Home » Aziende »Nazionali »Politiche »Pratiche » Efficienza energetica, il calo dei consumi non può sostituire la strategia:

Efficienza energetica, il calo dei consumi non può sostituire la strategia

settembre 21, 2012 Aziende, Nazionali, Politiche, Pratiche

Non manca la dichiarazione d’intenti delle imprese italiane, quello che è assente è la strategia. Il trend dei consumi energetici è decrescente dal 2010, ma è  più sintomo di minor produzione che non di efficientamento energetico. Insomma l’Italia è altamente vulnerabile: il 70% dei consumi energetici è di gas naturale e energia elettrica. Ancora forte il peso di petrolio e carbone, risorse da importare. Il nostro Paese non coglie dunque il vantaggio competitivo dell’efficientamento e perde posizioni rispetto alla media europea. Questi, in sintesi, i risultati della ricerca sul panorama attuale e le prospettive dell’industria italiana rispetto al tema, divenuto centrale, dell’efficientamento energetico, presentati nel corso del convegno di mercoledì 19, organizzato dal Centro di Ricerche su Sostenibilità e Valore (CReSV) dellUniversità Bocconi in collaborazione con Accenture. Un evento che mirava a suggerire proposte e modelli d’azione, a istituzioni governative e realtà imprenditoriali, rispetto all’improrogabilità di politiche per la riduzione del consumo energetico, così come all’utilizzo efficiente dell’energia.

Il tema è stato dibattuto alla presenza di Paolo Barilla (vicepresidente Gruppo Barilla), Paolo Gallo (direttore generale Acea), Simone Mori (direttore Regolamentazione, Ambiente e Innovazione di Enel), Marcella Pavan (responsabile Unità Efficienza Energetica, Autorità per l’Energia Elettrica e il Gas), Pietro Palella (presidente a AD STMicroelectronics), Maurizio Dallocchio (Nomura Chair of Corporate Finance, Bocconi), Mauro Marchiaro (managing director Resources Italy-Greece-Central&Eastern Europe-Russia-Middle East di Accenture), Francesco Perrini (direttore Cresv e Sif chair of Social Entrepreneurship, Bocconi). I relatori hanno illustrato una situazione incoraggiante, anche se con forti limiti. Il campione di aziende preso in considerazione è attento al tema dell’efficienza energetica e del possibile risparmio dei costi. Secondo lo studio si dovrebbe tuttavia incrementare la consapevolezza dell’importanza dell’efficienza e del risparmio dei consumi energetici non solo a livello di top management, ma anche in impiegati ed operai.

Dal rapporto emerge, in realtà, una propensione delle aziende ad un’efficientamento energetico volto essenzialmente alla riduzione dei costi. Se esistesse invece una maggiore consapevolezza, le aziende potrebbero godere anche di maggiori benefici in termini di reputazione, che potrebbero comportare un forte vantaggio competitivo. Per raggiungere questo obiettivo sarebbero necessarie politiche integrate, finalizzate al raggiungimento, in parallelo, dell’efficienza energetica e di un più ampio ricorso a fonti rinnovabili. Lo Stato non dovrebbe sussidiare indiscriminatamente il cambiamento, ma solamente  laddove si identifichino dinamiche tecnologiche o di sistema tali da dover essere accelerate. Dovrebbero poi essere detassate le imprese che implementano direttamente o indirettamente progetti di efficienza energetica.

Lo schema degli incentivi per l’efficienza energetica, in sintesi, dovrebbe essere premiante non tanto o solo sulle riduzioni assolute dei consumi energetici, quanto sulle riduzioni di consumi a parità di fatturato. E a tal fine è necessario stabilire precise regole, come già avviene in Cina e India. Ma soprattutto, suggeriscono i relatori, è necessario fissare obiettivi “reali” per il Paese dal 2013 al 2020 e individuare, di conseguenza, i meccanismi che possano condurre a centrarli.

Francesca Fradelloni

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

DeProducers: un video alle Svalbard per celebrare il “Global Seed Vault”, cassaforte mondiale dei semi

dicembre 11, 2017

DeProducers: un video alle Svalbard per celebrare il “Global Seed Vault”, cassaforte mondiale dei semi

Esiste un avamposto della biodiversità sulla Terra prima della “fine del mondo”: si chiama Global Seed Vault (GSV) e si trova nell’arcipelago delle Isole Svalbard a 1.300 chilometri dal Polo Nord. Pochi ne conoscono l’esistenza, ma si tratta del più grande deposito di semi del mondo e potrebbe essere l’ultima risorsa dell’umanità in caso di [...]

Da Ecodom e CDCA il primo “Atlante Italiano dell’Economia Circolare”

dicembre 7, 2017

Da Ecodom e CDCA il primo “Atlante Italiano dell’Economia Circolare”

Cento storie di imprese virtuose rappresentano il nucleo di partenza del primo Atlante Italiano dell’Economia Circolare – presentato nei giorni scorsi a Roma – che raccoglie esperienze basate sul riutilizzo, sulla riduzione degli sprechi, sulla diminuzione dei rifiuti, sulla reimmissione nel ciclo produttivo di materie prime recuperate (seconde). Il progetto è promosso da Ecodom, il [...]

Antibiotico-resistenza: nel 2050 sarà la prima causa di morte animale

dicembre 6, 2017

Antibiotico-resistenza: nel 2050 sarà la prima causa di morte animale

Si è svolta sabato 2 dicembre, a Parma, la “Giornata interdisciplinare di studio sull’antibiotico-resistenza” organizzata dall’Ordine dei Medici Veterinari di Parma con il sostegno di MSD Animal Health. Undici relatori, moderati dal Dr. Alberto Brizzi, organizzatore e presidente dell’Ordine, hanno illustrato, da prospettive diverse, gli impatti attuali e i rischi futuri relativi alla cosiddetta AMR [...]

ANIE Rinnovabili: nuove installazioni a +20% sul 2016

dicembre 5, 2017

ANIE Rinnovabili: nuove installazioni a +20% sul 2016

Secondo i dati diffusi da ANIE Rinnovabili, nei primi dieci mesi del 2017 le nuove installazioni di fotovoltaico, eolico e idroelettrico hanno raggiunto complessivamente circa 726 MW (+20% rispetto allo stesso periodo del 2016). Si conferma inoltre il trend mensile del fotovoltaico, che con i 29 MW connessi a ottobre 2017 raggiunge quota 352 MW [...]

Giornata Mondiale del Suolo: Fondazione Cariplo lancia il nuovo portale dedicato all’ambiente

dicembre 5, 2017

Giornata Mondiale del Suolo: Fondazione Cariplo lancia il nuovo portale dedicato all’ambiente

Il 5 dicembre è la Giornata Mondiale del Suolo. Una celebrazione che in Italia assume un significato particolare, essendo uno dei paesi in Europa con il più alto ritmo di consumo di questa risorsa non rinnovabile. Per questo Fondazione Cariplo ha scelto di lanciare proprio oggi il nuovo portale dedicato all’Ambiente, che avrà il compito di [...]

Sacchetti plastica: dal 1° gennaio 2018 scattano le nuove restrizioni

dicembre 1, 2017

Sacchetti plastica: dal 1° gennaio 2018 scattano le nuove restrizioni

Il 13 agosto 2017 è entrata in vigore la legge 123/2017, che recepisce la direttiva UE 2015/720 e contiene la nuova normativa sulle borse di plastica, con importanti novità anche per i sacchetti ultraleggeri utilizzati per gli alimenti sfusi (es. frutta e verdura) che non rispettino i criteri di compostabilità e biodegradabilità. In particolare il testo dispone [...]

Rete IRENE lancia “Condominio PIU’”: analisi gratuite per migliorare l’efficienza energetica

novembre 30, 2017

Rete IRENE lancia “Condominio PIU’”: analisi gratuite per migliorare l’efficienza energetica

Una campagna all’insegna del beneficio multiplo: più efficienza energetica, risparmio, valore, comfort, attenzione per l’ambiente e salute, sono questi i sei principi cardine che hanno ispirato la creazione della nuova campagna di Rete IRENE (Imprese per la Riqualificazione Energetica negli Edifici) aderente alla Campagna nazionale per l’efficienza energetica “Italia in Classe A”. Lanciata ufficialmente nei giorni [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende