Home » Eventi »Idee »Prodotti » Premio “Donna dell’anno” per l’inventrice del frigo sostenibile:

Premio “Donna dell’anno” per l’inventrice del frigo sostenibile

ottobre 15, 2009 Eventi, Idee, Prodotti

emily-cummings-0709Emily Cummins ha 22 anni, vive nello Yorkshire ed è inventrice fin da quando, all’età di 4 anni, suo nonno le ha messo in mano un martello e le ha insegnato a usarlo.

Dopo aver vinto il National Design Sustainability Award nel 2004 grazie a un trasportatore per acqua, Emily ha incominciato a interessarsi a tematiche legate alla sostenibilità, iniziando un progetto che l’ha portata alla costruzione di un prototipo per un frigo sostenibile.

Il frigo per il momento è di piccole dimensioni, e consta di due cilindri uno dentro l’altro: quello più esterno è di legno o plastica e ha dei piccoli fori per il drenaggio, mentre quello interno è di metallo e garantisce che ciò che in esso è contenuto rimanga asciutto. Nell’intercapedine è posto un materiale in grado di trattenere dell’acqua (sabbia, terra o lana), che evapora nel momento in cui il frigo è situato in un ambiente caldo – tipicamente sotto la luce diretta del sole. E’ la luce solare ad alimentarlo, infatti, e nessuna altra forma di energia.

Pertanto, la mistura di acqua e materiale continua a essere a contatto con il cilindro più interno e, nel frattempo, il calore viene ceduto sotto forma di energia durante il processo di evaporazione dell’acqua; il trasferimento di calore ovviamente fa sì che il cilindro più interno si raffreddi fino a una temperatura di circa 6°C – rendendolo così un ambiente adatto per la conservazione di beni deperibili. E’ infatti sufficiente riempire nuovamente l’intercapedine d’acqua perché il processo di evaporazione – raffreddamento si ripeta e la temperatura dentro il cilindro più interno resti all’incirca costante.

Grazie a una borsa di studio che le ha permesso di trascorrere alcuni mesi in Namibia, a contatto quindi con persone per cui la refrigerazione è un problema vitale – si pensi innanzitutto alla conservazione dei farmaci – Emily ha potuto mettere alla prova il prototipo, che ha poi ceduto gratuitamente alle popolazioni locali. E’ poi tornata in Inghilterra e si è messa al lavoro pensando a una produzione più in larga scala.

Con le sue stesse parole, “le persone [che ne hanno la disponibilità] continueranno a usare oggetti lussuosi che rendono le loro vite più facili; devono essere i progettisti a impegnarsi per inventare prodotti che, pur soddisfacendo i bisogni della gente, non nuociano all’ambiente.”

Forse anche per questa sua visione e per la sua generosità Emily ha vinto il Premio Barclays Donna dell’Anno, assegnato a “donne eccezionali e altruistiche che con determinazione e lungimiranza hanno cambiato la vita di molti”.

Con la speranza che Emily Cummins divenga un apprezzato esempio di come il pensiero “laterale” può migliorare l’ambiente e le nostre vite, pubblichiamo qui di seguito un breve video della cerimonia di premiazione, avvenuta lunedì 12 ottobre.

Eva Filoramo

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Ricerca PoliMI: con l’auto elettrica si risparmiano 12.000 euro in 10 anni

settembre 18, 2019

Ricerca PoliMI: con l’auto elettrica si risparmiano 12.000 euro in 10 anni

Il costo di utilizzo è uno dei principali fattori di convenienza nell’usare un’auto elettrica, da preferire a una con motore a scoppio, benzina o Diesel. Questo è solo uno degli aspetti che emerge dallo Smart Mobility Report 2019, l’analisi che l’Energy & Strategy Group del Politecnico di Milano ha dedicato alla mobilità elettrica e che sarà presentata nella [...]

Armadio Verde lancia il “recommerce” anche per l’abbigliamento maschile

giugno 14, 2019

Armadio Verde lancia il “recommerce” anche per l’abbigliamento maschile

Ad un anno dall’introduzione della collezione femminile, Armadio Verde, il primo recommerce italiano, che permette di ridare valore ai capi di abbigliamento usati facendo leva sull’economia circolare, presenta la linea uomo, che si aggiunge agli articoli donna e bambino (i primi ad andare online nel 2015). “Armadio Verde nasce con l’obiettivo di rimettere in circolo [...]

Micromobilità elettrica: firmato il decreto che apre la strada a hoverboard e monopattini elettrici in città

giugno 6, 2019

Micromobilità elettrica: firmato il decreto che apre la strada a hoverboard e monopattini elettrici in città

Parte nelle città italiane la sperimentazione della cosiddetta micromobilità elettrica, ovvero di hoverboard, segway, monopattini elettrici e monowheel. Il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Danilo Toninelli, ha infatti firmato, il 4 giugno, il decreto ministeriale che attua la norma della Legge di Bilancio 2019 e specifica nel dettaglio sia le caratteristiche dei mezzi che delle [...]

CSR Manager Network: “la sostenibilità è ormai elemento ineluttabile per le imprese”

giugno 3, 2019

CSR Manager Network: “la sostenibilità è ormai elemento ineluttabile per le imprese”

“Le imprese italiane valutano la sostenibilità sempre più al centro nei sistemi di governance e delle strategie di business, arrivando a raggiungere il Regno Unito, da sempre all’avanguardia in questo campo”. È quanto emerge dallo studio “C.d.A. e politiche di sostenibilità – Rapporto 2018”, presentato nei giorni scorsi a Milano e condotto attraverso questionari e analisi [...]

“Notturni nelle Rocche”: 18 passeggiate tra natura e cultura nei boschi del Roero

maggio 29, 2019

“Notturni nelle Rocche”: 18 passeggiate tra natura e cultura nei boschi del Roero

E’ tutto pronto all’Ecomuseo delle Rocche del Roero, in Piemonte, per inaugurare la 12° edizione dei “Notturni”, la rassegna estiva di passeggiate notturne nei boschi e nei borghi delle suggestive rocche roerine, con animazioni teatrali nella natura e approfondimenti a tema botanico e faunistico. Quest’anno le passeggiate in programma saranno ben 18, coordinate dall’Ecomuseo ma realizzate [...]

“Oasi della biodiversità”: il progetto di Unifarco nelle Dolomiti bellunesi

maggio 27, 2019

“Oasi della biodiversità”: il progetto di Unifarco nelle Dolomiti bellunesi

Ai piedi delle Dolomiti bellunesi, Unifarco – azienda di prodotti cosmetici, nutraceutici, dermatologici e di make-up – ha dato avvio al progetto di creazione delle ‘oasi della biodiversità’ con l’obiettivo di proteggere e valorizzare la varietà biologica locale. Oggi più che mai avvalersi di ciò che la natura regala risulta di fondamentale importanza non solo per la [...]

“Made in Nature”, un progetto europeo da 1,5 mln di euro per raccontare il biologico

maggio 21, 2019

“Made in Nature”, un progetto europeo da 1,5 mln di euro per raccontare il biologico

“Made in Nature” è il progetto finanziato dall’Unione Europea con 1,5 milioni di euro per promuovere, nei prossimi tre anni (dal 1 febbraio 2019 al 31 gennaio 2022), i valori e la cultura della frutta e verdura biologica in Italia, Francia e Germania. Come indicato nel claim (“Scopri i valori del biologico europeo”), lo scopo [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende