EPA Lisa Jackson: “Stiamo mettendo in piedi uno standard che si affida all’uso di tecnologia pulita americana per vincere una sfida che non possiamo lasciare ai nostri figli e nipoti”. Ora lo standard dovrà tuttavia attraversare una fase di commenti e valutazioni pubbliche, per cui non è chiaro se si riuscirà a far entrare in vigore la legge entro il 6 novembre, il giorno delle nuove elezioni americane. Eppure questa è l’ultima cartuccia che resta da sparare, al presidente Obama, per cercare di raggiungere, entro il 2020, quel 17% di riduzione delle emissioni di gas serra americane, rispetto al 2005, promessa a Copenhagen. Una riduzione che ha risentito, in questi anni, della bocciatura della proposta di legge “Waxmann- Markey Bill” al Senato americano, nel 2009, e di altri innumerevoli tentativi (falliti o boicottati) di regolamentare le emissioni di CO2.

E se Obama non sarà riconfermato come Presidente degli Stati Uniti, è facile immaginare che anche questa nuova proposta – particolarmente invisa ai Repubblicani – decadrà. L’opinione sulle fonti fossili e l’ambiente del suo probabile sfidante, il favorito delle primarie repubblicane Mitt Romney, è infatti chiarissima: Romney ha dichiarato che “modernizzerà” le leggi ambientali, per “fermare la pratica dell’EPA di utilizzare benefici immaginari per giustificare limiti onerosi”. Nella mia amministrazione – ha ribadito Romney, con un gioco di parole – il carbone, (coal in inglese, NdR) non sarà solo una parola di quattro lettere”. Romney è un difensore assoluto delle fonti fossili, tanto da dichiarare che il programma di incentivazione di petrolio e carbone “inizierà il primo giorno, con la mia approvazione dell’Oleodotto Keystone XL.” Per gli ambientalisti USA, non rimane che sperare nella rielezione di Obama.

Veronica Caciagli

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

DeProducers: un video alle Svalbard per celebrare il “Global Seed Vault”, cassaforte mondiale dei semi

dicembre 11, 2017

DeProducers: un video alle Svalbard per celebrare il “Global Seed Vault”, cassaforte mondiale dei semi

Esiste un avamposto della biodiversità sulla Terra prima della “fine del mondo”: si chiama Global Seed Vault (GSV) e si trova nell’arcipelago delle Isole Svalbard a 1.300 chilometri dal Polo Nord. Pochi ne conoscono l’esistenza, ma si tratta del più grande deposito di semi del mondo e potrebbe essere l’ultima risorsa dell’umanità in caso di [...]

Da Ecodom e CDCA il primo “Atlante Italiano dell’Economia Circolare”

dicembre 7, 2017

Da Ecodom e CDCA il primo “Atlante Italiano dell’Economia Circolare”

Cento storie di imprese virtuose rappresentano il nucleo di partenza del primo Atlante Italiano dell’Economia Circolare – presentato nei giorni scorsi a Roma – che raccoglie esperienze basate sul riutilizzo, sulla riduzione degli sprechi, sulla diminuzione dei rifiuti, sulla reimmissione nel ciclo produttivo di materie prime recuperate (seconde). Il progetto è promosso da Ecodom, il [...]

Antibiotico-resistenza: nel 2050 sarà la prima causa di morte animale

dicembre 6, 2017

Antibiotico-resistenza: nel 2050 sarà la prima causa di morte animale

Si è svolta sabato 2 dicembre, a Parma, la “Giornata interdisciplinare di studio sull’antibiotico-resistenza” organizzata dall’Ordine dei Medici Veterinari di Parma con il sostegno di MSD Animal Health. Undici relatori, moderati dal Dr. Alberto Brizzi, organizzatore e presidente dell’Ordine, hanno illustrato, da prospettive diverse, gli impatti attuali e i rischi futuri relativi alla cosiddetta AMR [...]

ANIE Rinnovabili: nuove installazioni a +20% sul 2016

dicembre 5, 2017

ANIE Rinnovabili: nuove installazioni a +20% sul 2016

Secondo i dati diffusi da ANIE Rinnovabili, nei primi dieci mesi del 2017 le nuove installazioni di fotovoltaico, eolico e idroelettrico hanno raggiunto complessivamente circa 726 MW (+20% rispetto allo stesso periodo del 2016). Si conferma inoltre il trend mensile del fotovoltaico, che con i 29 MW connessi a ottobre 2017 raggiunge quota 352 MW [...]

Giornata Mondiale del Suolo: Fondazione Cariplo lancia il nuovo portale dedicato all’ambiente

dicembre 5, 2017

Giornata Mondiale del Suolo: Fondazione Cariplo lancia il nuovo portale dedicato all’ambiente

Il 5 dicembre è la Giornata Mondiale del Suolo. Una celebrazione che in Italia assume un significato particolare, essendo uno dei paesi in Europa con il più alto ritmo di consumo di questa risorsa non rinnovabile. Per questo Fondazione Cariplo ha scelto di lanciare proprio oggi il nuovo portale dedicato all’Ambiente, che avrà il compito di [...]

Sacchetti plastica: dal 1° gennaio 2018 scattano le nuove restrizioni

dicembre 1, 2017

Sacchetti plastica: dal 1° gennaio 2018 scattano le nuove restrizioni

Il 13 agosto 2017 è entrata in vigore la legge 123/2017, che recepisce la direttiva UE 2015/720 e contiene la nuova normativa sulle borse di plastica, con importanti novità anche per i sacchetti ultraleggeri utilizzati per gli alimenti sfusi (es. frutta e verdura) che non rispettino i criteri di compostabilità e biodegradabilità. In particolare il testo dispone [...]

Rete IRENE lancia “Condominio PIU’”: analisi gratuite per migliorare l’efficienza energetica

novembre 30, 2017

Rete IRENE lancia “Condominio PIU’”: analisi gratuite per migliorare l’efficienza energetica

Una campagna all’insegna del beneficio multiplo: più efficienza energetica, risparmio, valore, comfort, attenzione per l’ambiente e salute, sono questi i sei principi cardine che hanno ispirato la creazione della nuova campagna di Rete IRENE (Imprese per la Riqualificazione Energetica negli Edifici) aderente alla Campagna nazionale per l’efficienza energetica “Italia in Classe A”. Lanciata ufficialmente nei giorni [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende