Home » Prodotti »Servizi » La raccolta automatica dei rifiuti approda in Italia:

La raccolta automatica dei rifiuti approda in Italia

luglio 14, 2010 Prodotti, Servizi

Oppent, Courtesy of ufficio stampa OppentUn sistema per raccogliere i rifiuti che elimina i cassonetti e l’immondizia dagli angoli delle strade e riduce l’impatto ambientale. Automatic Waste System (Sistema Automatico di Smaltimento Rifiuti) è una tecnologia già sperimentata con successo in vari paesi del mondo che sta ora per approdare anche in Italia grazie a due aziende concorrenti, Envac e Oppent.

Il primo progetto per l’edilizia residenziale, approvato il 28 maggio scorso, sarà realizzato dalla milanese Oppent per la torre Eurosky di Roma, ideata dall’architetto Franco Purini nell’ambito del progetto Business Park Europarco, e dovrebbe essere pronto nel settembre 2012.

L’impianto, prevede tre “bocchettoni” per la raccolta differenziata (carta, plastica e generico) che si trovano a ognuno dei 28 piani della torre. L’utente inserisce nell’apertura giusta il sacchetto con i rifiuti che, attraverso un sistema di tubazioni sotterranee e un impianto pneumatico, viene spinto fuori dall’area residenziale fino a una centrale di raccolta. Lì, un compattatore riduce i volumi di stoccaggio, elimina gli odori grazie alla presenza di filtri attivi e scarica i rifiuti in tre diversi container.

Un sistema simile è già attivo nella sede della Banca d’Italia di Frascati, dove lavorano 1.400 dipendenti, ma unicamente per la raccolta della carta. Il Comune di Venaria Reale, in provincia di Torino, ha anche promosso un bando integrato per la costruzione del sistema automatico di raccolta rifiuti, insieme alla realizzazione del teleriscaldamento e del nuovo sistema di illuminazione pubblica, ma la gara è andata deserta, a quanto pare, per mancanza di sufficienti garanzie per le aziende partecipanti.

Diversi sono invece i paesi europei in cui sono installate strutture per la raccolta automatica della Envac. Maximiliano Mutti, Country Manager per l’Italia della multinazionale svedese, che ha già installato oltre 600 impianti nel mondo, ci spiega: ”In Svezia abbiamo costruito 300 impianti, in Spagna 80: a Barcellona 500mila persone sono servite dalla raccolta automatizzata. L’investimento per un impianto del genere è tra i 7 e gli 8 milioni di euro, però visti i minori costi per la raccolta, si calcola il ritorno dell’investimento in quindici anni”. “L’Italia – prosegue Mutti – è ormai recettiva verso queste tecnologie, sia a livello pubblico che politico”.

I vantaggi di questi impianti sono del resto evidenti. In primo luogo, la riduzione del 90% dei mezzi di raccolta rifiuti sulle strade, il che comporta una diminuzione dell’inquinamento atmosferico e acustico; ma anche l’ottimizzazione e valorizzazione della raccolta differenziata e, last but not least, una migliore qualità dell’igiene e del decoro urbano, con l’eliminazione dei cassonetti. Tutti elementi che potrebbero contribuire al recupero e alla promozione turistica di molti centri storici italiani.

Ci sono infatti almeno un’altra settantina di progetti che attendono l’assegnazione e potrebbero partire presto, sia per singole unità abitative che per interi quartieri, come nelle zone City Life e Porta Nuova a Milano, nell’ex ospedale Umberto I di Mestre, a Bagnoli Futura a Napoli e nelle città di La Spezia e Borgaro Torinese.

Marco Bobbio

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

A Rimini tornano i “Giardini d’Autore”

gennaio 17, 2017

A Rimini tornano i “Giardini d’Autore”

“Giardini d’Autore“, la mostra di giardinaggio che accoglie i migliori vivaisti italiani rinnova l’appuntamento a Rimini, presso il Parco Federico Fellini, location dal fascino intramontabile, per l’edizione di primavera 2017, in programma dal 17 al 19 marzo. La manifestazione giunge al suo ottavo anno aprendo la stagione delle mostre di giardinaggio in Italia. Un appuntamento [...]

Italia Nostra su Parco Alpi Apuane: “Bisogna tutelare un ecosistema unico al mondo”

gennaio 17, 2017

Italia Nostra su Parco Alpi Apuane: “Bisogna tutelare un ecosistema unico al mondo”

Il Parco Regionale delle Alpi Apuane, in Toscana, è nato nel 1985 in seguito a una proposta di legge di iniziativa popolare per tutelare dagli scempi estrattivi una catena montuosa unica al mondo, impervia e affacciata sul mare, con una biodiversità eccezionale (vede la presenza del 50% delle specie vegetali riconosciute in Italia, 28 habitat [...]

“Presidente Trump, ci sorprenda!”. La campagna ambientalista per sensibilizzare il nuovo inquilino della Casa Bianca

gennaio 16, 2017

“Presidente Trump, ci sorprenda!”. La campagna ambientalista per sensibilizzare il nuovo inquilino della Casa Bianca

Venerdì 20 gennaio, in concomitanza con l’insediamento alla Casa Bianca del nuovo presidente eletto degli Stati Uniti, Donald Trump, i presidenti di alcune associazioni ambientaliste italiane si ritroveranno in Piazza Barberini a Roma, per presentare la campagna “Surprise us, President Trump!”. La Campagna nasce, come azione “preventiva”, a seguito delle preoccupazioni destate, tra gli ambientalisti di [...]

AAA Provvedimenti Attuativi Cercasi. Il ritardometro di Assorinnovabili per pungolare la politica

gennaio 13, 2017

AAA Provvedimenti Attuativi Cercasi. Il ritardometro di Assorinnovabili per pungolare la politica

La normativa c’è ma non è applicabile. Questa è oggi la situazione nel settore delle energie rinnovabili in Italia. Risultato? Se ne parla tanto, i politici si riempono la bocca di “green”, ma lo stallo rischia di danneggiare gravemente l’intero comparto delle rinnovabili e dell’efficienza energetica. Le regole, spiega Assorinnovabili, dunque ci sono, ma mancano [...]

A Klimahouse 2017 tornano gli Enertour e arriva il modulo Biosphera 2.0

gennaio 12, 2017

A Klimahouse 2017 tornano gli Enertour e arriva il modulo Biosphera 2.0

Un’edizione “ad alto grado di innovazione” per Klimahouse 2017, fiera di riferimento internazionale per l’efficienza energetica e il risanamento in edilizia, in programma a Fiera Bolzano dal 26 al 29 gennaio. Formula vincente di Klimahouse è l’ormai calibrato mix tra uno spazio espositivo, dedicato alle novità di prodotto proposte da 450 selezionate aziende di settore [...]

Artico, Inuit e cambiamenti climatici. Una mostra fotografica a Venezia

gennaio 12, 2017

Artico, Inuit e cambiamenti climatici. Una mostra fotografica a Venezia

La difesa di uno degli ultimi ambienti naturali non ancora sfruttati dall’uomo, il pericolo imminente del riscaldamento globale, la sensibilizzazione verso i temi della sostenibilità ambientale e del cambiamento climatico, la dialettica tra natura e civiltà. Sono questi gli argomenti attorno cui ruota la mostra “Artico. Ultima frontiera” in programma dal 15 gennaio al 2 aprile 2017 [...]

Energia 100% pulita per le società pubbliche del servizio idrico lombardo

gennaio 11, 2017

Energia 100% pulita per le società pubbliche del servizio idrico lombardo

Dal 1° gennaio 2017 le aziende pubbliche del servizio idrico lombardo, che nei mesi scorsi avevano emesso una gara congiunta per la fornitura di energia elettrica, si riforniscono solo più con energia prodotta da fonti rinnovabili. L’opzione “verde”, che impegna il fornitore a consegnare energia al 100% ottenuta da fonti rinnovabili certificate, consentirà di evitare l’immissione [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende