Home » Eventi »Pratiche »Prodotti » La via verso la dematerializzazione dei documenti:

La via verso la dematerializzazione dei documenti

aprile 2, 2010 Eventi, Pratiche, Prodotti

matrix, Courtesy of filetransit.comSono tanti i nomi usati per indicarli: documenti, informazioni, testi, contenuti, dati… Il nome non è tanto importante quanto il fatto che altro non sono che una forma di energia: un’energia “digitale”, fatta di bit e byte, di 0 e di 1, di circuiti elettronici e microchip, di enormi server e di elementi di computer che sempre più tendono alla miniaturizzazione proprio mentre la quantità di byte prodotti aumenta vertiginosamente – dai 12 miliardi di miliardi di byte del 2002 ai quasi 1000 previsti per il 2010.

La dematerializzazione e la digitalizzazione dei documenti – sia essa tramite scansione di oggetti cartacei o simili, piuttosto che inserimento a mano dei dati  ex novo – è diventata ormai da alcuni anni la croce e la delizia di imprese, privati e pubbliche amministrazioni.

Che si tratti del creare un archivio on line della propria collezione di ricette oppure di creare un database che faccia dialogare i cittadini con l’anagrafe del proprio luogo di residenza, la digitalizzazione di quello che un tempo era un “semplice” documento cartaceo è ormai imprescindibile – e, soprattutto nel caso delle Pubbliche Amministrazioni, tali processi vanno incentivati e regolamentati.

Il Consiglio dei Ministri, recentemente, ha approvato le ultime modifiche al Codice dell’Amministrazione Digitale richieste dalla Legge 69/2009, uno dei pilastri su cui poggia il disegno di modernizzazione e digitalizzazione della Pubblica Amministrazione. Le principali novità riguardano l’istituzione di un ufficio unico responsabile delle attività ICT di tutte le PA del territorio nazionale, con l’introduzione di un protocollo informatico che uniformi le attività delle PA italiane; la semplificazione dei rapporti con i cittadini e le imprese attraverso l’introduzione di forme di pagamento via computer, l’utilizzo della firma digitale, la dematerializzazione dei documenti eccetera. Non da ultimo, il Consiglio dei Ministri ha sottolineato l’importanza della sicurezza nello scambio e nella conservazione dei dati, predisponendo inoltre dei piani d’emergenza che possano garantire la continuità dello scambio di dati e della fornitura di servizi nel caso di calamità.

Di questa fondamentale novità – ma non soltanto – si è discusso a OMAT 2010, che si è tenuta nei giorni scorsi a Milano (il 30 e il 31 marzo) con l’obiettivo di istruire una fetta sempre più grande del mercato e avvicinare il maggior numero possibile di attori con poteri decisionali alle soluzioni di information management.

Le sessioni della parte convegnistica sono state infatti studiate per soddisfare le esigenze delle diverse figure professionali partecipanti, e si sono sviluppate attraverso diversi temi: la dematerializzazione e la successiva conservazione dei dati digitali, le possibili evoluzioni di metodi e mezzi operativi, gli aspetti legati alle normative italiane a cui si è accennato sopra, e in particolare la fatturazione elettronica.

L’evento si è concluso, nel pomeriggio del 31, con la presentazione dell’Award Ecohitech, che si svolgerà a Roma il 10 e l’11 novembre 2010  in occasione dell’edizione romana di OMAT. Organizzato dal Consorzio Ecoqual’It, l’Award Ecohitech è il più importante riconoscimento ambientale per le imprese del settore hi-tech per i risultati di eco-compatibilità, efficienza energetica e gestione rifiuti raggiunti mediante lo sviluppo di prodotti, soluzioni e processi rispettosi dell’ambiente – giunto ormai alla sua dodicesima edizione.

E’ ben noto infatti che anche i computer consumano energia e producono gas a effetto serra; ma dal momento che, secondo le fonti ufficiali, ogni ricerca su Google produce 0.2 grammi di CO2, si tratta comunque di una quantità tale da essere meno di un millesimo di quella prodotta in media da un automobile ogni chilometro. Un bel risparmio, dunque, che permette di comprendere come la dematerializzazione delle informazioni, oltre a limitare la produzione di carta (e la relativa deforestazione), sia un grande passo avanti verso una gestione più sostenibile delle attività produttive.

Eva Filoramo


Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Il “grand tour” di Goethe 231 anni dopo, nelle gambe di una donna

agosto 10, 2017

Il “grand tour” di Goethe 231 anni dopo, nelle gambe di una donna

“Il 25 Agosto 2017 lascerò l’Italia per raggiungere Karlovy Vary, in Repubblica Ceca, da dove il 28 Agosto partirò a piedi per ripercorrere, ben 231 anni dopo, il viaggio di Wolfgang Goethe del 1786. Il viaggio di Goethe  ha avuto una grande importanza nella cultura europea e sicuramente potrebbe coincidere con l’inizio del mito del [...]

RÖFIX lancia CalceClima, intonaci e finiture a base canapa per la bioedilizia

agosto 4, 2017

RÖFIX lancia CalceClima, intonaci e finiture a base canapa per la bioedilizia

RÖFIX, azienda austriaca presente in Italia dal 1980, ha lanciato una nuova linea di prodotti industriali per la bioedilizia a base di canapa a marchio “CalceClima Canapa“. I prodotti CalceClima – intonaco e finitura a base di canapulo e calce idraulica naturale – hanno già ottenuto il marchio di qualità Natureplus, che certifica la loro [...]

CRESCO Award: candidature aperte fino al 7 settembre per i progetti di sostenibilità dei Comuni

agosto 4, 2017

CRESCO Award: candidature aperte fino al 7 settembre per i progetti di sostenibilità dei Comuni

E’ stato prorogato fino al 7 settembre alle ore 13.00 il termine per la presentazione delle candidature per il CRESCO Award – Città sostenibili, il premio promosso da Fondazione Sodalitas e ANCI (Associazione Nazionale Comuni Italiani), in partnership con alcune aziende impegnate sul fronte della sostenibilità, per valorizzare la spinta innovativa dei Comuni italiani nel mettere [...]

Mister Lavaggio: la pulizia dell’auto arriva a casa con un’App. E senza acqua

agosto 3, 2017

Mister Lavaggio: la pulizia dell’auto arriva a casa con un’App. E senza acqua

Anche il lavaggio dell’automobile, in tempi di siccità, finisce sotto accusa per l’eccessivo  e inutile spreco di acqua. Un’ordinanza diffusa in alcune città italiane vieta infatti ai cittadini  l’utilizzo improprio  di  acqua destinata ad azioni quotidiane, come irrigare superfici private adibite ad attività sportive, riempire piscine private, alimentare impianti di condizionamento, pulizia e lavaggio della fossa  biologica o “lavare [...]

Mobilità come servizio: a Torino parte il progetto “IMove” con altre tre città europee

agosto 3, 2017

Mobilità come servizio: a Torino parte il progetto “IMove” con altre tre città europee

Torino sarà una delle città, con Berlino, Manchester e Göteborg, dove si testerà il servizio MaaS (acronimo di Mobility as a Service). La Città, insieme alla società partecipata 5T, è infatti tra i partner di IMove,  progetto del programma europeo Horizon 2020 che ha tra i suoi obiettivi la realizzazione di un servizio MaaS, che [...]

Earth Overshoot Day: nel 2017 le risorse naturali annuali si esauriscono il 2 agosto

agosto 1, 2017

Earth Overshoot Day: nel 2017 le risorse naturali annuali si esauriscono il 2 agosto

Mancano poche ore ormai al 2 agosto, il cosiddetto Earth Overshoot Day 2017 (o Giorno del superamento delle risorse della Terra), la giornata in cui l’umanità avrà usato l’intero “budget” annuale di risorse naturali. Stando ai dati a disposizione, il Global Footprint Network ha stimato che per soddisfare il nostro fabbisogno attuale di risorse naturali [...]

Rural Festival, un presidio di biodiversità tra Emilia e Toscana

luglio 31, 2017

Rural Festival, un presidio di biodiversità tra Emilia e Toscana

Sabato 2 e domenica 3 settembre 2017 a Rivalta di Lesignano De’ Bagni, in provincia di Parma, torna per il quarto anno l’appuntamento del “Rural Festival“, dedicato alla varietà di produzioni artigianali locali di agricoltori e allevatori: un invito alla scoperta e all’assaggio di prodotti di antiche razze animali e varietà vegetali. L’area protetta di biodiversità [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende