Home » Green Economy »Prodotti »Prodotti » La Toyota Mirai a idrogeno nominata World Green Car 2016:

La Toyota Mirai a idrogeno nominata World Green Car 2016

aprile 7, 2016 Green Economy, Prodotti, Prodotti

In occasione della conferenza stampa che si è tenuta il 24 marzo scorso, a margine del Salone Internazionale dell’Auto di New York, la Toyota Mirai a idrogeno è stata dichiarata, da una giuria composta da 73 giornalisti di settore, provenienti da 23 paesi del mondo, ‘World Green Car’ del 2016.

Con il vapore acqueo come unica emissione, la Mirai diventa un’auto pionieristica per il settore automotive del futuro e “un contributo allo sviluppo di una società a zero emissioni basata sull’idrogeno”, come dichiara l’azienda produttrice, che realizza la nuova auto nello stabilimento di Motomachi, in Giappone. Oltre alle eccezionali credenziali ambientali e tecnologiche, la Mirai assicura inoltre un incredibile piacere di guida (potenza massima di 114 kW – 155 cavalli), una silenziosità pressoché totale ed un comfort molto elevato, unito a un design futuristico.

Karl Schlicht, EVP Sales & Marketing di Toyota Motor Europe ha dichiarato: “In qualità di leader indiscusso della tecnologia ibrida, è per noi un grande onore ricevere questo premio, un ulteriore riconoscimento dello straordinario impegno nello sviluppo delle celle a combustibile, quella che per noi è diventata la soluzione più sicura e convincente per la mobilità del futuro.”

Lanciata in Europa nel settembre del 2015, la Toyota Mirai è oggi disponibile nel Regno Unito, in Germania e Danimarca e sta per essere commercializzata anche in Belgio, Olanda, Norvegia e Svezia, per un totale di 7 paesi europei. Oltre oceano, invece, Mirai è già disponibile in Giappone e negli Stati Uniti. In Italia Toyota fa sapere di aver avviato da tempo un dialogo con le istituzioni, “con l’obiettivo di abbattere le limitazioni normative che impediscono la commercializzazione di questa vettura” nel nostro Paese.

Ma come funziona questa rivoluzionaria auto? “Tutto ha inizio con l’idrogeno”, spiega la pagina divulgativa del sito Toyota: l’idrogeno in forma gassosa, al momento del rifornimento, viene pompato nel veicolo, dove viaggia fino ai serbatoi del carburante in fibra di carbonio, nei quali viene conservato. Poi arriva l’aria, ovvero l‘ossigeno, che passa dalle ventole di areazione anteriori dell’auto. Idrogeno e aria viaggiano separatamente fino al pacco di celle a combustibile, dove attraverso una reazione chimica viene generata l’elettricità che muove il motore del veicolo.  L’unico prodotto generato da questa reazione è l’acqua, H2O, che viene espulsa dal tubo di scappamento.

I vantaggi di quest’auto “destinata a fare la storia”, rispetto ad un’elettrica tradizionale, sono, secondo Bill Fay, Toyota Division Group Vice President and General Manager – che ha ritirato il premio a New York – l’autonomia di 300 miglia e il tempo limitatissimo per il rifornimento: meno di 5 minuti. Unico neo il prezzo, che al momento è fissato in 66.000 euro + IVA per la Germania, con una produzione limitata ad un centinaio di vetture l’anno. Ma Toyota dichiara che sono allo studio altre formule di leasing, per garantire maggiore serenità al cliente anche in termini di manutenzione.

Di auto a idrogeno, elettriche, ibride e a biometano Greenews.info e Associazione Greencommerce parleranno a giugno 2017, in occasione della nuova edizione di Workshop IMAGE, dedicata alla “mobilità alternativa”.

Andrea Gandiglio

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

“I quattro elementi”, uno spettacolo teatrale sul difficile rapporto tra uomo e natura

ottobre 18, 2018

“I quattro elementi”, uno spettacolo teatrale sul difficile rapporto tra uomo e natura

L’associazione Music Theatre International presenta il 26 ottobre 2018, in prima nazionale al Teatro Centrale Preneste di Roma, lo spettacolo “I 4 elementi“, idea artistica di Stefania Toscano, che ne cura la parte coreografica, con drammaturgia e regia di Paola Sarcina, progetto video di Federico Spirito. La teoria dei “4 elementi” della natura costituisce il “pretesto creativo” a cui s’ispira la [...]

ISDE: “A Medicina non si insegna la correlazione ambiente-salute”. Un convegno a Roma

ottobre 17, 2018

ISDE: “A Medicina non si insegna la correlazione ambiente-salute”. Un convegno a Roma

Si terrà a Roma, il 19 e il 20 ottobre prossimi, un convegno organizzato dall’Ordine dei Medici di Roma e da ISDE, l’Associazione Medici per l’Ambiente, sul delicato tema ambiente e salute. I “determinanti di salute” e, in particolare, il binomio ambiente-salute sono, infatti, secondo ISDE, scarsamente considerati nei programmi di studio delle facoltà universitarie di [...]

UNCEM e Confindustria portano a Roma la visione della montagna come “luogo di sviluppo sostenibile”

ottobre 16, 2018

UNCEM e Confindustria portano a Roma la visione della montagna come “luogo di sviluppo sostenibile”

Insieme per lo sviluppo delle “Terre Alte”. Oggi, agli Stati generali della Montagna, convocati a Roma dal Ministro delle Autonomie e degli Affari Regionali Erika Stefani, UNCEM e Confindustria Belluno Dolomiti (coordinatrice della rete nazionale di “Confindustria per la Montagna”), presenteranno un documento che evidenzia la necessità di attivare sui territori sinergie tra pubblico e privato per identificare strategie e politiche coerenti a [...]

Restructura 2018: focus su bioedilizia e recupero dei borghi alpini

ottobre 15, 2018

Restructura 2018: focus su bioedilizia e recupero dei borghi alpini

A Torino dal 15 al 18 novembre 2018 il quartiere espositivo del Lingotto Fiere propone la trentunesima edizione di Restructura, il salone nazionale dedicato a riqualificazione, recupero e ristrutturazione in ambito edilizio allestito all’interno dei 20.000 mq del padiglione Oval. Restructura è la manifestazione fieristica B2B e B2C del Nord Ovest che riunisce annualmente i principali interpreti della filiera [...]

“Bologna Award Food Festival”, il cibo come vettore di sostenibilità

ottobre 13, 2018

“Bologna Award Food Festival”, il cibo come vettore di sostenibilità

Dal 14 al 16 ottobre, negli spazi della Fondazione FICO a Bologna,va in scena il festival che racconta il cibo “sostenibile”: Bologna Award Food Festival propone incontri, dialoghi, eventi e un percorso espositivo firmato da Altan. Fra i protagonisti ci saranno il “giardiniere di Versailles”, Giovanni Delù, che ogni giorno accudisce non solo il verde della Reggia del [...]

La “Biennale della Sostenibilità Territoriale” apre al pubblico. Appuntamento all’EnviPark di Torino

ottobre 12, 2018

La “Biennale della Sostenibilità Territoriale” apre al pubblico. Appuntamento all’EnviPark di Torino

Dopo due giornate di lavori al Castello del Valentino, riservate a studenti e ricercatori, la prima edizione della Biennale della Sostenibilità Territoriale di Torino apre al pubblico, con l’appuntamento di oggi alle ore 16,00 all’Environment Park (“Verso il 2020: sostenibilità territoriale tra bilancio e rilancio”). La nuova Biennale ha l’ambizione di diventare un luogo di [...]

Nasce il “Venetian Green Building Cluster”, rete regionale per l’innovazione nell’edilizia sostenibile

ottobre 2, 2018

Nasce il “Venetian Green Building Cluster”, rete regionale per l’innovazione nell’edilizia sostenibile

Imprese, università e associazioni di categoria del Veneto hanno deciso di unire le proprie forze per creare una rete votata all’innovazione nell’ambito dell’edilizia sostenibile. È questa la missione del neonato Venetian Green Building Cluster che riunisce gli operatori veneti della filiera dell’edilizia e delle costruzioni, nell’intento di accelerare la trasformazione “green” dell’intero settore, sostenendo processi di [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende