Home » Eventi »Prodotti »Progetti »Servizi » SAP Sustainability Forum: la sostenibilità migliora il reddito:

SAP Sustainability Forum: la sostenibilità migliora il reddito

ottobre 18, 2012 Eventi, Prodotti, Progetti, Servizi

In pochi anni il modo di fare impresa è rapidamente cambiato. Ormai ogni azienda è costretta a confrontarsi con la sostenibilità ambientale dei propri processi produttivi, sia perché è la legge a imporlo o perché sono i clienti a chiederlo. C’è chi l’ha capito prima e si è portato avanti. C’è chi è ancora indietro da questo punto di vista ma ha voglia di recuperare il tempo perso.

Per tutte e due le categorie oggi è in programma il 2° SAP Sustainability Forum (all’Energy Park di Vimercate, dalle 9.30), evento promosso da SAP, multinazionale che propone soluzioni e software per applicare le regole della sostenibilità, dell’efficienza e del minor impatto nella quotidianità delle aziende.

Durante la giornata di incontri e dibattiti si approfondiranno questioni come la crescita in un contesto economico in difficoltà, lo spazio per la finanza sostenibile e lo sviluppo dei Paesi che fino a poco tempo fa erano in ritardo nella crescita industriale.

Il Forum è dedicato principalmente alle aziende, ma i temi sono, in realtà, fondamentali, nelle loro conseguenze, per tutta la collettività: basti pensare che secondo uno studio dell’ENEA (Rapporto Energia e Ambiente, 2009-2010) il settore dell’industria consuma quasi un quarto di tutta l’energia utilizzata in Italia. Nessun progetto politico e strategico complessivo per la riduzione delle emissioni e dell’impatto ambientale nel Paese può quindi evitare il tema della produzione industriale.

In tarda mattinata è prevista anche la partecipazione del Ministro per l’Ambiente Corrado Clini, per siglare un protocollo d’intesa sulla sostenibilità a cui stanno lavorando alcune aziende impegnate su questo fronte, tra cui SAP Italia. Altro nome di spicco nella lista dei relatori del Forum è quello di Jacques Attali, economista francese e fondatore di PlaNet Finance, gruppo internazionale che promuove il miglioramento delle condizioni di vita nei Paesi più poveri attraverso pratiche sociali e industriali sostenibili. Oggetto del suo intervento sarà la microfinanza, applicata in un progetto in Ghana e legata alla responsabilità sociale delle aziende.

Il Sustainability Forum è nato, in sostanza, per definire e migliorare un modello economico che veda l’azienda e le persone al centro dell’innovazione e della crescita della sensibilità ambientale di una società. Un’impostazione che vuole ridurre l’impatto sull’ambiente ma che ambisce, allo stesso tempo, ad essere redditizia. SAP, con uffici in 130 stati, si pone appunto come esempio positivo per i propri clienti e per il pubblico del Forum: da anni applica politiche di riduzione delle emissioni di CO2, coniugate con campagne sociali. E prova a “convincere” della bontà di questa operazione nuove imprese, a partire da quelle che hanno ancora molto da imparare in termini di sostenibilità. Ma anche quelle già virtuose, che vogliono migliorare ancora. Si può ad esempio imparare a gestire meglio rifiuti e scorie, aumentare l’efficienza energetica della produzione, dei trasporti o degli stabilimenti, analizzare con software specifici i processi di lavoro per evitare sprechi. Trovando allo stesso tempo risparmi, minor impatto sull’ambiente e un ottimo strumento di marketing verso consumatori sempre più coscienziosi.

Per tutta la giornata, fra tavole rotonde, analisi di casi studio e buone pratiche si avvicenderanno, dunque, numerose esperienze di un capitalismo globalizzato, ma divenuto attento a quanto consuma e come.

Matteo Acmè

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Fondazione Unipolis: un bando da 400.000 euro per rigenerare edifici abbandonati

febbraio 17, 2017

Fondazione Unipolis: un bando da 400.000 euro per rigenerare edifici abbandonati

Prende il via la quarta edizione del bando “culturability” promosso dalla Fondazione Unipolis: 400 mila euro per  progetti culturali innovativi ad alto impatto sociale che rigenerino e diano nuova vita a spazi, edifici, ex siti industriali, abbandonati o in fase di transizione. Cultura, innovazione e coesione sociale, collaborazione, sostenibilità, occupazione giovanile: questi gli ingredienti richiesti [...]

Le novità del Ciclopi di Pisa, laboratorio nazionale di bike sharing

febbraio 16, 2017

Le novità del Ciclopi di Pisa, laboratorio nazionale di bike sharing

24  nuove stazioni, tutte  attivate  (l’ultima  in  ordine  cronologico  quella di  Piazza  dei Cavalieri) e per  altre  10 c’è  la  domanda  di  finanziamento al Ministero  dell’Ambiente. Con 5.300  abbonamenti, 170 bici (di cui 30 nuove) e 1.000 viaggi al giorno, Pisa si conferma, tra le città italiane di medie dimensioni, una buona pratica per il bike [...]

Il Parlamento UE firma il CETA. Slow Food: “si innesca una guerra al ribasso che distruggerà i piccoli produttori”

febbraio 15, 2017

Il Parlamento UE firma il CETA. Slow Food: “si innesca una guerra al ribasso che distruggerà i piccoli produttori”

Con 408 voti a favore e 254 contrari, il Parlamento Europeo apre le porte al CETA l’accordo economico e commerciale globale tra l’UE e il Canada: «Ancora una volta siamo di fronte a un trattato che intende affermare gli interessi della grande industria, a scapito sia dei cittadini che dei produttori di piccola scala. Ciò [...]

Fiper e il mistero dei prezzi dei Titoli di Efficienza Energetica. Un’analisi per capire i rialzi anomali

febbraio 14, 2017

Fiper e il mistero dei prezzi dei Titoli di Efficienza Energetica. Un’analisi per capire i rialzi anomali

Fiper, la Federazione dei Produttori da Energia Rinnovabile, ha presentato ai propri associati la ricerca “Analisi sul mercato dei Titoli di Efficienza Energetica (TEE)” allo scopo di fare chiarezza sull’andamento a dir poco anomalo sul mercato dell’energia proprio dei TEE.  Nel corso del 2016, infatti, si sono registrati scambi a prezzi particolarmente alti rispetto alla [...]

Premio EMAS Italia 2017: candidature aperte fino al 3 marzo

febbraio 14, 2017

Premio EMAS Italia 2017: candidature aperte fino al 3 marzo

Il Comitato Ecolabel Ecoaudit e l’ISPRA, in concomitanza con l’assegnazione dell’EMAS Award 2017 indetto dalla Commissione Europea, intendono dare riconoscimento e visibilità alle organizzazioni registrate EMAS premiando quelle che hanno meglio interpretato ed applicato i principi ispiratori dello schema europeo e, soprattutto, raggiunto i migliori risultati nella comunicazione con le parti interessate. Con questo riconoscimento [...]

Vaquita, la piccola focena che rischia l’estinzione. Solo più 30 esemplari al mondo

febbraio 14, 2017

Vaquita, la piccola focena che rischia l’estinzione. Solo più 30 esemplari al mondo

E’ allarme rosso per la vaquita, la più piccola focena del mondo. L’SOS arriva dal Comitato Internazionale per il Recupero della Vaquita (che fa capo allo IUCN), secondo il quale ne resterebbero appena 30 individui in natura, visto che la già risicatissima popolazione stimata lo scorso anno è ormai dimezzata. Endemica del Nord del Golfo della [...]

Verso il SUV “ecologico”? Ford punta ai Millenials e annuncia il primo modello 100% elettrico entro il 2020

febbraio 13, 2017

Verso il SUV “ecologico”? Ford punta ai Millenials e annuncia il primo modello 100% elettrico entro il 2020

Motivata da una forte coscienza sociale, predisposta a esperienze di possesso on demand, e con una grande apertura alla condivisione di beni e servizi propria della sharing economy, la generazione dei Millennials (i nati tra il 1980 e il 2000) sta cambiando il modo con cui le aziende – tra cui i costruttori di automobili [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende