Home » Aziende »Idee »Pratiche »Rassegna Stampa » Aperta in Norvegia la prima centrale osmotica:

Aperta in Norvegia la prima centrale osmotica

novembre 26, 2009 Aziende, Idee, Pratiche, Rassegna Stampa

Estuary-mouthIl 24 novembre è stata inaugurata a Tofte, in Norvegia, la prima centrale osmotica di uno dei principali produttori di energie rinnovabili in Europa, la Statkraft.

Una centrale osmotica produce energia grazie al fenomeno dell’osmosi: il trasporto di acqua attraverso una membrana semipermeabile, la quale consente il passaggio di liquido da un lato all’altro, ma non viceversa. Tra le tante applicazioni dell’osmosi in natura, si può pensare per semplicità al modo in cui le piante riescono ad assorbire l’acqua e a trattenerla: le foglie altro non sono infatti che membrane semipermeabili che accolgono il liquido e, non consentendogli di uscire, lo convogliano all’interno della pianta stessa.

La produzione di energia tramite osmosi sfrutta un altro principio fondamentale:  la produzione di energia che si ha dall’incontro di acqua dolce e acqua salata – cosa che succede ogni volta in cui, ad esempio, un fiume sfocia nel mare. Tra acqua dolce e acqua salata, infatti, esiste un potenziale idrico (una forma di energia potenziale) che corrisponde a una pressione di poco meno di 27 atmosfere. Questa pressione è equivalente a una colonna d’acqua alta 270 metri, poco inferiore all’altezza delle maggiori cascate italiane, le cascate del Serio a Valbondione (BG).

Pressione osmoticaIn realtà non tutto il potenziale idrico teorico è sfruttabile nella pratica; nella centrale norvegese, ad esempio, la pressione equivale a una colonna d’acqua di 120 metri – comunque piuttosto significativa. Come si può vedere nell’immagine, le molecole di sale contenute nell’acqua di mare (Saltwater) “spingono” l’acqua dolce (Freshwater) attraverso la membrana semipermeabile da sinistra verso destra, e questo fa sì che l’acqua dolce eserciti sull’acqua salata una pressione da destra verso sinistra, pressione che può essere poi sfruttata per far funzionare una turbina. In tutto il processo, teoricamente piuttosto semplice, l’oggetto più complesso da realizzare nella pratica è proprio la membrana semipermeabile. La Statkraft stessa ha condotto esperimenti per oltre dieci anni prima di essere in grado di costruire la centrale-prototipo a Tofte.

L’energia generata tramite osmosi avrebbe un potenziale globale pari a oltre 1600 TWh, pari a circa il 50% del fabbisogno energetico europeo. L’impianto di Tofte, per il momento, avrà una limitata capacità produttiva, ma sarà messa a disposizione dei numerosi centri di ricerca che hanno collaborato alla sua costruzione per condurre esperimenti; lo scopo è di essere in grado di costruire una centrale osmotica per scopi commerciali entro pochi anni. Considerando che, dei 1600 TWh sopra citati, oltre 200 sarebbero producibili all’interno dell’Unione Europea, si tratta sicuramente di un enorme passo avanti nel campo della produzione di un’energia rinnovabile, pulita e, per così dire, senza troppi “effetti collaterali”.

Eva Filoramo

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Greenpeace a Roma: “Un’Europa rinnovata, ma anche più rinnovabile”

marzo 24, 2017

Greenpeace a Roma: “Un’Europa rinnovata, ma anche più rinnovabile”

Alla vigilia delle celebrazioni per il Sessantesimo anniversario dei Trattati di Roma, un gruppo di attivisti di Greenpeace è entrato in azione nella capitale aprendo uno striscione di 100 metri quadri dalla terrazza del Pincio, con il messaggio “After 60 years: a better Europe to save the climate” rivolto ai leader europei, nei prossimi giorni [...]

CIB al preview di Fieragricola: “In Italia 8 miliardi di metri cubi di biometano entro il 2030″

marzo 24, 2017

CIB al preview di Fieragricola: “In Italia 8 miliardi di metri cubi di biometano entro il 2030″

«L’Italia è il quarto Paese al mondo dietro a Germania, Stati Uniti e Cina e secondo in Europa per numero di impianti di biogas nelle aziende agricole, che sono più di 1.250 realizzati e dagli attuali 2 miliardi di metri cubi abbiamo la potenzialità per arrivare a 8 miliardi di metri cubi di biometano entro [...]

Restauro-Musei: il Salone di Ferrara punta sull’economia del patrimonio culturale e ambientale

marzo 23, 2017

Restauro-Musei: il Salone di Ferrara punta sull’economia del patrimonio culturale e ambientale

Fino al 24 marzo 2017 torna, nella sede di Ferrara Fiere, il “Salone del Restauro”, rinominato, nella sua XXIV edizione, Restauro-Musei, Salone dell’Economia, della Conservazione, delle Tecnologie e della Valorizzazione dei Beni Culturali e Ambientali. Tre giornate di esposizioni, convegni, eventi e mostre, con l’intento di promuovere il patrimonio culturale e ambientale sotto tutti gli aspetti. L’edizione [...]

E’possibile una “ecologia del diritto”? Scienza e politica dei beni comuni alla Biennale Democrazia

marzo 23, 2017

E’possibile una “ecologia del diritto”? Scienza e politica dei beni comuni alla Biennale Democrazia

  Venerdì 31 marzo Aboca presenterà alla quinta edizione di “Biennale Democrazia”, a Torino, l’edizione italiana del libro “The Ecology of Law” (“Ecologia del Diritto”), del fisico e teorico dei sistemi Fritjof Capra (direttore e fondatore del Centro per l’Ecoalfabetizzazione di Berkeley in California e membro del Consiglio della Carta Internazionale della Terra) e dello [...]

Ricerca Ipsos: la popolazione mondiale ha scarsa fiducia nella capacità di trattare le acque

marzo 22, 2017

Ricerca Ipsos: la popolazione mondiale ha scarsa fiducia nella capacità di trattare le acque

Con l’hashtag #WORLDWATERDAY anche quest’anno si celebra la Giornata Mondiale dell’Acqua, istituita nel 1993 dalle Nazioni Unite come momento per sensibilizzare l’opinione pubblica sulla questione delle risorse idriche, evidenziare l’importanza dell’acqua e la necessità di preservarla e renderla accessibile a tutti. Il tema proposto di questo anno è infatti “Waste Water” (le acque di scarico): [...]

Conlegno celebra la Giornata Internazionale delle Foreste: “il legname illegale ha impatti sulla vita quotidiana”

marzo 21, 2017

Conlegno celebra la Giornata Internazionale delle Foreste: “il legname illegale ha impatti sulla vita quotidiana”

Coprono una superficie di circa 4 miliardi di ettari, quasi il 31% delle terre emerse. Sono le foreste, aree che svolgono un ruolo insostituibile per il Pianeta e di cui oggi si celebra la Giornata Internazionale. Le foreste conservano la biodiversità e l’integrità del suolo, danno cibo a miliardi di persone e assorbono gran parte del [...]

InSinkErator presenta il rubinetto antispreco 3N1: dall’acqua fresca filtrata alla bollente per cucinare

marzo 20, 2017

InSinkErator presenta il rubinetto antispreco 3N1: dall’acqua fresca filtrata alla bollente per cucinare

In occasione della Giornata Mondiale dell’Acqua del 22 marzo, InSinkErator, multinazionale americana leader mondiale nel settore dei dissipatori alimentari, presenta sul mercato italiano il nuovo erogatore antispreco 3N1, in grado di far risparmiare una risorsa sempre più preziosa come l’acqua. L’utilizzo casalingo, con cucina e bagno in testa, è infatti tra le principali cause dello spreco di [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende