Home » Idee »Prodotti »Provati per voi »Recensioni »Servizi » LeaveOn, il messaggio digitale che non lascia segni sugli alberi:

LeaveOn, il messaggio digitale che non lascia segni sugli alberi

Un’ App che permette di lasciare, nei luoghi del mondo, un segno del proprio passaggio senza sporcare i muri o incidere gli alberi. Appena ci è stata segnalata ci ha incuriosito e abbiamo voluto testarla. Si chiama LeavOn ed è stata sviluppata per sistemi iPhone e Android dalla Unitstyle, un’agenzia di Verona, raggiungendo in poco tempo il 18° posto della classifica dei social network, nella categoria “Più richieste” di iTunes. Un caso più unico che raro per un social italiano su un mercato di quasi 3.000 presenti sullo store.

LeaveOn è un application gratuita e può facilmente essere scaricata da Apple Store o Google Play. Attraverso questa simpatica e, per certi versi, geniale App, si possono lasciare messaggi virtuali chiamati “Balloons”, geolocalizzati, attraverso la funzione GPS, nell’esatto punto in cui ci si trova e visibili solo lì, da chiunque abbia scaricato l’applicazione. Un’intelligente alternativa digitale dell’incidere un messaggio su un’albero o scrivere su un muro, con in più la possibilità di lasciare una foto oltre al testo.

LeaveOn, raccontano gli inventori, “cambia in questo modo gli schemi degli attuali social network che inchiodano l’utente davanti al computer, stimolandoli  invece ad uscire fuori dalle mura domestiche” e a diventare una versione geek del Walden di Thoreau. Chi ama la privacy può anche lasciare dei “balloons” privati ad una persona presente nei propri contatti. LeaveOn, precisano ancora gli sviluppatori, “non è infatti un social network aggressivo, dove tutto è visibile a tutti e dove vieni assalito da decine di comunicazioni”. Al contrario, il destinatario stesso del messaggio privato riceve una notifica e, se vuole vedere il messaggio, dovrà recarsi fisicamente nel posto in cui è stato lasciato, facendo magari un po’ di sano moto, a piedi o in bicicletta – a conferma che non tutto (per fortuna) si può avere online.

Attraverso il sito web leaveon.com è possibile inoltre accedere, in modo sicuro e riservato, e vedere i propri balloons su una mappa, posizionati esattamente dove sono stati lasciati, ovunque nel mondo. I messaggi non possono essere commentati né privatamente né pubblicamente e la lista degli amici non è visibile da nessuno, nemmeno dagli amici stessi. Per questo gli utilizzi sono i più disparati: lasciare messaggi d’amore, commentare ristoranti, alberghi o i servizi degli uffici pubblici, oppure lasciare un messaggio al posto di un dannoso graffito su un muro o su un albero, senza intaccare l’ambiente, ma durando comunque “per sempre”.

Andrea Gandiglio

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Bikeconomy Forum 2018: ecco come far girare l’economia su due ruote

novembre 14, 2018

Bikeconomy Forum 2018: ecco come far girare l’economia su due ruote

Si svolgerà il 16 novembre, a Roma presso il Museo MAXXI, la terza edizione del Bikeconomy Forum, il più importante evento nazionale dedicato all’economia che ruota attorno alla bicicletta. Ideato dalla Fondazione Manlio Masi e Osservatorio Bikeconomy, con il Patrocinio della Regione Lazio, di Roma Capitale, del CONI e della Federazione Ciclistica Italiana, il Forum quest’anno si concentra su [...]

“Science and the Future” 2, torna al Politecnico di Torino il dibattito su cambiamenti climatici e sostenibilità

novembre 12, 2018

“Science and the Future” 2, torna al Politecnico di Torino il dibattito su cambiamenti climatici e sostenibilità

Sono trascorsi cinque anni dal convegno Internazionale “Science and the future. Impossible, likely, desirable. Economic growth and physical constraints”, che si tenne al Politecnico di Torino nell’ottobre del 2013. Quanto in questi cinque anni ci siamo avvicinati ai “futuri desiderabili” delineati allora? Oppure, al contrario, continuiamo a dirigerci a grandi passi verso quei “futuri impossibili” legati [...]

Il futuro del fotovoltaico al 2030, tra nuovi obiettivi e fine vita degli impianti

novembre 9, 2018

Il futuro del fotovoltaico al 2030, tra nuovi obiettivi e fine vita degli impianti

Nel mese di settembre 2018, con 2,35 miliardi di chilowattora prodotti (+14,4% rispetto a un anno fa), il fotovoltaico ha coperto l’8% della produzione elettrica nazionale con una potenza complessiva di circa 20 GW. Il parco italiano conta oggi 815.000 impianti, i quali ogni anno possono produrre circa 25 miliardi di chilowattora. Tuttavia, con la [...]

A Ecomondo 2018 gli Stati Generali della Green Economy parlano di “nuova occupazione”

novembre 6, 2018

A Ecomondo 2018 gli Stati Generali della Green Economy parlano di “nuova occupazione”

Torna a Ecomondo, dal 6 al 9 novembre 2018 alla Fiera di Rimini, l’appuntamento con gli Stati Generali della Green Economy, un incontro promosso dal Consiglio Nazionale della Green Economy in collaborazione con il Ministero dell’Ambiente e con il supporto tecnico della Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile. Giunti alla settima edizione gli Stati Generali saranno [...]

“I quattro elementi”, uno spettacolo teatrale sul difficile rapporto tra uomo e natura

ottobre 18, 2018

“I quattro elementi”, uno spettacolo teatrale sul difficile rapporto tra uomo e natura

L’associazione Music Theatre International presenta il 26 ottobre 2018, in prima nazionale al Teatro Centrale Preneste di Roma, lo spettacolo “I 4 elementi“, idea artistica di Stefania Toscano, che ne cura la parte coreografica, con drammaturgia e regia di Paola Sarcina, progetto video di Federico Spirito. La teoria dei “4 elementi” della natura costituisce il “pretesto creativo” a cui s’ispira la [...]

ISDE: “A Medicina non si insegna la correlazione ambiente-salute”. Un convegno a Roma

ottobre 17, 2018

ISDE: “A Medicina non si insegna la correlazione ambiente-salute”. Un convegno a Roma

Si terrà a Roma, il 19 e il 20 ottobre prossimi, un convegno organizzato dall’Ordine dei Medici di Roma e da ISDE, l’Associazione Medici per l’Ambiente, sul delicato tema ambiente e salute. I “determinanti di salute” e, in particolare, il binomio ambiente-salute sono, infatti, secondo ISDE, scarsamente considerati nei programmi di studio delle facoltà universitarie di [...]

UNCEM e Confindustria portano a Roma la visione della montagna come “luogo di sviluppo sostenibile”

ottobre 16, 2018

UNCEM e Confindustria portano a Roma la visione della montagna come “luogo di sviluppo sostenibile”

Insieme per lo sviluppo delle “Terre Alte”. Oggi, agli Stati generali della Montagna, convocati a Roma dal Ministro delle Autonomie e degli Affari Regionali Erika Stefani, UNCEM e Confindustria Belluno Dolomiti (coordinatrice della rete nazionale di “Confindustria per la Montagna”), presenteranno un documento che evidenzia la necessità di attivare sui territori sinergie tra pubblico e privato per identificare strategie e politiche coerenti a [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende