Home » Aziende »Pratiche » Ho.Re.Ca, a scuola di sostenibilità con la METRO Academy:

Ho.Re.Ca, a scuola di sostenibilità con la METRO Academy

gennaio 19, 2015 Aziende, Pratiche

Il mondo della ristorazione e della ricettività è pronto per l’appuntamento Expo sotto il profilo della sostenibilità ambientale? E’la domanda che si è posto METRO Italia, il gigante degli acquisti professionali, insieme all’istituto di ricerca per l’energia e l’ambiente IEFE Bocconi, dando vita, a fine 2014, alla prima edizione di Metronomo, l’Osservatorio sulla Sostenibilità del mondo Horeca, che intende scattare una fotografia dello stato dell’arte tra le piccole e micro imprese italiane del settore e aiutarle a mettere in atto azioni concrete, a basso investimento, che possano migliorarne la competitività sul mercato.

La situazione, secondo i dati presentati dal direttore di ricerca Fabio Iraldo, dell’ateneo milanese, è incoraggiante, nonostante la crisi (o forse anche grazie a questo stimolo, che aiuta ad “aguzzare l’ingegno”). Su 317 imprese intervistate, il 78% ritiene che la sostenibilità ambientale e sociale sia fondamentale per uno sviluppo sul medio termine e il 68% che costituisca un’opportunità per ridurre i consumi e ottimizzare le risorse. Solo il 29% del totale, però, fa ricorso a certificazioni volontarie, il che significa che le azioni di sostenibilità vengono messe in atto prevalentemente in maniera autonoma, senza far ricorso a linee guida che consentano di delineare un percorso chiaro e definito.

La “top 5″ delle azioni più praticate dai ristoratori e albergatori italiani vede in prima posizione la raccolta differenziata (88% degli intervistati), seguita dall’utilizzo dei dosatori per evitare gli sprechi (73%), la riduzione degli sprechi anche a monte della filiera per il 70% delle imprese, l’uso di bottiglie riutilizzabili o a rendere per il 63% e i prodotti a “km.0” per il 62%. Il ricorso ad apparecchiature a basso consumo energetico vede impegnato il 56,5% del campione, ma quelli che si sono sottoposti ad un vero e proprio audit energetico sono solo il 7,7%. Dato importante è che il 71% delle imprese intervistate ritiene che le azioni intraprese abbiano avuto un impatto reale (o almeno percepito) sugli stakeholder, nonostante il 49,2% pensi (pessimisticamente) che la propria attività sia troppo piccola per produrre “impatti significativi sull’ambiente”. Il 61% crede che quelle azioni abbiano comunque contribuito ad un miglioramento dell’immagine aziendale e il 50% che abbiano aiutato a generare nuove opportunità commerciali (50%).

METRO e IEFE Bocconi hanno cercato di sintetizzare il rapporto tra il costo degli investimenti per ridurre l’impatto ambientale e i benefici che ne conseguono nel Decalogo Metronomo, che identifica 10 azioni a budget contenuto – accessibili anche alle microimprese – ma molto efficaci.

Del resto la sostenibilità è “contagiosa”, “una volta che uno da l’esempio, gli altri seguono”, ricorda Claude Serrailh, il nuovo e intraprendente amministratore delegato che ha assunto la guida di METRO Italia dal 1 ottobre 2014. Ed è per questo che METRO ha anche creato, in tempo da record, la METRO Academy, un’innovativa struttura di formazione (all’interno del punto vendita di San Donato Milanese), aperta sia ai clienti che agli operatori esterni, a livello nazionale. “L’obiettivo della METRO Academy – spiega il responsabile Paolo Iannetti – è quello di diventare un punto di riferimento culturale nel settore Horeca, che spazia dal piccolo bar al ristorante stellato: insomma, tutte le molteplici realtà sempre più importanti per lo sviluppo economico del Paese”.

La METRO Academy vede la collaborazione con CAST Alimenti (il Centro Arte, Scienza e Tecnologia dell’Alimento fondato da Vittorio Santoro) per i corsi di cucina, con Planet ONE per le discipline legate alla caffetteria e alla miscelazione e con AIS Lombardia (Associazione Italiana Sommelier) per trasmettere le conoscenze legate al mondo del vino. La direzione scientifica è stata invece affidata allo chef stellato (due stelle Michelin) Claudio Sadler, che ha voluto imprimere ai corsi un’impronta di rigore degna delle migliori scuole internazionali: “questa è una professione – dice lo chef – in cui è fondamentale iniziare con umiltà e applicazione, avendo ben presente che quello scelto è un lavoro di grande sacrificio, volontà, coraggio e un pizzico di spregiudicatezza ma, al contempo, bellissimo e pieno di soddisfazioni”.

Nelle pagine del sito METRO Italia Cash & Carry dedicate alla METRO Academy è possibile trovare maggiori informazioni sui corsi, gli eventi dedicati ai professionisti Horeca e le modalità di iscrizione.

Andrea Gandiglio

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Il “grand tour” di Goethe 231 anni dopo, nelle gambe di una donna

agosto 10, 2017

Il “grand tour” di Goethe 231 anni dopo, nelle gambe di una donna

“Il 25 Agosto 2017 lascerò l’Italia per raggiungere Karlovy Vary, in Repubblica Ceca, da dove il 28 Agosto partirò a piedi per ripercorrere, ben 231 anni dopo, il viaggio di Wolfgang Goethe del 1786. Il viaggio di Goethe  ha avuto una grande importanza nella cultura europea e sicuramente potrebbe coincidere con l’inizio del mito del [...]

RÖFIX lancia CalceClima, intonaci e finiture a base canapa per la bioedilizia

agosto 4, 2017

RÖFIX lancia CalceClima, intonaci e finiture a base canapa per la bioedilizia

RÖFIX, azienda austriaca presente in Italia dal 1980, ha lanciato una nuova linea di prodotti industriali per la bioedilizia a base di canapa a marchio “CalceClima Canapa“. I prodotti CalceClima – intonaco e finitura a base di canapulo e calce idraulica naturale – hanno già ottenuto il marchio di qualità Natureplus, che certifica la loro [...]

CRESCO Award: candidature aperte fino al 7 settembre per i progetti di sostenibilità dei Comuni

agosto 4, 2017

CRESCO Award: candidature aperte fino al 7 settembre per i progetti di sostenibilità dei Comuni

E’ stato prorogato fino al 7 settembre alle ore 13.00 il termine per la presentazione delle candidature per il CRESCO Award – Città sostenibili, il premio promosso da Fondazione Sodalitas e ANCI (Associazione Nazionale Comuni Italiani), in partnership con alcune aziende impegnate sul fronte della sostenibilità, per valorizzare la spinta innovativa dei Comuni italiani nel mettere [...]

Mister Lavaggio: la pulizia dell’auto arriva a casa con un’App. E senza acqua

agosto 3, 2017

Mister Lavaggio: la pulizia dell’auto arriva a casa con un’App. E senza acqua

Anche il lavaggio dell’automobile, in tempi di siccità, finisce sotto accusa per l’eccessivo  e inutile spreco di acqua. Un’ordinanza diffusa in alcune città italiane vieta infatti ai cittadini  l’utilizzo improprio  di  acqua destinata ad azioni quotidiane, come irrigare superfici private adibite ad attività sportive, riempire piscine private, alimentare impianti di condizionamento, pulizia e lavaggio della fossa  biologica o “lavare [...]

Mobilità come servizio: a Torino parte il progetto “IMove” con altre tre città europee

agosto 3, 2017

Mobilità come servizio: a Torino parte il progetto “IMove” con altre tre città europee

Torino sarà una delle città, con Berlino, Manchester e Göteborg, dove si testerà il servizio MaaS (acronimo di Mobility as a Service). La Città, insieme alla società partecipata 5T, è infatti tra i partner di IMove,  progetto del programma europeo Horizon 2020 che ha tra i suoi obiettivi la realizzazione di un servizio MaaS, che [...]

Earth Overshoot Day: nel 2017 le risorse naturali annuali si esauriscono il 2 agosto

agosto 1, 2017

Earth Overshoot Day: nel 2017 le risorse naturali annuali si esauriscono il 2 agosto

Mancano poche ore ormai al 2 agosto, il cosiddetto Earth Overshoot Day 2017 (o Giorno del superamento delle risorse della Terra), la giornata in cui l’umanità avrà usato l’intero “budget” annuale di risorse naturali. Stando ai dati a disposizione, il Global Footprint Network ha stimato che per soddisfare il nostro fabbisogno attuale di risorse naturali [...]

Rural Festival, un presidio di biodiversità tra Emilia e Toscana

luglio 31, 2017

Rural Festival, un presidio di biodiversità tra Emilia e Toscana

Sabato 2 e domenica 3 settembre 2017 a Rivalta di Lesignano De’ Bagni, in provincia di Parma, torna per il quarto anno l’appuntamento del “Rural Festival“, dedicato alla varietà di produzioni artigianali locali di agricoltori e allevatori: un invito alla scoperta e all’assaggio di prodotti di antiche razze animali e varietà vegetali. L’area protetta di biodiversità [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende