Home » Nazionali »Off the Green »Politiche »Rubriche » Se l’Italia va a bafafare…:

Se l’Italia va a bafafare…

febbraio 14, 2014 Nazionali, Off the Green, Politiche, Rubriche

Non ci sto ancora credendo, eppure sembra che andrà a finire peggio di quanto temessi qualche mese fa. Avevo paura, in cuor mio, che gli Italiani ci ricascassero, che, incuranti delle mazzate subite negli anni, riuscissero nuovamente a farsi “intortare”, nelle urne, dall’uomo della provvidenza di turno, dal salvatore della patria (che puntualmente la rovina). Ma in realtà, anche questa volta, sarà molto peggio: gli Italiani il salvatore della patria nemmeno se lo sceglieranno, gli verrà di nuovo calato dall’alto, per la terza volta consecutiva!

Certo lui non avrebbe voluto, lo sta facendo, forzandosi, per fare un favore a noi. E’evidente… E poi tutti lo vogliono, tutti lo acclamano. Sì, non c’è dubbio, Renzie è l’uomo che finalmente cambierà l’Italia – anzi, farà di più, come insegnava Tomasi di Lampedusa: cambierà tutto (per non cambiare nulla). E’questo il destino del Paese.

Oh, scusate, dimenticavo: perché criticarlo se non gli abbiamo ancora dato tempo di dimostrare che lui le cose le sa fare? Non possiamo essere pregiudizialmente e preventivamente negativi. Diamogli tempo fino al 2018, tanto l’Italia è un paese in forma, che può permettersi ancora qualche altro errorino di percorso e gli Italiani stanno bene, mica hanno fretta di cambiare veramente. Basta un premier simpaticone che fa qualche bella battuta e ci dice che ama il Paese e il “fare” (mica il parlare) e noi siamo a posto per altri vent’anni!

E poi Renzi è del PD, quindi è sicuramente green. Ricordo quando ha detto che la green economy… E che la sostenibilità… Ehm, no, in effetti al momento non mi ricordo nulla su questi temi, forse devo essermi distratto quando ne parlava. Ma cosa importa, anche se non ne parla lui ne parla Farinetti, il suo alter ego! E’lui che – questo lo ricordo benissimo – ha messo in guardia i ragazzi di un master in sostenibilità ambientale a non essere troppo green fuori, ma black-mind dentro, non essere cioè troppo estremisti e intransigenti. Giusto, e che diavolo, mica vogliamo essere sostenibili sul serio, l’importante è il marketing ragazzi! E poi è uno che parla spesso anche del biologico. L’ultima volta ha detto che “il biologico è un concetto confuso e farmaceutico che non piace a noi gourmet“, ma forse si è sbagliato, non ha letto bene la frase che gli aveva scritto Baricco, che invece di ambiente se ne intende. E’vero, ha dichiarato “non sono un fanatico ambientalista“, ma poi ha precisato il senso: voleva dire che “le sorti del clima e del pianeta stanno nelle mani dei grandi poteri. Non è spegnendo il gas, consumandone meno, che la Terrà si salverà”. Mannaggia, ha ragione lui, e pensare che oggi qualche migliaio di pirla partecipano a “M’illumino di Meno. ‘Sti cazzari, è dieci anni che ce la menano che spegnendo qualche luce (e magari anche il gas) si salva il Pianeta! E accendete ‘ste lampadine, sfigati oscurantisti, tanto poi arrivano Renzi-Farinetti-Baricco e, quando saranno loro i grandi poteri, vedrete che risolveranno tutti i problemi dell’ambiente! E poi, mica son da soli, ci sono tutti i renziani – della prima e della seconda ora e, da domani, anche quelli della terza. Son tutti ragazzi giovani e brillanti, che arrivano da fuori dei partiti e dai giochi della politica e hanno l’energia giusta. Cavolo, ne ho visti due io, con i miei occhi, seduti per terra, come a Woodstock, a sentire Renzi che parlava a Torino: uno era l’ex ministro Profumo, che ha appena 60 anni e l’altro era Piero Fassino, il sindaco! Signori miei, lui sì che ci può salvare, lo vedi subito guardandolo in faccia che è il nuovo che avanza! Evvai, evviva l’Italia che va a bafafare (BAricco-FArinetti-FAssino-REnzi)!

Andrea Gandiglio

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Ricerca UniBZ sul Gewürztraminer: l’uso del glifosato può alterare il mosto

giugno 26, 2017

Ricerca UniBZ sul Gewürztraminer: l’uso del glifosato può alterare il mosto

Cattive notizie per i viticoltori che usano glifosato. Il principio attivo, molto usato per il controllo delle malerbe sulle file, potrebbe alterare la qualità del mosto prodotto. È la conclusione a cui sono giunti ricercatori della Libera Università di Bolzano dopo uno studio sulla fermentabilità di uve di Gewürztraminer. La ricerca è stata effettuata dal gruppo [...]

Siccità e deserficazione: l’allarme dei Geologi sulla gestione delle risorse idriche

giugno 26, 2017

Siccità e deserficazione: l’allarme dei Geologi sulla gestione delle risorse idriche

“La perdurante scarsezza delle precipitazioni, nella primavera appena trascorsa, ha causato un abbassamento dei livelli d’acqua in fiumi, negli invasi e nelle falde sotterranee”. Lo afferma Fabio Tortorici, Presidente della Fondazione Centro Studi del Consiglio Nazionale dei Geologi. “A grande scala – continua Tortorici – stiamo assistendo a cambiamenti climatici che ci stanno portando verso [...]

Premio per lo Sviluppo Sostenibile: fino al 30 giugno per le candidature

giugno 19, 2017

Premio per lo Sviluppo Sostenibile: fino al 30 giugno per le candidature

La Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile, in collaborazione con Ecomondo, organizza anche per il 2017 il “Premio per lo Sviluppo Sostenibile“, che ha avuto nelle otto edizioni precedenti l’adesione del Presidente della Repubblica, richiesta anche per quest’anno. Il Premio ha lo scopo di promuovere le buone pratiche e le migliori tecniche delle imprese italiane che [...]

Intesa Sanpaolo emette il primo “green bond” da 500 milioni di euro

giugno 19, 2017

Intesa Sanpaolo emette il primo “green bond” da 500 milioni di euro

Intesa Sanpaolo ha collocato con successo un green bond da 500 milioni di euro, titolo legato a progetti di sostenibilità ambientale e climatica, raccogliendo ordini per circa 2 miliardi di euro e acquisendo il primato, ad oggi, di unica banca italiana a debuttare quale emittente “green”. L’importo raccolto tramite il green bond verrà utilizzato per il [...]

Aruba apre il “Global Cloud Data Center”, il campus informatico ad altissima efficienza energetica

giugno 14, 2017

Aruba apre il “Global Cloud Data Center”, il campus informatico ad altissima efficienza energetica

Aruba S.p.A., leader nei servizi di web hosting e tra le prime aziende al mondo per la crescita dei servizi di data center e cloud, ha annunciato la pre-apertura del più grande data center campus d’Italia, a Ponte San Pietro (Bergamo). Il Global Cloud Data Center, è stato concepito per andare incontro alle esigenze di colocation [...]

I premi del 20° Cinemambiente. Vince l’angoscia per la plastica

giugno 6, 2017

I premi del 20° Cinemambiente. Vince l’angoscia per la plastica

Il 20° Festival CinemAmbiente si è concluso nella Giornata Mondiale dell’Ambiente con la cerimonia di premiazione, al Cinema Massimo di Torino, e la proiezione del film La Vallée des loups di Jean-Michel Bertrand (Premio “Movies Save the Planet”). Pur in assenza degli eventi “di piazza” in cartellone nell’edizione 2016, anche quest’anno il Festival ha registrato [...]

Roadmap per la mobilità sostenibile. Il Ministero presenta il documento di analisi

giugno 5, 2017

Roadmap per la mobilità sostenibile. Il Ministero presenta il documento di analisi

E’ stato presentato il 30 maggio a Roma, in un evento alla presenza del ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti e del viceministro ai Trasporti Riccardo Nencini, il documento “Elementi per una Road map della mobilità”, redatto con il supporto scientifico di RSE – Ricerca Sistema Energetico. Il testo è frutto dei contributi forniti dai partecipanti al [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende