Home » Aziende »Pratiche »Pubblica Amministrazione » Emilia-Romagna, verso la piattaforma del veicolo elettrico:

Emilia-Romagna, verso la piattaforma del veicolo elettrico

A pochi giorni dalla chiusura del Salone dell’Innovazione Industriale R2B (Bologna, 8-9 giugno), i vertici della Regione Emilia-Romagna fanno il punto, con imprenditori e studiosi, sulle possibili strategie di sviluppo sostenibile.

Venerdì scorso, alla presentazione del libro “Wikibook Green Economy, Gian Carlo Muzzarelli, Assessore Regionale alle Attività Produttive ed Economia Verde, ha insistito sulla necessità di un processo culturale come base per lo sviluppo economico e sociale: “Il nostro Paese fatica a competere a livello internazionale se non cambia approccio. Bisogna orientare la produzione verso  modalità e beni diversi, nel rispetto del valore del Made in Italy. Per questo, in tutti i nostri bandi, diamo priorità alle aziende che producono con criteri green. Per esempio, dal prossimo anno in Emilia-Romagna si costruiranno edifici solo di classe A e B”. I bandi più recenti di Viale Aldo Moro, del resto, già concedono finanziamenti per l’internazionalizzazione delle imprese (12 milioni di euro), per per l’avvio di nuove imprese (5 milioni di euro) e la creazione di reti (11 milioni di euro) tra le 490 mila realtà produttive emiliane – che sono al 90% piccole aziende.

Complessivamente, la Regione dichiara investimenti per favorire l’economia verde pari a 240 milioni di euro in tre anni (oltre 95 milioni di euro solo lo scorso anno). I finanziamenti sono stati destinati alla creazione della rete dei dieci tecnopoli, e di sei piattaforme come sostegno logistico e di ricerca per le imprese agricole, meccaniche, edili, di IT , design e sanità.“Puntiamo a incrementare l’attrattività della regione incentivando gli imprenditori a venire qui per la qualità dei territori, dei servizi, del welfare. Il progetto all’ordine del giorno – prosegue Muzzarelli – è la trasformazione della piattaforma della Cnh di Imola, del gruppo Fiat, che vede oggi quasi cinquecento dipendenti in cassa integrazione, nella piattaforma del veicolo elettrico”.

Gli fa eco Massimiliano Di Gioia, presidente di Micro-Vett: “Investire sulle auto a trazione elettrica è investire sulla mobilità del futuro. Vanno in tale direzione i Paesi forti, come fanno capire gli accordi tra Usa e Cina e tra Usa e Germania. In Italia, invece, il settore auto praticamente non si occupa di questo comparto”.

Proprio dagli Stati Uniti arrivano “gli standard sui materiali ecompatibili – come ricorda Enrico Cancila di Ervet - che stanno trainando la domanda. Una dinamica che si può osservare su diverse filiere. Ma l’incremento dei consumi verdi si è affermato grazie a investimenti in politiche culturali e di educazione presso i consumatori”. Anche in termini di formazione di professionalità green sono stati fatti passi avanti: il sistema universitario ha fornito alle aziende, ad esempio, profili di giovani auditors molto richiesti per le certificazioni ambientali.

Politici e imprenditori lamentano tuttavia l’assenza di un piano industriale di prospettiva nazionale che funga da orizzonte alle strategie economiche locali. “Il nostro Piano Energetico sarà un primo riferimento per le imprese, l’edilizia e la mobilità in regione – prosegue l’assessore – Obiettivo è arrivare entro il 2020 a soddisfare il venti per cento del fabbisogno di energia da fonti rinnovabili”. Il piano attuativo per l’energia 2011-2013 sarà al vaglio dell’Assemblea regionale a fine mese, ed entrerà in vigore prevedibilmente entro luglio.

Cristina Gentile

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

INGRID: in Puglia un progetto per lo stoccaggio di idrogeno allo stato solido

marzo 28, 2017

INGRID: in Puglia un progetto per lo stoccaggio di idrogeno allo stato solido

Sfruttare al massimo l’energia generata da fonti rinnovabili, superando i limiti che le caratterizzano, quali discontinuità e picchi di sovrapproduzione. È questo l’intento di INGRID, il progetto europeo di ricerca finanziato nell’ambito del 7° Programma Quadro che offre una soluzione tecnologica che consente lo stoccaggio in forma di idrogeno allo stato solido, attraverso dei dischi [...]

Greenpeace a Roma: “Un’Europa rinnovata, ma anche più rinnovabile”

marzo 24, 2017

Greenpeace a Roma: “Un’Europa rinnovata, ma anche più rinnovabile”

Alla vigilia delle celebrazioni per il Sessantesimo anniversario dei Trattati di Roma, un gruppo di attivisti di Greenpeace è entrato in azione nella capitale aprendo uno striscione di 100 metri quadri dalla terrazza del Pincio, con il messaggio “After 60 years: a better Europe to save the climate” rivolto ai leader europei, nei prossimi giorni [...]

CIB al preview di Fieragricola: “In Italia 8 miliardi di metri cubi di biometano entro il 2030″

marzo 24, 2017

CIB al preview di Fieragricola: “In Italia 8 miliardi di metri cubi di biometano entro il 2030″

«L’Italia è il quarto Paese al mondo dietro a Germania, Stati Uniti e Cina e secondo in Europa per numero di impianti di biogas nelle aziende agricole, che sono più di 1.250 realizzati e dagli attuali 2 miliardi di metri cubi abbiamo la potenzialità per arrivare a 8 miliardi di metri cubi di biometano entro [...]

Restauro-Musei: il Salone di Ferrara punta sull’economia del patrimonio culturale e ambientale

marzo 23, 2017

Restauro-Musei: il Salone di Ferrara punta sull’economia del patrimonio culturale e ambientale

Fino al 24 marzo 2017 torna, nella sede di Ferrara Fiere, il “Salone del Restauro”, rinominato, nella sua XXIV edizione, Restauro-Musei, Salone dell’Economia, della Conservazione, delle Tecnologie e della Valorizzazione dei Beni Culturali e Ambientali. Tre giornate di esposizioni, convegni, eventi e mostre, con l’intento di promuovere il patrimonio culturale e ambientale sotto tutti gli aspetti. L’edizione [...]

E’possibile una “ecologia del diritto”? Scienza e politica dei beni comuni alla Biennale Democrazia

marzo 23, 2017

E’possibile una “ecologia del diritto”? Scienza e politica dei beni comuni alla Biennale Democrazia

  Venerdì 31 marzo Aboca presenterà alla quinta edizione di “Biennale Democrazia”, a Torino, l’edizione italiana del libro “The Ecology of Law” (“Ecologia del Diritto”), del fisico e teorico dei sistemi Fritjof Capra (direttore e fondatore del Centro per l’Ecoalfabetizzazione di Berkeley in California e membro del Consiglio della Carta Internazionale della Terra) e dello [...]

Ricerca Ipsos: la popolazione mondiale ha scarsa fiducia nella capacità di trattare le acque

marzo 22, 2017

Ricerca Ipsos: la popolazione mondiale ha scarsa fiducia nella capacità di trattare le acque

Con l’hashtag #WORLDWATERDAY anche quest’anno si celebra la Giornata Mondiale dell’Acqua, istituita nel 1993 dalle Nazioni Unite come momento per sensibilizzare l’opinione pubblica sulla questione delle risorse idriche, evidenziare l’importanza dell’acqua e la necessità di preservarla e renderla accessibile a tutti. Il tema proposto di questo anno è infatti “Waste Water” (le acque di scarico): [...]

Conlegno celebra la Giornata Internazionale delle Foreste: “il legname illegale ha impatti sulla vita quotidiana”

marzo 21, 2017

Conlegno celebra la Giornata Internazionale delle Foreste: “il legname illegale ha impatti sulla vita quotidiana”

Coprono una superficie di circa 4 miliardi di ettari, quasi il 31% delle terre emerse. Sono le foreste, aree che svolgono un ruolo insostituibile per il Pianeta e di cui oggi si celebra la Giornata Internazionale. Le foreste conservano la biodiversità e l’integrità del suolo, danno cibo a miliardi di persone e assorbono gran parte del [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende