Home » Idee »Prodotti » Eco-sci? E’ possibile!:

Eco-sci? E’ possibile!

dicembre 23, 2009 Idee, Prodotti

Courtesy of RecycledskisPur sembrando un controsenso anche i “bianchi” sport invernali hanno iniziato la propria svolta “green”, nel tentativo di meglio intercettare la sensibilità del consumatore.

Le aziende produttrici presentano ogni anno sul mercato nuovi modelli più veloci, più sicuri, più confortevoli di quelli dell’anno precedente e i “vecchi” sci e snowboard finiscono inesorabilmente la loro carriera nelle cantine, ma più spesso nelle discariche.

In Francia, dove ogni anno vengono gettate 1500 tonnellate di sci, l’azienda Tri-Vallèes ha inventato un metodo per il riciclo: estratte le parti metalliche il resto può essere trasformato in combustibile ad alto potenziale per i forni dei cementifici. “Questi materiali – spiega Gauthier Mestrallet responsabile ricerca e sviluppo di Tri-Vallees – bruciano bene e sviluppano un calore notevole. I cementifici sono interessati all’offerta, perché 3 tonnellate di questi rifiuti equivalgono a una tonnellata di petrolio“.  Così, anche se il numero di sci riciclati non è ancora abbastanza elevato da alimentare una catena di riciclaggio autonoma, nel 2009 ne sono state utilizzate 190 tonnellate, con l’obbiettivo di raggiungere quota 250 per il prossimo anno.

Più creativa la soluzione proposta da Green Mountain Sky Furniture, compagnia del Vermont (USA) che del riciclo ne ha fatto un’arte. Gli sci vengono adattati per la realizzazione di oggetti di design unici: sedie, tavoli e panche realizzate su ordine del cliente. Basta quindi portare i vecchi sci perchè i designer scatenino la propria creatività, oppure, utilizzare le riserve di magazzino impiegando gli sci restituiti da altri clienti.

Anche sul mercato del nuovo, comunque, non mancano le proposte “green”: per le sciatrici esperte sono a disposizione gli sci Attraxion Echo di Rossignol, che utilizzano materiali naturali e riciclati ma diventano aggressivi sulle piste. Il 20% della fibra utilizzata è naturale e la sua coltivazione richiede poca acqua, mentre il cuore dello sci è in pioppo estratto da una foresta a coltura controllata. Rispetto agli sci tradizionali, viene utilizzato il 50% di inchiostro e il 10% di materiali compositi in meno. Il battistrada è composto al 25% da materiale riciclato e anche lo stemma è realizzato con rimanenze di pelle nubuck.

Sempre la Rossignol propone per lo snowboard la tavola Experience con un battistrada in polietilene riciclato, una sola mano di inchiostro di serigrafia per minimizzare l’uso di solventi e nessun rivestimento superiore. Naturalmente, la custodia per il trasporto è in cotone senza cerniera, quindi riciclabile.

Ilaria Burgassi

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

“De Ruina Terrae”: in mostra a Bologna immagini di devastazione del Pianeta

dicembre 5, 2019

“De Ruina Terrae”: in mostra a Bologna immagini di devastazione del Pianeta

Un racconto per immagini su un mondo surriscaldato dalle emissioni nocive,  invaso dalla plastica e dalla sporcizia, dove l’habitat naturale di animali e piante viene bruciato ed annientato.  Una storia che prende il nome di “De Ruina Terrae. L’impatto dell’uomo sulla natura” e che sarà possibile ripercorrere dal 5 (inaugurazione alle ore 19,00) al 7 [...]

Green Jobs: in libreria la nuova guida di Tessa Gelisio e Marco Gisotti

dicembre 5, 2019

Green Jobs: in libreria la nuova guida di Tessa Gelisio e Marco Gisotti

Quali sono le 100 professioni più richieste, oggi, in Italia? La risposta è nella nuovissima guida “100 green jobs per trovare lavoro”, firmata da Tessa Gelisio e Marco Gisotti – già autori nel 2008 della “Guida ai Green Jobs” – per Edizioni Ambiente (384 pagg. 18 euro), disponibile nelle librerie fisiche e digitali dal 21 novembre 2019: un vademecum per [...]

Ricerca AXA: cambiamento climatico prima preoccupazione per tre italiani su quattro

novembre 26, 2019

Ricerca AXA: cambiamento climatico prima preoccupazione per tre italiani su quattro

Il cambiamento climatico irrompe al primo posto in cima alla lista dei temi prioritari per gli italiani. È “il problema” per tre italiani su quattro, che pensano che abbia un impatto diretto sulla propria salute e che si tratti di una sfida collettiva con impatti sulla loro vita, a livello personale. Sono alcune delle principali evidenze [...]

Canapa Expo: una vetrina a 360° su un settore in crescita costante

novembre 21, 2019

Canapa Expo: una vetrina a 360° su un settore in crescita costante

Al via venerdì 22 novembre la seconda edizione di Canapa Expo presso il Parco Esposizioni Novegro a Milano. Centinaia di espositori e professionisti da Italia, Spagna, Germania, Danimarca, Svizzera e Paesi Bassi saranno a disposizione di famiglie, appassionati, curiosi, addetti ai lavori, medici e scienziati con migliaia di prodotti, sevizi e informazione per raccontare a 360° un settore che, complessivamente, si stima in crescita, al 2025, a 146 miliardi di dollari di [...]

Ecomondo 2019 apre nel segno del “Green New Deal”

novembre 5, 2019

Ecomondo 2019 apre nel segno del “Green New Deal”

Perché si realizzi davvero un Green New Deal serve cambiare marcia, in tutto il mondo. Sarà questo il messaggio diffuso alla Fiera di Rimini, dove Italian Exhibition Group, dal 5 all’8 novembre, organizza Ecomondo 2019 la grande piattaforma fieristica dedicata alla circular economy, affiancata da Key Energy il salone delle energie rinnovabili, dal biennale Sal.Ve. salone [...]

Ricerca PoliMI: con l’auto elettrica si risparmiano 12.000 euro in 10 anni

settembre 18, 2019

Ricerca PoliMI: con l’auto elettrica si risparmiano 12.000 euro in 10 anni

Il costo di utilizzo è uno dei principali fattori di convenienza nell’usare un’auto elettrica, da preferire a una con motore a scoppio, benzina o Diesel. Questo è solo uno degli aspetti che emerge dallo Smart Mobility Report 2019, l’analisi che l’Energy & Strategy Group del Politecnico di Milano ha dedicato alla mobilità elettrica e che sarà presentata nella [...]

Armadio Verde lancia il “recommerce” anche per l’abbigliamento maschile

giugno 14, 2019

Armadio Verde lancia il “recommerce” anche per l’abbigliamento maschile

Ad un anno dall’introduzione della collezione femminile, Armadio Verde, il primo recommerce italiano, che permette di ridare valore ai capi di abbigliamento usati facendo leva sull’economia circolare, presenta la linea uomo, che si aggiunge agli articoli donna e bambino (i primi ad andare online nel 2015). “Armadio Verde nasce con l’obiettivo di rimettere in circolo [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende