Home » Internazionali »Off the Green »Politiche »Rubriche » “Thank you GlGalletti!”. Al G7 Ambiente di Bologna gli USA concordano che prosciutto e pasta sono deliziosi:

“Thank you GlGalletti!”. Al G7 Ambiente di Bologna gli USA concordano che prosciutto e pasta sono deliziosi

Thank you @glgalletti for the Italian-style welcome to @G7Italy2017. The prosciutto and pasta were delicious!“. Wow! Scott Pruitt se n’è andato via dal summit sull’ambiente di Bologna con un giorno di anticipo, ma l’accordo sulla pasta e il prosciutto, almeno su Twitter, l’abbiamo portato a casa! Non era scontato, saremmo potuti ricadere nel solito “pizza e mandolino”, invece… Del resto il ministro Galletti l’aveva già annunciato al termine del G7 di Taormina: “In ambiente o si vince tutti insieme o si perde tutti, non c’è una via di mezzo, siamo obbligati ad andare d’accordo, è questo che dobbiamo far capire agli Stati Uniti e vogliamo affermare con molta determinazione… Abbiamo un grande appuntamento a giugno a Bologna, lì ribadiremo con forza la nostra posizione”.

E infatti il concetto è stato ribadito con la forza…delle braccia: Pruitt è stato costretto a tirare la pasta insieme a Galletti! Poi, vabbè, ha fatto inserire alla sua delegata agli “affari tribali” (gli ambientalisti non sono forse una tribù?) una breve nota nel comunicato finale che ribadisce: “noi gli Stati Uniti non aderiamo a queste sezioni del comunicato sul clima e le MDBs, in coerenza con il nostro recente annuncio di ritirarci e cessare immediatamente l’attuazione dell’Accordo di Parigi e gli impegni finanziari associati”.

Una piccola divergenza, ma su tutto il resto tutti d’accordo. Tanto che Galletti ha potuto confermare: “A Bologna abbiamo raggiunto un accordo completo, tranne che sul clima“. Certo, tranne che sul clima, dettaglio insignificante.

Blindati nel Savoia Regency Hotel, con aria condizionata a palla per contrastare quei 30 e passa gradi che, forse, un po’ sono anche la conseguenza dei cambiamenti climatici, i ministri dell’ambiente dei 7 paesi più industrializzati del mondo sono stati costretti ad “un vero e proprio passaggio nel verde” – come recita il trionfale comunicato stampa del Ministero – che li ha trasportati in una dimensione di grazia in cui hanno potuto toccare con mano la “sensibilità green” dell’Italia, ben rappresentata dalla mostra fotografica dei vincitori del Syngenta Photography Award 2017, “voluto – si legge – dall’omonima azienda dell’agro-industria mondiale impegnata in 90 Paesi e dedicato quest’anno al tema Grow/Conserve: il dualismo, che spesso diventa contrapposizione, tra sviluppo economico e conservazione delle risorse.”… Ri-wow, eccellenze “italiane” dell’agro-chimica, quasi meglio dell’Expo 2015!

Sarà quel passaggio nel verde o lerba in mezzo al tavolo molto fertilizzata (da Syngenta?), ma sta di fatto che i paesi del G7 sono stati ispirati ad un notevole passo in avanti: hanno ribadito per la terza volta (dopo Parigi e Taormina), che l‘Accordo di Parigi “è irreversibile, non negoziabile ed è l’unico strumento possibile per combattere i cambiamenti climatici”. Tri-wow! Questi sì che sono risultati concreti. Thank you @glgalletti!

Andrea Gandiglio

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live


PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Quando le rinnovabili conquistano le basi militari: il caso francese di BayWa r.e.

aprile 19, 2021

Quando le rinnovabili conquistano le basi militari: il caso francese di BayWa r.e.

Ormai è noto che la cavalcata delle rinnovabili è inarrestabile, ma questa è una vera e propria “conquista militare”: BayWa r.e., player globale nel settore delle energie rinnovabili, ha annunciato di aver trasformato due basi aeree inutilizzate e dismesse in Francia in parchi solari e terreni agricoli per l’allevamento di pecore. La società del Gruppo [...]

Tree-ticket: il concerto si paga in alberi

aprile 15, 2021

Tree-ticket: il concerto si paga in alberi

Un concerto in presenza, immersi in una foresta, per riavvicinare l’uomo alla natura attraverso la musica del violoncellista Mario Brunello e di Stefano Mancuso, con una differenza rispetto a qualsiasi altro concerto al mondo: l’accesso si paga in alberi, con il TreeTicket. L’esperimento si terrà a Malga Costa in Val di Sella, in Trentino, nella cornice della [...]

Ricerca Mastercard: la spesa post-Covid vira verso modelli più sostenibili

aprile 13, 2021

Ricerca Mastercard: la spesa post-Covid vira verso modelli più sostenibili

Secondo quanto emerge da una nuova ricerca di Mastercard incentrata sulla sostenibilità, a seguito della pandemia da Covid-19 sarebbe cresciuto in modo significativo il desiderio da parte di italiani ed europei di salvaguardare l’ambiente e miliardi di consumatori nel mondo sarebbero disposti ad adottare comportamenti “più responsabili“. Oltre la metà dei nostri connazionali (64% contro il [...]

Mascherine irregolari: da un’azienda veneta il vademecum per riconoscerle

aprile 1, 2021

Mascherine irregolari: da un’azienda veneta il vademecum per riconoscerle

Sono decine di milioni le mascherine fasulle che girano per l’Italia. Molti sono infatti i truffatori che hanno approfittato della situazione di emergenza e del fatto che molte aziende hanno deciso di avviare procedure di importazione. Le norme, troppo spesso, non vengono rispettate e nelle ultime settimane le cronache hanno evidenziato casi di vere e [...]

Frane sulle Alpi? Uno studio evidenzia le connessioni con i cambiamenti climatici

marzo 15, 2021

Frane sulle Alpi? Uno studio evidenzia le connessioni con i cambiamenti climatici

Gli studiosi del gruppo di ricerca “River Basin Group” della Facoltà di Scienze e Tecnologie dell’Università di Bolzano, in collaborazione con l’Istituto di Geoscienze dell’Università di Potsdam in Germania, hanno osservato come il riscaldamento delle temperature e lo scioglimento del permafrost a causa dei cambiamenti climatici stiano determinando un aumento dell’instabilità dei pendii e della [...]

Su Infinity arriva “Green Storytellers”, storie di ambiente e sostenibilità

febbraio 26, 2021

Su Infinity arriva “Green Storytellers”, storie di ambiente e sostenibilità

Arriva sulla piattaforma Infinity di Mediaset “Green Storytellers”, il primo programma TV su sostenibilità e ambiente voluto e finanziato interamente grazie ad una campagna di crowdfunding di successo su Produzioni dal Basso, prima piattaforma italiana di crowdfunding e social innovation. Il progetto “green” dei due autori, registi e conduttori, Marco Cortesi e Mara Moschini, ha incontrato il sostegno e l’entusiasmo di [...]

Auto elettriche: la conferma che gli incentivi funzionano. Vendite a +250% rispetto al 2019

gennaio 5, 2021

Auto elettriche: la conferma che gli incentivi funzionano. Vendite a +250% rispetto al 2019

Il 2020 si è chiuso con un’impennata delle vendite di auto elettriche che porta ad un dato record in termini percentuale di + 251,5% rispetto all’anno precedente, con un totale di 59.875 auto immatricolate di cui 32.500 Bev (vale a dire auto con batteria elettrica) e 27.375 Phev (auto ibride plug in). Nel 2019 il [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende