Home » Nazionali »Politiche »Rubriche »Top Contributors » L’urlo dei Parchi in crisi nelle riflessioni del Gruppo di San Rossore:

L’urlo dei Parchi in crisi nelle riflessioni del Gruppo di San Rossore Top Contributors

Lo Stelvio, di cui non sappiamo bene la fine fra separazioni gestionali e commissariamenti – e del quale pare imminente il blocco in termini di capacità gestionale. I parchi regionali, che spesso non riescono, ormai, ad arrivare a fine mese. Le Aree Marine Protette, che sono letteralmente alla canna del gas.

Sono questi i mesti protagonisti degli incontri dei giorni scorsi di Pisa e al Parco di San Rossore, dove l’omonimo Gruppo di esperti nazionali ha fatto il punto sulle aree protette italiane. A partire dalle parole del primo firmatario della storica legge nazionale 394/91, l’avvocato Gianluigi Ceruti, che ha aperto i lavori del 21 settembre insieme a Renzo Moschini, coordinatore del Gruppo di San Rossore. Compatto il richiamo di entrambi all’importanza di mantenere viva l’attenzione sui parchi e discutere della loro crisi, senza cedere alle facili tentazioni di risolvere la questione con modifiche – di dubbio esito – alle normative e alle leggi. Come la recente azione presso il Senato che interessa proprio la legge 394.

La crisi dei parchi è, in realtà, segnale di una difficoltà più estesa, che riguarda il tema del governo del territorio, vera sindrome diffusa da denunciare e portare all’evidenza pubblica. Per questo il dibattito toscano ha voluto riferirsi, con chiarezza, ai concetti di suolo e di paesaggio, tentando di unire il dibattito fra questi temi, solo apparentemente indipendenti, ma uniti come due lati della stessa medaglia. Un tentativo, dunque, di portare di nuovo al centro del dibattito nazionale la profonda unità che lega i vari aspetti della gestione dei parchi, nuovamente minacciati dall’indifferenza e dall’incomprensione delle proprie dinamiche.

Anche nel confronto sui parchi regionali del 22 settembre, a Pisa, presso il Museo San Matteo,  sono emerse, in tutta la loro evidenza, le difficoltà. Con qualche esempio – per fortuna – in controtendenza, come quello del Trentino Alto Adige, che ha saputo esprimere una capacità di attività legislativa innovativa, sia riguardo al sistema delle reti di riserve naturali che a quello dei parchi fluviali.

Luigi Piccioni ha esplorato questi campi di riflessione con una ricognizione a più ampio raggio, al confine con i concetti e le ideologie della cultura dominante, soffermandosi sul peso del neoliberismo nelle visioni odierne e sulle sue ricadute nel contesto del dibattito intorno ai parchi.

Anche noi dei parchi regionali piemontesi abbiamo voluto portare un contributo: Patrizia Rossi per le Alpi Marittime e il sottoscritto per il Parco del Po e della Collina Torinese. Le difficoltà che sta affrontando attualmente il sistema piemontese necessitano infatti di un grido di allarme per sensibilizzare il pubblico e gli amministratori, ma anche di proposte concrete e di spunti per uscire da una impasse che mai ha avuto eguali nella storia del sistema regionale in Piemonte.

Ippolito Ostellino*

*Direttore dell’Ente di Gestione dei Parchi del Po e della Collina Torinese

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Nella nuova “Legge di Bilancio” il riconoscimento del valore della finanza etica

dicembre 8, 2016

Nella nuova “Legge di Bilancio” il riconoscimento del valore della finanza etica

Banca Etica, la prima e tutt’ora unica banca italiana interamente dedita alla finanza etica, ha espresso apprezzamento per l’articolo dedicato alla finanza etica all’interno della Legge di Bilancio, appena approvata ​dal Senato in via definitiva​. “È importante che vi sia il riconoscimento legislativo del valore sociale e ambientale, oltre che economico e finanziario, della finanza [...]

Greening the Islands Net: il nuovo laboratorio online di buone pratiche per le isole del mondo

dicembre 5, 2016

Greening the Islands Net: il nuovo laboratorio online di buone pratiche per le isole del mondo

Il tempo è scaduto, le isole rischiano di sparire a causa degli effetti dei cambiamenti climatici. Le istituzioni a livello internazionale dovrebbero prenderne atto e agire velocemente per contrastare il fenomeno e supportare l’innovazione tecnologica nelle isole. È l’appello che arriva dalle istituzioni e popolazioni delle isole che oggi sono in prima linea ad affrontare, [...]

Giornata Mondiale del Suolo: People4Soil chiede principi e regole vincolanti

dicembre 5, 2016

Giornata Mondiale del Suolo: People4Soil chiede principi e regole vincolanti

Immaginate una nazione di medie dimensioni, come l’Ungheria, il Portogallo o la Repubblica Ceca. Ora immaginate l’intera area di quella nazione ricoperta da cemento e asfalto: è grossomodo la superficie di suoli agricoli che negli ultimi 50 anni è stata “consumata” da insediamenti e infrastrutture nei 28 paesi dell’Unione Europea. Il suolo continua ad essere [...]

Treedom, alberi di Natale inconsueti per un regalo da coltivare

novembre 29, 2016

Treedom, alberi di Natale inconsueti per un regalo da coltivare

Treedom, la piattaforma web nata nel 2010 a Firenze, che permette a persone e aziende di finanziare la piantumazione di alberi a livello globale, ha lanciato la campagna 2016 per un regalo di Natale insolito quanto utile: da oggi è on-line “We make it real”, un servizio che permetterà agli utenti di regalare a parenti e [...]

Federparchi apre ai privati. A Roma la presentazione della nuova Convenzione

novembre 29, 2016

Federparchi apre ai privati. A Roma la presentazione della nuova Convenzione

Lunedi 5 dicembre 2016 presso la Sede romana di Intesa Sanpaolo, in via Del Corso, verrà firmata la Convenzione tra Federparchi, FITS! (Fondazione per l’Innovazione del Terzo Settore) e Rinnovabili.it. I tre partner si faranno promotori di un nuovo progetto dedicato al supporto di iniziative di conservazione, sviluppo e tutela del patrimonio ambientale e territoriale. L’obiettivo della Convenzione [...]

A 30 anni dalla Carta di Ottawa: il convegno di ISDE sulla “salute globale”

novembre 28, 2016

A 30 anni dalla Carta di Ottawa: il convegno di ISDE sulla “salute globale”

In occasione della ricorrenza dei 30 anni dalla Carta di Ottawa, ISDE Italia, l’Associazione Medici per l’Ambiente, ASL Sud Est Toscana e Regione Toscana organizzano il 29 novembre, nel contesto del 11° Forum Risk Management alla Fortezza da Basso di Firenze, la 6° Conferenza Nazionale sulla Salute Globale, dal titolo “Costruire una politica pubblica per la [...]

A Viareggio un laboratorio sul compost, per ridurre i rifiuti domestici

novembre 25, 2016

A Viareggio un laboratorio sul compost, per ridurre i rifiuti domestici

“Il cerchio del compost: riciclare per la Terra”. Si terrà sabato 26 novembre dalle 9 alle 12 a Villa Argentina a Viareggio il convegno di approfondimento di RicicLAB, il ciclo di laboratori creativi sul riuso a ingresso libero realizzato da Sea Risorse e Sea Ambiente e organizzato dallo spazio smartCO2 COworking+Community insieme ad una rete di associazioni [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende