Home » Aziende »Non-Profit »Pratiche » Pneumatici: le nuove filiere per cambiare, riciclare, acquistare:

Pneumatici: le nuove filiere per cambiare, riciclare, acquistare

giugno 4, 2015 Aziende, Non-Profit, Pratiche

Per chi se lo fosse dimenticato, il 15 maggio è scaduto il “mese di tolleranza” per la sostituzione obbligatoria degli pneumatici invernali, il cui termine di legge è fissato al 15 aprile di ogni anno.  Oltre a considerazioni ecologiche e di sicurezza stradale (la tenuta di strada e frenata delle gomme termiche è peggiore di quelle estive e l’usura del battistrada aumenta in maniera significativa), è bene sapere che si rischiano pesanti sanzioni. Il Codice della Strada prevede, in caso di circolazione durante il periodo estivo con pneumatici invernali (con codice di velocità inferiore a quello prescritto per le estive), una sanzione di 419 euro, a cui si aggiunge il ritiro della carta di circolazione e l’obbligo di un test di prova presso una delle sedi provinciali della Motorizzazione Civile, per verificare che il divieto non sia stato aggirato.

Conviene dunque evitare il rischio e procedere con la sostituzione, seguendo alcuni semplici passi. A partire dal corretto smaltimento degli pneumatici che non fossero più riutilizzabili. Nel caso ci si appoggi ad un gommista sarà lui a preoccuparsi dell’operazione, conferendo il rifiuto ad uno dei consorzi di raccolta, come Ecopneus o Ecotyre. Ma anche chi dovesse acquistare online può contare sugli effetti dell’art. 228 del Decreto Legislativo 152/2006, che obbliga produttori e importatori di pneumatici a farsi carico di un quantitativo di PFU pari (in peso) a quanto immesso nel mercato del ricambio l’anno solare precedente. Chi acquista su siti come Tirendo, può dunque beneficiare, oltre che di prezzi più concorrenziali, degli accordi che gli importatori e rivenditori hanno sottoscritto con i consorzi e con le officine e decidere dunque di ritirare l’ordine presso un gommista convenzionato sul territorio, oppure ricevere direttamente a casa il nuovo treno di gomme, conferendo i vecchi pneumatici in officine o altri punti di raccolta, che hanno l’obbligo del ritiro gratuito.

Un sistema “di filiera” che, negli ultimi anni si è dimostrato piuttosto efficiente, evitando brutte scene del passato, come il ripescaggio di pneumatici abbandonati nei fiumi o in mare. Un fenomeno che non ha ancora esaurito i suoi danni, tanto che l’Associazione Marevivo, proprio nei giorni scorsi, ha ancora recuperato più di 200 pneumatici usati sui fondali siciliani, insieme al consorzio Ecotyre, che si occuperà di avviarli alla fase di riciclo. Questa fase di recupero di materia, avviene attraverso un processo di granulazione che riduce i PFU in frammenti, fino alla trasformazione finale in “polverino di gomma”. I riutilizzi sono poi molteplici e spaziano dalla creazione di pavimentazioni speciali e superfici sportive fino al materiale per l’isolamento e l’arredo urbano. Espressioni della green economy che ogni anno, a novembre, trovano il loro racconto a Rimini, a Ecomondo, una delle più grandi fiere internazionali del recupero e riciclo di materia, alla quale partecipano anche i consorzi di filiera.

Redazione Greenews.info

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Mercato del gas: soluzioni più sostenibili ed efficienti per la transizione energetica. La visione di E.ON

settembre 1, 2020

Mercato del gas: soluzioni più sostenibili ed efficienti per la transizione energetica. La visione di E.ON

Il gas naturale è da tempo una delle principali fonti energetiche del mondo e potrebbe ulteriormente acquisire un ruolo chiave nella “transizione energetica”, come recentemente evidenziato dal Global Gas Report 2020 di International Gas Union (IGU), BloombergNEF (BNEF) e Snam e, sul fronte italiano, dalle proiezioni dello Studio Confindustria – Nomisma Energia “Sistema gas naturale [...]

Circularity, il motore di ricerca per far incontrare domanda e offerta di rifiuti

giugno 26, 2020

Circularity, il motore di ricerca per far incontrare domanda e offerta di rifiuti

Circularity, start up innovativa fondata nel 2018 con l’obiettivo di rivoluzionare il mondo dei rifiuti in Italia, ha lanciato il primo motore di ricerca per raccogliere informazioni e concludere transazioni che consentano alle imprese industriali di attivare processi di economia circolare e gestire i rifiuti come una risorsa e non soltanto come un costo e [...]

Condizionamento dell’aria e “povertà energetica”. Dati preoccupanti dallo studio di Ca’ Foscari

giugno 4, 2020

Condizionamento dell’aria e “povertà energetica”. Dati preoccupanti dallo studio di Ca’ Foscari

L’uso del condizionatore gonfia notevolmente le bollette elettriche delle famiglie, con importanti conseguenze sulla loro “povertà energetica”. Lo rivela uno studio condotto da un gruppo di ricerca dell’Università Ca’ Foscari Venezia e del Centro Euro-Mediterraneo sui Cambiamenti Climatici (CMCC), appena pubblicato sulla rivista scientifica Economic Modeling. Studi precedenti realizzati negli Stati Uniti stimano un incremento [...]

CONAI e Università della Basilicata: un’opportunità per 80 giovani laureati

giugno 4, 2020

CONAI e Università della Basilicata: un’opportunità per 80 giovani laureati

E’ in fase di partenza l’edizione 2020 del progetto Green Jobs, nato per promuovere la crescita di competenze e sensibilità nel settore dell’economia circolare attraverso attività formative sul territorio: CONAI e l’Università degli Studi della Basilicata daranno, anche quest’anno, la possibilità a ottanta laureati della Regione di partecipare gratuitamente a un iter didattico per facilitare [...]

Non dimentichiamo l’usato: vale 24 miliardi di euro l’anno

maggio 27, 2020

Non dimentichiamo l’usato: vale 24 miliardi di euro l’anno

Quanto la second hand economy sia ormai rilevante nell’economia nazionale italiana lo conferma la sesta edizione dell’Osservatorio Second Hand Economy condotto da BVA Doxa per Subito, piattaforma leader in Italia per la compravendita di oggetti usati, con oltre 13 milioni di utenti unici mensili, che ha evidenziato come il valore generato da questa forma di “economia [...]

Möves: a Milano al lavoro in eBike

maggio 20, 2020

Möves: a Milano al lavoro in eBike

Anche a Milano finisce il lockdown e nasce Möves (dal gergo dialettale milanese: “muoviamoci“), un progetto dedicato alle aziende del capoluogo lombardo che vogliono agevolare la mobilità in sicurezza dei propri dipendenti. In base ai dati emersi da un censimento, il numero di residenti milanesi che si sposta quotidianamente per recarsi al luogo di lavoro [...]

Superbonus 110%, Gabetti: “previsti 7 miliardi di investimenti per l’efficienza energetica”

maggio 15, 2020

Superbonus 110%, Gabetti: “previsti 7 miliardi di investimenti per l’efficienza energetica”

Tra i provvedimenti varati dal Governo il nuovo “Decreto Rilancio” prevede l’innalzamento delle detrazioni dell’Ecobonus e del Sismabonus al 110% a partire dal 1° luglio 2020, aprendo importanti opportunità di rilancio per il settore immobiliare nel dopo emergenza Covid. “Grazie al ‘Decreto Rilancio’ e al Superbonus al 110% sarà possibile intervenire sulle nostre città con [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende