Home » Internazionali »Politiche »Rassegna Stampa » La Cina sorpassa gli Usa nelle rinnovabili mentre l’Italia punta sull’Expo di Shanghai:

La Cina sorpassa gli Usa nelle rinnovabili mentre l’Italia punta sull’Expo di Shanghai

Il Padiglione Italiano a Shanghai, Courtesy of ItalcementiSpesso accusata di essere la peggiore inquinatrice del pianeta, la Cina conquista in silenzio lo scettro di patria delle energie rinnovabili. Ad affermarlo è il dettagliato rapporto Who is Winning the Clean Energy Race? dell’Istituto di Ricerca americano Pew Charitable Trusts, secondo cui, nel 2009, il paese asiatico ha superato gli Stati Uniti negli investimenti in energie pulite.

La classifica, che prende in considerazione i membri del G-20, vede l’Italia al nono posto, ma con un tasso di crescita superiore a quello americano. La Cina, più che sorpassato, ha propriamente doppiato gli Usa, investendo in energie rinnovabili 34,6 miliardi di dollari, contro i 18,6 degli Stati Uniti, che rimangono comunque in testa alla classifica per capacità installata: 53,4 Gigawatt, 1 solo Gigawatt in più della Cina, che si appresta anche qui al sorpasso. Al terzo posto, negli investimenti, la Gran Bretagna, con 11,2 miliardi di dollari, mentre l’Italia segue con 2,6 miliardi sommando eolico, solare e biomasse - quasi un quinto della Spagna e un terzo del Brasile.

Il settore dimostra comunque di aver retto bene negli ultimi anni, nonostante la crisi: dal 2005 in poi gli investimenti in rinnovabili sono cresciuti del 230%, e l’anno scorso hanno raggiunto la colossale cifra globale di 162 miliardi di dollari, con una flessione del 9%, inferiore a quella di altri settori energetici. La previsione per il 2010 è che si superino i 200 miliardi di dollari nel mondo. “Anche nel mezzo di una crisi globale, il mercato dell’energia pulita ha continuato la sua crescita”, spiega Phillis Cuttino, curatrice del rapporto, “i paesi stanno facendo a gara per la leadership, perché hanno capito che questo tipo di investimento può creare opportunità di export e di lavoro“.

Il rapporto contiene, tra le altre, una sezione specifica sul nostro paese: l’Italia contribuisce per il 2,3% degli investimenti globali in questo settore, e negli ultimi 5 anni le cifre impiegate sono aumentate del 110%, molto meno rispetto alla Corea del Sud, che guida questa particolare classifica con il 250% – percentuali in ogni caso da capogiro. Da noi prevale ancora l’eolico, con 3,7 Gigawatt installati, seguito da solare e biomasse appaiati con circa 1,5 Gigawatt.

Una performance forse non eccellente quella italiana, paragonata ad altri paesi, ma che non impedisce al nostro paese di imporsi in Cina in un settore analogo, quello delle tecnologie a supporto dell’architettura sostenibile. E’stato infatti presentato pochi giorni fa dal commissario del Governo Beniamino Quintieri – in diretta internet con la Triennale di Milano – il futuristico padiglione di oltre 6.000 mq. realizzato, per l’Expo Universale di Shanghai 2010, con un particolare cemento “trasparente” che fa filtrare la luce del sole di giorno e lascia vedere l’illumninazione interna di notte. Si tratta di i.light, un brevetto sviluppato da Italcementi che, grazie ad un impasto di additivi e resine polimeriche, permette ai raggi del sole di filtrare con una sequenza di luci e ombre in continua evoluzione nel corso della giornata. Un’architettura bio-compatibile ed ecosostenibile, assicura il progettista, l’architetto Giampaolo Imbrighi, intervistato da Il Giornale. 

Oggi, a Shanghai, il secondo atto, con l’inaugurazione di tre edifici aggiuntivi costruiti con la collaborazione del Ministero dell’Ambiente nell’area dedicata alle città, chiamata Urban Best Practice Area (Ubpa), sulla sponda del fiume Hangpu opposta a quella cui sorgono i padiglioni dei vari Paesi.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Buon compleanno “Ambiente”! Una parola (figlia di Galileo) che compie oggi 397 anni

ottobre 20, 2020

Buon compleanno “Ambiente”! Una parola (figlia di Galileo) che compie oggi 397 anni

Pochi sanno che la parola “Ambiente” è stata utilizzata come sostantivo per la prima volta nel trattato “Il Saggiatore” di Galileo Galilei, pubblicato il 20 ottobre 1623. Nel dettaglio al cap. 21, pag. 98, riga 4 dell’edizione originale, come visibile dall’immagine della pagina qui accanto. Dobbiamo dunque al genio italiano, fondatore della scienza moderna, la paternità [...]

Torna il “Green Talk” della 1000Miglia Green, in diretta streaming

ottobre 15, 2020

Torna il “Green Talk” della 1000Miglia Green, in diretta streaming

“Green Talk”, seconda edizione del convegno firmato 1000 Miglia Green, torna mercoledì 21 ottobre 2020 alle 10.30, in collaborazione con Symbola, Fondazione per le qualità italiane, che da diversi anni stila il rapporto italiano sulle eccellenze del settore e-mobility. Il Green Talk nasce allo scopo di approfondire le tematiche della sostenibilità, con particolare attenzione e riferimento [...]

IMAG-E tour 2020: mobilità elettrica e solidarietà ai tempi del Covid-19

ottobre 9, 2020

IMAG-E tour 2020: mobilità elettrica e solidarietà ai tempi del Covid-19

L’edizione 2020 di IMAG-E tour non poteva che prendere avvio dai messaggi per la “ripartenza” dopo l’onda lunga del lockdown: più attenzione alla salute e all’ambiente, transizione concreta alla green economy, solidarietà tra i vari settori produttivi e collaborazione tra il pubblico e il privato. Tutte missioni che oggi, grazie anche ai fondi europei previsti [...]

Mercato del gas: soluzioni più sostenibili ed efficienti per la transizione energetica. La visione di E.ON

settembre 1, 2020

Mercato del gas: soluzioni più sostenibili ed efficienti per la transizione energetica. La visione di E.ON

Il gas naturale è da tempo una delle principali fonti energetiche del mondo e potrebbe ulteriormente acquisire un ruolo chiave nella “transizione energetica”, come recentemente evidenziato dal Global Gas Report 2020 di International Gas Union (IGU), BloombergNEF (BNEF) e Snam e, sul fronte italiano, dalle proiezioni dello Studio Confindustria – Nomisma Energia “Sistema gas naturale [...]

Circularity, il motore di ricerca per far incontrare domanda e offerta di rifiuti

giugno 26, 2020

Circularity, il motore di ricerca per far incontrare domanda e offerta di rifiuti

Circularity, start up innovativa fondata nel 2018 con l’obiettivo di rivoluzionare il mondo dei rifiuti in Italia, ha lanciato il primo motore di ricerca per raccogliere informazioni e concludere transazioni che consentano alle imprese industriali di attivare processi di economia circolare e gestire i rifiuti come una risorsa e non soltanto come un costo e [...]

Condizionamento dell’aria e “povertà energetica”. Dati preoccupanti dallo studio di Ca’ Foscari

giugno 4, 2020

Condizionamento dell’aria e “povertà energetica”. Dati preoccupanti dallo studio di Ca’ Foscari

L’uso del condizionatore gonfia notevolmente le bollette elettriche delle famiglie, con importanti conseguenze sulla loro “povertà energetica”. Lo rivela uno studio condotto da un gruppo di ricerca dell’Università Ca’ Foscari Venezia e del Centro Euro-Mediterraneo sui Cambiamenti Climatici (CMCC), appena pubblicato sulla rivista scientifica Economic Modeling. Studi precedenti realizzati negli Stati Uniti stimano un incremento [...]

CONAI e Università della Basilicata: un’opportunità per 80 giovani laureati

giugno 4, 2020

CONAI e Università della Basilicata: un’opportunità per 80 giovani laureati

E’ in fase di partenza l’edizione 2020 del progetto Green Jobs, nato per promuovere la crescita di competenze e sensibilità nel settore dell’economia circolare attraverso attività formative sul territorio: CONAI e l’Università degli Studi della Basilicata daranno, anche quest’anno, la possibilità a ottanta laureati della Regione di partecipare gratuitamente a un iter didattico per facilitare [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende