Home » Nazionali »Politiche »Rassegna Stampa » La proposta per un ISTAT del Suolo:

La proposta per un ISTAT del Suolo

febbraio 9, 2010 Nazionali, Politiche, Rassegna Stampa

Courtesy of Lo Scugnizzo (flickr)I Radicali hanno recentemente presentato una proposta di legge per creare un ISTAT del Suolo, ovvero un Osservatorio nazionale sull’uso del suolo, contro la cementificazione e il dissesto. Tema quanto mai di attualità soprattutto a seguito dei tragici fatti siciliani e degli scontri a Ischia per l’abbattimento di case abusive.

La proposta di legge, firmata dei deputati Elisabetta Zamparutti, Marco Beltrandi, Rita Bernardini, Maria Antonietta Farina Concini, Matteo Mecacci e Maurizio Turco, ha come obiettivo principale quello di fornire le tecniche e gli strumenti per valutare le trasformazioni degli usi del suolo. Questo tipo di valutazioni è da effettuare su scala nazionale con un’unità territoriale non più grande di 2.500 mq e sono da tenere in considerazione anche la consistenza delle aree dimesse e sottoutilizzate e la quota di patrimonio edilizio non utilizzato. Si devono inoltre raccogliere dati relativi ai limiti di consumo del suolo per poter adottare misure politiche adeguate alla tutela e alla salvaguardia dello stesso.

Annualmente l’Osservatorio dovrebbe redigere un rapporto, da sottoporre al Parlamento, in cui siano state censite le modalità di utilizzo delle varie aree. A guidare l’Osservatorio nazionale sul suolo, secondo la pdl dei Radicali, dovrebbe essere un presidente, scelto dal Consiglio dei ministri su proposta del ministero dell’Ambiente, che duri in carica 5 anni con possibilità di rinnovo.

Anche Legambiente, in collaborazione con l’istituto nazionale di urbanistica, ha fondato un Centro di ricerca, non istituzionalizzato, sui consumi del suolo. “In Italia – osserva l’associazione – 100 ettari al giorno scompaiono sotto il peso del cemento, una superficie di territorio equivalente a 50 piazze del Duomo di Milano”. Secondo il presidente di Legambiente, Vittorio Cogliati Dezza, “in Italia non solo siamo privi di un piano nazionale di lotta al consumo del suolo, ma deteniamo un grave ritardo nell’acquisizione di dati aggiornati sul processo di cementificazione e sulle conseguenze ambientali, economiche e sociali che ne derivano”. Mentre il contenimento dei consumi del suolo, afferma Federico Oliva, presidente dell’Istituto nazionale di urbanistica, “deve essere una delle priorità del governo del territorio”.

Ilaria Burgassi

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Nella nuova “Legge di Bilancio” il riconoscimento del valore della finanza etica

dicembre 8, 2016

Nella nuova “Legge di Bilancio” il riconoscimento del valore della finanza etica

Banca Etica, la prima e tutt’ora unica banca italiana interamente dedita alla finanza etica, ha espresso apprezzamento per l’articolo dedicato alla finanza etica all’interno della Legge di Bilancio, appena approvata ​dal Senato in via definitiva​. “È importante che vi sia il riconoscimento legislativo del valore sociale e ambientale, oltre che economico e finanziario, della finanza [...]

Greening the Islands Net: il nuovo laboratorio online di buone pratiche per le isole del mondo

dicembre 5, 2016

Greening the Islands Net: il nuovo laboratorio online di buone pratiche per le isole del mondo

Il tempo è scaduto, le isole rischiano di sparire a causa degli effetti dei cambiamenti climatici. Le istituzioni a livello internazionale dovrebbero prenderne atto e agire velocemente per contrastare il fenomeno e supportare l’innovazione tecnologica nelle isole. È l’appello che arriva dalle istituzioni e popolazioni delle isole che oggi sono in prima linea ad affrontare, [...]

Giornata Mondiale del Suolo: People4Soil chiede principi e regole vincolanti

dicembre 5, 2016

Giornata Mondiale del Suolo: People4Soil chiede principi e regole vincolanti

Immaginate una nazione di medie dimensioni, come l’Ungheria, il Portogallo o la Repubblica Ceca. Ora immaginate l’intera area di quella nazione ricoperta da cemento e asfalto: è grossomodo la superficie di suoli agricoli che negli ultimi 50 anni è stata “consumata” da insediamenti e infrastrutture nei 28 paesi dell’Unione Europea. Il suolo continua ad essere [...]

Treedom, alberi di Natale inconsueti per un regalo da coltivare

novembre 29, 2016

Treedom, alberi di Natale inconsueti per un regalo da coltivare

Treedom, la piattaforma web nata nel 2010 a Firenze, che permette a persone e aziende di finanziare la piantumazione di alberi a livello globale, ha lanciato la campagna 2016 per un regalo di Natale insolito quanto utile: da oggi è on-line “We make it real”, un servizio che permetterà agli utenti di regalare a parenti e [...]

Federparchi apre ai privati. A Roma la presentazione della nuova Convenzione

novembre 29, 2016

Federparchi apre ai privati. A Roma la presentazione della nuova Convenzione

Lunedi 5 dicembre 2016 presso la Sede romana di Intesa Sanpaolo, in via Del Corso, verrà firmata la Convenzione tra Federparchi, FITS! (Fondazione per l’Innovazione del Terzo Settore) e Rinnovabili.it. I tre partner si faranno promotori di un nuovo progetto dedicato al supporto di iniziative di conservazione, sviluppo e tutela del patrimonio ambientale e territoriale. L’obiettivo della Convenzione [...]

A 30 anni dalla Carta di Ottawa: il convegno di ISDE sulla “salute globale”

novembre 28, 2016

A 30 anni dalla Carta di Ottawa: il convegno di ISDE sulla “salute globale”

In occasione della ricorrenza dei 30 anni dalla Carta di Ottawa, ISDE Italia, l’Associazione Medici per l’Ambiente, ASL Sud Est Toscana e Regione Toscana organizzano il 29 novembre, nel contesto del 11° Forum Risk Management alla Fortezza da Basso di Firenze, la 6° Conferenza Nazionale sulla Salute Globale, dal titolo “Costruire una politica pubblica per la [...]

A Viareggio un laboratorio sul compost, per ridurre i rifiuti domestici

novembre 25, 2016

A Viareggio un laboratorio sul compost, per ridurre i rifiuti domestici

“Il cerchio del compost: riciclare per la Terra”. Si terrà sabato 26 novembre dalle 9 alle 12 a Villa Argentina a Viareggio il convegno di approfondimento di RicicLAB, il ciclo di laboratori creativi sul riuso a ingresso libero realizzato da Sea Risorse e Sea Ambiente e organizzato dallo spazio smartCO2 COworking+Community insieme ad una rete di associazioni [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende