Home » Aziende »Pratiche »Pubblica Amministrazione » Acque reflue: GE mette a punto un nuovo sistema di depurazione:

Acque reflue: GE mette a punto un nuovo sistema di depurazione

Diciotto milioni di euro il costo dell’intervento, 300mila euro l’anno la gestione, 70mila euro di risparmio l’anno, 30% in meno il consumo energetico, 15% di poduttività in più , 20% in meno degli ingombri con vantaggi nei costi di realizzazione e nei consumi di agenti chimici per lavaggi, sono solo alcuni dei numeri del nuovo (unico in Europa con questa tecnologia) depuratore con il sistema LEAPmbr.

Depurare le acque reflue a bassi costi di ciclo di vita, assicurando vantaggi ambientali è la scommessa vinta da General Energy che in provincia di Messina ha fornito il sistema di ultrafiltrazione che permetterà all’impianto di ASI Messina di abbattere drasticamente il carico inquinante tutelando l’ambiente attraverso il riutilizzo dell’acqua e la preservazione dei litorali. Verrà utilizzato, infatti, questo sistema ad alte prestazioni per il trattamento dei reflui con bioreattore a membrana (Mbr) GE ZeeWeed incrementando la produttività degli impianti municipali per ben 5 Comuni più l’area industriale. “I vantaggi sono stati il piccolo spazio e la qualità in uscita. Questa tecnologia consente ai gestori degli impianti di risolvere le problematiche legate alla qualità dello scarico finale riducendo al contempo i costi gestionali e incrementando la produttività complessiva del sistema di filtrazione. La Regione Sicilia sta facendo fronte a diverse problematiche legate a un’inadeguata gestione delle acque di scarico a causa di infrastrutture obsolete e non conformi alle più recenti normative in materia”, precisa Alessandro Monti, Municipal Sales Leader per l’Italia di Ge Water & Process Technologies dal 2010.

Ad aggiudicarsi l’appalto la società Costruzione Dondi S.P.A. “L’impianto depurerà le acque reflue provenienti dai comuni dell’area e dalle zone industriali locali collegati all’impianto. Grazie alla tecnologia si potranno raggiungere elevati livelli qualitativi degli effluenti come imposto dalle normative locali; si avrà inoltre la possibilità di riutilizzare le acque trattate a fini irrigui e industriali”, spiega Alessandro Rondina, Direttore Tecnico di Costruzioni Dondi. Si tratta, in sostanza, di un ammodernamento dell’impianto preesistente situato a Giammoro, a circa 35 chilometri da Messina. Situata sul litorale marino, la struttura scaricherà nel Mar Tirreno con la possibilità di riutilizzare l’acqua depurata ai fini irrigui o per supportare le attività industriali servite da ASI Messina. Una volta completato, il nuovo impianto sarà in grado di trattare una portata media di 21.000 metri cubi al giorno, con picchi giornalieri fino a 40.000 l’equivalente del consumo quotidiano di acqua di circa 125.000 persone. L’avviamento dell’impianto è previsto attorno alla metà del 2013. Considerato che municipalizzate ed enti locali, soprattutto quelli che gestiscono aree colpite dal problema della siccità (come nel caso delle regioni del Sud Italia), sono sempre più attenti a implementare sistemi che permettano il riutilizzo delle acque reflue ai fini non potabili, questo sistema sembra poter garantire uno strumento ad hoc per le esigenze di queste zone.

Francesca Fradelloni

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Arte e cambiamenti climatici: a Venezia una conferenza e opere d’ispirazione scientifica

ottobre 19, 2017

Arte e cambiamenti climatici: a Venezia una conferenza e opere d’ispirazione scientifica

Il 27 ottobre a Venezia inaugurerà Climate 04 – Sea Level Rise, progetto d’arte pubblica sulle conseguenze dei cambiamenti climatici e l’innalzamento del livello del mare in Laguna, che trae ispirazione dai recenti studi sull’innalzamento del livello medio del mare, le onde estreme, e il ruolo delle piante costiere e di barena per l’ecosistema lagunare. L’iniziativa prevede [...]

I RAEE nell’economia circolare. I risultati dello studio IEFE Bocconi per Remedia

ottobre 18, 2017

I RAEE nell’economia circolare. I risultati dello studio IEFE Bocconi per Remedia

Un incremento dell’immesso al consumo dei prodotti pari a circa 1.330.000 tonnellate (rispetto alle 875.000 tonnellate di AEE – apparecchiature elettriche ed elettroniche – domestiche e professionali immesse nel sistema attuale) oltre a un aumento del numero di produttori coinvolti nel sistema RAEE, tra i 6.000 e i 9.000 in più (rispetto agli attuali 6.000/7.000 mila): sono [...]

Il CdM approva il “Bonus Verde”: detrazioni fiscali del 36% per la sistemazione di giardini e terrazzi

ottobre 17, 2017

Il CdM approva il “Bonus Verde”: detrazioni fiscali del 36% per la sistemazione di giardini e terrazzi

Dopo quasi tre anni di lavoro di sensibilizzazione, promozione, cultura e networking, il CNFFP – Coordinamento Nazionale Filiera del Florovivaismo e del Paesaggio annuncia l’approvazione, da parte del Consiglio dei Ministri, del cosiddetto “Bonus Verde”, ovvero la nuova detrazione fiscale del 36% per la cura del verde privato. Annunciato ieri dal Ministro delle Politiche Agricole, [...]

Hyundai IONIQ riceve il “Green Gold Award 2018″ per la tripla alimentazione

ottobre 16, 2017

Hyundai IONIQ riceve il “Green Gold Award 2018″ per la tripla alimentazione

È Hyundai IONIQ la vincitrice del titolo “Green Gold Award 2018”, assegnato dall’Unione Italiana Giornalisti Automotive (UIGA) martedì scorso a Frascati (Roma). Il premio rappresenta un importante riconoscimento alla triplice tecnologia sviluppata da Hyundai sulla gamma IONIQ, prima auto di serie al mondo disponibile in versione Hybrid, Electric oppure Plug-in Hybrid. IONIQ avvicina così le [...]

MiMoto, il primo scooter sharing elettrico senza stazioni

ottobre 13, 2017

MiMoto, il primo scooter sharing elettrico senza stazioni

Nasce a Milano MiMoto, il primo ed unico servizio di scooter sharing elettrico ed ecosostenibile della città. Un’idea semplice che unisce in sé rispetto per l’ambiente, Made in Italy, sicurezza stradale, condivisione ed efficienza. MiMoto oltre a essere una start up innovativa, è un servizio che ha l’obiettivo primario di offrire ai propri clienti finali [...]

Copernicus: il programma europeo sbarca in Emilia Romagna a sostegno dell’agricoltura sostenibile

ottobre 13, 2017

Copernicus: il programma europeo sbarca in Emilia Romagna a sostegno dell’agricoltura sostenibile

Sbarca in Italia Copernicus, il programma di osservazione della Terra sviluppato dalla Commissione Europea. C3S – Copernicus Climate Change Service è costituito da un insieme complesso di dati provenienti da più fonti (satelliti di osservazione, stazioni di terra, sensori in mare e aerei) che possono fornire informazioni affidabili e aggiornate su ambiente e sicurezza, aiutando a [...]

Il 14 ottobre si celebra la 1° Giornata Mondiale dell’educazione ambientale

ottobre 12, 2017

Il 14 ottobre si celebra la 1° Giornata Mondiale dell’educazione ambientale

Il 14 ottobre 2017 si celebrerà la prima Giornata mondiale dell’Educazione Ambientale, a 40 anni dalla Conferenza ONU di Tbilisi (capitale della Georgia), in cui si svolse – il 14 ottobre del 1977 – la Conferenza intergovernativa delle Nazioni Unite sull’educazione ambientale, organizzata da UNESCO e UNEP, che si concluse il 26 ottobre con una Dichiarazione [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende