Home » Internazionali »Politiche » Energy Council USA-UE: lo sviluppo delle rinnovabili come elemento di sicurezza energetica:

Energy Council USA-UE: lo sviluppo delle rinnovabili come elemento di sicurezza energetica

novembre 22, 2010 Internazionali, Politiche

Energia, Courtesy of gicol, Flickr.comLa sicurezza energetica è, ormai da tempo, uno dei temi caldi dell’agenda politica interna di qualsiasi Paese del mondo. La garanzia di approvvigionamento energetico significa, infatti, maggiore sicurezza in campo economico e industriale e dunque prosperità. In altri termini, l’energia è oggi il centro vitale per la sopravvivenza di ogni Paese.

La componente energetica, oltre a rappresentare un elemento ineludibile nell’ambito delle politiche economiche e di sviluppo delle singole Nazioni, ne influenza, del resto, anche le rispettive politiche estere. E’ sulla base di questi fattori, legati all’importanza strategica della sicurezza energetica, che nel novembre 2009 l’Unione Europea e gli Stati Uniti creano l’Energy Council.

I rappresentanti delle due potenze ne hanno ora nuovamente discusso, in occasione del Summit interministeriale tra UE e USA, svoltosi a Lisbona il 19 e 20 novembre. L’obiettivo è quello di creare un coordinamento tra le politiche energetiche dell’Unione Europea e quelle degli Stati Uniti, garantendo così maggiore trasparenza nel mercato energetico globale e collaborando sui vari programmi di ricerca energetica per accelerare l’impiego di tecnologie pulite e rinnovabili.

L’Energy Council, come piattaforma di collaborazione tra UE e USA in tema energetico, è dunque anche un banco di prova per il coordinamento di politiche ambientali. A questo proposito sono stati stabiliti tre Gruppi di Lavoro, ognuno con competenze specifiche e con un set di priorità da soddisfare.

La sicurezza energetica globale rappresenta il primo ordine di priorità nell’ambito delle politiche energetiche tra UE e USA. In questo quadro uno degli obiettivi è la razionalizzazione dei progetti per la realizzazione di gasdotti sul Corridoio Sud, che collega l’UE all’Asia centrale e che dovrebbe garantire una fornitura diversificata di gas per i Paesi dell’UE. Altre priorità dello stesso Gruppo di Lavoro sono quelle relative al Mar Caspio, quale via di transito di gas verso i mercati Europei, e alla promozione di una maggiore trasparenza nel mercato energetico globale. Quest’ultimo obiettivo è essenzialmente connesso alla trasparenza ed efficienza del mercato dell’Ucraina, alla quale sono legate le crisi energetiche nel 2006 e nel 2009, quando la Russia decise di “chiudere i rubinetti” e interrompere le forniture di gas che dovevano attraversare l’ex paese sovietico, moroso nei pagamenti.

A questo proposito, l’Energy Council ha lavorato – e continuerà a lavorare – a stretto contatto con il Governo ucraino per aumentare gli investimenti e facilitare lo sviluppo di risorse energetiche (petrolio e gas) interne al Paese; modernizzare le vie di transito del gas; aumentare la trasparenza nelle attività delle compagnie energetiche nazionali; implementare misure di efficienza energetica e promuovere le energie rinnovabili.

Secondo set di priorità per l’Energy Council è quello delle politiche energetiche rivolte interamente alla eco-sostenibilità. L’obiettivo è quello di elaborare politiche transatlantiche coordinate a basso impatto ambientale. A fianco delle strategie tradizionali, fatte di accordi strategici per l’approvvigionamento di gas e petrolio, si riconosce dunque esplicitamente la necessità di una politica consapevole sul piano ambientale: promozione dell’efficienza energetica, diffusione di veicoli elettrici, implementazione della Carbon Capture and Storage Strategy, sviluppo dei bio-combustibili e sicurezza nucleare.

Strettamente connesso alla sfera delle politiche energetiche è il lavoro del terzo Gruppo di Lavoro, sulle tecnologie energetiche, per incrementare una cooperazione nel campo della ricerca tecnologica e scientifica che possa, innazitutto, migliorare le tecnologie per la produzione di energie rinnovabili. A riprova che la sicurezza dell’approvvigionamento energetico non può prescindere da politiche di sviluppo delle fonti di energia pulita e rinnovabile.

Donatella Scatamacchia

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Air-gun, gli spari che danneggiano fauna marina, pesca e turismo. Consegnata la petizione per ricorso al TAR

gennaio 20, 2017

Air-gun, gli spari che danneggiano fauna marina, pesca e turismo. Consegnata la petizione per ricorso al TAR

Ieri a Roma, presso la sede di rappresentanza della Regione Puglia, la Presidente di Marevivo Rosalba Giugni e il Presidente della Fondazione Univerde Alfonso Pecoraro Scanio, hanno consegnato ufficialmente, al Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano, il testo della petizione lanciata a dicembre da Marevivo e che ha già raccolto, sulla piattaforma Change.org, 45 mila firme nel [...]

P&G annuncia il primo flacone di shampoo con plastica riciclata raccolta sulle spiagge

gennaio 20, 2017

P&G annuncia il primo flacone di shampoo con plastica riciclata raccolta sulle spiagge

La multinazionale Procter & Gamble ha annunciato ieri che Head & Shoulders, il proprio brand n. 1 al mondo per lo shampoo, produrrà il primo flacone riciclabile al mondo, nel settore hair care, realizzato con una percentuale fino al 25& di plastica proveniente dalla raccolta sulle spiagge. In partnership con gli esperti di TerraCycle – [...]

A Rimini tornano i “Giardini d’Autore”

gennaio 17, 2017

A Rimini tornano i “Giardini d’Autore”

“Giardini d’Autore“, la mostra di giardinaggio che accoglie i migliori vivaisti italiani rinnova l’appuntamento a Rimini, presso il Parco Federico Fellini, location dal fascino intramontabile, per l’edizione di primavera 2017, in programma dal 17 al 19 marzo. La manifestazione giunge al suo ottavo anno aprendo la stagione delle mostre di giardinaggio in Italia. Un appuntamento [...]

Italia Nostra su Parco Alpi Apuane: “Bisogna tutelare un ecosistema unico al mondo”

gennaio 17, 2017

Italia Nostra su Parco Alpi Apuane: “Bisogna tutelare un ecosistema unico al mondo”

Il Parco Regionale delle Alpi Apuane, in Toscana, è nato nel 1985 in seguito a una proposta di legge di iniziativa popolare per tutelare dagli scempi estrattivi una catena montuosa unica al mondo, impervia e affacciata sul mare, con una biodiversità eccezionale (vede la presenza del 50% delle specie vegetali riconosciute in Italia, 28 habitat [...]

“Presidente Trump, ci sorprenda!”. La campagna ambientalista per sensibilizzare il nuovo inquilino della Casa Bianca

gennaio 16, 2017

“Presidente Trump, ci sorprenda!”. La campagna ambientalista per sensibilizzare il nuovo inquilino della Casa Bianca

Venerdì 20 gennaio, in concomitanza con l’insediamento alla Casa Bianca del nuovo presidente eletto degli Stati Uniti, Donald Trump, i presidenti di alcune associazioni ambientaliste italiane si ritroveranno in Piazza Barberini a Roma, per presentare la campagna “Surprise us, President Trump!”. La Campagna nasce, come azione “preventiva”, a seguito delle preoccupazioni destate, tra gli ambientalisti di [...]

AAA Provvedimenti Attuativi Cercasi. Il ritardometro di Assorinnovabili per pungolare la politica

gennaio 13, 2017

AAA Provvedimenti Attuativi Cercasi. Il ritardometro di Assorinnovabili per pungolare la politica

La normativa c’è ma non è applicabile. Questa è oggi la situazione nel settore delle energie rinnovabili in Italia. Risultato? Se ne parla tanto, i politici si riempono la bocca di “green”, ma lo stallo rischia di danneggiare gravemente l’intero comparto delle rinnovabili e dell’efficienza energetica. Le regole, spiega Assorinnovabili, dunque ci sono, ma mancano [...]

A Klimahouse 2017 tornano gli Enertour e arriva il modulo Biosphera 2.0

gennaio 12, 2017

A Klimahouse 2017 tornano gli Enertour e arriva il modulo Biosphera 2.0

Un’edizione “ad alto grado di innovazione” per Klimahouse 2017, fiera di riferimento internazionale per l’efficienza energetica e il risanamento in edilizia, in programma a Fiera Bolzano dal 26 al 29 gennaio. Formula vincente di Klimahouse è l’ormai calibrato mix tra uno spazio espositivo, dedicato alle novità di prodotto proposte da 450 selezionate aziende di settore [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende