Home » Eventi »Prodotti »Prodotti » L’aiuto dell’informatica per la certificazione dei green building:

L’aiuto dell’informatica per la certificazione dei green building

marzo 22, 2011 Eventi, Prodotti, Prodotti

bimIn attesa  del salone delle costruzioni per eccellenza, il SAIE International Building Exhibition 2011, che si terrà a Bologna dal 5 all’8 ottobre, si è tenuta a Torino una conferenza dal titolo “Sostenibilità e sistemi informatici”, per introdurre due di quelli che saranno i temi  caldi del prossimo salone: “Energia, sostenibilità e green building” e “Servizi e software per le costruzioni”.

Parte di un percorso di incontri organizzato da SAIE, in collaborazione con GBC Italia, questo convegno ha fissato infatti la propria attenzione sul contributo dei sistemi informatici alla costruzione di edifici sostenibili, dall’analisi dell’efficienza energetica alla gestione e manutenzione finale.

Vogliamo approfondire e legare due concetti che oggi più che mai ci stanno a cuore, ha detto Matteo Bo, ingegnere e moderatore dell’incontro: sostenibilità e informatica”, dove il primo è un impegno morale di chi, per lavoro, progetta e modella l’ambiente di domani e il secondo vuole essere uno strumento perché questa “progettazione etica” sia possibile.

Quasi a rasentare la riflessione filosofica, Marco Ravone, del Competence Center – Nemetscheck, ha introdotto  il BIM – Building Information Modeling, un sistema-contenitore che vede l’oggetto architettonico nella sua totalità e complessità, come insieme di tanti aspetti, quello energetico, quello degli impianti, dei costi, dei materiali ecc, in cui nessuno di questi può prescindere dall’altro, ma, anzi, è necessario che tutti siano in relazione. “Possiamo fare l’esempio del corpo umano”, spiega il giovane Ravone: “tutti gli organi lavorano per il corretto funzionamento del nostro organismo; allo stesso modo tutte le specializzazioni e professionalità coinvolte nell’intero ciclo di vita del progetto devono comunicare e collaborare”. Ecco allora che il BIM si fa strumento di raccolta dati, di lavoro congiunto e integrato e di rappresentazione. “Il BIM è la modellazione di un edificio; è un processo di rappresentazione basato su dati reali”.

Diverso dallo strumento di progettazione, questo software è una piattaforma aperta –e quindi continuamente aggiornabile- che permette a tutti i professionisti di integrare e leggere i dati di ogni aspetto, formato, campo, settore della costruzione. “Il BIM, interviene Edoardo Accettulli di Autodesk Italia, segue tutto il ciclo di vita della struttura, dal concept alla realizzazione, dalla progettazione su carta alla ristrutturazione o demolizione”. Uno strumento molto utile per i professionisti perché rende più facile e ordinata la consultazione di dati, il loro confronto o calcolo e può fare la differenza in gara d’appalto, perché la rappresentazione in 2D o 3D dell’ “organismo architettonico risultante è davvero completa, scientifica e garantita e può essere decisiva per la resa e vendita del progetto. “Ma il BIM, continua Accettulli, è un modello utile anche per la ditta di costruzioni che grazie ai dati raccolti dal sistema è in grado di fare preventivi e pianificare i lavori (di costruzione, ma anche di manutenzione della struttura e degli impianti)”.

È chiaro che la condivisione dei saperi, la loro messa in rete e la simulazione dei comportamenti portano all’ottimizzazione di forma, costo e prestazione: questo il beneficio principale.

Complementare al BIM, esiste un altro software dedicato all’analisi delle performance energetiche e ambientali degli edifici: IES Virtual Environment rappresenta uno strumento innovativo per i progettisti che affrontano oggi la sfida dell’architettura sostenibile e che lavorano con protocolli di certificazione internazionali quali LEED, BREEAM e Green Star.

IES Virtual Environment, spiega Alberto Altavilla, responsabile Edilizia di E++, è una famiglia di software che  permette la simulazione dinamica delle prestazioni  degli edifici, passaggio fondamentale per avere le informazioni preliminari necessarie a portare avanti la scelta migliore. Lobiettivo è quello di raggiungere livelli crescenti di prestazioni energetiche dell’edificio (superiori ai valori minimi richiesti dalla normativa), così da ridurre gli impatti economico-ambientali associati all’uso eccessivo di energia, ”. Grazie a questo strumento è possibile cioé calcolare l’energia utilizzata e le emissioni di CO2 su base annualeprevedere il comportamento della struttura e eseguire una simulazione dinamica avanzata, tenendo conto del clima e della location così come di fattori quali la luce, gli ombreggiamenti, la ventilazione, l’energia, i costi del ciclo di vita, la sicurezza degli occupanti e altri parametri economici.

Analizzare i consumi e le caratteristiche, fare una previsione di costo e pensare a una serie di ipotesi (di forma, posizione, orientamento) permette al professionista di individuare i parametri “anomali” e di disturbo e di valutare e scegliere la soluzione ideale, ottimizzando consumi e costi. “Il software, che consente di eseguire in maniera immediata le simulazioni dinamiche avanzate,  in conformità con la certificazione LEED, continua Altavilla, è molto diffuso in Inghilterra e Stati Uniti. E++ sta cercando di promuoverne l’utilizzo anche in Italia, soprattutto nella fase di progettazione: spesso infatti le analisi dei consumi e dei comportamenti vengono sviluppate troppo tardi – a progetto concluso - mentre solo la previsione in fase preliminare permette il reale risparmio energetico e di costi”.

Alfonsa Sabatino

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

“Cambiano come Montmartre”, artisti del riuso

settembre 15, 2018

“Cambiano come Montmartre”, artisti del riuso

Per il trentunesimo anno consecutivo, domenica 16 settembre torna a Cambiano, in provincia di Torino, la manifestazione “Cambiano come Montmartre“, un evento per stimolare la creatività dei cittadini con una serie di iniziative che quest’anno ruoteranno intorno al tema “Riuso, Riciclo Creativo e Sostenibilità”. Gli artisti, le associazioni del territorio, le scuole e i diversi attori [...]

Repower presenta la nuova barca “full electric” al Salone Nautico di Genova

settembre 4, 2018

Repower presenta la nuova barca “full electric” al Salone Nautico di Genova

Repower presenterà alla 58° edizione del Salone Nautico di Genova, dal 20 al 25 settembre prossimi, la sua nuova creazione, una delle prime barche nate “full electric”, ricaricabile anche attraverso sistemi di ricarica veloce del mondo e-cars. Con RepowerE, evoluzione cabinata della Reboat, una imbarcazione aperta attiva dal 2016 sul Lago di Garda, l’azienda svizzera – [...]

“Urbanpromo Green”: a Venezia la seconda edizione del convegno sull’urbanistica sostenibile

agosto 30, 2018

“Urbanpromo Green”: a Venezia la seconda edizione del convegno sull’urbanistica sostenibile

Due giorni incentrati sulle innovazioni che le politiche di sostenibilità generano nella pianificazione urbanistica e territoriale, nella progettazione urbana e architettonica, nelle tecniche costruttive e nella erogazione dei servizi urbani. Per il secondo anno consecutivo, il 20 e 21 settembre, si terrà a Palazzo Badoer, sede della Scuola di Dottorato dell’Università Iuav di Venezia, Urbanpromo [...]

Il valore dei fiumi: un report del WWF evidenzia i benefici nascosti

agosto 27, 2018

Il valore dei fiumi: un report del WWF evidenzia i benefici nascosti

In un periodo in cui inondazioni e siccità devastano comunità e paesi in tutto il mondo, il nuovo rapporto del WWF internazionale “Valuing Rivers” sottolinea la capacità che hanno i fiumi, quando sono in buono stato di salute, di mitigare i disastri naturali: benefici che potremmo perdere se si continua a sottovalutare e trascurare il vero valore dei [...]

Le considerazioni dei geologi ad un anno dal terremoto: “alla fine la prevenzione rimane una chimera”

agosto 24, 2018

Le considerazioni dei geologi ad un anno dal terremoto: “alla fine la prevenzione rimane una chimera”

Oggi ricorre il secondo anniversario di quel 24 agosto 2016, quando un terribile terremoto colpì un’ampia fascia appenninica dell’Italia centrale portando con sé lutti e distruzione. A due anni di distanza il Consiglio Nazionale dei Geologi ha fatto quindi il punto, ricordando innanzitutto chi non c’è più e a chi ha perduto tutto – dai propri [...]

GSE: premio da 3.000 euro per tesi di laurea sulla bio-economia circolare

agosto 22, 2018

GSE: premio da 3.000 euro per tesi di laurea sulla bio-economia circolare

GSE, il Gestore Servizi Energetici conferma il suo impegno nell’iniziativa “Premi di Laurea” del Comitato Leonardo, giunta quest’anno alla XXI edizione, mettendo in palio una borsa di studio del valore di 3.000 euro per la migliore tesi di laurea in grado di presentare lo “Sviluppo di sistemi energetici in ambito agro-alimentare per promuovere nuovi modelli di bio-economia [...]

“Blue Heart”, il film di Patagonia contro l’idroelettrico selvaggio da oggi in streaming

agosto 21, 2018

“Blue Heart”, il film di Patagonia contro l’idroelettrico selvaggio da oggi in streaming

Il film documentario di Patagonia, “Blue Heart” – disponibile a partire da oggi, 21 agosto 2018, in tutto il mondo, su piattaforme di streaming come iTunes, Amazon Video, Google Play e Sony PlayStation – racconta della lotta per proteggere gli ultimi fiumi incontaminati d’Europa e concentra l’attenzione internazionale sul potenziale disastro ambientale che potrebbe colpire l’Europa [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende