Home » Green Economy »Nazionali »Politiche » Verso la stagione fredda: soluzioni e regole per l’efficienza energetica:

Verso la stagione fredda: soluzioni e regole per l’efficienza energetica

ottobre 10, 2017 Green Economy, Nazionali, Politiche

La stagione fredda, anche se quest’anno sembra tardare, è ormai alle porte e per chi deve ancora intervenire con ristrutturazioni, sostituzioni di impianti o manutenzione, è consigliabile velocizzare le scelte e affidare gli incarichi a ditte o artigiani specializzati. A partire dal 15 ottobre – a seconda delle zone climatiche del Paese – sarà infatti possibile accendere il riscaldamento.

Ma parlare solo di “termosifoni” sarebbe riduttivo. L’efficienza energetica, in ambito termico, è una disciplina che tocca diversi settori dell’impiantistica e misure di isolamento passivo, in forma integrata: si va dai pannelli solari alle caldaie a condensazione, dalle valvole termostatiche agli infissi a taglio termico.

Indipendentemente dalla fascia climatica di appartenenza, gli interventi di isolamento dell’involucro e la sostituzione dei serramenti sono il primo passo verso l’abbattimento delle emissioni nocive e dei costi – grazie anche agli incentivi fiscali per la riqualificazione energetica degli edifici esistenti, che consentono una detrazione su Irpef e Ires del 65% della spesa sostenuta, spalmata in 10 anni. Si tratta di un passaggio logico, secondo un principio di buon senso, che suggerisce di cominciare l’opera di efficientamento tappando innanzitutto “i buchi”.

Lo step successivo è solitamente la sostituzione delle vecchie caldaie con prodotti più efficienti e avanzati dal punto di vista tecnologico. In alcuni casi i nuovi bollitori d’acqua a condensazione, integrabili con un sistema a pannelli solari o altre forme “combinate” per la produzione di riscaldamento e acqua calda sanitaria, possono risultare una scelta anche più ecologica della tradizionale caldaia.

Questi bollitori possono essere installati a parete o a terra, internamente o esternamente all’abitazione. All’impianto viene abbinato un piccolo pannello solare esterno, capace di comunicare con il bollitore e di fornirgli l’energia necessaria non solo per la produzione di acqua calda sanitaria, ma anche per il riscaldamento. Una soluzione in grado di garantire un considerevole risparmio annuo, che può ulteriormente aumentare quando la caldaia del bollitore sia a condensazione. Mentre un impianto di tipo classico disperde infatti nell’atmosfera, attraverso un camino, una grande quantità di ossidi di azoto e monossido di carbonio (e recupera solo una piccola parte del calore sensibile), un impianto a condensazione riesce a recuperare buona parte del vapore acqueo prodotto da quei fumi di scarico e a utilizzare il loro calore per preriscaldare l’acqua di ritorno dell’impianto.

Se la giornata è poco soleggiata e l’energia da fonte rinnovabile non è sufficiente, il bollitore passa poi, in modalità automatica, dal pannello solare alla rete elettrica – fermo restando che è possibile, anche in questo caso, sottoscrivere contratti di fornitura di “energia verde” certificata con garanzia d’origine, che assicurano una provenienza della produzione elettrica “a monte” da fonti rinnovabili.

Anche l’acquisto e l’installazione di questo tipo di impianti può beneficiare delle detrazioni fiscali per le riqualificazioni energetiche del 65%, in scadenza al 31 dicembre 2017. Nell’incertezza della proroga al 2018 è dunque consigliato approfittare dell’opportunità di risparmio.

A proposito di scadenze e obblighi di legge, è importante anche ricordare, in chiusura, quelli legati all’ambito specifico dei riscaldamenti. Oltre al già citato Decreto del Presidente della Repubblica n. 412 del 26 agosto 1993 (che determina le regole e i tempi di accensione degli impianti nelle sei “zone climatiche” d’Italia), i condomini dovrebbero infatti verificare il completamento dell’installazione dei sistemi di termoregolazione e contabilizzazione delle calorie consumate (le cosiddette “valvole termostatiche”), il cui obbligo scadeva – senza ulteriori proroghe – il 30 giugno 2017. Infine è bene per tutti tenere a mente che, per legge, la temperatura interna agli edifici non può mai superare i 18 gradi centigradi, nelle attività industriali e artigianali, e i 20 gradi centigradi nelle abitazioni private, nelle scuole e negli uffici, con una tolleranza per entrambi i casi di 2 gradi centigradi.

Redazione Greenews.info

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

DeProducers: un video alle Svalbard per celebrare il “Global Seed Vault”, cassaforte mondiale dei semi

dicembre 11, 2017

DeProducers: un video alle Svalbard per celebrare il “Global Seed Vault”, cassaforte mondiale dei semi

Esiste un avamposto della biodiversità sulla Terra prima della “fine del mondo”: si chiama Global Seed Vault (GSV) e si trova nell’arcipelago delle Isole Svalbard a 1.300 chilometri dal Polo Nord. Pochi ne conoscono l’esistenza, ma si tratta del più grande deposito di semi del mondo e potrebbe essere l’ultima risorsa dell’umanità in caso di [...]

Da Ecodom e CDCA il primo “Atlante Italiano dell’Economia Circolare”

dicembre 7, 2017

Da Ecodom e CDCA il primo “Atlante Italiano dell’Economia Circolare”

Cento storie di imprese virtuose rappresentano il nucleo di partenza del primo Atlante Italiano dell’Economia Circolare – presentato nei giorni scorsi a Roma – che raccoglie esperienze basate sul riutilizzo, sulla riduzione degli sprechi, sulla diminuzione dei rifiuti, sulla reimmissione nel ciclo produttivo di materie prime recuperate (seconde). Il progetto è promosso da Ecodom, il [...]

Antibiotico-resistenza: nel 2050 sarà la prima causa di morte animale

dicembre 6, 2017

Antibiotico-resistenza: nel 2050 sarà la prima causa di morte animale

Si è svolta sabato 2 dicembre, a Parma, la “Giornata interdisciplinare di studio sull’antibiotico-resistenza” organizzata dall’Ordine dei Medici Veterinari di Parma con il sostegno di MSD Animal Health. Undici relatori, moderati dal Dr. Alberto Brizzi, organizzatore e presidente dell’Ordine, hanno illustrato, da prospettive diverse, gli impatti attuali e i rischi futuri relativi alla cosiddetta AMR [...]

ANIE Rinnovabili: nuove installazioni a +20% sul 2016

dicembre 5, 2017

ANIE Rinnovabili: nuove installazioni a +20% sul 2016

Secondo i dati diffusi da ANIE Rinnovabili, nei primi dieci mesi del 2017 le nuove installazioni di fotovoltaico, eolico e idroelettrico hanno raggiunto complessivamente circa 726 MW (+20% rispetto allo stesso periodo del 2016). Si conferma inoltre il trend mensile del fotovoltaico, che con i 29 MW connessi a ottobre 2017 raggiunge quota 352 MW [...]

Giornata Mondiale del Suolo: Fondazione Cariplo lancia il nuovo portale dedicato all’ambiente

dicembre 5, 2017

Giornata Mondiale del Suolo: Fondazione Cariplo lancia il nuovo portale dedicato all’ambiente

Il 5 dicembre è la Giornata Mondiale del Suolo. Una celebrazione che in Italia assume un significato particolare, essendo uno dei paesi in Europa con il più alto ritmo di consumo di questa risorsa non rinnovabile. Per questo Fondazione Cariplo ha scelto di lanciare proprio oggi il nuovo portale dedicato all’Ambiente, che avrà il compito di [...]

Sacchetti plastica: dal 1° gennaio 2018 scattano le nuove restrizioni

dicembre 1, 2017

Sacchetti plastica: dal 1° gennaio 2018 scattano le nuove restrizioni

Il 13 agosto 2017 è entrata in vigore la legge 123/2017, che recepisce la direttiva UE 2015/720 e contiene la nuova normativa sulle borse di plastica, con importanti novità anche per i sacchetti ultraleggeri utilizzati per gli alimenti sfusi (es. frutta e verdura) che non rispettino i criteri di compostabilità e biodegradabilità. In particolare il testo dispone [...]

Rete IRENE lancia “Condominio PIU’”: analisi gratuite per migliorare l’efficienza energetica

novembre 30, 2017

Rete IRENE lancia “Condominio PIU’”: analisi gratuite per migliorare l’efficienza energetica

Una campagna all’insegna del beneficio multiplo: più efficienza energetica, risparmio, valore, comfort, attenzione per l’ambiente e salute, sono questi i sei principi cardine che hanno ispirato la creazione della nuova campagna di Rete IRENE (Imprese per la Riqualificazione Energetica negli Edifici) aderente alla Campagna nazionale per l’efficienza energetica “Italia in Classe A”. Lanciata ufficialmente nei giorni [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende