Home » Normative »Politiche »Pratiche »Pubblica Amministrazione » Pro-STO, la guida per i comuni nella transizione al solare termico:

Pro-STO, la guida per i comuni nella transizione al solare termico

stokLa recente normativa europea sull’impiego delle fonti rinnovabili per il raggiungimento dei cosiddetti obbiettivi 20-20-20, approvata all’inizio dello scorso marzo, introduce novità importanti anche per il solare termico.

A partire dal 2011, infatti, tutti gli enti locali dell’Unione dovranno rendere operativi regolamenti edilizi comunali che prevedano l’obbligo di un impiego minimo di fonti rinnovabili negli edifici nuovi o ristrutturati per migliorarne l’efficienza energetica.

La normativa in questione interessa in modo particolare il solare termico, il più facile da installare e anche il più conveniente, che consente di produrre riscaldamento in inverno, fresco in estate e acqua calda sanitaria durante tutto l’anno.

I comuni che già dal 2010 vorranno intraprendere la via del solare termico, hanno da subito a disposizione una serie di strumenti-guida elaborati dagli ideatori del Progetto STO (SolarThermalObligations), attivo da più di due anni nell’ambito del programma europeo “Intelligent Energy Europe”.

Come ci spiega Riccardo Battisti dell’Istituto di Ricerca Ambiente Italia e coordinatore europeo del progetto, Pro-STO ha come obiettivo quello di promuovere la diffusione del solare termico in tutta Europa e, dopo gli obblighi introdotti dalla recente normativa, anche quello di uniformare il più possibile i procedimenti amministrativi attraverso cui verrà applicato l’obbligo del solare termico.

Pro-STO metterà quindi a disposizione degli enti locali sia il supporto dei propri coordinatori sia una guida pratica all’introduzione del solare termico nei regolamenti edilizi comunali, completa di strumenti normativi e modelli di applicazione. Le amministrazioni potranno così creare ex-novo o modificare i propri codici edilizi solari (CES) che, a seconda dei casi, renderanno operative leggi nazionali e regionali in materia di efficienza energetica oppure colmeranno i vuoti normativi.

Ma Pro-STO è anche un consorzio, a cui hanno già aderito diverse città europee, soprattutto in Spagna e Germania – Lisbona, Stoccarda, Murcia e Giurgiu ne sono alcuni esempi. In Italia hanno aderito al progetto, per primi, il Comune di Carugate (MI) e l’intera Regione Lazio, che hanno introdotto, come previsto obbligatoriamente per ciascun consorziato, un regolamento edilizio che prevede la STO (SolarThermalObligation) e che vale su tutto il territorio di competenza.

 Caterina Tripepi

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

“Fare i conti con l’ambiente” verso la decima edizione

aprile 27, 2017

“Fare i conti con l’ambiente” verso la decima edizione

“Fare i conti con l’ambiente” il festival formativo ravennate, che si terrà da mercoledì 17 a venerdì 19 maggio 2017, si appresta a tagliare il traguardo dei dieci anni con un programma ricco di iniziative. Grande spazio sarà previsto sulle tematiche connesse alla mobilità sostenibile con la presentazione di due progetti europei. Il primo, Low Carbon Transport [...]

SIMPLA: formazione gratuita per i Comuni su mobilità sostenibile ed efficienza energetica

aprile 27, 2017

SIMPLA: formazione gratuita per i Comuni su mobilità sostenibile ed efficienza energetica

Decongestionare il traffico, ottenere una maggiore efficienza energetica, ridurre le emissioni inquinanti: sono obiettivi sempre più stringenti che le amministrazioni locali devono perseguire per concorrere alla tutela ambientale e contrastare i cambiamenti climatici, in linea con le indicazioni dell’UE. Per questo il progetto europeo SIMPLA (Sustainable Integrated Multi-sector PLAnning) ha aperto un bando dedicato ai [...]

Per salvare il suolo bastano 54.000 firme in Italia. Legambiente al rush finale

aprile 26, 2017

Per salvare il suolo bastano 54.000 firme in Italia. Legambiente al rush finale

In occasione della Giornata della Terra del 22 aprile Legambiente si è mobilitata in tutta Italia per incrementare le adesioni alla petizione popolare europea People4Soil. Nelle piazze i volontari del cigno verde hanno raccolto le firme per chiedere all’Unione Europea di introdurre una legislazione specifica sul suolo, riconoscendolo e tutelandolo come patrimonio comune. Il traguardo da [...]

Da Città di Castello a Roma, parte la Discesa del Tevere in ricordo di Goethe

aprile 24, 2017

Da Città di Castello a Roma, parte la Discesa del Tevere in ricordo di Goethe

Domenica 23 aprile è partita da Città di Castello in Umbria la 38°Discesa Internazionale del Tevere, per arrivare il 1 maggio a Roma e attraversare la Città Eterna in canoa, in bici e a piedi. Lungo il percorso visite ad ecomusei e borghi, pasti con prodotti biologici locali e anche “la cena di Wolfgang Goethe“, per celebrare, in [...]

Adidas presenta le nuove running Parley realizzate con i rifiuti plastici degli Oceani

aprile 24, 2017

Adidas presenta le nuove running Parley realizzate con i rifiuti plastici degli Oceani

Adidas ha presentato in occasione dell’Earth Day 2017 le edizioni Parley delle iconiche scarpe running UltraBOOST, UltraBOOST X e UltraBOOST Uncaged, realizzate utilizzando i rifiuti plastici che inquinano gli oceani (simboleggiati dalle tonalità blu e azzurre dei nuovi modelli), disponibili nei negozi e online a partire dal 10 maggio. Ricavando uno speciale filato destinato ai dettagli [...]

Anche in Italia si marcia per la scienza nella Giornata della Terra

aprile 22, 2017

Anche in Italia si marcia per la scienza nella Giornata della Terra

Nel gennaio scorso un gruppo di ricercatori statunitensi ha promosso una March for Science da realizzarsi durante la Giornata della Terra per appoggiare la ricerca scientifica impegnata nella difesa della nostra salute, della sicurezza e dell’ambiente e denunciare le pressioni che la minacciano. L’obiettivo è di dare un forte segnale pubblico a favore della ricerca e di politiche [...]

Orange Fiber e Ferragamo lanciano la prima collezione moda ottenuta dalle arance

aprile 21, 2017

Orange Fiber e Ferragamo lanciano la prima collezione moda ottenuta dalle arance

Salvatore Ferragamo e Orange Fiber, l’azienda che produce innovativi tessuti eco-sostenibili, lanceranno il 22 aprile la prima collezione moda realizzata con tessuti ottenuti dai sottoprodotti della spremitura delle arance. Una data scelta appositamente per la coincidenza con la Giornata della Terra, che ricorda a tutti la necessità della tutela dell’ambiente e della ricerca di fonti [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende