Home » Internazionali »Politiche » L’aria che vorremmo. Una consultazione online per i cittadini europei:

L’aria che vorremmo. Una consultazione online per i cittadini europei

gennaio 22, 2013 Internazionali, Politiche

La Commissione Europea ha deciso di interpellare cinquecento milioni di cittadini UE solo sul tema della qualità dell’aria. Attraverso una consultazione pubblica online, tutti gli europei potranno dire quali sono le misure che dovrebbero essere adottate per ridurre la percentuale d’inquinanti presenti nell’aria che respiriamo. Si possono dunque esprimere suggerimenti su come assicurare una piena attuazione del quadro esistente oppure su come migliorarlo e integrarlo con azioni di sostegno. Per raccogliere punti di vista, opinioni e idee, la consultazione resterà aperta fino al 4 marzo 2013, ma ben venticinquemila cittadini degli Stati membri hanno già espresso, ad oggi, le loro opinioni. I risultati confluiranno poi in una revisione completa delle politiche europee in tema di aria che sarà completata nel 2013.

Un invito da non sottovalutare, per due ragioni fondamentali. Il primo: in parallelo alla consultazione la Commissione ha dichiarato il 2013 anno dell’aria e sta adottando una nuova strategia attraverso proposte per migliorarne la qualità in tutta Europa. Il piano consiste nel sottolineare l’importanza dell’aria pulita per tutti e concentrarsi su azioni per migliorarne la qualità in tutta l’UE. L’Esecutivo di Bruxelles, a questo proposito, ha già stabilito una collaborazione con l’Ufficio regionale per l’Europa dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), per esaminare le ultime scoperte scientifiche sui maggiori inquinanti dell’aria, come le sostanze particellari, l’ozono troposferico e il biossido di azoto. I risultati saranno presentati durante un evento (che si terrà il 30 e 31 gennaio 2013) dal titolo “Understanding the health effects of air pollution: recent advances to inform EU policies” (“Capire gli effetti sulla salute dell’inquinamento dell’aria: ultimi progressi per formare le politiche dell’UE”).

Il secondo motivo di interesse verso la consultazione UE riguarda strettamente il nostro Paese. Le città dell’Italia settentrionale sono, infatti, fra i centri abitati dove si registrano percentuali di Pm 10 tra le più elevate d’Europa. E’il caso di Torino, che secondo i dati della Commissione sarebbe la città più inquinata d’Europa. Il Capoluogo piemontese a livello mondiale si collocherebbe addirittura nella top ten: in ottava posizione. E’ il risultato della triste hit parade stilata dal magazine britannico The Economist in base ai dati 2009 e relativa agli Stati con PIL pro capite più elevato. Un allarme ribadito dal recente Rapporto Mal d’aria 2013 di Legambiente, secondo il quale, la città, nel 2012, ha superato la soglia limite di polveri sottili per ben centodiciotto giorni. Un cattivo esempio in cui Torino non corre da sola, seguita da molti altri casi, visto che ben il 54% delle novantacinque aree urbane italiane monitorate ha oltrepassato i trentacinque giorni consentiti per legge.

Beatrice Credi

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Restructura 2018: focus su bioedilizia e recupero dei borghi alpini

ottobre 15, 2018

Restructura 2018: focus su bioedilizia e recupero dei borghi alpini

A Torino dal 15 al 18 novembre 2018 il quartiere espositivo del Lingotto Fiere propone la trentunesima edizione di Restructura, il salone nazionale dedicato a riqualificazione, recupero e ristrutturazione in ambito edilizio allestito all’interno dei 20.000 mq del padiglione Oval. Restructura è la manifestazione fieristica B2B e B2C del Nord Ovest che riunisce annualmente i principali interpreti della filiera [...]

“Bologna Award Food Festival”, il cibo come vettore di sostenibilità

ottobre 13, 2018

“Bologna Award Food Festival”, il cibo come vettore di sostenibilità

Dal 14 al 16 ottobre, negli spazi della Fondazione FICO a Bologna,va in scena il festival che racconta il cibo “sostenibile”: Bologna Award Food Festival propone incontri, dialoghi, eventi e un percorso espositivo firmato da Altan. Fra i protagonisti ci saranno il “giardiniere di Versailles”, Giovanni Delù, che ogni giorno accudisce non solo il verde della Reggia del [...]

La “Biennale della Sostenibilità Territoriale” apre al pubblico. Appuntamento all’EnviPark di Torino

ottobre 12, 2018

La “Biennale della Sostenibilità Territoriale” apre al pubblico. Appuntamento all’EnviPark di Torino

Dopo due giornate di lavori al Castello del Valentino, riservate a studenti e ricercatori, la prima edizione della Biennale della Sostenibilità Territoriale di Torino apre al pubblico, con l’appuntamento di oggi alle ore 16,00 all’Environment Park (“Verso il 2020: sostenibilità territoriale tra bilancio e rilancio”). La nuova Biennale ha l’ambizione di diventare un luogo di [...]

Nasce il “Venetian Green Building Cluster”, rete regionale per l’innovazione nell’edilizia sostenibile

ottobre 2, 2018

Nasce il “Venetian Green Building Cluster”, rete regionale per l’innovazione nell’edilizia sostenibile

Imprese, università e associazioni di categoria del Veneto hanno deciso di unire le proprie forze per creare una rete votata all’innovazione nell’ambito dell’edilizia sostenibile. È questa la missione del neonato Venetian Green Building Cluster che riunisce gli operatori veneti della filiera dell’edilizia e delle costruzioni, nell’intento di accelerare la trasformazione “green” dell’intero settore, sostenendo processi di [...]

Future Mobility Week 2018. A Torino si immagina la “mobilità nuova”

ottobre 1, 2018

Future Mobility Week 2018. A Torino si immagina la “mobilità nuova”

Come sarà la mobilità di domani? È possibile sperimentarla già oggi? Future Mobility Week, dall’1 al 5 ottobre al Lingotto di Torino, cercherà di rispondere a queste domande attraverso una rassegna sull’hardware, il software e i servizi per la mobilità nuova, che cambia le abitudini, le infrastrutture, la città, la società e l’economia. Un occasione [...]

Pedalare in Sardegna. Un convegno a Nuoro fa il punto sul cicloturismo

settembre 28, 2018

Pedalare in Sardegna. Un convegno a Nuoro fa il punto sul cicloturismo

Nell’ambito della 17° edizione della Settimana Europea della Mobilità Sostenibile, l’associazione FIAB-Amicinbici organizza a Nuoro per  sabato 29 settembre 2018 un convegno dedicato a “Mobilità sostenibile in Sardegna – Cicloturismo e economia del territorio”. L’incontro, che si terrà  presso l’auditorium della Biblioteca Satta dalle ore 9, intende presentare un’ampia panoramica delle “buone pratiche” connesse all’utilizzo [...]

Aperta la “call for proposal” di Novamont per l’innovazione circolare

settembre 26, 2018

Aperta la “call for proposal” di Novamont per l’innovazione circolare

Oggi in Italia, quasi 1 kg di materia prima ogni 5 kg di materiali consumati viene dal riciclo. Il nostro Paese è al secondo posto in Europa nell’uso di materia proveniente da scarti: secondo l’indice di circolarità calcolato dalla Commissione Europea, l’Italia è a una percentuale del 18,5% contro il 26,7% del primo assoluto, l’Olanda, e si colloca [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende