Home » Internazionali »Politiche »Rassegna Stampa » La Cina sorpassa gli Usa nelle rinnovabili mentre l’Italia punta sull’Expo di Shanghai:

La Cina sorpassa gli Usa nelle rinnovabili mentre l’Italia punta sull’Expo di Shanghai

Il Padiglione Italiano a Shanghai, Courtesy of ItalcementiSpesso accusata di essere la peggiore inquinatrice del pianeta, la Cina conquista in silenzio lo scettro di patria delle energie rinnovabili. Ad affermarlo è il dettagliato rapporto Who is Winning the Clean Energy Race? dell’Istituto di Ricerca americano Pew Charitable Trusts, secondo cui, nel 2009, il paese asiatico ha superato gli Stati Uniti negli investimenti in energie pulite.

La classifica, che prende in considerazione i membri del G-20, vede l’Italia al nono posto, ma con un tasso di crescita superiore a quello americano. La Cina, più che sorpassato, ha propriamente doppiato gli Usa, investendo in energie rinnovabili 34,6 miliardi di dollari, contro i 18,6 degli Stati Uniti, che rimangono comunque in testa alla classifica per capacità installata: 53,4 Gigawatt, 1 solo Gigawatt in più della Cina, che si appresta anche qui al sorpasso. Al terzo posto, negli investimenti, la Gran Bretagna, con 11,2 miliardi di dollari, mentre l’Italia segue con 2,6 miliardi sommando eolico, solare e biomasse - quasi un quinto della Spagna e un terzo del Brasile.

Il settore dimostra comunque di aver retto bene negli ultimi anni, nonostante la crisi: dal 2005 in poi gli investimenti in rinnovabili sono cresciuti del 230%, e l’anno scorso hanno raggiunto la colossale cifra globale di 162 miliardi di dollari, con una flessione del 9%, inferiore a quella di altri settori energetici. La previsione per il 2010 è che si superino i 200 miliardi di dollari nel mondo. “Anche nel mezzo di una crisi globale, il mercato dell’energia pulita ha continuato la sua crescita”, spiega Phillis Cuttino, curatrice del rapporto, “i paesi stanno facendo a gara per la leadership, perché hanno capito che questo tipo di investimento può creare opportunità di export e di lavoro“.

Il rapporto contiene, tra le altre, una sezione specifica sul nostro paese: l’Italia contribuisce per il 2,3% degli investimenti globali in questo settore, e negli ultimi 5 anni le cifre impiegate sono aumentate del 110%, molto meno rispetto alla Corea del Sud, che guida questa particolare classifica con il 250% – percentuali in ogni caso da capogiro. Da noi prevale ancora l’eolico, con 3,7 Gigawatt installati, seguito da solare e biomasse appaiati con circa 1,5 Gigawatt.

Una performance forse non eccellente quella italiana, paragonata ad altri paesi, ma che non impedisce al nostro paese di imporsi in Cina in un settore analogo, quello delle tecnologie a supporto dell’architettura sostenibile. E’stato infatti presentato pochi giorni fa dal commissario del Governo Beniamino Quintieri – in diretta internet con la Triennale di Milano – il futuristico padiglione di oltre 6.000 mq. realizzato, per l’Expo Universale di Shanghai 2010, con un particolare cemento “trasparente” che fa filtrare la luce del sole di giorno e lascia vedere l’illumninazione interna di notte. Si tratta di i.light, un brevetto sviluppato da Italcementi che, grazie ad un impasto di additivi e resine polimeriche, permette ai raggi del sole di filtrare con una sequenza di luci e ombre in continua evoluzione nel corso della giornata. Un’architettura bio-compatibile ed ecosostenibile, assicura il progettista, l’architetto Giampaolo Imbrighi, intervistato da Il Giornale. 

Oggi, a Shanghai, il secondo atto, con l’inaugurazione di tre edifici aggiuntivi costruiti con la collaborazione del Ministero dell’Ambiente nell’area dedicata alle città, chiamata Urban Best Practice Area (Ubpa), sulla sponda del fiume Hangpu opposta a quella cui sorgono i padiglioni dei vari Paesi.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Sacchetti per l’ortofrutta. CSI cerca di far chiarezza sui requisiti tecnici

gennaio 22, 2018

Sacchetti per l’ortofrutta. CSI cerca di far chiarezza sui requisiti tecnici

Il dibattito sull’obbligo dei sacchetti biodegradabili per l’acquisto di frutta e verdura sfusa nei supermercati e nei negozi, scattato il 1° gennaio 2018, non si placa e cresce la confusione tra i consumatori. Per questo il laboratorio Food-Packaging-Materials di CSI, società del Gruppo IMQ, è voluto intervenire per fornire alcune informazioni tecniche, che spiegano, ad [...]

“IODP Expedition 374″: una nuova missione oceanografica all’Antartide per indagare i cambiamenti climatici

gennaio 18, 2018

“IODP Expedition 374″: una nuova missione oceanografica all’Antartide per indagare i cambiamenti climatici

L’Istituto Nazionale di Oceanografia e di Geofisica Sperimentale – OGS torna a indagare l’Antartide e i cambiamenti climatici a un anno di distanza dalla missione che aveva portato al largo del Mare di Ross l’OGS Explora, l’unica nave da ricerca di capacità oceanica con classe artica di proprietà di un ente italiano. Laura De Santis, [...]

Una geniale “pausa caffè” all’Università di Bolzano. Ecco come riciclare le cialde

gennaio 18, 2018

Una geniale “pausa caffè” all’Università di Bolzano. Ecco come riciclare le cialde

“Mai una pausa caffè fu tanto proficua. Mentre tra colleghi sorseggiavamo il nostro espresso ottenuto con una macchinetta come quelle che ora vanno di moda, sia negli uffici che nelle case, abbiamo scherzato sul senso di colpa indotto dalla mole di packaging che, caffè dopo caffè, occorre smaltire”, afferma il Prof. Matteo Scampicchio della Libera [...]

Klimahouse Startup Award 2018: 10 finaliste del “costruire secondo natura”

gennaio 16, 2018

Klimahouse Startup Award 2018: 10 finaliste del “costruire secondo natura”

Dai Concentratori Solari Luminescenti che trasformano comuni finestre in pannelli solari semitrasparenti  in grado di soddisfare  il  fabbisogno energetico di un edificio, al sistema robotizzato che velocizza il montaggio di ponteggi nei cantieri, inventato da una startup di Monaco di Baviera, fino alle mattonelle fatte di funghi sviluppate da una giovane azienda di Varese, perfette come materiale da costruzione [...]

Stefano Boeri Architetti: a Eindhoven il “Bosco Verticale” si fa social

gennaio 12, 2018

Stefano Boeri Architetti: a Eindhoven il “Bosco Verticale” si fa social

Lo studio Stefano Boeri Architetti prosegue nella progettazione di “boschi verticali” nel mondo: dopo i progetti di Milano, Nanjing, Utrecht, Tirana, Losanna, Parigi – e  dopo  la  diffusione  globale  del  videoappello per  la  Forestazione  Urbana in vista del World Forum on Urban Forests di Mantova 2018 -  è arrivato nei giorni scorsi l’annuncio  del nuovo [...]

“Mi abbatto e sono felice”. L’ecomonologo di Daniele Ronco in scena a Roma

gennaio 11, 2018

“Mi abbatto e sono felice”. L’ecomonologo di Daniele Ronco in scena a Roma

Fino al 14 gennaio, al Teatro Belli di Roma, torna in scena, con la regia di Marco Cavicchioli, “Mi abbatto e sono felice“, l’ecomonologo di Daniele Ronco prodotto da Mulino ad Arte, vincitore di numerosi premi e ispirato al concetto di “decrescita felice” di Maurizio Pallante. “Mi abbatto e sono felice” è un monologo a [...]

“Out of Fashion”: un percorso formativo nella moda sostenibile

gennaio 8, 2018

“Out of Fashion”: un percorso formativo nella moda sostenibile

Riprenderà venerdì 12 gennaio 2018 alla Fondazione Ferrè di Milano il percorso formativo di “Out of Fashion“ nell’ambito della moda sostenibile, etica e consapevole. Ideato nel 2014 da Connecting Cultures con l’ambizioso obiettivo di promuovere una nuova cultura della moda attraverso un pensiero originale e indipendente, il progetto Out of Fashion si è sviluppato attraverso l’offerta [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende