Home » Normative »Prodotti »Prodotti » 1° settembre: la vecchia lampadina a incandescenza va in pensione:

1° settembre: la vecchia lampadina a incandescenza va in pensione

agosto 31, 2012 Normative, Prodotti, Prodotti

E’ la fine di un’epoca dell’illuminazione domestica. Il ritiro progressivo dal mercato delle vecchie lampadine a incandescenza, iniziato a settembre 2009 raggiungerà domani (1 settembre 2012) il suo apice, con l’entrata in vigore del divieto UE alla fabbricazione, distribuzione e vendita di dispositivi di illuminazione a bassa efficienza energetica. Il monito europeo punta infatti a ottenere, entro il 2020, un consistente risparmio energetico, che eviterà, ogni anno, l’equivalente dei consumi elettrici di 11 milioni di famiglie.

L’introduzione di prodotti più ecologici, come le lampadine fluorescenti compatte, permetterà ai consumatori non solo di contribuire alla riduzione delle emissioni di Co2 ma anche di risparmiare soldi, in quanto il consumo di elettricità dei nuovi impianti sarà solo un quarto o un quinto rispetto alle vecchie lampadine a incandescenza e la durata andrà dalle 6 alle 10 volte in più. Nonostante il costo iniziale più elevato, i nuovi dispositivi permetteranno dunque di risparmiare, mediamente, circa 60 euro all’anno in bolletta, con migliori prestazioni, come appunto la durata di funzionamento delle lampadine, che per le fluorescenti compatte e quelle a Led arriva fino a 15 mila ore.

I Led (diodi a emissione luminosa), in particolare, offrono grandi vantaggi rispetto al vecchio tipo di illuminazione. Efficienti come le lampadine fluorescenti compatte non contengono però mercurio, hanno la caratteristica di resistere molto più a lungo (anche 25 anni), e di fornire fino all’85% di risparmio energetico rispetto alle lampade convenzionali di pari potenza.

Addio quindi alle tradizionali lampadine ad incandescenza, che per 130 anni hanno illuminato le nostre case, trasformando però in luce soltanto il 5-10% dell’energia consumata e producendo  solo calore, per il resto.

La nuova normativa europea stabilisce di conseguenza anche nuovi requisiti in materia di imballaggio ed etichettatura; saranno infatti indicati su questi ultimi la vita utile del prodotto, basata sulla media di una commutazione per ogni ora di funzionamento (accensione e spegnimento). Trattandosi di prodotti contenenti un sistema elettronico complesso, i rifiuti non dovranno essere gettati nella spazzatura, come indicato anche sull’apposito logo con la croce sul bidone disegnato sull’imballaggio. Il modo giusto di smaltirli sarà invece quello di  riconsegnarli al negoziante o  tramite i centri ecologici di raccolta degli apparecchi elettronici usati (Raee), solitamente presenti nei Comuni italiani.

Benedetta Musso

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

“IODP Expedition 374″: una nuova missione oceanografica all’Antartide per indagare i cambiamenti climatici

gennaio 18, 2018

“IODP Expedition 374″: una nuova missione oceanografica all’Antartide per indagare i cambiamenti climatici

L’Istituto Nazionale di Oceanografia e di Geofisica Sperimentale – OGS torna a indagare l’Antartide e i cambiamenti climatici a un anno di distanza dalla missione che aveva portato al largo del Mare di Ross l’OGS Explora, l’unica nave da ricerca di capacità oceanica con classe artica di proprietà di un ente italiano. Laura De Santis, [...]

Una geniale “pausa caffè” all’Università di Bolzano. Ecco come riciclare le cialde

gennaio 18, 2018

Una geniale “pausa caffè” all’Università di Bolzano. Ecco come riciclare le cialde

“Mai una pausa caffè fu tanto proficua. Mentre tra colleghi sorseggiavamo il nostro espresso ottenuto con una macchinetta come quelle che ora vanno di moda, sia negli uffici che nelle case, abbiamo scherzato sul senso di colpa indotto dalla mole di packaging che, caffè dopo caffè, occorre smaltire”, afferma il Prof. Matteo Scampicchio della Libera [...]

Klimahouse Startup Award 2018: 10 finaliste del “costruire secondo natura”

gennaio 16, 2018

Klimahouse Startup Award 2018: 10 finaliste del “costruire secondo natura”

Dai Concentratori Solari Luminescenti che trasformano comuni finestre in pannelli solari semitrasparenti  in grado di soddisfare  il  fabbisogno energetico di un edificio, al sistema robotizzato che velocizza il montaggio di ponteggi nei cantieri, inventato da una startup di Monaco di Baviera, fino alle mattonelle fatte di funghi sviluppate da una giovane azienda di Varese, perfette come materiale da costruzione [...]

Stefano Boeri Architetti: a Eindhoven il “Bosco Verticale” si fa social

gennaio 12, 2018

Stefano Boeri Architetti: a Eindhoven il “Bosco Verticale” si fa social

Lo studio Stefano Boeri Architetti prosegue nella progettazione di “boschi verticali” nel mondo: dopo i progetti di Milano, Nanjing, Utrecht, Tirana, Losanna, Parigi – e  dopo  la  diffusione  globale  del  videoappello per  la  Forestazione  Urbana in vista del World Forum on Urban Forests di Mantova 2018 -  è arrivato nei giorni scorsi l’annuncio  del nuovo [...]

“Mi abbatto e sono felice”. L’ecomonologo di Daniele Ronco in scena a Roma

gennaio 11, 2018

“Mi abbatto e sono felice”. L’ecomonologo di Daniele Ronco in scena a Roma

Fino al 14 gennaio, al Teatro Belli di Roma, torna in scena, con la regia di Marco Cavicchioli, “Mi abbatto e sono felice“, l’ecomonologo di Daniele Ronco prodotto da Mulino ad Arte, vincitore di numerosi premi e ispirato al concetto di “decrescita felice” di Maurizio Pallante. “Mi abbatto e sono felice” è un monologo a [...]

“Out of Fashion”: un percorso formativo nella moda sostenibile

gennaio 8, 2018

“Out of Fashion”: un percorso formativo nella moda sostenibile

Riprenderà venerdì 12 gennaio 2018 alla Fondazione Ferrè di Milano il percorso formativo di “Out of Fashion“ nell’ambito della moda sostenibile, etica e consapevole. Ideato nel 2014 da Connecting Cultures con l’ambizioso obiettivo di promuovere una nuova cultura della moda attraverso un pensiero originale e indipendente, il progetto Out of Fashion si è sviluppato attraverso l’offerta [...]

Ujet lancia lo scooter elettrico “di lusso”

gennaio 8, 2018

Ujet lancia lo scooter elettrico “di lusso”

La lussemburghese Ujet ha presentato ieri, al Consumer Electronics Show di Las Vegas, il suo primo scooter elettrico, che punta sulla “nuova mobilità urbana” attraverso un mix di praticità, design, divertimento e facilità d’uso. Progettato da zero in Germania, lo scooter “bandiera” di Ujet combina connettività intelligente e materiali ad alte prestazioni – tipici del settore [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende