Home » Eventi »Prodotti »Prodotti » Carlsberg, il nuovo fusto ultraleggero in PET:

Carlsberg, il nuovo fusto ultraleggero in PET

settembre 29, 2011 Eventi, Prodotti, Prodotti

Carlsberg Italia ha presentato ieri a Milano, una tecnologia innovativa destinata a rivoluzionare la distribuzione della birra nel canale HO.RE.CA: si chiama Modular 20 e permette di spillare la birra senza la tradizionale bombola di anidride carbonica. Il gusto non ci perde (anzi) e la schiuma rimane compatta. Inoltre, la birra non è più contenuta nei tradizionali fusti di acciaio, ma in quelli in PET - ideati e realizzati da Carlsberg – totalmente riciclabili, meno ingombranti e molto più leggeri per il trasporto. La birra mantiene il livello naturale di anidride carbonica e risulta più digeribille (può essere bevuta, in pratica, anche da chi soffre di gonfiori di stomaco), è più facile da spillare e, una volta aperta, mantiene una qualità eccellente per 31 giorni (in acciaio, la birra ha una vita di 4 giorni), eliminando gli sprechi.

Per presentare questa ‘nuova era del beverage’ si è svolta una tavola rotonda alla Carlsberg Drink Different Area di Viale Montenero, il primo temporary shop in Italia del marchio danese (affrettatevi, chiuderà il 30 settembre!). Un luogo di ritrovo e di degustazione che, in pochi giorni, ha accolto oltre 15 mila consumatori. All’incontro, moderato dal giornalista Alessandro Cecchi Paone, sono intervenuti l’amministratore delegato di Carlsberg Italia, Alberto Frausin, Fabio Iraldo, direttore di Ricerca presso l’Istituto di Economia e politica dell’Energia e dell’Ambiente (Iefe) dell’Università Bocconi, Cosimo Finzi, ricercatore presso AstraRicerche, e Luca Giaccone, curatore della Guida alle birre d’Italia di Slow Food. Un dialogo a più voci, per testimoniare come progresso e sostenibilità ambientale, anche in questo campo, possano essere due facce della stessa medaglia. Lo ha ribadito apertamente Cecchi Paone: “Non vogliamo difendere l’ambiente impoverendo la qualità della nostra vita”. In quest’ottica infatti, a guadagnarci è, innanzitutto, la qualità del prodotto: per i consumatori dei locali che utilizzano Modular 20 (già oltre 250 in tutta Italia), la birra spillata dai nuovi fusti è di qualità eccellente e con un gusto più fresco.

Secondo gli studi effettuati dalla Bocconi, i fusti in PET, rispetto a quelli in acciaio, riducono l’utilizzo di energia del 21%, l’effetto serra del 28% e, addirittura, i rifiuti pericolosi generati sono il 47% in meno di quelli creati con l’acciaio; inoltre, se il quantitativo totale di birra Carlsberg distribuito nel 2010 fosse veicolato nei nuovi fusti, l’energia risparmiata sarebbe equivalente a quella necessaria per illuminare uno stadio per 2.696 partite di calcio. Vantaggi significativi, ai quali vanno aggiunti quelli del fusto stesso in PET (ognuno di essi pesa poco più  di 2 etti e

Un fusto in PET di Carlsberg

contiene 20 litri di birra): rispetto a quelli in acciaio, sono riciclabili, velocizzano il servizio, migliorano la logistica e la movimentazione dei carichi.

Grazie a questa innovazione, Carlsberg Italia è la prima azienda birraria, a livello mondiale, ad aver conseguito la Dichiarazione Ambientale di Prodotto, ponendo la filiale italiana al primo posto nella classifica dell’innovazione sostenibile di settore.

Agnese Pellegrini

 

 

 

 

 

 

 

 


Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

“Heritage & Sustainability”: a Ferrara tre giorni sulla riqualificazione del patrimonio architettonico

dicembre 11, 2018

“Heritage & Sustainability”: a Ferrara tre giorni sulla riqualificazione del patrimonio architettonico

GBC Italia con UNESCO e il Comune di Ferrara organizzano dall’11 al 13 dicembre 2018 “Heritage & Sustainability“, un workshop internazionale incentrato sugli strumenti energetico-ambientali per la governance sostenibile del patrimonio architettonico esistente. L’evento, in collaborazione con la fiera RemTech Expo, si svolgerà tra due dei più prestigiosi edifici storici della città di Ferrara, il Castello Estense e il Palazzo Ducale. [...]

Bando “Distruzione”. La Fondazione CRC aiuta a demolire le brutture

dicembre 7, 2018

Bando “Distruzione”. La Fondazione CRC aiuta a demolire le brutture

Dopo la positiva esperienza del 2017, anche nel 2018, la Fondazione CRC (Cassa di Risparmio di Cuneo) prosegue e rafforza il suo impegno a favore del contesto ambientale e paesaggistico della provincia di Cuneo promuovendo il “Bando Distruzione“, con il duplice obiettivo di distruggere le brutture e ripristinare la bellezza di un contesto paesaggistico e [...]

I muretti a secco Patrimonio UNESCO. Italia Nostra: “Una rivincita della pietra sul cemento. Tramandiamo questa tecnica”

dicembre 6, 2018

I muretti a secco Patrimonio UNESCO. Italia Nostra: “Una rivincita della pietra sul cemento. Tramandiamo questa tecnica”

I “muretti a secco” sono  stati inseriti, nei giorni scorsi, nel Patrimonio immateriale dell’Umanità dall’UNESCO, confermando le motivazioni dei Paesi europei che congiuntamente ne avevano presentato la candidatura - Italia, Croazia, Cipro, Francia, Grecia, Slovenia, Spagna e Svizzera – facendo leva sulla “relazione armoniosa tra l’uomo e la natura”. L’arte dei muretti a secco, come si [...]

Ecoforum Piemonte: Legambiente fotografa gli sviluppi dell’economia circolare 4.0

dicembre 3, 2018

Ecoforum Piemonte: Legambiente fotografa gli sviluppi dell’economia circolare 4.0

Dopo il successo della prima edizione torna mercoledì 5 dicembre 2018, all’Environment Park di Torino, l’EcoForum per l’Economia Circolare del Piemonte, un momento di confronto e dibattito sulla gestione virtuosa dei rifiuti con i principali operatori locali del settore (aziende, pubblica amministrazione, consorzi), per concentrarsi sulle criticità del ciclo dei rifiuti e sulle soluzioni per minimizzare lo smaltimento [...]

MOTUS-E bacchetta il Governo sulla Finanziaria: “non contiene misure per la mobilità elettrica”

novembre 30, 2018

MOTUS-E bacchetta il Governo sulla Finanziaria: “non contiene misure per la mobilità elettrica”

MOTUS-E, l’associazione costituita da operatori industriali, mondo accademico e associazionismo ambientale e consumeristico con l’obiettivo di accelerare lo sviluppo della mobilità elettrica in Italia attraverso il dialogo con le Istituzioni, il coinvolgimento del pubblico e programmi di formazione e informazione, ha rilasciato un comunicato stampa in cui rileva che la manovra finanziaria arrivata in Parlamento [...]

Origine del cibo: Coldiretti chiede all’UE l’etichettatura obbligatoria e lancia la petizione

novembre 30, 2018

Origine del cibo: Coldiretti chiede all’UE l’etichettatura obbligatoria e lancia la petizione

Ieri a Bruxelles è stata ufficialmente lanciata l’ICE (Iniziativa dei Cittadini Europei) EAToriginal, la campagna di Coldiretti e altre associazioni europee per chiedere alla Commissione Europea di introdurre un’etichettatura obbligatoria sull’origine del cibo. La contraffazione e l’adulterazione di prodotti alimentari rappresentano infatti un grave rischio per la salute dei consumatori, soprattutto quando vengono utilizzati ingredienti di bassa [...]

Dissalatori, soluzione alla carenza d’acqua? Ma serve una normativa sugli scarichi

novembre 28, 2018

Dissalatori, soluzione alla carenza d’acqua? Ma serve una normativa sugli scarichi

Con la siccità che, ogni anno, coinvolge anche il nostro Paese, a causa dei cambiamenti climatici, il mare potrebbe diventare la principale risorsa idrica disponibile. La dissalazione dell’acqua marina può dunque rappresentare una valida soluzione alla crisi idrica che quasi sicuramente ci troveremo ad affrontare. Serve però una normativa specifica sul funzionamento degli impianti e [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende