Home » Idee »Internazionali »Politiche »Top Contributors » La sfida ambientale della Santa Sede:

La sfida ambientale della Santa Sede Top Contributors

Monsignor Boccardo, courtesy of Caritas TicinoPubblichiamo la nota di Mons. Renato Boccardo, Segretario Generale del Governatorato dello Stato della Città del Vaticano, in occasione dell’evento “Uniamo le Energie”:

“Sempre più spesso il dolore, la sofferenza, le guerre e le ingiustizie del nostro mondo sono connesse alle problematiche dei rifornimenti energetici; spesso i più forti prendono energia dai più deboli lasciando a questi solo gli effetti generati sull’ambiente dalle attività antropiche.

Il Santo Padre Benedetto XVI, ha affermato con forza l’importanza dei temi ambientali ed energetici nel messaggio per la Giornata della Pace del 2007, posta sotto il motto ” La persona umana, cuore della pace”. In esso il Papa scriveva: “Accanto all’ecologia della natura c’è….una ecologia che potremmo dire “umana”… L’esperienza dimostra che ogni atteggiamento irrispettoso verso l’ambiente reca danni alla convivenza umana e viceversa. Sempre più chiaramente emerge un nesso inscindibile tra la pace con il creato e la pace tra gli uomini. L’una e l’altra presuppongono la pace con Dio”. E spiegava: “Ci aiuta a comprendere quanto sia stretto questo nesso tra l’una ecologia e l’altra il problema, ogni giorno più grave, dei rifornimenti energetici…. In alcune regioni del pianeta in cui si vivono ancora condizioni di grande arretratezza… lo sviluppo è praticamente inceppato anche a motivo del rialzo dei prezzi dell’energia. Che ne sarà di quelle popolazioni?” (cfr. nn. 8 e 9).

Per questo, durante il mio mandato come Segretario Generale del Governatorato dello Stato della Città del Vaticano, abbiamo individuato nelle fonti di energia rinnovabile e nelle tecnologie mirate alla mitigazione dell’impatto ambientale la forma più opportuna per realizzare concretamente ciò a cui i Sommi Pontefici Benedetto XVI e Giovanni Paolo II ci hanno esortato.

La sfida dell’energia è esaltante perché consiste nel far muovere e funzionare il mondo superando le convenzioni tecnologiche attuali ed escogitando sistemi innovativi e più intelligenti, garantendogli la stessa autonomia, produttività e mobilità, eliminando quanto più possibile l’impatto sull’ambiente sia a livello locale che globale.

Non solo. Deve essere obiettivo comune quello di offrire all’umanità dei sistemi di generazione dell’energia talmente
intelligenti da essere sostenibili e applicabili anche in aree nelle quali l’avanzamento tecnologico stenta ancora ad arrivare. Lottare per trovare non solo fonti energetiche eque – perché equamente distribuite – ma anche tecnologie adatte a sfruttarle in maniera accessibile, equivale a dare giustizia al nostro mondo. Per questo, i piani dello Stato della Città del Vaticano sono stati orientati a pareggiare il bilancio energetico producendo tutte le risorse elettriche e termiche necessarie con sistemi in grado di annullare le emissioni di inquinanti e di gas climalteranti. I primi progetti con cui è avvenuto una sorta di “battesimo” dello SCV in questo  ambito sono l’impianto fotovoltaico sulla copertura dell’Aula delle Udienze Paolo VI e l’impianto di solar cooling presso la Mensa di Servizio; essi hanno reso possibile una trigenerazione di caldo, freddo ed elettricità da energia solare.

L’auspicio è che si possano avviare ulteriori progetti in grado di coprire gradualmente i fabbisogni, fino all’intero, facendo così un giorno dello Stato della Città del Vaticano il primo al mondo ad essere alimentato da sole energie alternative.”

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

“Made in Nature”, un progetto europeo da 1,5 mln di euro per raccontare il biologico

maggio 21, 2019

“Made in Nature”, un progetto europeo da 1,5 mln di euro per raccontare il biologico

“Made in Nature” è il progetto finanziato dall’Unione Europea con 1,5 milioni di euro per promuovere, nei prossimi tre anni (dal 1 febbraio 2019 al 31 gennaio 2022), i valori e la cultura della frutta e verdura biologica in Italia, Francia e Germania. Come indicato nel claim (“Scopri i valori del biologico europeo”), lo scopo [...]

MIUR: l’Italia avrà la sua nave rompighiaccio per studiare i mari polari

maggio 13, 2019

MIUR: l’Italia avrà la sua nave rompighiaccio per studiare i mari polari

Per la comunità scientifica italiana, in particolare quella che studia i Poli, si tratta di un grande risultato, che aprirà la strada a nuovi studi. L’OGS, Istituto Nazionale di Oceanografia e di Geofisica Sperimentale – grazie ad un finanziamento di 12 milioni di euro ricevuto dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca – ha acquistato dalla norvegese Rieber [...]

Clean Cliff Project: il progetto di salvaguardia delle scogliere nato da due tuffatori estremi

maggio 4, 2019

Clean Cliff Project: il progetto di salvaguardia delle scogliere nato da due tuffatori estremi

Per la prima volta dalla nascita di questa competizione sportiva, uno speciale progetto di salvaguardia ambientale, accompagnerà la Red Bull Cliff Diving World Series, il campionato mondiale di tuffo da scogliere naturali, per lanciare un forte messaggio in difesa degli oceani, grazie alla volontà e tenacia di due giovanissimi campioni: Eleanor Townsend Smart, high diver americana, e Owen Weymouth, [...]

Amianto: sono ancora 125 milioni i lavoratori esposti al “killer silenzioso”

aprile 29, 2019

Amianto: sono ancora 125 milioni i lavoratori esposti al “killer silenzioso”

Domenica 28 aprile si è celebrata la “Giornata Mondiale delle Vittime dell’Amianto”, una ricorrenza per ricordare che, ancora oggi, sono circa 125 milioni i lavoratori esposti alla fibra killer, che provoca non meno di 107.000 decessi ogni anno (secondo le stime OMS), di cui circa 6.000 solo in Italia. Una guerra al “killer silenzioso” che non può essere vinta [...]

Grande successo della Formula E a Roma. Campionato elettrico in crescita

aprile 15, 2019

Grande successo della Formula E a Roma. Campionato elettrico in crescita

Il neozelandese Mitch Evans, del team Panasonic Jaguar, si è aggiudicato sabato 13 aprile il Gran Premio di Roma, settima tappa del campionato mondiale ABB FIA Formula E, “la formula 1 delle auto elettriche”. Al secondo posto Andrè Lotterer su DS Techeetah e al terzo Stoffel Vandoorne del team HWA Racelab. Secondo le stime degli organizzatori la gara è stata seguita [...]

ECOMED Green Expo: Catania apre la via della green economy al Mediterraneo

marzo 29, 2019

ECOMED Green Expo: Catania apre la via della green economy al Mediterraneo

Dall’11 al 13 aprile la città di Catania si prepara a ospitare ECOMED, la prima “green expo” siciliana dedicata ai temi della green economy e dell’economia circolare, riletti in prospettiva mediterranea (e non solo nazionale). Per tre giorni il più grande centro fieristico ai piedi dell’Etna – le suggestive “Ciminiere” – sarà la casa di [...]

Vendemmia 2099 in anticipo di 4 settimane. In Trentino uno studio indaga l’effetto dei cambiamenti climatici sulla viticoltura

marzo 15, 2019

Vendemmia 2099 in anticipo di 4 settimane. In Trentino uno studio indaga l’effetto dei cambiamenti climatici sulla viticoltura

Come sarà la viticoltura in Trentino nel 2099? A causa dei cambiamenti climatici tra 80 anni si vendemmierà con un anticipo fino alle 4 settimane. A calcolarlo è uno studio interdisciplinare condotto da Fondazione Edmund Mach e Centro C3A con l’Università di Trento e Fondazione Bruno Kessler. Lo studio indaga l’impatto dei cambiamenti climatici sulle fasi [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende