Home » Aziende »Pratiche »Prodotti »Servizi » Internet of things: l’efficienza energetica parte dal monitoraggio:

Internet of things: l’efficienza energetica parte dal monitoraggio

aprile 29, 2016 Aziende, Pratiche, Prodotti, Servizi

Conoscere per risparmiare, è questo il motto che guida l’applicazione dell’”internet delle cose” agli ambiti residenziali e industriali, dove il duplice obiettivo è l’efficienza,  sia in termini ambientali che economici, per generare risparmio e per migliorare, nel caso delle imprese, la competitività.

Oggi le tecnologie che lo permettono sono tutte disponibili sul mercato italiano e ben si sposano con la gestione delle fonti di energia rinnovabile, come nel caso del solare fotovoltaico. In provincia di Gorizia opera, in questo ambito,  4-Noks, una società del Gruppo Astrel, che si è specializzata nella progettazione e fornitura di sistemi elettronici per il monitoraggio, il controllo e il risparmio di energia, attraverso software per il collegamento da remoto e interfacce utente “smart”, interamente realizzati nello stabilimento produttivo friulano.

Con un semplice smartphone o un tablet l’utente può controllare la produzione del proprio impianto ottimizzando l’autoconsumo dell’energia prodotta attraverso un’App che consente di programmare, sia da casa che in remoto (attraverso una piattaforma cloud proprietaria), l’accensione di elettrodomestici o altri carichi elettrici nei momenti di picco produttivo, con accessori tipo le “prese intelligenti”. Si chiama “domotica energetica” e, rispetto alla domotica più comune (quella,  per intenderci, che comanda le tapparelle o la musica negli ambienti, per migliorare il comfort), porta con sé risparmi concreti e tangibili, che velocizzano il ritorno sull’investimento iniziale.

Ma anche gli operatori professionali trovano, in queste soluzioni, un aiuto importante. Gli installatori possono, ad esempio, migliorare il servizio ai propri clienti, attraverso una manutenzione predittiva che garantisca un intervento immediato in caso di guasto o funzionamento al di sotto delle aspettative. La raccolta dei dati è un aspetto fondamentale anche per gli Energy Manager aziendali o le Esco, che acquisiscono strumenti per effettuare audit energetici e monitorare i consumi di edifici pubblici e privati, negozi e siti produttivi che richiedano un’ottimizzazione a fini ambientali e di budget.

Per i grandi impianti fino a 1 MW sono inoltre disponibili soluzioni di gestione attraverso connessione internet ADSL multi-utenza (con un unico profilo per la lettura integrata dei consumi) o con modem GPRS locale dotato di SIM card dati, da combinare con display giganti, installabili indoor o outdoor, per una condivisione dei dati di produzione che diventa un efficace strumento informativo e di marketing e contribuisce a migliorare il posizionamento aziendale.

Agli enti pubblici sono infine riservati i sistemi di monitoraggio delle linee di illuminazione (strade, aree parcheggio, aree industriali) che, oltre al semplice rilievo dei consumi, consentono anche interventi di efficientamento tramite la gestione dell’accensione e dello spegnimento sincronizzato con orologio astronomico.

Tutti i sistemi di monitoraggio proposti dall’azienda goriziana sono universali (indipendenti cioè dall’inverter installato e dai contatori) e possono essere connessi al portale 4-cloud, dove, tramite registrazione, è possibile accedere allo storico dati dell’impianto, impostare notifiche allarmi via mail in caso di malfunzionamenti, elaborare dati e visualizzare grafici.

Redazione Greenews.info

 

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Global Risks Report 2019: il commento del WWF

gennaio 17, 2019

Global Risks Report 2019: il commento del WWF

Secondo il Global Risks Report 2019, pubblicato ieri dal World Economic Forum, i rischi ambientali, come i fenomeni atmosferici estremi, la mancanza di azioni sul clima e la perdita di biodiversità, rappresentano le più grandi sfide, sempre crescenti, con cui l’umanità deve fare i conti. Proprio quelli di carattere ambientale rappresentano tre dei primi cinque rischi [...]

Bando Prism-E della Regione Piemonte: finanziamenti per PMI che innovano nelle “cleantech”

gennaio 16, 2019

Bando Prism-E della Regione Piemonte: finanziamenti per PMI che innovano nelle “cleantech”

Sono in arrivo nuove agevolazioni a sostegno delle clean technologies piemontesi, un settore sempre più strategico per il futuro del Paese. È infatti aperto il bando Prism-E della Regione Piemonte, che mette a disposizione 8,5 milioni di euro a piccole medie imprese – a cui si aggiungono grandi imprese che collaborano con le PMI – di Piemonte e [...]

“Worn Wear Tour”: Patagonia promuove la riparazione dell’abbigliamento da sci

gennaio 16, 2019

“Worn Wear Tour”: Patagonia promuove la riparazione dell’abbigliamento da sci

Il prossimo 24 gennaio a Innsbruck, in Austria, prenderà il via il “Worn Wear Tour” di Patagonia, lo storico brand di abbigliamento da montagna fondato da Yvon Chouinard, che farà tappa presso le destinazioni sciistiche più importanti di tutta Europa riparando cerniere, bottoni, strappi e anche abbigliamento tecnico in GORE-TEX. Ideata nel 2013, l’iniziativa Worn Wear [...]

Il turismo minerario dell’Isola d’Elba. Alla scoperta delle pietre e degli storici giacimenti ferrosi

gennaio 10, 2019

Il turismo minerario dell’Isola d’Elba. Alla scoperta delle pietre e degli storici giacimenti ferrosi

Il rosso del ferro, l’oro della pirite e l’argento dell’ematite, fino alle mille sfumature del granito. Quello dell’Isola d’Elba è un viaggio tra i colori delle pietre, custodite da sempre nel ventre dell’isola e scavate, a partire dagli Etruschi fino a una manciata di anni fa, con giacimenti apparentemente inesauribili. Chiuse nel 1981 dopo quasi [...]

Agricoltura biologica: il testo unificato riconosce “il ruolo ambientale” e prevede un logo nazionale

dicembre 19, 2018

Agricoltura biologica: il testo unificato riconosce “il ruolo ambientale” e prevede un logo nazionale

La Camera dei Deputati ha approvato a grande maggioranza, nei giorni scorsi, il testo unificato delle proposte di legge “Disposizioni per la tutela, lo sviluppo e la competitività della produzione agricola, agroalimentare e dell’acquacoltura con metodo biologico”, che prevede l’introduzione di un logo nazionale e il riconoscimento del ruolo ambientale dell’agricoltura biologica, oltre a quello economico-sociale [...]

Reborn Ideas, il nuovo aggregatore di prodotti italiani da upcycling

dicembre 19, 2018

Reborn Ideas, il nuovo aggregatore di prodotti italiani da upcycling

Reborn Ideas è la nuova start up marchigiana nata con l’obiettivo di aggregare e vendere prodotti “ecochic”, 100% Made in Italy, ispirati all’upcycling, al recycling, o realizzati con nuovi materiali ecosostenibili, grazie alla riscoperta della sapiente manualità artigianale italiana. L’upcycling, in particolare, è il processo di conversione di materie prime di scarto o prodotti dismessi [...]

Con “Torino ti dà la carica” la colonnina elettrica arriva sotto casa

dicembre 14, 2018

Con “Torino ti dà la carica” la colonnina elettrica arriva sotto casa

Privati cittadini, operatori commerciali e liberi professionisti residenti o domiciliati a Torino potranno chiedere di disporre di una colonnina di ricarica elettrica sotto la propria abitazione o davanti al negozio o all’ufficio. Si tratta del nuovo progetto “Torino ti dà la carica“, presentato oggi dall’amministrazione comunale guidata da Chiara Appendino. Lo scorso 28 settembre la Città [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende