Home » Aziende »Pratiche »Pubblica Amministrazione » Acque reflue: GE mette a punto un nuovo sistema di depurazione:

Acque reflue: GE mette a punto un nuovo sistema di depurazione

Diciotto milioni di euro il costo dell’intervento, 300mila euro l’anno la gestione, 70mila euro di risparmio l’anno, 30% in meno il consumo energetico, 15% di poduttività in più , 20% in meno degli ingombri con vantaggi nei costi di realizzazione e nei consumi di agenti chimici per lavaggi, sono solo alcuni dei numeri del nuovo (unico in Europa con questa tecnologia) depuratore con il sistema LEAPmbr.

Depurare le acque reflue a bassi costi di ciclo di vita, assicurando vantaggi ambientali è la scommessa vinta da General Energy che in provincia di Messina ha fornito il sistema di ultrafiltrazione che permetterà all’impianto di ASI Messina di abbattere drasticamente il carico inquinante tutelando l’ambiente attraverso il riutilizzo dell’acqua e la preservazione dei litorali. Verrà utilizzato, infatti, questo sistema ad alte prestazioni per il trattamento dei reflui con bioreattore a membrana (Mbr) GE ZeeWeed incrementando la produttività degli impianti municipali per ben 5 Comuni più l’area industriale. “I vantaggi sono stati il piccolo spazio e la qualità in uscita. Questa tecnologia consente ai gestori degli impianti di risolvere le problematiche legate alla qualità dello scarico finale riducendo al contempo i costi gestionali e incrementando la produttività complessiva del sistema di filtrazione. La Regione Sicilia sta facendo fronte a diverse problematiche legate a un’inadeguata gestione delle acque di scarico a causa di infrastrutture obsolete e non conformi alle più recenti normative in materia”, precisa Alessandro Monti, Municipal Sales Leader per l’Italia di Ge Water & Process Technologies dal 2010.

Ad aggiudicarsi l’appalto la società Costruzione Dondi S.P.A. “L’impianto depurerà le acque reflue provenienti dai comuni dell’area e dalle zone industriali locali collegati all’impianto. Grazie alla tecnologia si potranno raggiungere elevati livelli qualitativi degli effluenti come imposto dalle normative locali; si avrà inoltre la possibilità di riutilizzare le acque trattate a fini irrigui e industriali”, spiega Alessandro Rondina, Direttore Tecnico di Costruzioni Dondi. Si tratta, in sostanza, di un ammodernamento dell’impianto preesistente situato a Giammoro, a circa 35 chilometri da Messina. Situata sul litorale marino, la struttura scaricherà nel Mar Tirreno con la possibilità di riutilizzare l’acqua depurata ai fini irrigui o per supportare le attività industriali servite da ASI Messina. Una volta completato, il nuovo impianto sarà in grado di trattare una portata media di 21.000 metri cubi al giorno, con picchi giornalieri fino a 40.000 l’equivalente del consumo quotidiano di acqua di circa 125.000 persone. L’avviamento dell’impianto è previsto attorno alla metà del 2013. Considerato che municipalizzate ed enti locali, soprattutto quelli che gestiscono aree colpite dal problema della siccità (come nel caso delle regioni del Sud Italia), sono sempre più attenti a implementare sistemi che permettano il riutilizzo delle acque reflue ai fini non potabili, questo sistema sembra poter garantire uno strumento ad hoc per le esigenze di queste zone.

Francesca Fradelloni

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Il “grand tour” di Goethe 231 anni dopo, nelle gambe di una donna

agosto 10, 2017

Il “grand tour” di Goethe 231 anni dopo, nelle gambe di una donna

“Il 25 Agosto 2017 lascerò l’Italia per raggiungere Karlovy Vary, in Repubblica Ceca, da dove il 28 Agosto partirò a piedi per ripercorrere, ben 231 anni dopo, il viaggio di Wolfgang Goethe del 1786. Il viaggio di Goethe  ha avuto una grande importanza nella cultura europea e sicuramente potrebbe coincidere con l’inizio del mito del [...]

RÖFIX lancia CalceClima, intonaci e finiture a base canapa per la bioedilizia

agosto 4, 2017

RÖFIX lancia CalceClima, intonaci e finiture a base canapa per la bioedilizia

RÖFIX, azienda austriaca presente in Italia dal 1980, ha lanciato una nuova linea di prodotti industriali per la bioedilizia a base di canapa a marchio “CalceClima Canapa“. I prodotti CalceClima – intonaco e finitura a base di canapulo e calce idraulica naturale – hanno già ottenuto il marchio di qualità Natureplus, che certifica la loro [...]

CRESCO Award: candidature aperte fino al 7 settembre per i progetti di sostenibilità dei Comuni

agosto 4, 2017

CRESCO Award: candidature aperte fino al 7 settembre per i progetti di sostenibilità dei Comuni

E’ stato prorogato fino al 7 settembre alle ore 13.00 il termine per la presentazione delle candidature per il CRESCO Award – Città sostenibili, il premio promosso da Fondazione Sodalitas e ANCI (Associazione Nazionale Comuni Italiani), in partnership con alcune aziende impegnate sul fronte della sostenibilità, per valorizzare la spinta innovativa dei Comuni italiani nel mettere [...]

Mister Lavaggio: la pulizia dell’auto arriva a casa con un’App. E senza acqua

agosto 3, 2017

Mister Lavaggio: la pulizia dell’auto arriva a casa con un’App. E senza acqua

Anche il lavaggio dell’automobile, in tempi di siccità, finisce sotto accusa per l’eccessivo  e inutile spreco di acqua. Un’ordinanza diffusa in alcune città italiane vieta infatti ai cittadini  l’utilizzo improprio  di  acqua destinata ad azioni quotidiane, come irrigare superfici private adibite ad attività sportive, riempire piscine private, alimentare impianti di condizionamento, pulizia e lavaggio della fossa  biologica o “lavare [...]

Mobilità come servizio: a Torino parte il progetto “IMove” con altre tre città europee

agosto 3, 2017

Mobilità come servizio: a Torino parte il progetto “IMove” con altre tre città europee

Torino sarà una delle città, con Berlino, Manchester e Göteborg, dove si testerà il servizio MaaS (acronimo di Mobility as a Service). La Città, insieme alla società partecipata 5T, è infatti tra i partner di IMove,  progetto del programma europeo Horizon 2020 che ha tra i suoi obiettivi la realizzazione di un servizio MaaS, che [...]

Earth Overshoot Day: nel 2017 le risorse naturali annuali si esauriscono il 2 agosto

agosto 1, 2017

Earth Overshoot Day: nel 2017 le risorse naturali annuali si esauriscono il 2 agosto

Mancano poche ore ormai al 2 agosto, il cosiddetto Earth Overshoot Day 2017 (o Giorno del superamento delle risorse della Terra), la giornata in cui l’umanità avrà usato l’intero “budget” annuale di risorse naturali. Stando ai dati a disposizione, il Global Footprint Network ha stimato che per soddisfare il nostro fabbisogno attuale di risorse naturali [...]

Rural Festival, un presidio di biodiversità tra Emilia e Toscana

luglio 31, 2017

Rural Festival, un presidio di biodiversità tra Emilia e Toscana

Sabato 2 e domenica 3 settembre 2017 a Rivalta di Lesignano De’ Bagni, in provincia di Parma, torna per il quarto anno l’appuntamento del “Rural Festival“, dedicato alla varietà di produzioni artigianali locali di agricoltori e allevatori: un invito alla scoperta e all’assaggio di prodotti di antiche razze animali e varietà vegetali. L’area protetta di biodiversità [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende