Home » Non-Profit »Pratiche »Pubblica Amministrazione » Spendere senza soldi: come fare interventi ambientali senza sforare il patto di stabilità:

Spendere senza soldi: come fare interventi ambientali senza sforare il patto di stabilità

In un momento di casse pubbliche vuote come quello attuale, saper individuare strumenti per stimolare gli investimenti di “terze parti” su progetti nei settori dell’ambiente e dell’efficientamento energetico è diventato fondamentale, specialmente per le amministrazioni locali strette nei vincoli del Patto di Stabilità. E’ proprio a queste realtà progettuali che si rivolge il progetto “Spendere senza soldi”, promosso da Kyoto Club e Fondazione Cariplo. L’obiettivo principale è informare gli amministratori locali e gli operatori del settore sulle opportunità offerte dagli attuali strumenti di finanziamento, attraverso un aggiornamento di contenuti, una puntuale individuazione e classificazione degli strumenti, sia in base alla bontà degli stessi, sia tenendo sempre ben presente l’incidenza sui vincoli del Patto di Stabilità.

Il portale informativo on-line, raccoglie le ultime news normative, i bandi e gli incentivi, l’evoluzione delle procedure amministrative relative agli affidamenti per la realizzazione degli interventi nel settore energetico-ambientale e le modalità di approccio e di accesso agli strumenti finanziari esistenti sul mercato, divenendo un punto di riferimento sia per gli enti pubblici che per gli operatori del settore energetico-ambientale e gli operatori degli istituti bancari. Sul sito è possibile consultare anche una sezione dedicata alla descrizione di best practices avviate da altri enti locali virtuosi, per valorizzare e premiare i quali, è stato istituito il Premio “Spendere senza soldi”, promosso da  Kyoto Club e dal Coordinamento della Agende 21 Locali Italiane.

Su richiesta di numerosi Comuni, il termine per la presentazione delle candidature è stato rimandato a mercoledì 31 luglio 2013, il che denota non solo l’interesse per la tematica, ma anche la volontà di rendere visibili al massimo, da parte dei Comuni proponenti, i progetti realizzati o attivati. Il concorso si rivolge nella fattispecie a quelle amministrazioni che negli anni 2009-2012 si sono distinte per aver realizzato una iniziativa progettuale con la maggiore leva finanziaria, vale a dire il migliore rapporto tra investimento effettuato con risorse proprie e capacità dello stesso di generare investimenti di terzi nei settori energetico-ambientali, in un ottica di sviluppo sostenibile.

Il Premio, con cadenza annuale, si suddivide in quattro categorie, dai comuni fino ai 5.000 abitanti, fino a quelli con oltre 90.000. Il regolamento completo è scaricabile sul sito del Kyoto Club.

Alessio Sciurpa

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Come diventare eco-istruttori di windsurf. Il nuovo corso AICS

maggio 21, 2018

Come diventare eco-istruttori di windsurf. Il nuovo corso AICS

Si chiamano eco-istruttori di sport da tavola e rappresentano l’ultima frontiera dell’unione tra sport professionale, ambiente e alimentazione. Nella pratica, i corsi di formazione oltre a prevedere temi rigorosamente didattici per lo svolgimento dell’insegnamento sportivo, includeranno elementi di cultura ambientale ed alimentare. Sono quindi riservati a chi vuole fare del brevetto di istruttore di surf [...]

Il MAcA di Torino inaugura il nuovo “guscio” per le mostre sui temi ambientali

maggio 18, 2018

Il MAcA di Torino inaugura il nuovo “guscio” per le mostre sui temi ambientali

Il Museo A come Ambiente – MAcA di Torino ha inaugurato, il 16 maggio, il Padiglione Guscio, la nuova area del Museo destinata ad accogliere le mostre temporanee e le iniziative pensate per il grande pubblico. Progettato dall’architetto Agostino Magnaghi, il “Guscio” è una struttura a quarto di cilindro che occupa un’area di 245 mq [...]

“Aree interne”: come contrastare spopolamento e carenza di servizi?

maggio 16, 2018

“Aree interne”: come contrastare spopolamento e carenza di servizi?

La comunità delle “aree interne”, di cui fanno parte più di mille Comuni in tutta Italia, ha scelto quest’anno la Val Maira per il proprio incontro annuale. Ad Acceglio (CN), il 17 e 18 maggio, sono infatti attese circa duecento persone, per discutere insieme l’avanzamento nell’attuazione della Strategia Nazionale per le Aree Interne (SNAI), che la [...]

“Green Apple Days”: GBC Italia entra nelle scuole per parlare di sostenibilità ambientale

maggio 15, 2018

“Green Apple Days”: GBC Italia entra nelle scuole per parlare di sostenibilità ambientale

Anche quest’anno GBC Italia, il Green Building Council di Rovereto, ritorna nelle scuola italiane con Green Apple Days of Service, un’iniziativa lanciata, in origine, negli USA da USGBC per approfondire i temi della sostenibilità, con attività e workshop volti ad educare bambini e ragazzi al rispetto della natura e al risparmio delle risorse naturali. Con più di 700 milioni [...]

Kloters lancia RepAir, la t-shirt che cattura l’inquinamento

maggio 14, 2018

Kloters lancia RepAir, la t-shirt che cattura l’inquinamento

Ogni anno nel mondo si vendono miliardi di t-shirt. Cosa succederebbe se tra queste ne esistesse una in grado di pulire l’aria? Se lo è chiesto Kloters, start up di moda maschile, 100% made in Italy. La risposta è RepAir, una maglia genderless in cotone, prodotta interamente in Italia, che pulisce l’aria utilizzando un inserto [...]

ADSI: accordo a quattro per la tutela dei beni artistici e architettonici italiani

maggio 14, 2018

ADSI: accordo a quattro per la tutela dei beni artistici e architettonici italiani

ADSI – Associazione Dimore Storiche Italiane ha annunciato oggi di aver siglato accordi di partnership con tre importanti aziende italiane, a diverso titolo impegnate nella salvaguardia del patrimonio culturale del nostro Paese: Mapei, Repower e Urban Vision. Obiettivo delle partnership è promuovere iniziative comuni che contribuiscano a diffondere la consapevolezza e le competenze necessarie a proteggere e tutelare i beni [...]

“I Venti Buoni”: al mercato Testaccio di Roma api e scoperte scientifiche

maggio 7, 2018

“I Venti Buoni”: al mercato Testaccio di Roma api e scoperte scientifiche

Inaugurata al mercato Testaccio di Roma l’istallazione fotografica “I Venti Buoni” che vede come protagoniste 20 arnie scelte per rappresentare alcuni dei più importanti scienziati della storia. Dal padre del metodo scientifico Galileo Galilei fino al recentemente scomparso Stephen Hawking, passando dalle pionieristiche scoperte di Marie Curie (unica donna ad aver vinto due premi Nobel) [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende