Home » Non-Profit »Pratiche »Recensioni » Tiro con l’arco: mente e corpo immersi nella natura:

Tiro con l’arco: mente e corpo immersi nella natura

agosto 12, 2010 Non-Profit, Pratiche, Recensioni

Courtesy of Fiarc.itE’possibile andare a caccia rispettando la natura? Gli arcieri della FIARC, la Federazione Italiana Arcieri Tiro di Campagna, non hanno dubbi: questo sport è il miglior modo per conciliare la pulsione ancestrale all’attività venatoria con una vita sana e rispettosa all’aria aperta. A patto che le prede, come avviene, abbiano degli animali solamente le fattezze, ma non siano altro, in realtà, che belle ricostruzioni tridimensionali della fauna selvatica – statiche o dinamiche, a seconda di cosa prevede la gara.   

A differenza della disciplina olimpica promossa da FITArco, la Federazione Italiana aderente al CONI, che ha carattere prettamente sportivo e agonistico, il tiro di campagna si caratterizza per una dimensione “spirituale” più ampia, che al rigore della concentrazione e dell’armonia mente-corpo aggiunge l’importanza dell’ambientazione naturale. Sia gli allenamenti che le gare degli arcieri FIARC si svolgono infatti sempre in luoghi particolarmente suggestivi e affascinanti dal punto di vista naturalistico, come boschi, foreste o percorsi nella vegetazione lungo corsi d’acqua, che possano essere intensamente vissuti dai partecipanti (di ogni età), aiutandoli a sviluppare una forma di rispetto per la natura spesso sconosciuta all’uomo di città.

L’attività si svolge tutto l’anno, seguendo le trasformazioni imposte al terreno e alla flora dal mutare delle stagioni e ha una valenza educativa e formativa particolarmente forte per i bambini, che si trovano ad esercitare, in totale contatto con la natura, uno sport che richiede capacità di osservazione, autocontrollo e concentrazione – tanto che, assicurano le madri di alcuni giovani allievi, se ne possono notare i benefici anche nel rendimento scolastico.

“I bambini e gli adulti, attraverso il tiro, acquisiscono valori come l’amore e il rispetto per la natura e il rispetto delle regole (in questo caso sportive), migliorando la capacità di relazionarsi con gli altri (convivenza civile) e concentrandosi per il raggiungimento di un obiettivo”, ci spiega Giovenale Botta, fondatore della compagnia Arcieri del Nibbio e della scuola Armonia, che si ispira ai precetti della voie médiane (“la via di mezzo”) del maestro francese Jean-Marie Coche.

Botta è autore, insieme a Franca Santagiuliana, del manualetto “5 passi con l’arco“, una summa per avvicinarsi tecnicamente e spirtualmente al cosiddetto tiro istintivo – il tiro senza ausilio di mirini e altri elementi tecnologici, che utilizza unicamente la respirazione diaframmatica - nel solco del motto Alte Pete (“mira in alto”), un invito a migliorare sé stessi e le proprie capacità attraverso l’utilizzo dell’arco.

Il libricino è ricco di aneddoti, massime di saggezza orientale e spunti di riflessione che si  prestano tanto ad una rilassante lettura estiva, quanto ad un carico di nuove motivazioni per riprendere, con sprint, la stagione lavorativa di settembre. I manager potranno apprezzare, ad esempio, le indicazioni per superare il target panic, l’ansia di non centrare il bersaglio, che può essere eliminata grazie alle antiche tecniche yoga. Come suggerisce infatti Margherita Taricco, insegnante torinese intervistata da Botta: “esiste una similitudine tra l’uomo e l’abero del bosco. Il corpo umano è come l’albero che affonda le sue radici nella terra. L’uomo deve imparare a riconoscere le proprie radici. Il suo fusto è simile alla colonna vetrebrale, simboleggia la struttura e la personalità di ognuno. Il sangue è come la linfa che porta nutrimento ai fiori, al fine di coglierne i frutti. Anche l’essere umano genera frutti, ma quali? Come si riconoscono? Attraverso lo sviluppo della capacità di ascoltarsi, ognuno di noi può cogliere i frutti del proprio albero“.

Non esiste cioè una sola ricetta per unire il successo personale al rispetto della natura e del prossimo ma, come conclude il manuale con una felice metafora naturalistica di Lao-Tzu: “la giusta via è simile all’acqua che, adeguandosi a tutto, a tutto è adatta“.  

Andrea Gandiglio   

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Anche in Italia si marcia per la scienza nella Giornata della Terra

aprile 22, 2017

Anche in Italia si marcia per la scienza nella Giornata della Terra

Nel gennaio scorso un gruppo di ricercatori statunitensi ha promosso una March for Science da realizzarsi durante la Giornata della Terra per appoggiare la ricerca scientifica impegnata nella difesa della nostra salute, della sicurezza e dell’ambiente e denunciare le pressioni che la minacciano. L’obiettivo è di dare un forte segnale pubblico a favore della ricerca e di politiche [...]

Orange Fiber e Ferragamo lanciano la prima collezione moda ottenuta dalle arance

aprile 21, 2017

Orange Fiber e Ferragamo lanciano la prima collezione moda ottenuta dalle arance

Salvatore Ferragamo e Orange Fiber, l’azienda che produce innovativi tessuti eco-sostenibili, lanceranno il 22 aprile la prima collezione moda realizzata con tessuti ottenuti dai sottoprodotti della spremitura delle arance. Una data scelta appositamente per la coincidenza con la Giornata della Terra, che ricorda a tutti la necessità della tutela dell’ambiente e della ricerca di fonti [...]

A Veglie nasce BEA, la Bottega dell’EcoArredo che fa upcycling

aprile 21, 2017

A Veglie nasce BEA, la Bottega dell’EcoArredo che fa upcycling

Il laboratorio urbano di Veglie, in provincia di Lecce, diventa un cantiere aperto per la trasformazione di rifiuti in nuovi oggetti con BEA – Bottega dell’EcoArredo, il laboratorio partecipato di design ecologico. Creatività, upcycling e life-coaching per un progetto promosso da CulturAmbiente onlus insieme a Urban Lab e Laboratorio Linfa nell’ambito dell’avviso pubblico della Regione Puglia [...]

Quattro passi in Fiera a Treviso per parlare di “Futuro al lavoro”

aprile 21, 2017

Quattro passi in Fiera a Treviso per parlare di “Futuro al lavoro”

“Futuro al lavoro”: è questo in duplice accezione, il tema scelto per la XII edizione della Fiera4passi, organizzata dalla Cooperativa Pace e Sviluppo di Treviso (prima organizzazione di commercio equo e solidale in Veneto per attività, fatturato e numero di volontari e terza in Italia) al Parco Sant’Artemio di Treviso – sede della Provincia – [...]

Indagine TripAdvisor: cresce la voglia di ospitalità sostenibile. Lefay Resort primo in Europa

aprile 20, 2017

Indagine TripAdvisor: cresce la voglia di ospitalità sostenibile. Lefay Resort primo in Europa

  I viaggiatori italiani sembrano sempre più attenti all’impatto ambientale delle strutture in cui soggiornano e dei tour e attrazioni che prenotano durante il loro viaggio. È quanto emerge da un’indagine condotta da TripAdvisor, il sito per la pianificazione e prenotazione dei viaggi, su oltre 1.800 viaggiatori italiani in occasione dell’Earth Day del 22 aprile, la [...]

Buone pratiche italiane: Acea Pinerolese indicata come modello dal Ministero tedesco dell’Energia

aprile 19, 2017

Buone pratiche italiane: Acea Pinerolese indicata come modello dal Ministero tedesco dell’Energia

Il Ministero dell’Economia e dell’Energia della Germania ha scelto l’italiana Acea Pinerolese con il suo Polo ecologico di trattamento del rifiuto organico da raccolta differenziata come modello di best practice tra i progetti di energie rinnovabili di tutto l’Arco Alpino. Il rapporto analizza tutte le realtà dei Paesi che si affacciano sull’arco alpino che hanno [...]

Car sharing elettrico: con Share ‘ngo ora te lo paga il supermercato

aprile 19, 2017

Car sharing elettrico: con Share ‘ngo ora te lo paga il supermercato

Saranno le “destinazioni”, ossia gli esercizi commerciali che offrono prodotti e servizi (palestre, cinema, teatri, negozi ecc.) a pagare con sempre maggiore frequenza il costo dell’auto in car sharing? Ne è convinta Share’ngo, il primo operatore italiano di car sharing elettrico, che dopo le prime esperienze con Carrefour Express e Carrefour Market a Milano, renderà [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende