Home » Nazionali »Politiche »Rassegna Stampa » La proposta per un ISTAT del Suolo:

La proposta per un ISTAT del Suolo

febbraio 9, 2010 Nazionali, Politiche, Rassegna Stampa

Courtesy of Lo Scugnizzo (flickr)I Radicali hanno recentemente presentato una proposta di legge per creare un ISTAT del Suolo, ovvero un Osservatorio nazionale sull’uso del suolo, contro la cementificazione e il dissesto. Tema quanto mai di attualità soprattutto a seguito dei tragici fatti siciliani e degli scontri a Ischia per l’abbattimento di case abusive.

La proposta di legge, firmata dei deputati Elisabetta Zamparutti, Marco Beltrandi, Rita Bernardini, Maria Antonietta Farina Concini, Matteo Mecacci e Maurizio Turco, ha come obiettivo principale quello di fornire le tecniche e gli strumenti per valutare le trasformazioni degli usi del suolo. Questo tipo di valutazioni è da effettuare su scala nazionale con un’unità territoriale non più grande di 2.500 mq e sono da tenere in considerazione anche la consistenza delle aree dimesse e sottoutilizzate e la quota di patrimonio edilizio non utilizzato. Si devono inoltre raccogliere dati relativi ai limiti di consumo del suolo per poter adottare misure politiche adeguate alla tutela e alla salvaguardia dello stesso.

Annualmente l’Osservatorio dovrebbe redigere un rapporto, da sottoporre al Parlamento, in cui siano state censite le modalità di utilizzo delle varie aree. A guidare l’Osservatorio nazionale sul suolo, secondo la pdl dei Radicali, dovrebbe essere un presidente, scelto dal Consiglio dei ministri su proposta del ministero dell’Ambiente, che duri in carica 5 anni con possibilità di rinnovo.

Anche Legambiente, in collaborazione con l’istituto nazionale di urbanistica, ha fondato un Centro di ricerca, non istituzionalizzato, sui consumi del suolo. “In Italia – osserva l’associazione – 100 ettari al giorno scompaiono sotto il peso del cemento, una superficie di territorio equivalente a 50 piazze del Duomo di Milano”. Secondo il presidente di Legambiente, Vittorio Cogliati Dezza, “in Italia non solo siamo privi di un piano nazionale di lotta al consumo del suolo, ma deteniamo un grave ritardo nell’acquisizione di dati aggiornati sul processo di cementificazione e sulle conseguenze ambientali, economiche e sociali che ne derivano”. Mentre il contenimento dei consumi del suolo, afferma Federico Oliva, presidente dell’Istituto nazionale di urbanistica, “deve essere una delle priorità del governo del territorio”.

Ilaria Burgassi

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

“IODP Expedition 374″: una nuova missione oceanografica all’Antartide per indagare i cambiamenti climatici

gennaio 18, 2018

“IODP Expedition 374″: una nuova missione oceanografica all’Antartide per indagare i cambiamenti climatici

L’Istituto Nazionale di Oceanografia e di Geofisica Sperimentale – OGS torna a indagare l’Antartide e i cambiamenti climatici a un anno di distanza dalla missione che aveva portato al largo del Mare di Ross l’OGS Explora, l’unica nave da ricerca di capacità oceanica con classe artica di proprietà di un ente italiano. Laura De Santis, [...]

Una geniale “pausa caffè” all’Università di Bolzano. Ecco come riciclare le cialde

gennaio 18, 2018

Una geniale “pausa caffè” all’Università di Bolzano. Ecco come riciclare le cialde

“Mai una pausa caffè fu tanto proficua. Mentre tra colleghi sorseggiavamo il nostro espresso ottenuto con una macchinetta come quelle che ora vanno di moda, sia negli uffici che nelle case, abbiamo scherzato sul senso di colpa indotto dalla mole di packaging che, caffè dopo caffè, occorre smaltire”, afferma il Prof. Matteo Scampicchio della Libera [...]

Klimahouse Startup Award 2018: 10 finaliste del “costruire secondo natura”

gennaio 16, 2018

Klimahouse Startup Award 2018: 10 finaliste del “costruire secondo natura”

Dai Concentratori Solari Luminescenti che trasformano comuni finestre in pannelli solari semitrasparenti  in grado di soddisfare  il  fabbisogno energetico di un edificio, al sistema robotizzato che velocizza il montaggio di ponteggi nei cantieri, inventato da una startup di Monaco di Baviera, fino alle mattonelle fatte di funghi sviluppate da una giovane azienda di Varese, perfette come materiale da costruzione [...]

Stefano Boeri Architetti: a Eindhoven il “Bosco Verticale” si fa social

gennaio 12, 2018

Stefano Boeri Architetti: a Eindhoven il “Bosco Verticale” si fa social

Lo studio Stefano Boeri Architetti prosegue nella progettazione di “boschi verticali” nel mondo: dopo i progetti di Milano, Nanjing, Utrecht, Tirana, Losanna, Parigi – e  dopo  la  diffusione  globale  del  videoappello per  la  Forestazione  Urbana in vista del World Forum on Urban Forests di Mantova 2018 -  è arrivato nei giorni scorsi l’annuncio  del nuovo [...]

“Mi abbatto e sono felice”. L’ecomonologo di Daniele Ronco in scena a Roma

gennaio 11, 2018

“Mi abbatto e sono felice”. L’ecomonologo di Daniele Ronco in scena a Roma

Fino al 14 gennaio, al Teatro Belli di Roma, torna in scena, con la regia di Marco Cavicchioli, “Mi abbatto e sono felice“, l’ecomonologo di Daniele Ronco prodotto da Mulino ad Arte, vincitore di numerosi premi e ispirato al concetto di “decrescita felice” di Maurizio Pallante. “Mi abbatto e sono felice” è un monologo a [...]

“Out of Fashion”: un percorso formativo nella moda sostenibile

gennaio 8, 2018

“Out of Fashion”: un percorso formativo nella moda sostenibile

Riprenderà venerdì 12 gennaio 2018 alla Fondazione Ferrè di Milano il percorso formativo di “Out of Fashion“ nell’ambito della moda sostenibile, etica e consapevole. Ideato nel 2014 da Connecting Cultures con l’ambizioso obiettivo di promuovere una nuova cultura della moda attraverso un pensiero originale e indipendente, il progetto Out of Fashion si è sviluppato attraverso l’offerta [...]

Ujet lancia lo scooter elettrico “di lusso”

gennaio 8, 2018

Ujet lancia lo scooter elettrico “di lusso”

La lussemburghese Ujet ha presentato ieri, al Consumer Electronics Show di Las Vegas, il suo primo scooter elettrico, che punta sulla “nuova mobilità urbana” attraverso un mix di praticità, design, divertimento e facilità d’uso. Progettato da zero in Germania, lo scooter “bandiera” di Ujet combina connettività intelligente e materiali ad alte prestazioni – tipici del settore [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende