Home » Internazionali »Off the Green »Politiche »Rubriche » G7 di Taormina, molto rumore per nulla. E a Bologna?:

G7 di Taormina, molto rumore per nulla. E a Bologna?

Romano Prodi, ex premier e veterano dei G7, lo aveva ricordato già il primo giorno, in una battuta di intervista alla RAI: questi meeting “servono solo per far dialogare informalmente i capi di stato e di governo, ma non ci si deve aspettare che escano decisioni vincolanti”. Anche perché mancano al tavolo la Cina e l’India. “E secondo lei – chiede Prodi all’intervistatore – si può prendere una decisione formale sul clima senza Cina e India al tavolo?”. Appunto… Allora però costerebbe meno ai contribuenti offrire una pizzetta in sordina al Bilderberg (o anche una cena con ostriche e champagne), piuttosto che dispiegare 10.000 agenti per un incontro pressoché inutile e di scontato insuccesso, se non per la visibilità mediatica e il diletto dei partecipanti.

Quanto appeal abbia ormai il G7 è ben testimoniato da due fatti: i “black block” che dopo una mezza carica di polizia decidono di andare a fare il bagno a mare, per godere, anche loro, della bella giornata di sole, e il rilievo dei resoconti sul G7 nell’aggregatore di Google News: già stamattina presto in cima alle notizie dominava l’addio di Totti alla Roma e il flop del G7 di Taormina si posizionava al secondo posto. Ora alle 8,35 er Pupone rimane primo, mentre le news sul G7 escono dalla “prima pagina” per finire nelle sezioni “Italia” (dove ci si pavoneggia sugli aspetti di sicurezza e promozionali del vertice) o “Esteri” (dove una Merkel già estranea all’atmosfera siciliana è ritratta davanti a un birrone da 1 litro con i compagni di partito bavaresi).

Sul clima è andato in scena il teatrino del prevedibile. I 6 paesi (Italia, Francia, Germania, Gran Bretagna, Canada e Giappone) che già dicevano di credere all’Accordo di Parigi e volersi impegnare a rispettarlo, hanno ribadito di crederci (ci mancherebbe altro, dopo tutti i proclami post-COP21!), mentre il Presidente USA Donald Trump – che in campagna elettorale aveva dato per certo il ritiro degli Stati Uniti dall’accordo internazionale, in caso di sua vittoria – si è riservato di valutare in seguito la “giusta decisione”, tanto per non sembrare prepotente in tale contesto di Gentiloni e di gentiluomini. Ma che Trump non avrebbe firmato nulla non è stato un “colpo di scena”, lo si sapeva già dal 9 maggio (come riporta l’Ansa), quando il portavoce della Casa Bianca Sean Spicer, aveva sottolineando che il presidente avrebbe voluto continuare a consultarsi con i suoi consiglieri ”per arrivare ad una decisione su ciò che e’ nel miglior interesse degli USA”.

Non si capisce dunque perché Angela Merkel ieri sia aus den Birnbaum gefallen (caduta dal pero) e abbia dichiarato di aver capito solo “in questi giorni” (quelli del vertice di Taormina), che “i tempi in cui potevamo fare pienamente affidamento sugli altri sono passati da un bel pezzo” e che quindi “noi europei dobbiamo prendere il nostro destino nelle nostre mani“… Congratulations Angela! C’è voluto un po’, ma forse adesso lo capiremo che, dopo aver perso tanti primati, se non ci diamo una mossa e restiamo a guardare cosa fanno gli altri, rischiamo di perdere anche la leadership climatica e sulla green/blue economy. E poi cosa ci resta?

Il Ministro Galletti – che deve ancora pubblicizzare per bene il G7 Ambiente di Bologna, in programma dal 10 al 12 giugno – fa però la voce grossa e dice che “In ambiente o si vince tutti insieme o si perde tutti, non c’è una via di mezzo, siamo obbligati ad andare d’accordo, è questo che dobbiamo far capire agli Stati Uniti e vogliamo affermare con molta determinazione… Abbiamo un grande appuntamento a giugno a Bologna, lì ribadiremo con forza la nostra posizione“. Auguri, sono ansioso di sentir ruggire i leoni del Governo Gentiloni di fronte a Scott Pruitt, il mastino amico delle lobby petrolifere e negazionista convinto dei cambiamenti climatici, che Trump ha messo alla guida dell’EPA per smantellare le politiche di Obama.

Andrea Gandiglio

 

 

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Global Risks Report 2019: il commento del WWF

gennaio 17, 2019

Global Risks Report 2019: il commento del WWF

Secondo il Global Risks Report 2019, pubblicato ieri dal World Economic Forum, i rischi ambientali, come i fenomeni atmosferici estremi, la mancanza di azioni sul clima e la perdita di biodiversità, rappresentano le più grandi sfide, sempre crescenti, con cui l’umanità deve fare i conti. Proprio quelli di carattere ambientale rappresentano tre dei primi cinque rischi [...]

Bando Prism-E della Regione Piemonte: finanziamenti per PMI che innovano nelle “cleantech”

gennaio 16, 2019

Bando Prism-E della Regione Piemonte: finanziamenti per PMI che innovano nelle “cleantech”

Sono in arrivo nuove agevolazioni a sostegno delle clean technologies piemontesi, un settore sempre più strategico per il futuro del Paese. È infatti aperto il bando Prism-E della Regione Piemonte, che mette a disposizione 8,5 milioni di euro a piccole medie imprese – a cui si aggiungono grandi imprese che collaborano con le PMI – di Piemonte e [...]

“Worn Wear Tour”: Patagonia promuove la riparazione dell’abbigliamento da sci

gennaio 16, 2019

“Worn Wear Tour”: Patagonia promuove la riparazione dell’abbigliamento da sci

Il prossimo 24 gennaio a Innsbruck, in Austria, prenderà il via il “Worn Wear Tour” di Patagonia, lo storico brand di abbigliamento da montagna fondato da Yvon Chouinard, che farà tappa presso le destinazioni sciistiche più importanti di tutta Europa riparando cerniere, bottoni, strappi e anche abbigliamento tecnico in GORE-TEX. Ideata nel 2013, l’iniziativa Worn Wear [...]

Il turismo minerario dell’Isola d’Elba. Alla scoperta delle pietre e degli storici giacimenti ferrosi

gennaio 10, 2019

Il turismo minerario dell’Isola d’Elba. Alla scoperta delle pietre e degli storici giacimenti ferrosi

Il rosso del ferro, l’oro della pirite e l’argento dell’ematite, fino alle mille sfumature del granito. Quello dell’Isola d’Elba è un viaggio tra i colori delle pietre, custodite da sempre nel ventre dell’isola e scavate, a partire dagli Etruschi fino a una manciata di anni fa, con giacimenti apparentemente inesauribili. Chiuse nel 1981 dopo quasi [...]

Agricoltura biologica: il testo unificato riconosce “il ruolo ambientale” e prevede un logo nazionale

dicembre 19, 2018

Agricoltura biologica: il testo unificato riconosce “il ruolo ambientale” e prevede un logo nazionale

La Camera dei Deputati ha approvato a grande maggioranza, nei giorni scorsi, il testo unificato delle proposte di legge “Disposizioni per la tutela, lo sviluppo e la competitività della produzione agricola, agroalimentare e dell’acquacoltura con metodo biologico”, che prevede l’introduzione di un logo nazionale e il riconoscimento del ruolo ambientale dell’agricoltura biologica, oltre a quello economico-sociale [...]

Reborn Ideas, il nuovo aggregatore di prodotti italiani da upcycling

dicembre 19, 2018

Reborn Ideas, il nuovo aggregatore di prodotti italiani da upcycling

Reborn Ideas è la nuova start up marchigiana nata con l’obiettivo di aggregare e vendere prodotti “ecochic”, 100% Made in Italy, ispirati all’upcycling, al recycling, o realizzati con nuovi materiali ecosostenibili, grazie alla riscoperta della sapiente manualità artigianale italiana. L’upcycling, in particolare, è il processo di conversione di materie prime di scarto o prodotti dismessi [...]

Con “Torino ti dà la carica” la colonnina elettrica arriva sotto casa

dicembre 14, 2018

Con “Torino ti dà la carica” la colonnina elettrica arriva sotto casa

Privati cittadini, operatori commerciali e liberi professionisti residenti o domiciliati a Torino potranno chiedere di disporre di una colonnina di ricarica elettrica sotto la propria abitazione o davanti al negozio o all’ufficio. Si tratta del nuovo progetto “Torino ti dà la carica“, presentato oggi dall’amministrazione comunale guidata da Chiara Appendino. Lo scorso 28 settembre la Città [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende