Home » Idee »Internazionali »Politiche »Top Contributors » La sfida ambientale della Santa Sede:

La sfida ambientale della Santa Sede Top Contributors

Monsignor Boccardo, courtesy of Caritas TicinoPubblichiamo la nota di Mons. Renato Boccardo, Segretario Generale del Governatorato dello Stato della Città del Vaticano, in occasione dell’evento “Uniamo le Energie”:

“Sempre più spesso il dolore, la sofferenza, le guerre e le ingiustizie del nostro mondo sono connesse alle problematiche dei rifornimenti energetici; spesso i più forti prendono energia dai più deboli lasciando a questi solo gli effetti generati sull’ambiente dalle attività antropiche.

Il Santo Padre Benedetto XVI, ha affermato con forza l’importanza dei temi ambientali ed energetici nel messaggio per la Giornata della Pace del 2007, posta sotto il motto ” La persona umana, cuore della pace”. In esso il Papa scriveva: “Accanto all’ecologia della natura c’è….una ecologia che potremmo dire “umana”… L’esperienza dimostra che ogni atteggiamento irrispettoso verso l’ambiente reca danni alla convivenza umana e viceversa. Sempre più chiaramente emerge un nesso inscindibile tra la pace con il creato e la pace tra gli uomini. L’una e l’altra presuppongono la pace con Dio”. E spiegava: “Ci aiuta a comprendere quanto sia stretto questo nesso tra l’una ecologia e l’altra il problema, ogni giorno più grave, dei rifornimenti energetici…. In alcune regioni del pianeta in cui si vivono ancora condizioni di grande arretratezza… lo sviluppo è praticamente inceppato anche a motivo del rialzo dei prezzi dell’energia. Che ne sarà di quelle popolazioni?” (cfr. nn. 8 e 9).

Per questo, durante il mio mandato come Segretario Generale del Governatorato dello Stato della Città del Vaticano, abbiamo individuato nelle fonti di energia rinnovabile e nelle tecnologie mirate alla mitigazione dell’impatto ambientale la forma più opportuna per realizzare concretamente ciò a cui i Sommi Pontefici Benedetto XVI e Giovanni Paolo II ci hanno esortato.

La sfida dell’energia è esaltante perché consiste nel far muovere e funzionare il mondo superando le convenzioni tecnologiche attuali ed escogitando sistemi innovativi e più intelligenti, garantendogli la stessa autonomia, produttività e mobilità, eliminando quanto più possibile l’impatto sull’ambiente sia a livello locale che globale.

Non solo. Deve essere obiettivo comune quello di offrire all’umanità dei sistemi di generazione dell’energia talmente
intelligenti da essere sostenibili e applicabili anche in aree nelle quali l’avanzamento tecnologico stenta ancora ad arrivare. Lottare per trovare non solo fonti energetiche eque – perché equamente distribuite – ma anche tecnologie adatte a sfruttarle in maniera accessibile, equivale a dare giustizia al nostro mondo. Per questo, i piani dello Stato della Città del Vaticano sono stati orientati a pareggiare il bilancio energetico producendo tutte le risorse elettriche e termiche necessarie con sistemi in grado di annullare le emissioni di inquinanti e di gas climalteranti. I primi progetti con cui è avvenuto una sorta di “battesimo” dello SCV in questo  ambito sono l’impianto fotovoltaico sulla copertura dell’Aula delle Udienze Paolo VI e l’impianto di solar cooling presso la Mensa di Servizio; essi hanno reso possibile una trigenerazione di caldo, freddo ed elettricità da energia solare.

L’auspicio è che si possano avviare ulteriori progetti in grado di coprire gradualmente i fabbisogni, fino all’intero, facendo così un giorno dello Stato della Città del Vaticano il primo al mondo ad essere alimentato da sole energie alternative.”

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Cocoons, le ciambelle di cartone con tecnologia “plant & forget” per riforestare i terreni degradati

luglio 25, 2017

Cocoons, le ciambelle di cartone con tecnologia “plant & forget” per riforestare i terreni degradati

Cocoon, incubatrice biodegradabile brevettata dall’azienda olandese Land Life Company, potrebbe aiutare a riforestare i territori italiani colpiti da siccità e incendi rivitalizzando ecosistemi degradati e comunità, come sta già succedendo in 24 Paesi nel mondo. Sono infatti due miliardi gli ettari di terreno degradati nel mondo, un’area più grande di quella dell’intero Sudamerica. Tanto che [...]

Test in Emilia Romagna per EFLAME, il sistema per monitorare i principi di incendio

luglio 25, 2017

Test in Emilia Romagna per EFLAME, il sistema per monitorare i principi di incendio

Reti wireless, fibra ottica e tecnologie di visione digitale in campo per prevenire e contrastare gli incendi estivi che stanno causando ingenti danni in molte regioni italiane. E’ la Regione Emilia Romagna, con il supporto della Protezione Civile, a lanciare  un progetto pilota che interessa due siti dell’Appennino tra Modena e Ferrara. Qui sono state installate stazioni di monitoraggio composte da [...]

“Basta con l’emergenza! Si usi il sottosuolo come banca dell’acqua”: il Consiglio dei Geologi interviene sul problema siccità

luglio 25, 2017

“Basta con l’emergenza! Si usi il sottosuolo come banca dell’acqua”: il Consiglio dei Geologi interviene sul problema siccità

“È necessario uscire dalla logica dell’emergenza per la mancanza di risorse idriche poiché l’intervento emergenziale, in una fase di grave siccità come quella che stiamo attraversando, rischia di portare al nulla”. Lo afferma Arcangelo Francesco Violo, segretario nazionale e coordinatore della Commissione Risorse idriche del Consiglio Nazionale dei Geologi. Il binomio caldo-siccità, in questa torrida estate [...]

Panasonic mette il fotovoltaico sul tetto della Toyota Prius PHV

luglio 24, 2017

Panasonic mette il fotovoltaico sul tetto della Toyota Prius PHV

Un’autovettura a energia solare? E’ già in circolazione sulle nostre strade, si tratta della Toyota Prius PHV, lanciata sul mercato a febbraio 2017, è dotata dei “Moduli Fotovoltaici HIT per Automobile” di produzione Panasonic. Il modello è definito un plug-in hybrid (PHV) perché rappresenta l’evoluzione dal sistema hybrid verso un veicolo sempre più elettrico. La [...]

L’Abruzzo guida la rivolta delle Regioni contro le trivelle

luglio 24, 2017

L’Abruzzo guida la rivolta delle Regioni contro le trivelle

Seconda vittoria legale dell’Abruzzo in pochi giorni: la Corte Costituzionale, con sentenza 198/2017, ha annullato il decreto “Trivelle” del 2015 in quanto emanato senza preventiva intesa con le Regioni: “Non spettava allo Stato e per esso al Ministro dello Sviluppo Economico – scrive la Consulta – adottare il decreto del 25 marzo 2015 senza adeguato coinvolgimento [...]

Come recuperare il calore dai data center. La soluzione di Climaveneta esportata in Finlandia

luglio 21, 2017

Come recuperare il calore dai data center. La soluzione di Climaveneta esportata in Finlandia

Mitsubishi Electric Hydronics & IT Cooling Systems, tramite il suo brand Climaveneta ha recentemente fornito due pompe di calore al District Heating di Fortum a Espoo, in Finlandia. Fortum, società energetica finlandese, aveva infatti la necessità di recuperare il calore espulso da un data center di Ericsson – multinazionale di servizi di telecomunicazione – per fornirlo alla rete [...]

A Milano partono i lavori per l’asilo pubblico di CityLife

luglio 21, 2017

A Milano partono i lavori per l’asilo pubblico di CityLife

Ieri il Sindaco di Milano Giuseppe Sala e  l’Assessore Pierfrancesco Maran hanno inaugurato i lavori per la costruzione dell’asilo pubblico nell’area di CityLife, nella neonata via Demetrios Stratos. L’asilo sarà il primo realizzato interamente in legno a Milano, immerso nel nuovo grande parco urbano che, una volta ultimato, sarà di 173.000 mq complessivi e ospiterà oltre [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende