Home » Nazionali »Politiche »Rubriche »Top Contributors » L’urlo dei Parchi in crisi nelle riflessioni del Gruppo di San Rossore:

L’urlo dei Parchi in crisi nelle riflessioni del Gruppo di San Rossore Top Contributors

Lo Stelvio, di cui non sappiamo bene la fine fra separazioni gestionali e commissariamenti – e del quale pare imminente il blocco in termini di capacità gestionale. I parchi regionali, che spesso non riescono, ormai, ad arrivare a fine mese. Le Aree Marine Protette, che sono letteralmente alla canna del gas.

Sono questi i mesti protagonisti degli incontri dei giorni scorsi di Pisa e al Parco di San Rossore, dove l’omonimo Gruppo di esperti nazionali ha fatto il punto sulle aree protette italiane. A partire dalle parole del primo firmatario della storica legge nazionale 394/91, l’avvocato Gianluigi Ceruti, che ha aperto i lavori del 21 settembre insieme a Renzo Moschini, coordinatore del Gruppo di San Rossore. Compatto il richiamo di entrambi all’importanza di mantenere viva l’attenzione sui parchi e discutere della loro crisi, senza cedere alle facili tentazioni di risolvere la questione con modifiche – di dubbio esito – alle normative e alle leggi. Come la recente azione presso il Senato che interessa proprio la legge 394.

La crisi dei parchi è, in realtà, segnale di una difficoltà più estesa, che riguarda il tema del governo del territorio, vera sindrome diffusa da denunciare e portare all’evidenza pubblica. Per questo il dibattito toscano ha voluto riferirsi, con chiarezza, ai concetti di suolo e di paesaggio, tentando di unire il dibattito fra questi temi, solo apparentemente indipendenti, ma uniti come due lati della stessa medaglia. Un tentativo, dunque, di portare di nuovo al centro del dibattito nazionale la profonda unità che lega i vari aspetti della gestione dei parchi, nuovamente minacciati dall’indifferenza e dall’incomprensione delle proprie dinamiche.

Anche nel confronto sui parchi regionali del 22 settembre, a Pisa, presso il Museo San Matteo,  sono emerse, in tutta la loro evidenza, le difficoltà. Con qualche esempio – per fortuna – in controtendenza, come quello del Trentino Alto Adige, che ha saputo esprimere una capacità di attività legislativa innovativa, sia riguardo al sistema delle reti di riserve naturali che a quello dei parchi fluviali.

Luigi Piccioni ha esplorato questi campi di riflessione con una ricognizione a più ampio raggio, al confine con i concetti e le ideologie della cultura dominante, soffermandosi sul peso del neoliberismo nelle visioni odierne e sulle sue ricadute nel contesto del dibattito intorno ai parchi.

Anche noi dei parchi regionali piemontesi abbiamo voluto portare un contributo: Patrizia Rossi per le Alpi Marittime e il sottoscritto per il Parco del Po e della Collina Torinese. Le difficoltà che sta affrontando attualmente il sistema piemontese necessitano infatti di un grido di allarme per sensibilizzare il pubblico e gli amministratori, ma anche di proposte concrete e di spunti per uscire da una impasse che mai ha avuto eguali nella storia del sistema regionale in Piemonte.

Ippolito Ostellino*

*Direttore dell’Ente di Gestione dei Parchi del Po e della Collina Torinese

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

UNCEM e Confindustria portano a Roma la visione della montagna come “luogo di sviluppo sostenibile”

ottobre 16, 2018

UNCEM e Confindustria portano a Roma la visione della montagna come “luogo di sviluppo sostenibile”

Insieme per lo sviluppo delle “Terre Alte”. Oggi, agli Stati generali della Montagna, convocati a Roma dal Ministro delle Autonomie e degli Affari Regionali Erika Stefani, UNCEM e Confindustria Belluno Dolomiti (coordinatrice della rete nazionale di “Confindustria per la Montagna”), presenteranno un documento che evidenzia la necessità di attivare sui territori sinergie tra pubblico e privato per identificare strategie e politiche coerenti a [...]

Restructura 2018: focus su bioedilizia e recupero dei borghi alpini

ottobre 15, 2018

Restructura 2018: focus su bioedilizia e recupero dei borghi alpini

A Torino dal 15 al 18 novembre 2018 il quartiere espositivo del Lingotto Fiere propone la trentunesima edizione di Restructura, il salone nazionale dedicato a riqualificazione, recupero e ristrutturazione in ambito edilizio allestito all’interno dei 20.000 mq del padiglione Oval. Restructura è la manifestazione fieristica B2B e B2C del Nord Ovest che riunisce annualmente i principali interpreti della filiera [...]

“Bologna Award Food Festival”, il cibo come vettore di sostenibilità

ottobre 13, 2018

“Bologna Award Food Festival”, il cibo come vettore di sostenibilità

Dal 14 al 16 ottobre, negli spazi della Fondazione FICO a Bologna,va in scena il festival che racconta il cibo “sostenibile”: Bologna Award Food Festival propone incontri, dialoghi, eventi e un percorso espositivo firmato da Altan. Fra i protagonisti ci saranno il “giardiniere di Versailles”, Giovanni Delù, che ogni giorno accudisce non solo il verde della Reggia del [...]

La “Biennale della Sostenibilità Territoriale” apre al pubblico. Appuntamento all’EnviPark di Torino

ottobre 12, 2018

La “Biennale della Sostenibilità Territoriale” apre al pubblico. Appuntamento all’EnviPark di Torino

Dopo due giornate di lavori al Castello del Valentino, riservate a studenti e ricercatori, la prima edizione della Biennale della Sostenibilità Territoriale di Torino apre al pubblico, con l’appuntamento di oggi alle ore 16,00 all’Environment Park (“Verso il 2020: sostenibilità territoriale tra bilancio e rilancio”). La nuova Biennale ha l’ambizione di diventare un luogo di [...]

Nasce il “Venetian Green Building Cluster”, rete regionale per l’innovazione nell’edilizia sostenibile

ottobre 2, 2018

Nasce il “Venetian Green Building Cluster”, rete regionale per l’innovazione nell’edilizia sostenibile

Imprese, università e associazioni di categoria del Veneto hanno deciso di unire le proprie forze per creare una rete votata all’innovazione nell’ambito dell’edilizia sostenibile. È questa la missione del neonato Venetian Green Building Cluster che riunisce gli operatori veneti della filiera dell’edilizia e delle costruzioni, nell’intento di accelerare la trasformazione “green” dell’intero settore, sostenendo processi di [...]

Future Mobility Week 2018. A Torino si immagina la “mobilità nuova”

ottobre 1, 2018

Future Mobility Week 2018. A Torino si immagina la “mobilità nuova”

Come sarà la mobilità di domani? È possibile sperimentarla già oggi? Future Mobility Week, dall’1 al 5 ottobre al Lingotto di Torino, cercherà di rispondere a queste domande attraverso una rassegna sull’hardware, il software e i servizi per la mobilità nuova, che cambia le abitudini, le infrastrutture, la città, la società e l’economia. Un occasione [...]

Pedalare in Sardegna. Un convegno a Nuoro fa il punto sul cicloturismo

settembre 28, 2018

Pedalare in Sardegna. Un convegno a Nuoro fa il punto sul cicloturismo

Nell’ambito della 17° edizione della Settimana Europea della Mobilità Sostenibile, l’associazione FIAB-Amicinbici organizza a Nuoro per  sabato 29 settembre 2018 un convegno dedicato a “Mobilità sostenibile in Sardegna – Cicloturismo e economia del territorio”. L’incontro, che si terrà  presso l’auditorium della Biblioteca Satta dalle ore 9, intende presentare un’ampia panoramica delle “buone pratiche” connesse all’utilizzo [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende