Home » Aziende »Idee »Prodotti » Design per la sostenibilità:

Design per la sostenibilità

ottobre 9, 2009 Aziende, Idee, Prodotti

Courtesy of wheredidyoubuythat.com (flickr)Nel contesto del Congresso Nazionale di Bioedilizia, organizzato da Environment Park a Torino, si è svolto, giovedì 8 ottobre, il forum ”Eco-design“, moderato da Laura Milani, direttore dello IAAD (Istituto d’Arte Applicata e Design), e incentrato sull’idea che il design della sostenibilità debba essere il prodotto di un dialogo tra diverse discipline.

Un’interazione ben rappresentata dai relatori presenti. I fratelli Davide e Gabriele Adriano (Adriano Design) hanno fornito una curiosa case history con la linea “Takaje”. In collaborazione con la storica azienda del Canavese Tre Spade, i due designer hanno infatti ideato un prodotto che, per mezzo di una semplice valvola, permette di trasformare qualsiasi barattolo in un sottovuoto. Si tratta, nella loro definizione, di un design “simbiotico” dove il nuovo oggetto restituisce la vita ad un altro che diversamente finirebbe tra i rifiuti.

La praticità è al centro anche dell’idea di Gianluca Soldi, creatore di Ovetto. L’esigenza di coniugare design, solidarietà sociale e funzionalità prende forma in un cassonetto per la raccolta differenziata a misura d’uomo. La forma compatta, i colori degli scomparti che riprendono quelli dei cassonetti, trasforma Ovetto in un mezzo educativo che, grazie all’aspetto gradevole, rende divertente la raccolta differenziata.

Come sottolinea Roberta Novelli, docente di Design dei processi sostenibili allo IAAD, il famoso passaggio dal consumatore al consum-attore ha spinto la progettazione sostenibile ad andare al di là dell’utilizzo dei meri materiali. Prodotti come Ovetto e Takaje sono il risultato di un’indagine multidisciplinare che ha conferito ai prodotti un valore aggiunto: la tecnologia incontra l’estetica e l’etica per disconoscere, una volta per tutte, la filosofia dell’usa e getta.

Il trend dell’eco-friendly viaggia però su un binario pericoloso. Marco Cappellini, Presidente di CAPPELLINI Design & Consulting (MATREC), ricorda con un’illuminante vignetta che spesso il miglior modo di adeguarsi al green thinking è semplicemente quello di ridurre i consumi. Come dire: meglio produrre rifiuti eco o produrre meno rifiuti?

La diatriba è quanto mai attuale in un momento in cui il temuto consumattore, muovendosi alla ricerca di prodotti “verdi”, incontra la risposta delle aziende, ormai consapevoli del facile profitto.  L’eco vende, piace e conferisce un’immagine positiva anche ai prodotti banali. Secondo studi come Terra Choice, tuttavia, sono sempre di più le imprese che si fregiano impropriamente di un marchio ambientale: si tratta dell’ormai noto greenwashing, fenomeno che sembra poter essere arginato solamente da normative chiare che non lascino spazio all’eco-marketing di facciata.

La prospettiva fornita da Nicola Perullo, docente di estetica all’università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo, ripresenta la triade design-prodotto-sostenibilità sotto una nuova luce. Perullo sottolinea come i designer tendano molto spesso a considerare l’elemento cibo come un oggetto tra i molti, dimenticando quanto questo giochi un ruolo del tutto particolare. Quello che potremmo chiamare con un neologismo l’eco-food-design, tanto per cominciare, non richiede tecnologie: il nuovo trend vede protagoniste la carota, l’uovo, l’insalata che, dal produttore, arrivano sulla tavola fresche della bellezza del prodotto genuino. Resta l’annosa questione: meglio un biologico importato o un convenzionale sotto casa? Verrebbe da dire: “meglio il biologico sotto casa”.

Il workshop si chiude con l’intervento di Gianluca Buzzegoli, responsabile Marketing di Fonti Vinadio, che presenta la nuova Bio Bottle di Sant’Anna, realizzata con gli scarti di mais. Un claim accattivante (“L’unica al mondo che sparisce in 80 giorni”), promette, tappo a parte, una bottiglia completamente riciclabile chimicamente. Un prodotto dunque doppiamente green, se dallo smaltimento si ricavano nuove bottiglie. Il costo di produzione resta tuttavia ancora un inconveniente.

Ilaria Burgassi

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Da Città di Castello a Roma, parte la Discesa del Tevere in ricordo di Goethe

aprile 24, 2017

Da Città di Castello a Roma, parte la Discesa del Tevere in ricordo di Goethe

Domenica 23 aprile è partita da Città di Castello in Umbria la 38°Discesa Internazionale del Tevere, per arrivare il 1 maggio a Roma e attraversare la Città Eterna in canoa, in bici e a piedi. Lungo il percorso visite ad ecomusei e borghi, pasti con prodotti biologici locali e anche “la cena di Wolfgang Goethe“, per celebrare, in [...]

Adidas presenta le nuove running Parley realizzate con i rifiuti plastici degli Oceani

aprile 24, 2017

Adidas presenta le nuove running Parley realizzate con i rifiuti plastici degli Oceani

Adidas ha presentato in occasione dell’Earth Day 2017 le edizioni Parley delle iconiche scarpe running UltraBOOST, UltraBOOST X e UltraBOOST Uncaged, realizzate utilizzando i rifiuti plastici che inquinano gli oceani (simboleggiati dalle tonalità blu e azzurre dei nuovi modelli), disponibili nei negozi e online a partire dal 10 maggio. Ricavando uno speciale filato destinato ai dettagli [...]

Anche in Italia si marcia per la scienza nella Giornata della Terra

aprile 22, 2017

Anche in Italia si marcia per la scienza nella Giornata della Terra

Nel gennaio scorso un gruppo di ricercatori statunitensi ha promosso una March for Science da realizzarsi durante la Giornata della Terra per appoggiare la ricerca scientifica impegnata nella difesa della nostra salute, della sicurezza e dell’ambiente e denunciare le pressioni che la minacciano. L’obiettivo è di dare un forte segnale pubblico a favore della ricerca e di politiche [...]

Orange Fiber e Ferragamo lanciano la prima collezione moda ottenuta dalle arance

aprile 21, 2017

Orange Fiber e Ferragamo lanciano la prima collezione moda ottenuta dalle arance

Salvatore Ferragamo e Orange Fiber, l’azienda che produce innovativi tessuti eco-sostenibili, lanceranno il 22 aprile la prima collezione moda realizzata con tessuti ottenuti dai sottoprodotti della spremitura delle arance. Una data scelta appositamente per la coincidenza con la Giornata della Terra, che ricorda a tutti la necessità della tutela dell’ambiente e della ricerca di fonti [...]

A Veglie nasce BEA, la Bottega dell’EcoArredo che fa upcycling

aprile 21, 2017

A Veglie nasce BEA, la Bottega dell’EcoArredo che fa upcycling

Il laboratorio urbano di Veglie, in provincia di Lecce, diventa un cantiere aperto per la trasformazione di rifiuti in nuovi oggetti con BEA – Bottega dell’EcoArredo, il laboratorio partecipato di design ecologico. Creatività, upcycling e life-coaching per un progetto promosso da CulturAmbiente onlus insieme a Urban Lab e Laboratorio Linfa nell’ambito dell’avviso pubblico della Regione Puglia [...]

Quattro passi in Fiera a Treviso per parlare di “Futuro al lavoro”

aprile 21, 2017

Quattro passi in Fiera a Treviso per parlare di “Futuro al lavoro”

“Futuro al lavoro”: è questo in duplice accezione, il tema scelto per la XII edizione della Fiera4passi, organizzata dalla Cooperativa Pace e Sviluppo di Treviso (prima organizzazione di commercio equo e solidale in Veneto per attività, fatturato e numero di volontari e terza in Italia) al Parco Sant’Artemio di Treviso – sede della Provincia – [...]

Indagine TripAdvisor: cresce la voglia di ospitalità sostenibile. Lefay Resort primo in Europa

aprile 20, 2017

Indagine TripAdvisor: cresce la voglia di ospitalità sostenibile. Lefay Resort primo in Europa

  I viaggiatori italiani sembrano sempre più attenti all’impatto ambientale delle strutture in cui soggiornano e dei tour e attrazioni che prenotano durante il loro viaggio. È quanto emerge da un’indagine condotta da TripAdvisor, il sito per la pianificazione e prenotazione dei viaggi, su oltre 1.800 viaggiatori italiani in occasione dell’Earth Day del 22 aprile, la [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende