Home » Aziende »Idee »Non-Profit »Pratiche » Sharing economy, gli italiani campioni di condivisione:

Sharing economy, gli italiani campioni di condivisione

novembre 5, 2014 Aziende, Idee, Non-Profit, Pratiche

Si può ridurre il proprio impatto ambientale grazie alla condivisione di beni e servizi? Una risposta possibile è la sharing economy. Abitazioni “collaborative” con palestra, lavanderia, governante, portineria e badante condominiale, Gruppi di Acquisto Solidali, Case dell’Acqua (dove rifornirsi di acqua filtrata naturale o gasata), Tages Mutter, car sharing e car pooling, bike sharing e anche foodsharing. Condivisione e scambio nascono come necessità ma si trasformano in una nuova economia.

Il valore a scala globale della sharing economy si aggira intorno ai 26 miliardi di dollari e, secondo alcuni studi presentati durante la fiera Experimentdays, in Italia la propensione alla condivisione sarebbe (il condizionale è d’obbligo) tra le più alte d’Europa perché solo il 44% degli italiani non dichiara disponibilità alla condivisione, mentre dicono espressamente no il 54% dei tedeschi e il 71% di inglesi e francesi.

Sono circa 20 le esperienze nazionali di abitazioni in cohousing nate dal 2005 in poi con il primo esperimento di Urban Farm Bovisa a Milano.  Ad oggi si possono contare 3 cohousing realizzati a Milano, 1 a Torino, 1 a Ferrara, i a Bologna,1 a Villorba, 1 a Faenza, 1 a Fiorenzuola d’Arda. Altri progetti sono in corso ancora a Milano e provincia, a Varese, a Como, a Bologna e a Forlì.
Esistono poi numerose abitazioni costruite in cooperativa che dispongono di spazi comuni importanti. Anche se non nascono come cohousing veri e propri, nella realtà ne riproducono le stesse dinamiche di socialità e condivisione. A Milano sono circa una decina: tra di essi Villaggio Grazioli, Villaggio Scarsellini, Casa Ecologica.

Ma l’abitare collaborativo non è solo cohousing. Si pensi ai progetti di Housing Sociale che presenta spazi comuni importanti anche aperti al quartiere: Milano via Cenni, Zoia, Villaggio Barona. I condomini solidali di Mondo Comunità e Famiglie, 18 in tutto: tre in Piemonte, una in Toscana, una in Friuli Venezia Giulia e le rimanenti in Lombardia. E anche la Rete degli Ecovillaggi con oltre 30 esperienze italiane.

Da poco sono poi nati NextDoorHelpCambia Cibo, strumenti collaborativi di foodsharing che abilitano i cittadini allo scambio delle loro eccedenze alimentari. E questo per ridurre lo spreco domestico, che costituisce la percentuale più alta lungo l’intera filiera (42%). Secondo i dati raccolti recentemente dall’Adoc ogni famiglia, in Italia, ogni anno getta nel cassonetto circa 480 euro; ogni mese, invece, spende in media 570 euro per generi alimentari. Il 36% dei prodotti che vengono buttati sono quelli freschi.

Notizia fresca fresca è, infine, che la giunta di Palazzo Marino è pronto ad approvare una delibera che possa sviluppare ancora di più la cosiddetta economia collaborativa per una città condivisa con incentivi e un bollino di qualità. Quella che già oggi lavora – in 40 spazi di coworking – o produce in comune, tra fab lab e indirizzi dedicati ai makers, gli artigiani digitali. Quella che sperimenta il crowdfunding e che, quando la prossima primavera alle 3.500 biciclette e alle 1.900 auto si aggiungeranno anche 1.000-1.500 scooter, potrà viaggiare con qualsiasi mezzo ‘di tutti’. E non solo. Perché la città dello sharing è anche quella che si prepara a Expo. Con i servizi che potrebbero aumentare ulteriormente in attesa dei 20 milioni di visitatori: dai gruppi che vorrebbero lanciare un’App per far vivere tour inconsueti di Milano agli alloggi in condivisione e alle case da scambiare; dai passaggi in auto all’assistenza a bambini, anziani e animali fino alle cene e ai corsi di cucina.

Francesca Fradelloni

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Non beviamoci il mare con una cannuccia. Marevivo contro l’inquinamento da plastica

febbraio 19, 2018

Non beviamoci il mare con una cannuccia. Marevivo contro l’inquinamento da plastica

Quanto tempo si impiega a bere un cocktail con una cannuccia in plastica? Mediamente 20 minuti. Quanto tempo è necessario invece per smaltirla? 500 anni. In tutto il mondo si utilizzano quotidianamente più di un miliardo di cannucce, solo negli Stati Uniti ogni giorno se ne consumano 500 milioni, secondo i dati della Plastic Pollution [...]

Mais OGM? No, grazie. La risposta di Greenpeace allo studio dell’Università di Pisa

febbraio 16, 2018

Mais OGM? No, grazie. La risposta di Greenpeace allo studio dell’Università di Pisa

Commentando lo studio scientifico sul mais OGM reso noto ieri dalle Università di Pisa e Scuola Superiore Sant’Anna, l’associazione ambientalista Greenpeace sottolinea come le colture OGM, considerate “una panacea per la produzione di cibo”, costituiscano in realtà un freno per l’innovazione ecologica in agricoltura. Sottopongono l’agricoltura al controllo e ai brevetti di poche aziende agrochimiche e [...]

In diretta Facebook da un’auto elettrica: Margot Robbie online grazie alla batteria di una Nissan Leaf

febbraio 15, 2018

In diretta Facebook da un’auto elettrica: Margot Robbie online grazie alla batteria di una Nissan Leaf

Margot Robbie, attrice e produttrice australiana, di recente candidata al Premio Oscar 2018 come “Miglior attrice protagonista” per la sua interpretazione di Tonya Harding nel film “I, Tonya” (2017) è stata protagonista, in qualità di ambasciatrice dei veicoli elettrici Nissan, della sua prima diretta streaming su Facebook. Una diretta molto speciale perché alimentata per la prima [...]

“Sulle tracce dei ghiacciai”: stessa prospettiva ma cent’anni dopo. I cambiamenti climatici in due foto gemelle

febbraio 9, 2018

“Sulle tracce dei ghiacciai”: stessa prospettiva ma cent’anni dopo. I cambiamenti climatici in due foto gemelle

ll clima continua a cambiare e i ghiacciai proseguono nel loro inesorabile arretramento. Per aumentare la consapevolezza pubblica su questo devastante fenomeno il fotografo ambientalista Fabiano Ventura ha avviato, a partire dal 2009, un progetto internazionale fotografico-scientifico decennale, articolato su sei spedizioni, che documenta gli effetti dei cambiamenti climatici sulle più importanti catene montuose della Terra [...]

Guida ecologica: il Ministero dell’Ambiente propone una certificazione per le autoscuole

febbraio 5, 2018

Guida ecologica: il Ministero dell’Ambiente propone una certificazione per le autoscuole

Una certificazione per la guida ecologica. È quanto annunciato sabato 3 febbraio dal Ministro dell’Ambiente, Gian Luca Galletti, per ridurre le emissioni di inquinanti nell’aria attraverso un nuovo approccio alla guida delle auto. Lo smog è infatti una vera e propria “spada di Damocle” che pende sulle grandi città italiane, in particolare del Nord Italia, [...]

Giornata Nazionale contro lo Spreco Alimentare: ogni famiglia butta via 85 kg. di cibo all’anno

febbraio 5, 2018

Giornata Nazionale contro lo Spreco Alimentare: ogni famiglia butta via 85 kg. di cibo all’anno

Il 2018 sarà l’anno zero per le rilevazioni sullo spreco del cibo in Italia: perché per la prima volta arrivano i dati reali sullo spreco alimentare nelle nostre case, integrati da rilevazioni nella grande distribuzione e nelle mense scolastiche. Gli innovativi monitoraggi, su campione statistico di 400 famiglie di tutta Italia e su campioni significativi [...]

Ricerca Schneider Electric: le grandi aziende fanno progressi sulla sostenibilità ma non sono ancora “smart”

febbraio 1, 2018

Ricerca Schneider Electric: le grandi aziende fanno progressi sulla sostenibilità ma non sono ancora “smart”

Una nuova ricerca resa nota da Schneider Electric, leader mondiale dell’automazione e trasformazione digitale dell’energia, rivela che benché la gran parte delle grandi aziende si sentano pronte per affrontare un futuro decentralizzato, decarbonizzato e digitalizzato, molte, in realtà, non stanno ancora prendendo le necessarie misure per integrare e fare evolvere i loro programmi energetici e [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende