Home » Internazionali »Nazionali »Politiche » Rapporto ENEA: per le rinnovabili italiane servono investimenti in ricerca:

Rapporto ENEA: per le rinnovabili italiane servono investimenti in ricerca

aprile 24, 2012 Internazionali, Nazionali, Politiche

Efficienza energetica, ricerca e competitività: queste le parole chiave del nuovo Rapporto Energia e Ambiente dell’ENEA, presentato la settimana scorsa alla presenza del Ministro dell’Ambiente Corrado Clini presso la Nuova Aula dei Gruppi Parlamentari della Camera dei Deputati a Roma. “Il Rapporto rappresenta un punto di riferimento prezioso – ha dichiarato il Ministro – soprattutto in questa fase in cui il governo attuale, che agisce in un periodo di tempo ristretto e transitorio, si trova ad affrontare dei nodi strutturali del futuro, con scelte che avranno impatti per molti anni.”

Il ruolo dei combustibili fossili va ridimensionato, se si vuole costruire un’economia a basso contenuto di carbonio. La questione non è solo ambientale, ma anche economica: i sussidi alle fonti fossili sono ben 400 miliardi di dollari, nel mondo, contro i 66 miliardi alle fonti rinnovabili (come conferma anche il rapporto della IEA – la International Energy Agency). “Questi numeri fanno abbastanza impressione se paragonati alla discussione nazionale sugli incentivi alle rinnovabili”, commenta il Ministro.

Il Rapporto dell’ENEA si inserisce dunque perfettamente nel quadro della Road Map per la Low Carbon Economy al 2050 dell’Unione Europea, che traccia il percorso di decarbonizzazione dell’economia e lega il cambio della struttura energetica all’aumento della competitività dell’Europa. L’obiettivo di lungo termine è un taglio delle emissioni CO2 dell’80% al 2050: il che implica una sostanziale trasformazione del modo in cui produciamo energia, con una percentuale di energia prodotta da fonte rinnovabile superiore al 90%.

Sul fronte dei costi di attuazione, Helen Doneghue, Responsabile dell’Unità Strategia e Programmazione del Direttorato per l’Energia dell’Unione Europea, sottolinea per altro che “la decarbonizzazione può essere meno costosa del continuamento delle politiche correnti”: con un’opportuna programmazione, trasformare il sistema si tradurrà in un aumento della competitività.

Secondo Carlo Manna, responsabile Unità Centrale Studi e Strategie dell’ENEA, dal lato della domanda di energia globale, emerge chiaramente come la crescita dei consumi si concentri in Paesi emergenti come Cina e India. A livello globale l’effetto riscontrato è di un aumento della domanda del 5% (nel 2010, anno di riferimento del rapporto, rispetto all’anno precedente), con un aumento delle emissioni di gas serra del 5,8%. Sempre nel 2010 le fonti rinnovabili sono arrivate a soddisfare il 13 % dell’offerta primaria di energia, mentre la quota di nucleare è solo del 6%.

Anche a livello italiano la domanda di energia è aumentata (+4,1% rispetto al 2009), trainata dalla lieve ripresa economica (+1,3%). Si conferma però la diminuzione dell’utilizzo del petrolio a favore del gas e un aumento delle rinnovabili. A questo riguardo, il Rapporto evidenzia come, seppur le rinnovabili non abbiamo presentato tendenze molto diverse da altri Stati europei dotati di incentivazione feed-in tariff, nel nostro Paese la crescita della quota delle rinnovabili non è stata affiancata a una politica di sostegno dell’industria, capace di stimolare la nascita di una filiera industriale Made in Italy. Inoltre, il settore ha sofferto della mancanza di risorse pubbliche impiegate nella ricerca e nell’innovazione tecnologica.

Per aumentare la nostra competitività nel settore energetico internazionale e raggiungere allo stesso tempo gli obiettivi di riduzione delle emissioni di CO2, la ricetta che emerge dal rapporto ENEA è quindi una combinazione di efficienza energetica, rinnovabili e investimenti nella ricerca. “La decarbonizzazione è un processo in atto”, sottolinea Carlo Manna, “ora dobbiamo far crescere la qualità di vita e l’economia, ma senza impatto sulle risorse del nostro pianeta.”

Veronica Caciagli

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Tra fontane, cisterne e acquedotti: trekking alla scoperta della rete idrica di Bergamo

settembre 23, 2016

Tra fontane, cisterne e acquedotti: trekking alla scoperta della rete idrica di Bergamo

«Le malvagità degli uomini vivono nel bronzo, le loro virtù le scriviamo sulle acque», diceva William Shakespeare. Ed è sulle orme delle virtù che si snoda «Le Vie dell’Acqua», il progetto patrocinato dal Comune di Bergamo e sostenuto e finanziato da UniAcque che celebra così i suoi primi 10 anni di attività, per far riscoprire [...]

Wadis Mar: un progetto europeo per conservare l’acqua nei paesi aridi

settembre 20, 2016

Wadis Mar: un progetto europeo per conservare l’acqua nei paesi aridi

La ricarica artificiale degli acquiferi come soluzione per conservare l’acqua nei paesi aridi e a rischio desertificazione, rendendola così disponibile per l’agricoltura e gli altri settori. E’questa la tecnica sviluppata grazie a Wadis-Mar (Water harvesting and Agricultural techniques in Dry lands: an Integrated and Sustainable model in MAghreb Regions), un progetto che negli ultimi quattro [...]

Al Liceo Keplero di Roma si fa lezione sul tetto (verde)

settembre 20, 2016

Al Liceo Keplero di Roma si fa lezione sul tetto (verde)

Al Liceo Scientifico Keplero di Roma il verde pensile ha trasformato il lastrico solare in un’aula di sperimentazione dove i ragazzi coltivano piante e ortaggi. Ma non solo: lezioni di microbiologia, sperimentazioni agronomiche ma anche approfondimenti pratici su idraulica e capacità termica dei tetti verdi. Il tutto, in quest’aula davvero speciale, un grande giardino pensile [...]

Carburanti alternativi: si apre la strada alla realizzazione delle infrastrutture

settembre 19, 2016

Carburanti alternativi: si apre la strada alla realizzazione delle infrastrutture

Il Consiglio dei Ministri ha approvato nei giorni scorsi, in esame preliminare, il decreto legislativo di attuazione della direttiva 2014/94/UE, del Parlamento Europeo e del Consiglio, del 22 ottobre 2014, sulla realizzazione di un’infrastruttura per i combustibili alternativi. La finalità della direttiva è di ridurre la dipendenza dal petrolio e attenuare l’impatto ambientale nel settore [...]

Macfrut 2017: CCPB partner dei contenuti per l’area bio

settembre 16, 2016

Macfrut 2017: CCPB partner dei contenuti per l’area bio

MACFRUT 2016 si chiude con un accordo per la prossima edizione di maggio 2017: l’ente di certificazione CCPB sarà partner per i contenuti di MACFRUT Bio, area dedicata all’ortofrutta biologica.  “Il  biologico  cresce  enormemente”  commenta  Fabrizio  Piva amministratore  delegato CCPB “solo nei primi sei mesi del 2016 ci sono 12.000 nuove aziende bio, +20% rispetto al 2015. Perché [...]

Mai provata un’auto a emissioni zero? A Milano il “Battesimo elettrico” di Share’ngo

settembre 15, 2016

Mai provata un’auto a emissioni zero? A Milano il “Battesimo elettrico” di Share’ngo

Mai provata un’auto a emissioni zero? Come ha scritto il direttore editoriale di Greenews.info, Andrea Gandiglio, al rientro dalla 7° ECOdolomites, “è un’esperienza assolutamente da provare e suggerire a chiunque”. Il giorno del Battesimo Elettrico, per molti milanesi, potrebbe essere Sabato 17 settembre all’appuntamento che Share’ngo ha organizzato dalle 9.30 alle 13.00  presso l’Isola Digitale [...]

Accordo ENEA e Ministero della Difesa per l’efficientamento degli edifici militari

settembre 15, 2016

Accordo ENEA e Ministero della Difesa per l’efficientamento degli edifici militari

L’efficientamento energetico del Policlicnico militare del Celio a Roma, uno dei maggiori ospedali italiani, sarà il primo atto dell’accordo di collaborazione fra ENEA e Ministero della Difesa. Il protocollo d’intesa firmato l’altro ieri a Roma dal Presidente ENEA Federico Testa e dal Sottosegretario alla Difesa Gioacchino Alfano prevede la riqualificazione e l’efficientamento energetico di edifici [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende