Home » Eventi »Pratiche »Pubblica Amministrazione »Recensioni » Gli enti locali, motore della green economy:

Gli enti locali, motore della green economy

I Commissari Gunther Oettinger, Janez Potocnik e Johannes Hahn all'evento E-bike, Courtesy of ScorpixLa sfida per l’approvvigionamento energetico si combatte quotidianamente a livello locale. La necessità di raggiungere risultati economici concreti e di delineare un modello di sviluppo solido e sostenibile dal punto di vista ambientale sembra essere recepita dalle istituzioni locali tanto quanto (se non meglio) le istituzioni nazionali ed europee.

Le soluzioni più ingegnose, per intenderci, capaci di conciliare tutela dell’ambiente e vantaggio economico arrivano sempre più spesso “dal basso”. In Friuli Venezia Giulia il sistema di sinergie instaurato tra i consorzi legati alle quattro province di Udine, Pordenone, Trieste e Gorizia e a quella esterna di Vicenza sta facendo scuola e ha apportato una piccola, ma significativa, rivoluzione al mondo dei servizi per la fornitura di energia.

L’unione fa la forza - in particolare in quella dei più piccoli. Ecco, in sintesi, il pensiero  dei vertici dei consorzi quando, conti alla mano (ovvero visti i numeri dei propri aderenti e calcolato l’ammontare annuo dei consumi di gas ed energia elettrica) hanno deciso di contrattare direttamente con il fornitore (Edison Energia) prezzi più vantaggiosi per le proprie aziende.

Il 24 febbraio scorso, i consorzi di Trieste e Gorizia, a cui sono associate 76 aziende in totale per un consumo annuo di 282 milioni di KWh, hanno concluso con Edison una trattativa congiunta che dovrebbe consentire di riportare i costi energetici per i propri associati ai livelli del 2007.

Alla base di queste buone pratiche locali c’è una sana abitudine all’interscambio d’informazioni ed esperienze. Un concetto ribadito nel corso della Settimana Europea dell’Energia Sostenibile, ampiamente celebrata in tutto il Nord-Est  con numerose iniziative e dibattiti.

Nell’ambito della manifestazione è stato infatti presentato a Padova un libro dal titolo significativo “Innovazione e sostenibilità. Modelli locali di sviluppo al bivio”(Cleup Editore), a cura di Patrizia Messina, ricercatrice dell’Università patavina. Il saggio prende in esame il ruolo strategico svolto dalle reti di governance locali per il conseguimento di risultati su più piani, da quello economico a quello tecnologico e della sostenibilità ambientale.

Le amministrazioni e gli enti locali sono, sempre più, gli unici attori in grado d’intervenire direttamente e concretamente sui modelli di sviluppo, grazie all’uso di strumenti di regolazione, raccordandosi così in breve tempo alle decisioni prese dai governi a livello nazionale ed europeo. Questo cambiamento nello stile e nelle pratiche amministrative renderà sempre più rilevanti i processi politici locali e potrà essere il motore dello sviluppo sostenibile nelle regioni italiane che vorranno scegliere la strada della green economy.

Caterina Tripepi

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live


PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Matteo Viviani, una iena in verde a caccia di greenwashing

ottobre 29, 2021

Matteo Viviani, una iena in verde a caccia di greenwashing

L’ambiente e il clima sono ormai diventati temi “mainstream”. Anche se pochissimi fanno, tutti ne parlano! Soprattutto le aziende, che hanno intercettato da tempo la crescente attenzione di consumatori sempre più critici e sensibili all’ecosostenibilità di prodotti e servizi.  Vi viene in mente un’azienda che oggi non si dica in qualche modo “green” o “ecofriendly”? [...]

“L’Adieu des glaciers”: al Forte di Bard le trasformazioni dei ghiacciai alpini

giugno 18, 2021

“L’Adieu des glaciers”: al Forte di Bard le trasformazioni dei ghiacciai alpini

“L’Adieu des glaciers: ricerca fotografica e scientifica” è un progetto prodotto dal Forte di Bard, che intende proporre un viaggio iconografico e scientifico progressivo tra i ghiacciai dei principali Quattromila della Valle d’Aosta per raccontare, anno dopo anno, la storia delle loro trasformazioni. L’iniziativa, che ha un orizzonte temporale di quattro anni, ha iniziato la sua [...]

Quando le rinnovabili conquistano le basi militari: il caso francese di BayWa r.e.

aprile 19, 2021

Quando le rinnovabili conquistano le basi militari: il caso francese di BayWa r.e.

Ormai è noto che la cavalcata delle rinnovabili è inarrestabile, ma questa è una vera e propria “conquista militare”: BayWa r.e., player globale nel settore delle energie rinnovabili, ha annunciato di aver trasformato due basi aeree inutilizzate e dismesse in Francia in parchi solari e terreni agricoli per l’allevamento di pecore. La società del Gruppo [...]

Tree-ticket: il concerto si paga in alberi

aprile 15, 2021

Tree-ticket: il concerto si paga in alberi

Un concerto in presenza, immersi in una foresta, per riavvicinare l’uomo alla natura attraverso la musica del violoncellista Mario Brunello e di Stefano Mancuso, con una differenza rispetto a qualsiasi altro concerto al mondo: l’accesso si paga in alberi, con il TreeTicket. L’esperimento si terrà a Malga Costa in Val di Sella, in Trentino, nella cornice della [...]

Ricerca Mastercard: la spesa post-Covid vira verso modelli più sostenibili

aprile 13, 2021

Ricerca Mastercard: la spesa post-Covid vira verso modelli più sostenibili

Secondo quanto emerge da una nuova ricerca di Mastercard incentrata sulla sostenibilità, a seguito della pandemia da Covid-19 sarebbe cresciuto in modo significativo il desiderio da parte di italiani ed europei di salvaguardare l’ambiente e miliardi di consumatori nel mondo sarebbero disposti ad adottare comportamenti “più responsabili“. Oltre la metà dei nostri connazionali (64% contro il [...]

Mascherine irregolari: da un’azienda veneta il vademecum per riconoscerle

aprile 1, 2021

Mascherine irregolari: da un’azienda veneta il vademecum per riconoscerle

Sono decine di milioni le mascherine fasulle che girano per l’Italia. Molti sono infatti i truffatori che hanno approfittato della situazione di emergenza e del fatto che molte aziende hanno deciso di avviare procedure di importazione. Le norme, troppo spesso, non vengono rispettate e nelle ultime settimane le cronache hanno evidenziato casi di vere e [...]

Frane sulle Alpi? Uno studio evidenzia le connessioni con i cambiamenti climatici

marzo 15, 2021

Frane sulle Alpi? Uno studio evidenzia le connessioni con i cambiamenti climatici

Gli studiosi del gruppo di ricerca “River Basin Group” della Facoltà di Scienze e Tecnologie dell’Università di Bolzano, in collaborazione con l’Istituto di Geoscienze dell’Università di Potsdam in Germania, hanno osservato come il riscaldamento delle temperature e lo scioglimento del permafrost a causa dei cambiamenti climatici stiano determinando un aumento dell’instabilità dei pendii e della [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende