Home » Nazionali »Politiche » “Meno di un chilometro di autostrada”. I Verdi contro il Ministero dell’Ambiente:

“Meno di un chilometro di autostrada”. I Verdi contro il Ministero dell’Ambiente

dicembre 31, 2015 Nazionali, Politiche
La riunione di Galletti ha partorito il nulla. Il Ministro dell’Ambiente continua ad essere imbarazzante e inadeguato e farebbe meglio a farsi da parte. Uno stanziamento di 12 milioni di euro è semplicemente offensivo: si tratta di una cifra che equivale, a malapena, al costo di un chilometro di autostrada. L’Italia ha bisogno di provvedimenti strutturali che si possono adottare solo con scelte economiche e infrastrutturali”. E’ Angelo Bonelli, leader dei Verdi Italiani a scagliarsi, nella forma più esplicita, contro quella che a molti è sembrata una farsa da dare in pasto ai cittadini, più che una seria riunione di coordinamento Stato-Regioni e Comuni contro lo smog.

La lotta all’inquinamento - prosegue Bonelli - e’ la più importante infrastruttura di cui l’Italia, oggi, ha bisogno. La riunione di oggi (ieri, N.d.R), per responsabilità del Ministro dell’Ambiente Galletti, è stata un’occasione perduta. Perché questo incontro non è stato convocato congiuntamente al Ministro dei Trasporti Del Rio, dell’Economia Padoan e dello Sviluppo Economico Guidi?”.

“Per affrontare l’emergenza smog – conclude Bonelli – noi Verdi chiediamo investimenti per 23 miliardi in 5 annicifra che rappresenta esattamente la metà dei danni che ogni anno subiamo per l’inquinamento - stimati dall’Agenzia Europea per l’Ambiente in 47 miliardi di euro . Con queste risorse si possono realizzare 200 km di rete tram e metro superficie, si possono acquistare 1.000 treni per i pendolari, concedere bonus trasporti nel contratto pubblico e privato a qualunque livello per i lavoratori che lasciano la macchina a casa; realizzare almeno 5 mila boschi urbani, incentivare l’acquisto di auto elettriche, l’efficientamento energetico di tutto il patrimonio edilizio, la realizzazione di vie ciclabili e finanziare la mobilità condivisa, potenziare le agenzie regionali di protezione  dell’ambiente per i controlli ambientali, a partire dalle aree industriali”.

Un attacco duro all’operato del Ministero dell’Ambiente, che non resta però isolato nel mondo ambientalista, né incentrato unicamente sulla figura di Galletti. Già alla vigilia della riunione di coordinamento romana, Roberto della SetaFrancesco Ferrante scrivevano sull’Huffington Post: “Tra le pochissime certezze di questa fine 2015 all’insegna dell’emergenza smog, una si staglia su tutte: il Ministero dell’ambiente non serve a nulla”. Dopo essere stato creato negli anni ’80 per dare spazio e peso di governo alle politiche ambientali, argomentano i fondatori di Green Italia, a proposito del dicastero oggi guidato da Galletti, “da almeno un decennio, è peggio che inutile: è dannoso, limita la possibilità di costruire per l’Italia un futuro prossimo e meno prossimo in cui l’ambiente diventi sinonimo di benessere, di vero sviluppo”.

E’ evidente, dunque, che non si tratta di una provocazione “passeggera”, a caldo, ma di una rottura storica tra i partiti ambientalisti e il Ministero, definito “un ministero di serie B. Un contentino da dare ai partiti minori o a esponenti politici di seconda e terza fila, generalmente del tutto digiuni della materia“.  Ma il punto fondamentale, secondo Della Seta e Ferrante, è che “il Ministero dell’Ambiente sempre di più rappresenta un alibi, un diversivo rispetto a politiche generali che dell’ambiente semplicemente se ne infischiano“.

Basta dunque ai proclami, agli annunci per i media, alle misure occasionali, ai provvedimenti “d’emergenza”, basta al “Renzi Show” – è la sintesi degli attacchi di queste ore – e si avviino, invece, interventi strutturali e di ampio respiro, che consentano una reale attuazione della green economy in Italia. “Renzi vuole comportarsi da quel grande modernizzatore che dice tutti i giorni di essere? – concludono Della Seta e Ferrante – Cancelli il Ministero dell’Ambiente e affidi a uno bravo, non uno preso a caso, un Ministero delle Città. L’ambiente sentitamente ringrazierebbe!”.

Redazione Greenews.info

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Il “grand tour” di Goethe 231 anni dopo, nelle gambe di una donna

agosto 10, 2017

Il “grand tour” di Goethe 231 anni dopo, nelle gambe di una donna

“Il 25 Agosto 2017 lascerò l’Italia per raggiungere Karlovy Vary, in Repubblica Ceca, da dove il 28 Agosto partirò a piedi per ripercorrere, ben 231 anni dopo, il viaggio di Wolfgang Goethe del 1786. Il viaggio di Goethe  ha avuto una grande importanza nella cultura europea e sicuramente potrebbe coincidere con l’inizio del mito del [...]

RÖFIX lancia CalceClima, intonaci e finiture a base canapa per la bioedilizia

agosto 4, 2017

RÖFIX lancia CalceClima, intonaci e finiture a base canapa per la bioedilizia

RÖFIX, azienda austriaca presente in Italia dal 1980, ha lanciato una nuova linea di prodotti industriali per la bioedilizia a base di canapa a marchio “CalceClima Canapa“. I prodotti CalceClima – intonaco e finitura a base di canapulo e calce idraulica naturale – hanno già ottenuto il marchio di qualità Natureplus, che certifica la loro [...]

CRESCO Award: candidature aperte fino al 7 settembre per i progetti di sostenibilità dei Comuni

agosto 4, 2017

CRESCO Award: candidature aperte fino al 7 settembre per i progetti di sostenibilità dei Comuni

E’ stato prorogato fino al 7 settembre alle ore 13.00 il termine per la presentazione delle candidature per il CRESCO Award – Città sostenibili, il premio promosso da Fondazione Sodalitas e ANCI (Associazione Nazionale Comuni Italiani), in partnership con alcune aziende impegnate sul fronte della sostenibilità, per valorizzare la spinta innovativa dei Comuni italiani nel mettere [...]

Mister Lavaggio: la pulizia dell’auto arriva a casa con un’App. E senza acqua

agosto 3, 2017

Mister Lavaggio: la pulizia dell’auto arriva a casa con un’App. E senza acqua

Anche il lavaggio dell’automobile, in tempi di siccità, finisce sotto accusa per l’eccessivo  e inutile spreco di acqua. Un’ordinanza diffusa in alcune città italiane vieta infatti ai cittadini  l’utilizzo improprio  di  acqua destinata ad azioni quotidiane, come irrigare superfici private adibite ad attività sportive, riempire piscine private, alimentare impianti di condizionamento, pulizia e lavaggio della fossa  biologica o “lavare [...]

Mobilità come servizio: a Torino parte il progetto “IMove” con altre tre città europee

agosto 3, 2017

Mobilità come servizio: a Torino parte il progetto “IMove” con altre tre città europee

Torino sarà una delle città, con Berlino, Manchester e Göteborg, dove si testerà il servizio MaaS (acronimo di Mobility as a Service). La Città, insieme alla società partecipata 5T, è infatti tra i partner di IMove,  progetto del programma europeo Horizon 2020 che ha tra i suoi obiettivi la realizzazione di un servizio MaaS, che [...]

Earth Overshoot Day: nel 2017 le risorse naturali annuali si esauriscono il 2 agosto

agosto 1, 2017

Earth Overshoot Day: nel 2017 le risorse naturali annuali si esauriscono il 2 agosto

Mancano poche ore ormai al 2 agosto, il cosiddetto Earth Overshoot Day 2017 (o Giorno del superamento delle risorse della Terra), la giornata in cui l’umanità avrà usato l’intero “budget” annuale di risorse naturali. Stando ai dati a disposizione, il Global Footprint Network ha stimato che per soddisfare il nostro fabbisogno attuale di risorse naturali [...]

Rural Festival, un presidio di biodiversità tra Emilia e Toscana

luglio 31, 2017

Rural Festival, un presidio di biodiversità tra Emilia e Toscana

Sabato 2 e domenica 3 settembre 2017 a Rivalta di Lesignano De’ Bagni, in provincia di Parma, torna per il quarto anno l’appuntamento del “Rural Festival“, dedicato alla varietà di produzioni artigianali locali di agricoltori e allevatori: un invito alla scoperta e all’assaggio di prodotti di antiche razze animali e varietà vegetali. L’area protetta di biodiversità [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende