Home » Nazionali »Politiche »Rassegna Stampa » Lord Stern e la Prestigiacomo ospiti di “Otto e Mezzo”:

Lord Stern e la Prestigiacomo ospiti di “Otto e Mezzo”

novembre 27, 2009 Nazionali, Politiche, Rassegna Stampa

Courtesy of la7.itNella puntata di ‘Otto e mezzo’, in onda ieri sera su La7, il Ministro dell’Ambiente Stefania Prestigiacomo ha dovuto fronteggiare, in collegamento da Londra, l’ex vice-presidente della World Bank Lord Nicholas Stern, autore del rapporto sulle problematiche ambientali sconfessato pochi mesi fa dal Senato Italiano.

La discussione entra subito nel vivo: secondo Lord Stern il vertice di Copenhagen sarà “la riunione più importante dalla seconda guerra mondiale in poi” e se si raggiungerà un accordo, sarà l’inizio di un periodo economicamente dinamico”. Apprezzando la decisione del Premier Silvio Berlusconi di partecipare alla Conferenza, Stern aggiunge che “l’Italia è in una posizione per avere un grande ruolo in questa rivoluzione” dove potrà continuare ”a esprimere la sua leadership”.

La provocazione della conduttrice Lilly Gruber sull’affermazione del Presidente del Consiglio, “Parlare di emissioni in un periodo di crisi economica è come uno che ha la polmonite e pensa di fare la messa in piega”, non viene dunque raccolta, né dall’inglese, né dalla Prestigiacomo; anche se la connessione tra crisi e tematica ambientale non si esaurisce in poche battute.

La crisi economica ha costretto i vari governi ad effettuare forti tagli e questo rischia di rallentare gli sforzi in materia ambientale. In Italia i tagli derivanti dalla finanziaria di Tremonti incideranno certamente sulle politiche ambientali del Ministero, che dovrà operare delle scelte. La priorità, rassicura la Prestigiacomo, sarà la difesa del suolo, per il quale saranno stanziati 11 miliardi di euro. Ciò che urge è  ”finanziare investimenti in tecnologia” – attraverso la cooperazione – con cifre che corrispondono ad uno 0,1% del Pil mondiale. Un piccolo sforzo che permetterebbe di avviare “una nuova rivoluzione industriale”. “L’’Italia –aggiunge Stern- è in una posizione per avere un grande ruolo in questa rivoluzione: l’Italia è culla di tecnologia e di grandi imprenditori” e poi “non é altamente inquinante, si trova in una via di mezzo in Europa”.

Una via di mezzo che è tuttavia costata al nostro paese pesanti sanzioni per il mancato raggiungimento degli obiettivi fissati dal Protocollo di Kyoto. Ma queste cifre, ci si chiede, dovranno essere effettivamente versate nelle casse dell’Unione Europea? Il Ministro Prestigiacomo aggira parzialmente la domanda ricordando che il debito che l’Italia dovrebbe pagare si è assottigliato: nella penisola, infatti, si è registrata un’inversione del trend (le emissioni non aumenterebbero più al crescere del Pil), grazie ai cospicui investimenti nel campo dell’energia pulita e della sostenibilità.

L’ultima spinosa questione resta legata alla legge (approvata due settimane prima del G8 a l’Aquila) con cui il Senato svincola il Governo dalle “teorie catastrofiste” raccolte nel Rapporto Stern del 2006. La mozione “negazionista” del Senato non sembra tuttavia scomporre il suo autore che, pur riconoscendo un valido operato del governo in materia ambientale, aggiunge, con malcelato sorriso, che le nozioni “bocciate” dal Senato godono di una base scientifica conclamata.

Ilaria Burgassi

Il video della puntata:

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Il “grand tour” di Goethe 231 anni dopo, nelle gambe di una donna

agosto 10, 2017

Il “grand tour” di Goethe 231 anni dopo, nelle gambe di una donna

“Il 25 Agosto 2017 lascerò l’Italia per raggiungere Karlovy Vary, in Repubblica Ceca, da dove il 28 Agosto partirò a piedi per ripercorrere, ben 231 anni dopo, il viaggio di Wolfgang Goethe del 1786. Il viaggio di Goethe  ha avuto una grande importanza nella cultura europea e sicuramente potrebbe coincidere con l’inizio del mito del [...]

RÖFIX lancia CalceClima, intonaci e finiture a base canapa per la bioedilizia

agosto 4, 2017

RÖFIX lancia CalceClima, intonaci e finiture a base canapa per la bioedilizia

RÖFIX, azienda austriaca presente in Italia dal 1980, ha lanciato una nuova linea di prodotti industriali per la bioedilizia a base di canapa a marchio “CalceClima Canapa“. I prodotti CalceClima – intonaco e finitura a base di canapulo e calce idraulica naturale – hanno già ottenuto il marchio di qualità Natureplus, che certifica la loro [...]

CRESCO Award: candidature aperte fino al 7 settembre per i progetti di sostenibilità dei Comuni

agosto 4, 2017

CRESCO Award: candidature aperte fino al 7 settembre per i progetti di sostenibilità dei Comuni

E’ stato prorogato fino al 7 settembre alle ore 13.00 il termine per la presentazione delle candidature per il CRESCO Award – Città sostenibili, il premio promosso da Fondazione Sodalitas e ANCI (Associazione Nazionale Comuni Italiani), in partnership con alcune aziende impegnate sul fronte della sostenibilità, per valorizzare la spinta innovativa dei Comuni italiani nel mettere [...]

Mister Lavaggio: la pulizia dell’auto arriva a casa con un’App. E senza acqua

agosto 3, 2017

Mister Lavaggio: la pulizia dell’auto arriva a casa con un’App. E senza acqua

Anche il lavaggio dell’automobile, in tempi di siccità, finisce sotto accusa per l’eccessivo  e inutile spreco di acqua. Un’ordinanza diffusa in alcune città italiane vieta infatti ai cittadini  l’utilizzo improprio  di  acqua destinata ad azioni quotidiane, come irrigare superfici private adibite ad attività sportive, riempire piscine private, alimentare impianti di condizionamento, pulizia e lavaggio della fossa  biologica o “lavare [...]

Mobilità come servizio: a Torino parte il progetto “IMove” con altre tre città europee

agosto 3, 2017

Mobilità come servizio: a Torino parte il progetto “IMove” con altre tre città europee

Torino sarà una delle città, con Berlino, Manchester e Göteborg, dove si testerà il servizio MaaS (acronimo di Mobility as a Service). La Città, insieme alla società partecipata 5T, è infatti tra i partner di IMove,  progetto del programma europeo Horizon 2020 che ha tra i suoi obiettivi la realizzazione di un servizio MaaS, che [...]

Earth Overshoot Day: nel 2017 le risorse naturali annuali si esauriscono il 2 agosto

agosto 1, 2017

Earth Overshoot Day: nel 2017 le risorse naturali annuali si esauriscono il 2 agosto

Mancano poche ore ormai al 2 agosto, il cosiddetto Earth Overshoot Day 2017 (o Giorno del superamento delle risorse della Terra), la giornata in cui l’umanità avrà usato l’intero “budget” annuale di risorse naturali. Stando ai dati a disposizione, il Global Footprint Network ha stimato che per soddisfare il nostro fabbisogno attuale di risorse naturali [...]

Rural Festival, un presidio di biodiversità tra Emilia e Toscana

luglio 31, 2017

Rural Festival, un presidio di biodiversità tra Emilia e Toscana

Sabato 2 e domenica 3 settembre 2017 a Rivalta di Lesignano De’ Bagni, in provincia di Parma, torna per il quarto anno l’appuntamento del “Rural Festival“, dedicato alla varietà di produzioni artigianali locali di agricoltori e allevatori: un invito alla scoperta e all’assaggio di prodotti di antiche razze animali e varietà vegetali. L’area protetta di biodiversità [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende