Home » Nazionali »Politiche »Rassegna Stampa » Lord Stern e la Prestigiacomo ospiti di “Otto e Mezzo”:

Lord Stern e la Prestigiacomo ospiti di “Otto e Mezzo”

novembre 27, 2009 Nazionali, Politiche, Rassegna Stampa

Courtesy of la7.itNella puntata di ‘Otto e mezzo’, in onda ieri sera su La7, il Ministro dell’Ambiente Stefania Prestigiacomo ha dovuto fronteggiare, in collegamento da Londra, l’ex vice-presidente della World Bank Lord Nicholas Stern, autore del rapporto sulle problematiche ambientali sconfessato pochi mesi fa dal Senato Italiano.

La discussione entra subito nel vivo: secondo Lord Stern il vertice di Copenhagen sarà “la riunione più importante dalla seconda guerra mondiale in poi” e se si raggiungerà un accordo, sarà l’inizio di un periodo economicamente dinamico”. Apprezzando la decisione del Premier Silvio Berlusconi di partecipare alla Conferenza, Stern aggiunge che “l’Italia è in una posizione per avere un grande ruolo in questa rivoluzione” dove potrà continuare ”a esprimere la sua leadership”.

La provocazione della conduttrice Lilly Gruber sull’affermazione del Presidente del Consiglio, “Parlare di emissioni in un periodo di crisi economica è come uno che ha la polmonite e pensa di fare la messa in piega”, non viene dunque raccolta, né dall’inglese, né dalla Prestigiacomo; anche se la connessione tra crisi e tematica ambientale non si esaurisce in poche battute.

La crisi economica ha costretto i vari governi ad effettuare forti tagli e questo rischia di rallentare gli sforzi in materia ambientale. In Italia i tagli derivanti dalla finanziaria di Tremonti incideranno certamente sulle politiche ambientali del Ministero, che dovrà operare delle scelte. La priorità, rassicura la Prestigiacomo, sarà la difesa del suolo, per il quale saranno stanziati 11 miliardi di euro. Ciò che urge è  ”finanziare investimenti in tecnologia” – attraverso la cooperazione – con cifre che corrispondono ad uno 0,1% del Pil mondiale. Un piccolo sforzo che permetterebbe di avviare “una nuova rivoluzione industriale”. “L’’Italia –aggiunge Stern- è in una posizione per avere un grande ruolo in questa rivoluzione: l’Italia è culla di tecnologia e di grandi imprenditori” e poi “non é altamente inquinante, si trova in una via di mezzo in Europa”.

Una via di mezzo che è tuttavia costata al nostro paese pesanti sanzioni per il mancato raggiungimento degli obiettivi fissati dal Protocollo di Kyoto. Ma queste cifre, ci si chiede, dovranno essere effettivamente versate nelle casse dell’Unione Europea? Il Ministro Prestigiacomo aggira parzialmente la domanda ricordando che il debito che l’Italia dovrebbe pagare si è assottigliato: nella penisola, infatti, si è registrata un’inversione del trend (le emissioni non aumenterebbero più al crescere del Pil), grazie ai cospicui investimenti nel campo dell’energia pulita e della sostenibilità.

L’ultima spinosa questione resta legata alla legge (approvata due settimane prima del G8 a l’Aquila) con cui il Senato svincola il Governo dalle “teorie catastrofiste” raccolte nel Rapporto Stern del 2006. La mozione “negazionista” del Senato non sembra tuttavia scomporre il suo autore che, pur riconoscendo un valido operato del governo in materia ambientale, aggiunge, con malcelato sorriso, che le nozioni “bocciate” dal Senato godono di una base scientifica conclamata.

Ilaria Burgassi

Il video della puntata:

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Come recuperare il calore dai data center. La soluzione di Climaveneta esportata in Finlandia

luglio 21, 2017

Come recuperare il calore dai data center. La soluzione di Climaveneta esportata in Finlandia

Mitsubishi Electric Hydronics & IT Cooling Systems, tramite il suo brand Climaveneta ha recentemente fornito due pompe di calore al District Heating di Fortum a Espoo, in Finlandia. Fortum, società energetica finlandese, aveva infatti la necessità di recuperare il calore espulso da un data center di Ericsson – multinazionale di servizi di telecomunicazione – per fornirlo alla rete [...]

A Milano partono i lavori per l’asilo pubblico di CityLife

luglio 21, 2017

A Milano partono i lavori per l’asilo pubblico di CityLife

Ieri il Sindaco di Milano Giuseppe Sala e  l’Assessore Pierfrancesco Maran hanno inaugurato i lavori per la costruzione dell’asilo pubblico nell’area di CityLife, nella neonata via Demetrios Stratos. L’asilo sarà il primo realizzato interamente in legno a Milano, immerso nel nuovo grande parco urbano che, una volta ultimato, sarà di 173.000 mq complessivi e ospiterà oltre [...]

“Clothes for Love”: nei punti vendita Auchan il nuovo contenitore digitale per i vestiti usati

luglio 20, 2017

“Clothes for Love”: nei punti vendita Auchan il nuovo contenitore digitale per i vestiti usati

La tecnologia al servizio della solidarietà. Parte oggi da Milano, presso il punto vendita Simply di Viale Corsica 21, il progetto Clothes for love, a cura dell’organizzazione umanitaria HUMANA People to People Italia e in collaborazione con Auchan Retail Italia e le principali amministrazioni comunali lombarde. Il progetto prevede il posizionamento di un nuovo contenitore [...]

Binari senza tempo: riparte la “Ferrovia del Tanaro”, tra fiabe, trekking e treni storici

luglio 20, 2017

Binari senza tempo: riparte la “Ferrovia del Tanaro”, tra fiabe, trekking e treni storici

La storica Ferrovia del Tanaro si rimette in marcia: dopo la sospensione della circolazione ordinaria nel 2012 e la terribile ferita alluvionale del novembre 2016, la linea ferroviaria Ceva-Ormea, è di nuovo pronta a partire, grazie al progetto “Binari senza tempo” della Fondazione FS Italiane, in collaborazione con Regione Piemonte, Unione Montana Alta Valle Tanaro e il [...]

Ecoturismo in crescita: secondo una ricerca italiana online è boom delle vacanze sostenibili

luglio 20, 2017

Ecoturismo in crescita: secondo una ricerca italiana online è boom delle vacanze sostenibili

Attenzione al consumo di risorse, utilizzo di fonti rinnovabili, alimentazione biologica e a km. zero e forme di mobilità condivisa. Sono solo alcune delle buone pratiche che decretano il successo di strutture e località turistiche, apprezzate dal 48% degli Italiani, che pare abbiano deciso di premiare, anche in vacanza, le iniziative con maggiore rispetto dell’ambiente. Sono [...]

Agenzia del Demanio: il 24 luglio apre il bando per la concessione gratuita di 46 immobili pubblici

luglio 17, 2017

Agenzia del Demanio: il 24 luglio apre il bando per la concessione gratuita di 46 immobili pubblici

L’Agenzia del Demanio e il Touring Club Italiano hanno presentato i risultati della consult@zione pubblica online del progetto “Cammini e Percorsi”, iniziativa a rete promossa da MiBACT e MIT che, nell’ambito del Piano Strategico del Turismo 2017–2022, punta alla riqualificazione e riuso di immobili pubblici situati lungo percorsi ciclopedonali e itinerari storico-religiosi. Il report esamina i [...]

ING Italia: la green economy in Italia è più avanzata di quanto percepito

luglio 17, 2017

ING Italia: la green economy in Italia è più avanzata di quanto percepito

“Lights on sustainability” è il nome dell’evento organizzato venerdì 14 luglio, a Roma, dal gruppo bancario ING Italia per celebrare i suoi dieci anni di impegno nel settore delle energie rinnovabili e per tracciare uno scenario dei principali trend della green economy e della sostenibilità, a livello globale e con un focus sull’Italia. La divisione wholesale [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende