Home » Eventi »Non-Profit »Pratiche » Terremoto: l’importanza della prevenzione. La testimonianza di una geologa abruzzese:

Terremoto: l’importanza della prevenzione. La testimonianza di una geologa abruzzese

gennaio 19, 2017 Eventi, Non-Profit, Pratiche

Le scosse sismiche registrate ieri mattina nella provincia de L’Aquila riaccendono drammaticamente la questione della prevenzione, in un contesto geografico di grande pericolosità sismica (stimata da alta a molto alta), tristemente ricco di “eventi importanti” nella storia, “già a partire dal Settecento”, come afferma, dalle zone colpite, la geologa abruzzese, Tania Campea, Guida Ambientale Escursionistica dell’AIGAE.

In Italia, ricorda Campea, ben 24 milioni di persone vivono in aree potenzialmente ad elevato rischio sismico e le scuole e gli ospedali sono “fortemente esposti”, anche perché il patrimonio edilizio scolastico è decisamente vetusto, con un 60% costruito prima delle norme sismiche, che porta a quasi 29.000 le scuole a rischio.

Sarebbe necessario rimettere al centro del discorso pubblico l’attivazione del “Fascicolo del Fabbricato”, spiega la geologa, che aggiunge: “I geologi devono essere coinvolti anche nelle scuole per la divulgazione della prevenzione. L’unica possibilità che abbiamo è la prevenzione”.

L’impegno dei geologi del territorio, prosegue Campea, “si esprime fattivamente attraverso le attività di rilievo dei danni a strutture e infrastrutture, degli effetti cosismici che interessano soprattutto, ma non esclusivamente, le zone montane (frane sismoindotte e fratturazioni superficiali che possono interessare sentieri o itinerari geologici, dunque non renderli più percorribili, variazioni del livello delle falde ecc.), ma anche nell’unica arma di prevenzione attualmente disponibile: l’informazione e la divulgazione scientifica”.

Complementare e altrettanto importante il ruolo delle guide che, conoscendo molto bene i territori montuosi – anche al di fuori dei percorsi sentieristici segnalati – potrebbero accompagnare i ricercatori dei vari Enti per i rilievi sugli specchi di faglia.

Per portare avanti queste attività di prevenzione, formazione e monitoraggio, all’interno dell’Ordine dei Geologi della Regione Abruzzo si è recentemente costituito un gruppo permanente di volontari, che ha lo scopo di attivare progetti di educazione e sensibilizzazione al rischio sismico per le scuole di vario ordine e grado – dopo che alcune esperienze nelle scuole del pescarese hanno dato un esito estremamente positivo.

“Dato che attualmente non si è in grado di prevedere l’esatta data e il luogo in cui accadrà il prossimo terremoto – conclude Campea – non possiamo far altro che informare la popolazione circa il grado di rischio sismico che grava sulle zone in cui vive e lavora, basandoci sulle mappe che riportano le faglie attive capaci di generare terremoti importanti e sullo studio dei dati storici disponibili circa la sismicità dell’Appennino”.

Redazione Greenews.info

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

“Rinnovare le rinnovabili”: come renderle competitive senza incentivi

luglio 19, 2018

“Rinnovare le rinnovabili”: come renderle competitive senza incentivi

Si svolgerà venerdì 20 luglio a Roma presso l’Auditorium del GSE (Viale Maresciallo Pilsudski, 92) dalle 9:00 alle 13:00 il workshop “Rinnovare le rinnovabili: servizi, tecnologie e mercati per un futuro sostenibile senza incentivi”, un’occasione per riflettere sul recente accordo raggiunto tra Consiglio, Parlamento e Commissione Europea, che ha rialzato al 32% il target complessivo [...]

Festival EcoFuturo: a Padova “orti bioattivi” e l’auto elettrica del Conte Carli, datata 1891

luglio 17, 2018

Festival EcoFuturo: a Padova “orti bioattivi” e l’auto elettrica del Conte Carli, datata 1891

Torna dal 18 al 22 luglio a Padova, nella cornice ecologica del Fenice Green Energy Park,  EcoFuturo Festival, giunto alla sua V edizione. Cinque giornate con appuntamenti, incontri, spettacoli, corsi, workshop, esposizioni e cene bio. Il tutto nel segno dell’innovazione ecologica. Il focus di questa edizione sarà l’anidride carbonica che sta alterando il clima e la [...]

“Re Boat Roma Race”, la regata riciclata torna nelle acque dell’EUR

luglio 12, 2018

“Re Boat Roma Race”, la regata riciclata torna nelle acque dell’EUR

Dal 14 al 16 settembre 2018 torna al Parco Centrale del Lago dell’EUR di Roma la Re Boat Roma Race, la prima regata in Italia d’imbarcazioni costruite con materiali di recupero, in un’ottica di riuso e riciclo. Un evento che accoglie famiglie, bambini, ragazzi e chiunque abbia voglia di porsi in gioco in questa folle e divertente [...]

Rigenerazione post-industriale: a Mirafiori si sperimenta la creazione di un “nuovo terreno”

luglio 9, 2018

Rigenerazione post-industriale: a Mirafiori si sperimenta la creazione di un “nuovo terreno”

Tecnologie nature based per riconvertire aree post industriali, trasformandole in infrastrutture verdi, coinvolgendo cittadini, Ong e associazioni del territorio. E’ questo l’obiettivo del progetto ProGIreg (Productive Green Infrastructure for post industrial Urban Regeneration) che coinvolge, oltre a Torino, con focus del Progetto Mirafiori Sud, le città di Dortmund (Germania), Zagabria (Croazia) e Ningbo (Cina). Il [...]

G34 Lima-Fotodinamico: la barca a vela diventa scuola di vita e di rinnovabili

luglio 9, 2018

G34 Lima-Fotodinamico: la barca a vela diventa scuola di vita e di rinnovabili

Ingegneri specializzati  nello studio  delle energie rinnovabili imbarcati su una barca a vela condotta dai ragazzi dell’associazione New Sardiniasail ovvero adolescenti con problemi penali che il Dipartimento di Giustizia  di Cagliari ha affidato nelle mani di Simone Camba – poliziotto e presidente di  New Sardiniasail – per imparare un mestiere.  Un progetto sociale che vede [...]

UE verso la finanza sostenibile. Investimenti “green & social” meno rischiosi?

giugno 25, 2018

UE verso la finanza sostenibile. Investimenti “green & social” meno rischiosi?

L’Unione Europea compie un altro passo esplorativo verso il riconoscimento e incoraggiamento della finanza sostenibile, come strumento per raggiungere gli Obiettivi di Sviluppo del Millennio (SDG), ma anche come mezzo per perseguire la stabilità finanziaria nel vecchio continente. Martedì 19 giugno la Commissione per gli Affari Economici e Monetari del Parlamento Europeo ha infatti approvato [...]

A Chieri il 2° Festival Internazionale dei Beni Comuni

giugno 20, 2018

A Chieri il 2° Festival Internazionale dei Beni Comuni

Come dare nuova vita agli spazi dismessi delle città? Come riempire i vuoti urbani non solo attraverso una riqualificazione fisica ma anche culturale, sociale e ambientale? Quale futuro collettivo immaginare per le aree abbandonate? Come creare rete tra istituzioni e associazioni cittadine per intervenire in modo partecipato nei processi di riattivazione degli immobili inutilizzati, come [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende