Home » Idee »Prodotti »Servizi »Smart City » Cieli bui? No, cieli efficienti. La parola a Maximo, il software di IBM:

Cieli bui? No, cieli efficienti. La parola a Maximo, il software di IBM

novembre 26, 2012 Idee, Prodotti, Servizi, Smart City

Il governo ci aveva provato: con la proposta di norma chiamata infelicemente “Cieli bui”, inserita nella legge di stabilità, si cercava di raggiungere un obiettivo di maggiore efficienza energetica nell’illuminazione pubblica. La norma stabiliva che entro 120 giorni dall’approvazione da parte del Parlamento, il Presidente del Consiglio avrebbe dovuto emanare un decreto per ridurre i costi dell’illuminazione. Come? Per lo più spegnendo o affievolendo l’illuminazione pubblica e stradale. La norma non è stata poi approvata, anzi in Commissione Bilancio è stato votato all’unanimità un emendamento per sopprimerla.

Resta però la necessità per i comuni italiani, per i quali il costo relativo a consumi elettrici costituisce la seconda o terza voce di spesa, di rendere più efficienti la gestione e la manutenzione dell’illuminazione pubblica, che al momento richiede la movimentazione di molto personale e denaro.

In questo può essere di aiuto lo sviluppo di nuove tecnologie e software: immaginate che invece di vedere i consumi energetici scritti su una bolletta a fine mese, sia possibile visualizzare i consumi live su uno schermo, ripartiti su base di singolo palo della luce e in tempo reale. Non solo, dallo stesso schermo è possibile visualizzare quali pali della luce necessitano di manutenzione, o quali sono gli incroci che hanno bisogno di maggiore luce. A questo e ad altre necessità risponde il software  Maximo della IBM: attraverso un quadro di gestione è possibile monitorale in modo integrato tutti i consumi di un comune, non solo i consumi elettrici, ma anche i contratti di gas, acqua, leasing, locazioni. In definitiva, tutte le utenze e i servizi.

I vantaggi sono molti: dall’ottimizzazione della manutenzione alla possibilità di gestire le accensioni in maniera più efficiente, senza lasciare zone buie ma magari con la possibilità di definire affievolimenti laddove sia possibile, e la possibilità di monitorare eventuali perdite. Dai trasporti, all’energia elettrica, all’acqua. Ma anche per quanto riguarda il traffico. “Questo nuovo software permette infatti di poter avere una amministrazione pubblica più efficiente e con costi che non vadano fuori controllo, attraverso il monitoraggio degli asset e proiezioni di costi futuri,” ci ha raccontato Francesco Pappalardo, commerciale di IBM per soluzioni e progetti software.

Il monitoraggio avverrebbe attraverso l’installazione di centraline, da inserire in vari punti del tessuto urbano, ad esempio sui pali della luce. Queste centraline avrebbero quindi molte funzionalità, tra cui rilevare i dati. Le centraline potrebbero poi essere utilizzate anche per altre funzioni, come per impianti wifi, come punti di ricarica di bici elettriche o per il controllo del traffico: la smart city diventa così semplice da gestire. Con Maximo, i dati vengono inviati a una centrale di controllo di sistema, dove sono visualizzati su un dashboard di gestione. Ad esempio ci sono delle soluzioni sensitive per monitorare gli orari di punta di traffico: possono costituire un modo avanzato di sostituire la telecamera, con un sensore in grado di contare automaticamente le macchine per minuto. E’ un sistema basato sul ricevere i dati in maniera istantanea e allertare chi di dovere in tempi rapidi, ma anche un database di informazioni sul quale programmare i trasporti cittadini: per gestire in modo efficiente le strade già esistenti invece di doverne realizzare di nuove.

Veronica Caciagli

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Arte e cambiamenti climatici: a Venezia una conferenza e opere d’ispirazione scientifica

ottobre 19, 2017

Arte e cambiamenti climatici: a Venezia una conferenza e opere d’ispirazione scientifica

Il 27 ottobre a Venezia inaugurerà Climate 04 – Sea Level Rise, progetto d’arte pubblica sulle conseguenze dei cambiamenti climatici e l’innalzamento del livello del mare in Laguna, che trae ispirazione dai recenti studi sull’innalzamento del livello medio del mare, le onde estreme, e il ruolo delle piante costiere e di barena per l’ecosistema lagunare. L’iniziativa prevede [...]

I RAEE nell’economia circolare. I risultati dello studio IEFE Bocconi per Remedia

ottobre 18, 2017

I RAEE nell’economia circolare. I risultati dello studio IEFE Bocconi per Remedia

Un incremento dell’immesso al consumo dei prodotti pari a circa 1.330.000 tonnellate (rispetto alle 875.000 tonnellate di AEE – apparecchiature elettriche ed elettroniche – domestiche e professionali immesse nel sistema attuale) oltre a un aumento del numero di produttori coinvolti nel sistema RAEE, tra i 6.000 e i 9.000 in più (rispetto agli attuali 6.000/7.000 mila): sono [...]

Il CdM approva il “Bonus Verde”: detrazioni fiscali del 36% per la sistemazione di giardini e terrazzi

ottobre 17, 2017

Il CdM approva il “Bonus Verde”: detrazioni fiscali del 36% per la sistemazione di giardini e terrazzi

Dopo quasi tre anni di lavoro di sensibilizzazione, promozione, cultura e networking, il CNFFP – Coordinamento Nazionale Filiera del Florovivaismo e del Paesaggio annuncia l’approvazione, da parte del Consiglio dei Ministri, del cosiddetto “Bonus Verde”, ovvero la nuova detrazione fiscale del 36% per la cura del verde privato. Annunciato ieri dal Ministro delle Politiche Agricole, [...]

Hyundai IONIQ riceve il “Green Gold Award 2018″ per la tripla alimentazione

ottobre 16, 2017

Hyundai IONIQ riceve il “Green Gold Award 2018″ per la tripla alimentazione

È Hyundai IONIQ la vincitrice del titolo “Green Gold Award 2018”, assegnato dall’Unione Italiana Giornalisti Automotive (UIGA) martedì scorso a Frascati (Roma). Il premio rappresenta un importante riconoscimento alla triplice tecnologia sviluppata da Hyundai sulla gamma IONIQ, prima auto di serie al mondo disponibile in versione Hybrid, Electric oppure Plug-in Hybrid. IONIQ avvicina così le [...]

MiMoto, il primo scooter sharing elettrico senza stazioni

ottobre 13, 2017

MiMoto, il primo scooter sharing elettrico senza stazioni

Nasce a Milano MiMoto, il primo ed unico servizio di scooter sharing elettrico ed ecosostenibile della città. Un’idea semplice che unisce in sé rispetto per l’ambiente, Made in Italy, sicurezza stradale, condivisione ed efficienza. MiMoto oltre a essere una start up innovativa, è un servizio che ha l’obiettivo primario di offrire ai propri clienti finali [...]

Copernicus: il programma europeo sbarca in Emilia Romagna a sostegno dell’agricoltura sostenibile

ottobre 13, 2017

Copernicus: il programma europeo sbarca in Emilia Romagna a sostegno dell’agricoltura sostenibile

Sbarca in Italia Copernicus, il programma di osservazione della Terra sviluppato dalla Commissione Europea. C3S – Copernicus Climate Change Service è costituito da un insieme complesso di dati provenienti da più fonti (satelliti di osservazione, stazioni di terra, sensori in mare e aerei) che possono fornire informazioni affidabili e aggiornate su ambiente e sicurezza, aiutando a [...]

Il 14 ottobre si celebra la 1° Giornata Mondiale dell’educazione ambientale

ottobre 12, 2017

Il 14 ottobre si celebra la 1° Giornata Mondiale dell’educazione ambientale

Il 14 ottobre 2017 si celebrerà la prima Giornata mondiale dell’Educazione Ambientale, a 40 anni dalla Conferenza ONU di Tbilisi (capitale della Georgia), in cui si svolse – il 14 ottobre del 1977 – la Conferenza intergovernativa delle Nazioni Unite sull’educazione ambientale, organizzata da UNESCO e UNEP, che si concluse il 26 ottobre con una Dichiarazione [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende